The Tomorrow People – Son Of Man (S01E22) #TTP #SeasonFinale

Inizia la grande ondata dei Season Finale. Oggi abbiamo un antipasto con The Tomorrow People, ma la prossima settimana, sarà pienissima. Pronti? Si parte!

tomorrowpeopleIniziamo con la nota negativa del season finale, volendo pure della serie: Roger è stata liquidato troppo rapidamente. Non dico che non dovesse andare così, ma farlo morire in pochi minuti di season finale…beh lascia un po’ così, anche se il suo è un sacrificio “dovuto” nell’economia della storia (lasciamo perdere la lettura religiosa: quello che è considerato il messia dei Tomorrow People che muore in croce per salvare gli uomini…)

Lasciato alle spalle questo, scopriamo il grande segreto dell’ULTRA. Nella sua ricerca di vendetta, Stephen vuole assumere il medicinale che ha portato John ad essere un grado di uccidere (Annex Program) e leggendogli nella mente scopre dove si è svolto l’esperimento. Teletrasportatosi lì, scopre che il programma non è stato chiuso anni prima, ma che Bathory ha porseguito con la sperimentazione di nascosto da Jedekiah: sì, c’è una team di assalto di paranormali in grado di uccidere ed è diretto al covo dei Tomorrow People. Russel capisce di aver fatto una cazzata (ben svegliato ragazzo!) ed avvisa all’ultimo secondo Cara, attirandosi così l’inimicizia di Natalie (A.K.A. la grande stronza) e dell’ULTRA.

Più tardi avrà il suo momento di riscatto rivelando a Cara (che ha convinto Stephen a non diventare uno dell’Annex), Stephen, Astrid e John il piano che Roger aveva ideato per impedire lo sterminio degli umani, anche se era pensato per 12 persone e non 5, ma loro sono particolamente determinati, soprattutto gli ultimi due che son quelli che rischiano la vita. Ma prima di farlo Stephen a momenti lo appende al muro per aver persmesso la morte di Roger.

vlcsnap-2014-05-06-21h47m35s35

Il piano è semplice: un assalto frontale alla sede dell’ultra che funge da diversivo (il Fondatore aveva chiesto a Russel di portare Cara ed i ribelli da lui, ovviamente per eliminarli) mentre qualcuno distrugge il congegno. Quel qualcuno è ovviamente Stephen, per sua scelta. Il ruolo di John è quello del cecchino, quello di Astrid…beh gli dice a chi sparare.

Cara non regge la lotta contro il Bathory il quale capisce che Stephen è in azione per la impedire lo sterminio degli umani, ed ingaggia una nuova lotta con lui. Non ha considerato un paio di particolari. Primo, Stephen è determinato a vendicare il padre; secondo il macchinario ha sì assorbito i poteri di Roger (era questo il suo scopo), ma Stephen è in grado di assorbirli a sua votla. Ed è così che il piano di sterminio viene vanificato:  Bathory viene spedito chisssà dove da un’onda energetica di Stephen ed il macchinario lo segue implodendo.

vlcsnap-2014-05-06-22h06m36s238

E così sono tutti salvi, felici e contenti? Non proprio. L’uscita di Stephen dalla sede dell’ULTRA lo vede testimone dell’uccisione di Cara per mano di Natalie (anche lei nell’Annex!) mentre anche John, speranzoso di tornarci assieme osserva la scena. Il forte stress provoca una strane reazione in Stephen, che non solo ferma il tempo, ma lo riavvolge! Basito della cosa, impedisce alla bionda di sparare, ma la lascia scappare.

Due settimane dopo, John (che ha fatto pace con Jedekiah) è sparito, Astrid è con Stephen e lo cerca, dopotutto tra i due stava nascendo qualcosa, quando Cara lo convoca al covo: la sua azione contro l’ULTRA è stato come un messaggio agli altri mutanti che si sono presentati lì, considerandolo il loro leader. Il problema dello spazio viene risolto facilmente trasferendosi tutti alla vecchia sede dell’ULTRA anche se sembra possa essere solo una cosa temporanea: lì, Cara chiede a Stephen cosa abbia fatto quel giorno, perchè lei sente che ha fatto qualcosa, ma lui non le vuole dire cosa sia successo.

vlcsnap-2014-05-06-22h13m09s64

Chiudiamo con la situazione relativa a John e Jedekiah. Non solo si sono riappacificati con Jed che ha ribadito che lo considera un figlio, ma ci sono degli sviluppi molto interessanti per la questione mutanti.

Jedekiah ha infatti prelevato dal corpo di Roger il DNA ed offre a John la possibilità di riavere i poteri con una trasfusione. Sulle prime, rifiuta, ma Jed tocca il tasto giusto: con i poteri riavrebbe Cara. Si sottopone così alla trasfusione (e Cara percepisce il ritorno dei poteri), ma con un “piccolo” effetto collaterale che scopriamo quando Jed si presenta da un senatore (lo stesso che lo aveva fatto rinchiudere in manicomio poche puntate fa) a cui fa un’offerta, o meglio una richiesta.

La possibilità di avere dei soldati paranormali è sicuramente allettante per il governo, e quidni vuole aprire una nuova società con l’aiuto della difesa e del Pentagono. Il senatore lo considera ancora pazzo, ma quand John (tirato a lucido e senza un filo di barba) si materializza puntando una pistola alla sua testa le cose cambiano.

Uscendo dall’incontro, Jed mostra a John la loro prossima missione: Russel, Cara ed altri mutanti (probabilmente anche Stephen), i primi che verranno reclutati per il progetto. John si sofferma su Cara, Jed gli chiede se la riconosce. “Dovrei?”. La trasfusione ha cancellato i ricordi di John.

vlcsnap-2014-05-06-22h51m13s205

Si conclude così la prima stagione di The Tomorrow People. Una serie forse poco considerata (dopotutto è l’ennesimo adattamento) ma che si rivelata divertente, bella da vedere e raramente noiosa. L’arco narrativo della seconda stagione (magari anche si 13 episodi solamente) è di fatto già pronto: la nuova società di Jedekiah, gli ex dell’ULTRA (Natalie & Co.) che non sappiamo dove siano, la resistenza dei Tomorrow People che potrebbero trovarsi in mezzo al fuoco incrociato di queste fazioni, la lotta per ridare la memoria a John, la portata dei nuovi poteri di Stephen… insomma di carne al fuoco ne abbaimo un bel po’.

Non ci resta che attendere gli upfronts, ma manca davvero poco: The CW li comunicherà tra 10 giorni.

Annunci

The Tomorrow People – Kill Switch (S01E21) #TTP

Robbie Amell, in un’intervista rilasciata poco tempo fa, aveva parlato di 5 morti negli ultimi due episodi di Tomorrow People, due nell’episodio numero 21 e tre nel Season Finale. Ci avrà trollato?

tomorrowpeople

 

Mi fossi posta questa domanda ieri sera, dopo aver visto la puntata, avrei risposto di sì. Invece, le due morti tanto annunciate in questa puntata ci sono state, e sono state talmente importanti che nemmeno me le ricordavo! Per carità, mi perdoneranno i due Tomorrow People, ma visto che non ne conoscevamo nemmeno il nome, posso permettermi di dire che un minimo di trollata c’è stata? Già, perchè anche se è vero che due tra i TP sono rimasti uccisi proprio dal “kill switch” menzionato nel titolo ed attivato dal founder, non si può dire che le loro morti abbiano avuto un impatto sul telespettatore. A un certo punto, lo ammetto, ho perfino sperato che fosse Natalie a lasciarci le penne, dato che non capisco il senso del suo personaggio. Mai vista nè registrata fino a un paio di episodi fa, quando ha cominciato a rompere i maroni a chiunque. E’ stata lei a convincere gli altri a presentarsi nella sede dell’Ultra per farsi installare nel cervello il tracker che avrebbe dovuto essere un punto d’incontro tra le due specie e che poi si è rivelato essere l’equivalente di una bomba, attivabile a distanza con un semplice telecomando. No, ma complimenti! E non è finita qui, nell’ultimo episodio andato in onda, ha continuato la sua opera di rompimento convincendo Russell a consegnare Roger al Founder, in modo che quest’ultimo non continuasse ad attivare il dispositivo tracker ogni ora, uccidendo così una nuova Tomorrow Person. Ora, capisco che ci si possa far prendere dal panico, ma dare la colpa a Roger per non averli portati alla terra promessa 3 nanosecondi dopo essere tornato in vita quando sei stata tu a far impiantare a te e ai tuoi compagni un dispositivo suicida, beh, non mi sembra il massimo della coerenza e della presenza mentale… così non sembra però pensarla Russell che anzi, segue il consiglio della ragazza e porta Roger bello impacchettato all’Ultra, prima di baciarsi (e di gusto) Natalie. Questa scena andrà direttamente nel fascicolo “come rovinare un personaggio”, e sì, mi riferisco proprio a Russell. Partito come il guascone di turno, che non prendeva mai niente sul serio per non rimanere ferito, a un certo punto poteva fare il salto di qualità quando si è alleato con la Red Avenger, intenzionato cioè a sfruttare i propri poteri per aiutare gli esseri umani, invece che nascondersi e basta. Non capisco il perchè abbandonare quella storyline che poteva essere un’alternativa ottima alla storia monotematica della lotta tra i Tomorro People e gli Ultra. E capisco ancora meno il farlo diventare praticamente una marionetta nelle mani di una ragazza mai vista prima.

wczwozhfwcqaypt9llcc

A parte questo sfogo che, mi scuserete, ma dato il mio amore per Russell non potevo evitare, la puntata è stata davvero ottima, caratterizzata da continui ribaltamenti e che finisce con le carte che più mischiate non potrebbero essere. Perchè? Beh, perchè ora Roger è nelle mani dell’Ultra e vedremo finalmente cosa il Founder è intenzionato a fare con lui. O meglio, in che modo metterà in atto il suo piano di distruggere il genere umano. Altro grandissimo colpo di scena, quello riguardante Jedikiah: il nostro caro vecchio Jed non è cambiato di una virgola, e nel momento in cui Irene ha menzionato di aver scoperto il gene responsabile dei poteri dei Tomorrow People, gli è andato in pappa il cervello, non fregandosene minimamente più del trovare una soluzione per disattivare il tracker, ma mettendo fuori gioco la ragazza e provando a modificare il suo dna per acquisire i tanto sospirati poteri. Cosa che effettivamente ha funzionato, visto che nell’ultima scena lo vediamo teletrasportarsi nel bel mezzo di una strada trafficata e spostare macchine a suo piacimento. Che sia lui l’asso nella manica dei Tomorrow People nello scontro finale con il Founder? E cosa significa questo per John e tutti gli Homo Superior a cui sono stati tolti i poteri? A proposito di John, in uno show CW si sa che non si andrà avanti molti episodi senza qualcuno che si mette insieme e qualcuno che si lascia, e stavolta tocca ancora a lui… ma, surprise surprise, la donzella non è Cara, bensì… Astrid! Esatto. Beh, l’avevamo capito un po’ tutti che la ragazza aveva una cotta pazzesca per lui, ma non mi aspettavo che la cosa fosse ricambiata. Non posso che essere contenta per loro, sono molto dolci e carini insieme! Dureranno?

ggui3cyyaggelkhlsmt6

Appuntamento alla prossima settimana per il Season Finale… chi saranno i tre a lasciarci la pelle?

The Tomorrow People – A Sort of Homecoming (S01E20) #TTP

tomorrowpeopleCi stiamo preparando allo showdown finale in quel di The Tomorrow People, e da quando, ormai settimane fa, lo show ha trovato il suo equilibrio, non c’è più stato un episodio che si potesse definire brutto o sotto la media. Dopo la lentezza iniziale, e pure non tanto iniziale, lo show ha progredito con almeno un colpo di scena a settimana che ha riguardato a turno ogni personaggio, e stavolta è toccato ad Hillary.

Facendo un passo indietro, torniamo a Roger che, come abbiamo visto la scorsa settimana, è stato salvato temporaneamente dalla moglie. Il salvataggio diventa ora definitivo, dato che l’uomo finalmente si sveglia. Per i Tomorrow People è un brusco risveglio però: dopo così tanto tempo passato a nascondersi dal mondo e in attesa di trovare l’uomo che doveva portarli alla Terra Promessa, ora che Roger è tornato tra loro si aspettano ovviamente che prenda delle decisioni e in fretta. Cosa che invece non fa, dato che pensa a tenere al sicuro la sua famiglia e gli Homo Superior. Molti capiscono questa scelta di agire con cautela, mentre altri (e sono la maggiorparte) non hanno più voglia di aspettare un qualcosa che sembra non arrivare mai e decidono di agire da soli tornando in superfice e presentandosi all’Ultra. Era ora che si formasse una spaccatura netta all’interno del gruppo, anche se sarebbe potuta essere di maggiore impatto se ci avessero fatto conoscere più a fondo qualcuno in più dei Tomorrow People, soprattutto la ragazza che sembra essere a capo dei ribelli.

Colui che capo lo è davvero, John, è stato catturato dall’Ultra e quindi dal Founder, e viene torturato con continue scariche di siero per costringerlo a confessare e rivelare la posizione e le intenzioni di Roger, ma il ragazzo non cede. Questo significa dunque che ha perso tutti i suoi poteri? A quanto pare, sembrerebbe di sì, se consideriamo quante dosi gli hanno dovuto iniettare e le scariche di potenza che emanavano dal suo corpo. Se così dovesse essere, è un interessantissimo plot twist che apre un mondo di possibilità, sia per John che per gli altri. Per John sarà interessante vedere come reagirà e come imparerà a gestire questa nuova vita che inevitabilmente si troverà costretto a vivere; per gli altri invece mi chiedo se si metteranno tutti al lavoro per trovare un modo per invertire il siero, una sorta di cura, per ridare i poteri a John e di conseguenza a tutti quelli che nel corso degli anni sono caduti vittima dell’Ultra.

Parlando invece di Hillary, dirò che sono molto, ma molto dispiaciuta ma allo stesso contenta del modo con cui lascia lo show. Per quelli di voi che si fossero persi l’episodio, in breve è successo che Hillary stava in realtà spifferando al Founder tutto ciò che accadeva nella vita off-Ultra di Stephen, e questo ha ovviamente riguardato anche il ritorno del padre. Il Founder, una volta venuto a conoscenza di questo fatto, ha potuto quindi preparare in tutta calma un piano di contrattacco. A un certo punto, però, Hillary si rende conto di essersi innamorata di Stephen e viene presa dai sensi di colpa per aver tradito il ragazzo. Dopo essere scoperta proprio da Stephen, decide di sacrificarsi e fare l’unica cosa che può salvare il suo amato: uccidere il Founder. Dato che, essendo una Tomorrow People, come ben sappiamo non può uccidere qualcun altro, decide di fare una cosa estrema: si presenta nell’ufficio del Founder carica di esplosivo e, grazie alle indicazioni lasciate ad Astrid, arriva una telefonata che innesca la bomba.

L’episodio si conclude così, con Stephen che fa irruzione nell’ufficio proprio nel momento in cui Hillary si fa saltare in aria, e il Founder con lei. Almeno, in teoria… sarà riuscita nel suo intento, o il suo sarà stato un sacrificio inutile? Solo due episodi alla fine, direi che ci aspetta un bel viaggio!

The Tomorrow People – Modus Vivendi (S01E19) #TTP

tomorrowpeopleCosa fa un uomo in fuga? Ovviamente va nella tana del nemico. Questo è quello che decide di fare Jedekiah, con l’intento di sabotare la macchina creata dal fondatore. Ovviamente il tentativo fallisce, e porta il gran capo ad una decisione: vuole che Jed venga consegnato alla giustizia e processato, mettendo così una taglia su di lui: Stephen avverte subito Cara e John, temendo che questo èposso condurre al ritrovamento di Roger.

Stephen mostra un certo entusiasmo verso l’uso della macchina, ma gli veine fatto notare che per usarla al meglio deve riuscire a controllare il tempo e quindi lo manda ad allenarsi visto che i poterri sono interconnessi: due poteri alla volta (telecinesi e telepatia) riesce a gestirli, ma quando prova a teletrasportarsi…niente da fare. A seguirlo nell’allenamento c’è Hillary la quale gli propone di allenarsi quella sera con un approccio diverso…

…quella sera però mentre prepara l’atmosfera ecco che arriva a scassare la uallera il capo, il quale vuole una riposta (subito) da John, il quale è già al fianco di Jedekiah per proteggere Roger) e Cara per una tregua tra Tomorrow People ed Ultra. Ah dimetnicavo: se scopre che qualcuno aiuta Jedekiah, ne sarà molto deluso…

vlcsnap-2014-04-15-21h11m01s111

Cara non vuole credere alle offerte del Fondatore, non fidantosi per nulla, Stephen però cerca di farle capire che è probabilmente l’unico modo per riportare in vita Roger. Tim avverte Stephen he la sua collega gli sta mandando dei messaggi ma non è molto familiare con lo slang usato (Russel gli ha inseganto qualcosa) e pubblica sullo schermo un messaggio, ma Stephan lo ferma e torna a casa, dove trova Hillary…

vlcsnap-2014-04-15-21h14m03s117

… il resto della scena si scrive da solo, mettiamoci solo una telefonata di Astrid a Stephen che le ha dato una mezza buca.

Cara raggiunge Astrid al ristorante ciense e scopre così come stanno le cose con Stephen, suggerenedole di leggere la manete di Hillary per vedere che intenzioni abbia, aggiungendo che se deve essere sola con lei, ha in ogni cadso un anscondiglio. Questo convince Cara ad accettare la tregue e come gesto di buona volontà manda all’ultra… Russell, il quale non è molto conteno, ma in cambio vuole un agente dell’Ultra. Scontato dire chi richiede.

L’incontro tra Bathory, Stephen e Russel procede a gonfie vele: buon vino, buon cibo, risate allegria (manca solo che cantino gli stornelli), diciamo pure fin troppo bene visto che il Fondatore come gesto di buona volontà regala a Russell il suo costoso orologio che prontamente indossa. L’incontro tra Cara ed Hillary invece non procede allo stesso modo, anzi…

Una volta tornato al rifugio (sbronzissimo), Russell annuncia la fine della guerra decantnado le lodi di Bathory, ma Cara rinvia ogni decisione fino al ritorno di Johan. Russell cerca di convince Cara ad accettare, per vivere a pieno la propria vita e di fare così festa con gli (ex?) nemici, ma lei gli ricorda dell’imboscata tesa dall’Ultra l’ultima volta che erano saliti: Russell dice che non permetterà che accada di nuovo. Alla fine cede, dicendogli di non esagerare.

vlcsnap-2014-04-15-21h45m02s53

Sorvoliamo sulle abilità “danceflooriane” di Stephen e sul fatto che stava per effettuare una tonsillectomia a Cara, il gelo polare cala sulla festa quando arriv l’ultra, con Hillary in prima fila (ed Astrid presente), ma presto tutto si risolve e si balla.

Con tutti i pischelli distratti, Bathory scopre dall’agente Verras quali sono le proprietà della holdi di Jedekiah: tra queste, il luogo dove è tenuto il corpo di Roger e dove viene subito mandato l’agente con squadra tattica al seguito.

L’irruzione nell’edificio non finisce bene per gli agenti dell’Ultra per fortuna. Putrtroppo però John non ha ucciso l’agente che teneva in scacco con la pistola permettendogli di teletrasportarsi mandando su tutte le furie Jed, il quale vuole che chiami Stephen e gli altri in aiuto, visto che la squadra tattica è in arrivo (hanno un elicotere sopra la testa). John è riluttante a farlo, vuole ottenere la tregue, ma Jedekiah dice che se non lo fa ucciderà davverò Roger.

Stephen arriva al nascondiglio ma trova solo sangue…e non il corpo dle padre. Lanciato l’allarme di teletrasporta alla sede dell’Ultra, dove Bathory lo aggiorna sugli eventi: Johne Jedsono scappati in tempo, con un pacco. L’agente Verras non sa ovviamente che il corpo congelato è di Roger e quidni non lo sa neanche il Fondatore, il quale non crede che John voglia mettere a repentaglio la tregue per il bene di Jedekiah.

Stephen si offre di sistemare le cose, e Bathory è chiaro: se non ci riuscirà, l’Ultra darà la caccia aa chiunqui li aiuti in un modo che farà sembrare la versione di Jedekiah, non violenta. Come si dice? Ci sono cose peggiorni della morte ed io le conosco?

vlcsnap-2014-04-15-22h06m05s160

Stephen giugne al rifugio e scopre che Roger è stato portato lì. Jedekiah lo vuole resuscitare ed ha bisogno di un’infermie esperta. John va a prendere la mamma di Stephen, senza dirle di cosa si tratta: Marla è sconvolta nel vedere il copro del marito ma si fa forza ed inizia le procedure mediche del caso, anche con l’aiuto di Jedekiah, il quale avrebbe bisogno che Stephen fermasse il tempo e guidasse Roger al ritorno tra i vivi. Stephen vuole usare la macchina all’Ultra, Jed cerca di dissuaderlo ma figuratevi se ascolta… Hillary, a sorpresa, gli dice che lo aiuterà in questa sua missione, non volendo perderlo: ora questa è anche la sua battaglia.

Azionata la macchina, a fatica Stephen conttata il padre mentre Batory viene avvisato dell’effrazione e l’operazione chirurgica si complica notevolmente: Roger alal fine viene riportato nel suo corpo, Stephen ed Hillary riescono a fuggire in tempo prima dell’arrivo di Bathory e Verras.

Tornato al rifugio Stephen scopre che la missione è andata abuon fine ed assiste al ritorno del battito cardiato del padre, anche se debole. Tutti fanno pace e sono contenti, anche Hillary la quale riferisc subito a Bathory della resurrezione, dicendo che aveva ragione.

Il Fondatore le chiede se Stephen sospetti di esser stato manovrato, avuta la conferma che non sa nulla, le dice che le farà sapere quando sarà il momento della prossima mossa. Hillary si allontana, ma non è per nulla contenta di quanto ha fatto…

vlcsnap-2014-04-15-22h27m21s80

The Tomorrow People – Smoke And Mirrors (S01E18) #TTP

tomorrowpeopleAbbiamo visto che il piano per eliminare il Fondatore è andare leggeremente male. visto che ci è scappato il morto sbagliato (La figlia Cassie). Jed si è dato alla fuga per evitare che il capo lo facesse fuori in meno di un nano secondo e siamo rimasti con un interrogativo: chi mente a chi e quanto mente? Perchè, è giusto ricordare le immortali parole di House, tutti mentono.

Ed il titolo della puntata ci porta proprio alle menzogne ed agli inganni. Guardando la puntata ne vediamo a due livelli narrativi. Quello più ovvio è la storia che riguarda Monty Il Magnifico, il mutante che si diverte a fare sfoggio dei prorpi poteri in spettacoli di magia raggranellando così un po’ di soldi.

   vlcsnap-2014-04-01-20h35m04s31

Questo non piace ovviamente Bathory, il Fondatore, che sebbene abbia deciso di cambiare l’approccio dell’Ulttraa verso i mutanti ponendo fine al regno del terrore del buon Jed, optando per un’zione più morbida che non prevede di dare la caccia alla gente per poi ucciderla o rinchiuderla per essere usata come cavia.

La cosa sembra essere effettivamente così. La caccia a Monty vede i Tomorrow People, o meglio Cara e John (ma soprattuto Cara) scontrarsi con Stephen ed Hillary i quali vogliono conosegnarlo all’Ultra ovviamente. I due agenti decidono di catturarlo durante il suo spettacolo (e tralasciamo il fatto che sia una scusa per un’appuntamento…visto lcome si è abbigliata Hillary..heylà!) diventa presto una uscita  quattro quando sul posto arrivano pure John e Cara (gelosa da far schifo…). Fermato il mutante in un vicolo dietro il teatro le due ragazze iniziano a lottare. Cosa fanno i due ragazzi? Giustamente stanno a guardare…, almeno fino a quando Stephen non dice a John che sarebbe il caso di picchiarsi altrimenti Hillary capisce che qualcosa non va… Monty finisce quindi tra i Tomorrow People ed è deluso nello scoprire di non essere l’unico con dei poteri, da Monty Il Magnifico, a Monty il Mediocre.

vlcsnap-2014-04-01-18h42m19s167

Alla fine Bathory manda una squadra bene armata a recuperare Monty, scappato ai Tomorrow People e lo porta alla sede dell’organizzazione dove viene legato ad una sedia e Stephen assiste a quello che crede essere un atto di privazione dei poteri. In realtà non è così (e si torna alle uillusioni), gli vine iniettato solo un tracciante, un localizzatore se vogliamo, e rispedito fuori nel mondo, a far ancora numeri di magia ma con l’accordo che non deve usare in maniera così eclatatnte i poteri (sono un rischo per tutti i mutanti). Bathory in seguito rivela a Stehpen che mentre Jedekiah seguiva un progetto di repressione, lui ha lavorato su un’altra cose e gli mostra oltre 200 mutanti presenti (e monitorati) nella sola New York.

In questa puntata Jedekiah si vede poco, ma compie due azioni che hanno un certo impatto. Per prima cosa, si presentaa casadei nioti trovando Luca da solo a cui svela il segreto di famiglia., obbligando Stephen, giunto in seguito assieme ad Astrid, a confermare quello che hadettoal piccolo di casa, il quela è ovviamente sconvolto (e penso pure seccato dall’essere l’unico a non avere poteri). Ovviemente Astrid e Stephen negano tutto all’inizio, ma una pistola puntata alla tempia di Luca cambia le cose. La seconda cosa di impatto è quella di convincere John a stare dall sua parte, e lo fa mostrandogli il corpo di Roger (commuovendolo). Purtroppo per loro però, Stephen è caduto nella trappola di Bathory ed ha azionato la macchina (di cui ci avevano parlato nella scorsa puntata) ed entra in contatto con il padr il quale gli dice di fare attenzione e di non fidarsi…ma non fa in tempo a finire la frase, che il “collegamento” finisce. Accanto al corpo di Roger, Jed si accorge dai macchianri lì presenti della cavoalta del nipote e la puntata finisce così.

vlcsnap-2014-04-01-20h31m36s239

Ah no scusate…ci sarebbe un’altra cosa… Quando John avverte Cara del pericolo e che ha visto il coprpo di Roger, lei inizia a cercare John. Ed indovinate un po’ si sta dando da fare con.. Hillary. Cara (conrnuta e mezziata) torna al covo dei Tomorrow People dicendo che presto perderanno Stephen_ ma vogliamo fargliene una colpa?

vlcsnap-2014-04-01-20h39m25s54

The Tomorrow People – Endgame (S01E17) #TTP

tomorrowpeople

 

Alla fine dello scorso episodio, il sedicesimo, Stephen aveva finalmente trovato suo padre. O meglio… il corpo di suo padre, imprigionato in una sorta di camera iperbarica/freezer? Scegliete quella che vi sembra meno inquietante. A porlo all’interno di questa struttura, suo fratello: Jedikiah.

Non mentirò: in questo caso Tomorrow People mi ha stupito. Quando abbiamo visto che Jedikiah aveva sorpreso Stephen all’interno del “negozio” (non ho ancora bene capito che edificio sia) intento a guardare il padre, avrei scommesso qualsiasi cosa sul fatto che avrebbe provato a discolparsi in qualche modo, o a rigirare la frittata, dato che è uno  specialista in questo. Invece ha fatto il contrario: si è aperto con il nipote. Gli ha raccontato della sua infanzia, di come Roger lo abbia salvato e come debba quindi a lui la sua vita. Ma c’è di più: nel corso dell’episodio rivela anche che in realtà per lui  Roger era più di un fratello, ma una persona a cui ha dedicato il lavoro di tutto una vita, dato che si è dedicato anima e corpo allo studio di qualsiasi cosa potesse essere utile a lui per poter capire e proteggere le persone come Roger, i Tomorrow People, e conclude dicendo che devono uccidere il Founder, perchè è lui dietro a tutto ed è lui che bisogna eliminare per porre fine a questa guerra segreta in corso. Beh, dato che stiamo per arrivare a fine stagione, direi che hanno scelto il momento perfetto per cominciare ad ammorbidire Jed… o forse no? Continuate a leggere.

cara

Stephen rivela l’intera faccenda a John, che ovviamente dovrebbe essere l’uomo designato a premere il grilletto, dato che è l’unica Tomorrow Person in grado di uccidere. Da qui cominciano ad architettare un piano che dev’essere super elaborato, visto che il Founder non è di certo l’ultimo arrivato ed ha perfino serrature di sicurezza collegate al suo DNA. Per superare tutto questo, i due fanno fuggire Cassie (la figlia del Founder) dall’Ultra e, dopo averla fatta ristabilire dalle torture subite, la ragazza si rende disponibile.

Qui entra in gioco un’altra “sorpresa”: il Founder dice a Stephen e John che è vero che hanno un nemico, ma che questo nemico non è lui. E procede a spiegare dei fatti e degli accadimenti che fanno sembrare Jedikiah il cattivo. A chi credere a questo punto? Entrambe le storie raccontate dai due potrebbero essere vere, hanno delle fondamenta credibili. La missione viene quindi per il momento abbandonata, sia per questo motivo, sia per il fatto che Cassie rimane mortalmente ferita nello scontro e John e Stephen, agendo d’istinto, si teletrasportano nel rifugio per riorganizzarsi e dare la caccia a Jedikiah. Alla fine decidono di comune accordo che ci proverà prima Stephen con le buone… e trova lo zio alla sede dell’Ultra intento a fare le valigie. Stephen prova a chiedere allo zio quali sono i suoi motivi, e prega che Jedikiah non voglia i poteri di Roger per sè. Ma a questo l’uomo non risponde, ma dice al nipote che non sono stati i poteri di Roger a salvarlo anni prima, ma la sua umanità.

Endgame

Che avrà voluto dire con questo? E chi si scoprirà essere il cattivo? Almeno ora tutti giocano a carte scoperte, dato che anche il doppio gioco di Stephen è stato scoperto… o meglio, era già stato scoperto da 600 anni ma fino ad ora nessuno aveva detto niente. Speriamo che i ratings tornino a salire invece, perchè questo episodio ha segnato uno 0.3, in discesa rispetto allo 0.4 della scorsa settimana. Ma se la qualità rimane questa… io sono fiduciosa!

The Tomorrow People – Superhero (S01E16) #TTP

tomorrowpeople

 

The Tomorrow People, bisogna ammetterlo, ha avuto bisogno di molto, moooolto tempo per trovare la propria dimensione ideale. I primi dieci episodi sono stati lenti al limite dell’esaurimento nervoso, la presentazione della serie ha preso più tempo di quanto fosse necessario secondo me. Nonostante questo, a un certo punto lo show ha ingranato la marcia giusta, e gli episodi da lì in poi sono rimasti su un ottimo livello e i ratings, nonostante non siano a livelli di show come Arrow (sempre per restare in tema CW) hanno comunque resistito e si sono stabilizzati.

C’è però anche da dire che Tomorrow People, per l’appunto, era trainato da uno show forte come Arrow, e nonostante questo perdeva circa 1 milione di spettatori da esso. Il punto di domanda è appunto questo: con lo spostamento di programmazione dal mercoledì al lunedì TTP andrà a seguire Star-Crossed, che in fatto di ratings non è messo per niente bene, e mi chiedo se questo darà il colpo di grazia alla serie, che non è ancora stata rinnovata ed è in bilico tra il rinnovo e la cancellazione. Che dire se non sperare che non sia questo il caso?

Passando invece all’episodio nello specifico, finalmente Tomorrow People ha risposto ad una delle domande più ricorrenti, almeno per quanto mi riguarda, e cioè se qualcuno degli “Homo Superior” avrebbe mai usato i propri poteri per combattere il crimine, invece che nascondersi e nascondersi ancora. E ho anche apprezzato che questa storia (con protagonista “The Red Avenger”) sia stata intrecciata con Russell, che sicuramente è il più ribelle tra i Tomorrow People, almeno all’apparenza. Mi chiedo però in quanti guai questa cosa potrà cacciare sia Russel che il resto del team, dato che sicuramente i nostri non hanno bisogno di ulteriore esposizione, con l’Ultra alle calcagna.

Aria di primavera per… chiunque? Praticamente ci sono state 753851085 scene in cui qualcuno è andato a letto con qualcun altro. E… shocking news, Morgan è incinta! Sì, avete capito bene. Morgan, la fidanzata (forse?) di Jedikiah, anche lei con i poteri dei Tomorrow People. Jedikiah dimostra ancora una volta l’alto livello di fiducia presente nello show con un “Il bambino è mio?”. Love is the way.

Episodio che sicuramente è stato tra i migliori della stagione, e nonostante io continui a rimanere convinta che la serie sarebbe stata di gran lunga migliore se fosse stata di 13 episodi, ora quel che è fatto è fatto, e speriamo che non ci sia un altro buco di narcolessia da qui agli episodi finali che dovrebbero rivelare almeno cosa succederà al padre di Stephen.

The Tomorrow People – Enemy of my Enemy (S01E15) #TTP

tomorrowpeopleEpisodio incentrato sulla fiducia, questo di The Tomorrow People, e diciamo pure che era ora, dato che è stato un po’ il filo conduttore dell’intera stagione fino ad ora… e considerato che Stephen è il peggior agente sotto copertura di sempre, mi stupisco del fatto che nessuno (*ahem*Jedikiah*ahem*) si sia posto qualche domanda prima.

Fiducia che però non ha riguardato solo Stephen e Jedikiah, ma che ha toccato anche John e Cara, e anche il super-computer TIM in una minima parte. In che modo? Continuate a leggere e lo scoprirete.

Parto da quello che dovrebbe essere il plot principale, e che mi sta sinceramente stancando proprio per la mancanza di credibilità: è impossibile che Jedikiah non si sia accorto della doppia faccia di Stephen, ed è anche ovvio che se lo stia tenendo buono, direi che è giunto il momento che faccia qualcosa a riguardo, questa finzione ormai non regge più. Ma comunque, anche in questa puntata abbiamo visto il solito Stephen offendersi per il fatto che Jedikiah sembra non fidarsi di lui bla bla bla bla bla. L’intera faccenda è riassunta da una frase che Jedikiah dice al nipote riguardo alla mancanza di fiducia nei suoi confronti o meno: “Non hai un esplosivo nella tua testa”. Il che dice molto (e dovrebbe inoltre convincere Stephen a smettere di lamentarsi) dato che Julian, colui che in teoria ha la fiducia di Jed, ha proprio un dispositivo del genere al suo interno. Direi che è meglio non averla, la fiducia.

Andiamo oltre, e veniamo a John e Cara. Vi ricordate quando dicevo, la scorsa settimana, che mi è piaciuto il fatto che non abbiano fatto fare a John la figura dello zerbino? Bene, cancellate tutto. Sembra infatti che il ragazzo si sia dimenticato tutto ciò che è uscito dalla sua bocca solo 7 giorni fa, dato che lui e Cara hanno impiegato le loro bocche in ben altre attività in Enemy of my Enemy. A questo punto, do per scontato che siano tornati insieme, anche se (come al solito) nessuno dice niente di ufficiale. Quel che è ufficiale, è che ora John e Cara saranno co-leader dei Tomorrow People. Si salvi chi può?

Passando ora all’ultimo blocco della puntata, parliamo di TIM. E’ davvero poca cosa se paragonata alle precedenti, ma comunque degna di nota. Stephen gli chiede dove siano John e Cara ma il computer risponde che non può rivelarlo, anche se fa capire al ragazzo che si sono appartati per avere qualche momento di intimità, e lui gli ribatte che si ricorderà di non fidarsi mai di TIM con i suoi segreti. Come dicevo, poca cosa, ma mi ha fatto sorridere perchè ho immaginato un TIM che si ribella contro i TP usando i loro segreti un po’ come Hal in 2001: Odissea nello Spazio. Non accadrà mai purtroppo, ma è bello sognare, no?

In conclusione, un buon episodio per The Tomorrow People, anche se il confronto con quello della scorsa settimana lo fa sembrare non così ottimo. Una settimana di pausa per lo show ora, prima dello spostamento di slot dal mercoledì al lunedì… ho paura che questa scelta stroncherà la serie, dato che Arrow era un ottimo apri-strada.

The Tomorrow People – Brother’s Keeper (S01E14) #TTP

tomorrowpeople

 

Come dicevo in riferimento a Revolution non più tardi di ieri, mi trovo costretta (molto volentieri) a ripetere la stessa cosa a riguardo di Tomorrow People: la pausa ha fatto bene.

Abbiamo lasciato uno show con pochi colpi di scena, un ritmo lento e zero menzioni della storyline principale (quella che riguarda il padre di Stephen), e ritroviamo la stessa serie con un episodio ottimo, uno dei migliori a mio parere, con un ritmo davvero veloce e godibile, che fanno sembrare i 42 minuti di puntata almeno 20 di meno. Oltre a questo, aggiungete il fatto che il ritmo veloce non è dovuto ad una trascuratezza dei dettagli, ma per un’azione che non ha praticamente pause, con continui ribaltamenti; e non è tutto, il tutto è raccontato di modo che a fine puntata si sviluppa una sorta di apprezzamento ed affetto per i due gemelli “cattivi” protagonisti dell’episodio. Almeno, per me è stato così, e il momento in cui il ragazzo supplica Cara di liberarlo perchè sente che suo fratello è in pericolo è stato davvero bello da vedere.

Storyline da puntata singola ottima, dunque. Ma non solo. Oltre al confronto (mezzo rimandato) tra Stephen e la madre, che abbiamo scoperto essere una Tomorrow People nello scorso episodio, quello prima della pausa, siamo finalmente arrivati a un qualche sviluppo vero e proprio nell’ambito della storyline che riguarda Roger, il padre di Stephen. Prima di arrivare a questo, sottolineo ancora una volta il grande lavoro che si sta facendo con il personaggio di Jedikiah (senza dimenticare il grande attore che lo interpreta): in questa stagione lo abbiamo visto sotto diverse facce, dal cattivo all’innamorato di una Tomorrow People. In questa puntata lo abbiamo visto come fratello. Non proprio nel migliore dei modi, ma comunque come fratello. Abbiamo scoperto che ha in serbo da tempo un esperimento che potrebbe permettere di trasmettere i poteri di un Tomorrow People da un fratello ad un altro, e quale occasione migliore dei due gemelli per tentare la cosa?

E’ forse questo il motivo per cui l’uomo ha mentito e continua a mentire (soprattutto a Stephen) riguardo la sorte del fratello Roger? Anche in questo episodio, infatti, lo abbiamo visto ribadire a Stephen che il corpo del padre è stato cremato, ma abbiamo poi scoperto che questa non è la verità. Sembra infatti che Jedikiah stia tenendo il corpo di Roger in una sorta di stato di ibernazione, e dopo questa puntata mi viene il dubbio che lo stia facendo per realizzare il suo esperimento, e probabilmente scopo ultimo: trasferire i poteri di Roger nel suo corpo, e diventare un Tomorrow People a sua volta.

Che l’essere continuamente a contatto con loro abbia avuto il suo effetto su Jedikiah? Sarà interessante vedere il proseguio della storia che lo riguarda, con i conseguenti intrecci che riguarderanno molti altri personaggi. In conclusione, contribuisce ad aumentare il voto complessivo la scena finale tra John e Cara, che sembra chiudere definitivamente la loro storia. Sono contenta l’abbiano finita così, dato che hanno dipinto John un po’ come lo “zerbino” e Cara come quella che agisce a proprio piacimento e pretende poi che le persone la perdonino. Non funziona sempre così nella vita reale, e mi è sembrato credibile che John non tornasse ai suoi piedi in un batter d’occhi.

Ben fatto dunque, sembra proprio che Tomorrow People abbia imboccato la strada perfetta, non soltanto quella giusta. E per uno show in bilico tra il rinnovo e la cancellazione… è oro.

The Tomorrow People – Things Fall Apart (S01E13) #TTP

Ricordate ciò che ho scritto nella scorsa recensione riguardo al mio aver capito che la persona con i poteri fosse A e invece mi avevano stupito, dato che si era rivelata B? Bene, cancellate tutto, rifo.

tomorrowpeople

Lascio però il commento sulla cosa che ho appena accennato per ultimo, dato che è forse la rivelazione più importante fino a questo punto della serie.

Parto invece con le opinioni generali sull’episodio, che, bisogna dire, ha fatto registrare il minimo storico per quanto riguarda i ratings: caduta del 29% dallo 0.7 della scorsa settimana allo 0.5 di quella corrente. Non poco, se consideriamo che quello 0.2 consiste in quasi mezzo milione di spettatori. A questo punto, è ufficiale che possiamo cominciare a considerare reale la possibilità che lo show non venga rinnovato… siamo già all’episodio 13, il periodo di ambientazione e stabilizzazione dovrebbe essere finito da un pezzo.

Quali sono, dunque, i problemi di Tomorrow People? Le fondamenta ci sarebbero, i personaggi anche, non parliamo nemmeno della potenzialità. Questo è forse il problema principale. Quando gli autori sono convinti di avere tutti gli ingredienti a propria disposizione, la maggiorparte incappa in due errori: o diluire le dosi in stile calende greche, o buttare più roba possibile nel mucchio. Quelli di Tomorrow People non si scostano da questo esempio, e il loro errore rientra nella prima categoria.

Da quando è cominciata la serie, poche cose sono effettivamente cambiate. E per “effettivamente” non intendo delle accelerate per poi tornare al punto di partenza, ma intendo veri e propri passi in avanti. I due punti principali, Ultra e il padre di Stephen, sono rimasti più o meno statici: sappiamo qualche cosina in più su Roger, ma ancora non si sa precisamente nè se sia vivo, nè dove si trovi, nè se c’è qualche possibilità di farlo tornare. Nè se effettivamente potra salvare i Tomorrow People. Per quanto riguarda Ultra, dopo 13 episodi non è ammissibile che nessuno abbia ancora scoperto la copertura di Stephen… considerando soprattutto quanto poca attenzione faccia il ragazzo.

Qualche aspetto positivo si è forse visto nell’ultimo episodio andato in onda, questo è vero. Forse perchè è l’ultimo prima di una pausa di tre settimane a causa delle Olimpiadi di Sochi, ma ha fornito spunti interessanti: su tutti il fatto che John abbia lasciato (meglio dire che è stato cacciato) il covo e con esso i Tomorrow People, e quello a cui mi riferivo in apertura, cioè alla rivelazione riguardo un membro della famiglia di Stephen, anche lui con poteri.

Non si trattava infatti di Luka… ma della madre di Stephen! Qui bisogna dare il merito agli autori: la cosa poteva essere ed era prevedibile, come infatti avevo accennato la scorsa settimana, ma con il temporaneo depistaggio di Luka hanno creato un minimo di effetto sorpresa. Sorpresa che apre il campo ad un’infinità di domande… perchè la madre ha aspettato così tanto? Avendo il potere della telepatia, sicuramente era a conoscenza del fatto che anche Stephen avesse dei poteri sovrannaturali, come suo padre. E a proposito, Roger era a conoscenza dei poteri della moglie? E la stessa domanda potrebbe essere fatta sostituendo Jedikiah a Roger.

Speriamo insomma che lo show cominci ad ingranare la marcia e schiacciare sull’acceleratore. Diversamente… vedo difficile l’idea di un rinnovo, specialmente se pensiamo che è trainato da uno show importante come Arrow e nonostante questo perde punti. In attesa della ricollocazione al lunedì sera che avverrà da Marzo. Sarà il colpo di grazia?

Per tutte le notizie e le curiosità su The Tomorrow People e le altre serie targate CW cliccate su The CW Italia