Star-Crossed – Passion Lends Them Power (S01E13) #StarCrossed #SeasonFinale #SeriesFinale

Siamo arrivati (posso dire finalmente?) FINALMENTE all’ultimo episodio di Star-Crossed. Per dirla in tutta franchezza e onestà: ‘na faticaccia.

starcrossed

 

Ultimo episodio che sicuramente non si è scostato dai suoi precedenti e che è rimasto sulla solita bassa qualità e sulle cose insensate inserite qua e là, ma che, lo riconosco agli autori, è perlomeno stato un season finale degno di tale nome, con i 5 minuti finali che vanno a comporre un cliffhanger con i fiocchi… non fosse che la serie è stata cancellata.

Già, lo avete letto un po’ dappertutto (ma spero lo abbiate fatto qui su TV and Comics prima di tutto!), la scorsa settimana la CW ha annunciato che Star-Crossed sarebbe stata tra le serie che non ritorneranno il prossimo anno. Cosa che, per come è finito l’episodio, lascia un po’ d’amaro in bocca a me che non sono sicuramente fan della serie, quindi immagino chi si è appassionato e non vedeva l’ora di sapere perlomeno un barlume di conclusione per i personaggi.

Come avrete capito, conclusione che non c’è stata per nessuno. Lo Suvek è alla fine entrato in funzione, e contrariamente a quanto tutti pensavano, lo strumento non costituiva una bomba ma una sorta di piattaforma da cui è partito un raggio laser… diretto ad una nave spaziale probabilmente satellite ad Atria, il pianeta origine degli Atriani (ma va?). La seconda serie avrebbe dovuto probabilmente essere incentrata su questo: l’arrivo delle navi da guerra aliene dallo spazio e il probabile ribaltamento di ruoli tra umani ed atriani con questi ultimi che avrebbero preso la posizione predominante. Purtroppo non sapremo nulla di tutto questo, e non sarà l’unica cosa a rimanere nel limbo della cancellazione. Non sapremo mai se Grayson, a cui Zoe ha sparato, è morto o meno. O lo Suvek ha ucciso gli umani che abbiamo visto a terra (Emery compresa) o li avrà solamente storditi? Cosa accadrà ora a Teri, colpevole di aver tradito i Trags e la madre Vega, e aver fatto la soffiata a Gloria? Tante domande che avrebbero significato un gran bel modo di concludere la stagione, se non fosse per le altrettante stupidate viste durante i 40 minuti. Ad esempio… dovrei credere al fatto che Zoe non capisce che sotto la maschera c’è Roman e non l’uomo che lei stessa ha mandato ad accogliere il gruppo? O che Roman dieci nanosecondi fa stava per morire dissanguato ed improvvisamente dopo che gli è stato iniettato sangue atriano e cyper si sia svegliato come nuovo e, anzi, si sia pure dato da fare con Emery? Un esempio per quanto riguarda il punto debole della serie (la storia d’amore) ed uno per il lato che poteva essere il lato di forza di Star Crossed, ed è questo il motivo per cui sono così arrabbiata con lo show.

Va bene, è un prodotto CW e sappiamo tutti che se non mettono gente che copula ogni 2 episodi non sono contenti. Ma non ci si può limitare a quello? Come si può incentrare una serie su una storia d’amore tra due ragazzi quando di mezzo ci sono interessi così alti? Capisco se avessero perlomeno dato modo ai due di svilupparsi personalmente e in seguito come coppia, ma gli autori non hanno fatto altro che impacchettare Roman ed Emery, dire agli spettatori che questi due erano destinati a stare insieme non si sa bene per quale motivo (altrimenti, se date rifugio a qualcuno state attenti, vi siete appena legati a lui/lei per l’eternità) e da lì in poi puntare tutto sulla loro vicenda amorosa che avrebbe dovuto ricordarci Romeo e Giulietta. Effettivamente pure loro due non è che avessero preso le cose tanto alla lenta, ma vabbè….

Nonostante il finale che è passabile, Star Crossed si merita in pieno la bocciatura e di conseguenza la cancellazione. Grandissima occasione sprecata, per una serie che poteva avere dinamiche e storie anche simili a quelle di The 100 e che invece ha deciso di buttare tutto alle ortiche per puntare al solito ormone adolescenziale. Il fatto che l’operazione sia fallita però, mi fa ben sperare… che forse la gente abbia cominciato a cercare qualcosa di più profondo nelle serie televisive?

Annunci

Star-Crossed – Recap (S01E07 to E12) #StarCrossed

starcrossed

 

Tempo di altro maxi recap per quanto riguarda Star-Crossed, che come avrete ormai capito, non rientra tra le mie serie preferite, anzi. Iniziata con un bel po’ di scetticismo, proseguita con molti punti di domanda e poche certezze, si sta avviando alla conclusione senza avermi convinto fino in fondo. Sono onesta, non si può dire che la serie non sia migliorata sulla sua strada, ma il livello raggiunto non è comunque sufficiente (a mio parere) per farle guadagnare un rinnovo che, se arriverà, sarà un regalo alla serie e agli autori, che spero sappiano nel caso sfruttare.

Rimanendo però nei confini della prima stagione (e quello che andrò a dire da qui in poi è un’insieme di opinioni che mi sono formata dopo aver visto il blocco di episodi, quindi anche se sembra sia riferito ad un episodio in particolare è in realtà la somma dei 6), è tempo di tirare le somme prima del season finale, che si preannuncia essere interessante… ma. Già, il problema principale di Star-Crossed è che non posso dire che ci sia un qualcosa di totalmente convincente. Gli aspetti positivi ci sono, non si può negare, ma non sono mai sfruttati in pieno e in tutte le loro potenzialità. Parlando proprio del season finale, sembra che il punto focale sarà il ritorno di Zoe (ma non era saltata in aria? personalmente questi colpi di scena che fanno tornare in vita gente apparentemente morta li ho sempre detestati perchè fanno perdere di credibilità una serie… ad esempio, scommetto che nessuno crede che Castor sia morto davvero) e l’attivazione dello Zuvek o come cavolo si chiama! La razza umana è quindi giunta al termine? Dubito, come dubito fortemente che Roman ci lascerà la pelle.

Anche se bisogna fare i complimenti al modo con cui hanno rappresentato la scena in cui Emery entra nel fienile e trova Roman ferito (stupendo il rimando alla scena di 10 anni prima), ammetto che temevo arrivasse questo momento. Insomma, che nel giro di 13 episodi questi due (definiti ‘destinati a stare insieme’ sul non si sa quale base) si rincorrono, si mettono insieme, si lasciano e poi si ri-rincorrono… un po’ troppo, no? Soprattutto se i due personaggi hanno avuto una crescita personale e d’insieme pari allo zero. Di Emery non sappiamo assolutamente nulla, e non contribuisce che sia l’attrice che il personaggio risultino di una noia e di una piattezza assurdi. Roman, che ha invece un grande potenziale, è sempre stato visto in funzione di Emery, e mai come personaggio a sè. Anche per quanto riguarda la sua presa di potere nel settore, non ne abbiamo più sentito parlare per settimane fino a quando Castor lo ha pugnalato nel più recente episodio. Le cose su cui Star-Crossed doveva puntare sono quelle risultate più discontinue ed abbandonate a loro stesse, mentre si vuole continuare a mettere al centro della situazione una storia d’amore scialba e che, con tutto quel che c’è in ballo, non può significare la cosa più interessante!

Grandissima sorpresa di questa serie si è rivelato essere Drake, e devo dire che era la persona da cui meno me l’aspettavo. Lui e Taylor sono l’esempio di come una coppia dovrebbe essere gestita. E’ vero che di Taylor sappiamo poco, ma il tutto viene reso accettabile dal notevole sviluppo che abbiamo visto fare a Drake, e alla sua grande crescita. Se alla prima puntata qualcuno vi avesse detto che avrebbe messo incinta una ragazza umana, e che sarebbe stato felice dell’idea, ci avreste creduto? Immagino la vostra risposta…

In attesa di vedere i miei dubbi dissipati vi do quindi appuntamento al season finale di settimana prossima! E attendiamo gli upfronts per scoprire se Star-Crossed sarà rinnovato o meno…

Star-Crossed – Recap (S01E03 to S01E06) #StarCrossed

starcrossed

Lo so, lo so… stavate per rivolgervi a Chi L’ha Visto, vero? Immagino di sì! Ma non ci siamo dimenticati di Star-Crossed, tutt’altro! Anzi, la vostra indomita sottoscritta ha continuato a vederlo settimana dopo settimana, e ammettiamo pure che non è la serie più entusiasmante tra quelle debuttate, quindi direi che mi dovete perlomeno un caffè.

Perchè la scelta di fare maxi recap, dunque? Beh, perchè non c’è molto da dire. Ed ho immaginato che leggere quattro review in cui le impressioni fossero praticamente delle fotocopie l’una dell’altra non sarebbe stato il massimo nè per me che devo scriverle, nè per voi che dovete leggerle. E quindi, ecco a voi il motivo.

Non che io avessi chissà quali aspettative sulla serie, ma la CW talvolta ci ha sorpreso con direzioni opposte a quelle immaginate, e non perdo del tutto la speranza dato che questi cambi di direzione sono spesso avvenuti in corsa. Ma, se fino allo scorso episodio avevo comunque qualche speranza per Star-Crossed, l’ultimo andato in onda me le ha un po’ spente. Perchè? Beh, perchè anche se da una parte è vero che siamo pieni di serie in cui gli alieni arrivano sulla terra (Roswell su tutte), è anche vero che è da un po’ di tempo che non se ne vede una di qualità, e Star Crossed poteva essere l’eccezione. Se solo si fosse evitato di porre il focus sulla storia d’amore, a cui ormai nessuno può sfuggire. Cosa che, diamo atto agli autori, era parzialmente stata fatta fino allo scorso episodio, e la cosa mi aveva stupito alquanto. Ed anche lo show ne aveva guadagnato in interesse; insomma, voi preferite guardare l’ennesimo triangolo amoroso tra adolescenti che non sembrano adolescenti, o preferite guardare una guerra tra due specie diverse che combattono tra di loro per la conquista o l’affermazione dei propri diritti? Direi che la risposta è ovvia.

Star-Crossed sembrava avviato su quest’ultima strada, come abbiamo visto soprattutto nel quarto e quinto episodio. Nessuna menzione della storia d’amore tra Emery e Roman, ma anzi, un coinvolgimento di quasi tutti i personaggi (anche quelli secondari) nelle rispettive fazioni. Abbiamo gli Atriani e i Terrestri, è vero. Ma nelle due popolazioni c’è molto di più: per quanto riguarda gli Atriani abbiamo quelli neutrali, a cui va bene la situazione attuale; abbiamo i Tracks, che si sono fatti cancellare i tatuaggi per potersi infiltrare tra i Terrestri e poter avviare una sommossa in un futuro possibilmente non troppo lontano; abbiamo poi quelli come Sophia, la sorella di Roman, che è affascinata dal mondo degli umani e che non vede l’ora di farne parte e di essere integrata pienamente. Di contro, troviamo gli stessi esempi nei Terrestri. Le controparti di Sophia sono Julia e Lukas, più o meno interessati e coinvolti al mondo degli Atriani; abbiamo i Red Hawks, intenzionati a distruggere in qualsiasi modo gli Atriani, e poi abbiamo gli umani a cui va bene la situazione attuale, i tipici “Non sono razzista, ma se loro stanno nel loro ghetto è meglio” che anche noi possiamo dire di conoscere bene!

Insomma, gli ingredienti per condire un’intera stagione non mancano. Ma nel sesto episodio, quello di questa settimana, anche se è vero che la storia generale è progredita con i genitori di Greyson che sono stati smascherati come a capo dei Red Hawks, abbiamo assistito a un cambio di focus: il tanto temuto triangolo amoroso sembra avere avuto il via. Anche se per ora non posso dire di più, perchè può darsi che sia stato solo un caso e che manterranno comunque l’equilibrio, ho paura che d’ora in poi la ragione per cui viene combattuta la guerra, soprattutto per Roman ed Emery che sono comunque i due protagonisti, non siano più motivi di principio o di convivenza, ma soltanto per amore. Passatemi il soltanto… forse sono cinica, ma credo che interessi ben maggiori siano in campo, e anche se l’amore per una persona può starci benissimo nei motivi per cui combattere, credo che non debba essere l’unico. Al primo posto dovrebbe essere l’amore per noi stessi e per tutti.

E voi che ne pensate? Star-Crossed vi sta piacendo per ora o vi aspettavate qualcosa d’altro? Lasciate pure le vostre opinioni nei commenti, i commenti non saranno diluiti come le recensioni, ma immediati!

Star-Crossed – These Violent Delights Have Violent Ends (S01E02) #StarCrossed

starcrossedSono bastate due puntate, 80 minuti circa, per arrivare al momento che tutti stavamo aspettando impazienti… non c’abbiamo dormito la notte, chiedendoci quando l’ora sarebbe scoccata, e finalmente la nostra attesa è giunta al termine. Le fatidiche parole… “apparteniamo a due mondi differenti” è finalmente stata pronunciata in Star-Crossed! Son durati fin troppo direi, no? Me l’aspettavo durante il pilot. 50 punti a Grifondoro e 100 alla nostra affiliata, The CW Italia.

Bisogna comunque dire che in questo caso la frase è azzeccatissima, dato che ricordiamo che Emery è una terrestre mentre Roman proviene dal pianeta Atria. Nonostante questo, non riesco ad appassionarmi alla cosa… sarà forse perchè questi atriani sono praticamente delle fotocopie dei terrestri, fatta eccezione per quei tatuaggi facciali? Non so, ma non vedendo molte differenze a livello visivo immediato, gran parte dell’appeal della storia stile Romeo & Giulietta secondo me va perso. Curioso però sottolineare la lista delle altre serie/film in cui questa frase è stata pronunciata: The OC, Gossip Girl, Thor, Nashville, Beauty and the Beast, Orange is the new Black, The Notebook… lunghina la lista, no? Direi che si può chiudere questa frase in prigione e buttare la chiave, grazie.

Tornando a noi, purtroppo Star-Crossed ha confermato il suo lato peggiore in questo secondo episodio. O, meglio, ha confermato di volersi focalizzare sul suo lato (per me, ovviamente) peggiore: la storia d’amore tra Emery e Roman. Mentre il personaggio di quest’ultimo mi sembra abbastanza interessante e mi affascina, quello di Emery lo trovo davvero scialbo e senza alcun briciolo di carisma. Che sia la scrittura del personaggio o l’attrice che la interpreta, non so. Comunque, come dicevo, purtroppo la storia d’amore impossibile è ancora al centro dello show, ed è davvero un peccato dato che Star-Crossed ha due opzioni: essere una serie sull’amore studentesco tra una ragazza e un alieno non benvoluto dalla gente, ed essere un’altra che si focalizza su una guerra tra due mondi che richiama gli adolescenti alle armi per combattere per i propri diritti. Beh, non penso di dovervi chiedere quale scegliereste a pelle…

Star-Crossed

Nonostante questo, da inguaribile testona quale sono, non me la sento di stroncare già questa serie, che ha comunque degli spiragli di luce che potrebbe (e dovrebbe) sfruttare.

Star-Crossed – Pilot (S01E01) #StarCrossed

starcrossed

Star-Crossed è una nuova serie televisiva in onda sulla CW da Lunedì scorso, che appartiene ai generi romantico e sci-fi.

Quando Emery aveva soltanto 6 anni, un’astronave aliena precipita sulla Terra nella cittadina in cui la bambina vive. Le intenzioni degli alieni non ebbero alcuna importanza: seguì uno scontro immediato con gli umani, e gli Atriani (questa la specie a cui gli alieni appartengono) vengono sconfitti e fatti prigionieri. Tutti tranne un bambino, Roman, che riesce a scappare e a rifugiarsi in un capanno che si rivela essere parte dell’abitazione di Emery. La bambina non tarda a scovare il piccolo, e tra i due nasce un legame di amicizia, anche se temporaneo. Qualche giorno dopo, infatti, l’esercito scova Roman e sembra ucciderlo di fronte ad Emery.

10 anni dopo, troviamo un ambiente apparentemente diverso: mentre l’astronave aliena è rimasta al suo posto come una specie di monumento, gli Atriani si sono ambientati al clima sulla Terra e vivono fianco a fianco con i terrestri. Fianco a fianco, ma sicuramente non senza problemi: sono infatti ghettizzati in una struttura chiamata “Settore”, con regole ferree comprendenti un coprifuoco e del filo spinato a circondare il Settore. Ora, però, per la prima volta, si vuole fare un tentativo di integrazione, facendo frequentare a sette ragazzi atriani (gli Atrian 7) la scuola superiore della città, per testare il livello di accettazione da entrambe le parti. Le cose, come prevedibile, non vanno benissimo, dato che gli Atriani vengono discriminati e addirittura minacciati solamente perchè visti come dei diversi.

Emery e Roman si ritrovano e riconoscono quasi subito e tra i due non tarda a ricrearsi quel legame che li aveva avvicinati molti anni prima. Ovviamente, in uno stile che non può che ricordarci Romeo & Juliet, il legame tra i due sarà ostacolato da una serie di cose, tra cui l’appartenenza dei ragazzi a due mondi opposti che sicuramente non si amano l’un l’altro.

star1

Questa dunque la trama generale dello show, e questo ilcontenuto del Pilot, che ha mostrato buone qualità, ma non ottime. Cosa intendo? Beh, che uno show incentrato su una storia d’amore di per sè non mi attira, e anzi, mi annoia. Ma bisogna dire che Star-Crossed ha la possibilità e le potenzialità di diventare molto più di questo, e di seguito vi spiego perchè.

Parto dai lati negativi, come mio solito, e purtroppo bisogna dire che sono più di uno.

  • Questi ostacoli insormontabili che dovrebbero esserci nella storia d’amore tra Every e Roman, personalmente non li vedo. O perlomeno, non li vedo così insormontabili. Sarà perchè l’argomento e la storia in stile Romeo e Giulietta è stato usato e usato e usato ancora, ma qui quali sarebbero gli ostacoli? Oltre al fatto di appartenere a due razze diverse? Gli Atriani sono praticamente fotocopie dei terrestri, soltanto con qualche tatuaggio facciale in più. Spero verranno aggiunte differenze tra i due mondi, e forse le scopriremo già nella prossima settimana (l’episodio sembra incentrato appunto sull’analisi dei due mondi), ma se le cose resteranno così, non vedo come possano tirarla per le lunghe.
  • Il bacio (okay, quasi bacio) già nel pilot mi ha distrutto le speranze. Cioè, come accennavo nell’introduzione, non ho ancora capito se il target che la CW spera di raggiungere con questa serie sia quello degli adolescenti o meno. Quando ho visto la fretta con cui gli autori hanno accantonato argomenti e tasti delicati per far capire immediatamente che Roman ed Emery non tarderanno a mettersi insieme, onestamente sono rimasta un po’ delusa.
  • GLI ATTORI CHE SEMBRA ABBIANO 30 ANNI. QUALE E’ IL PROBLEMA DI CHI FA I CASTING DELLE SERIE TV????? NON ESISTONO ATTORI DICIOTTENNI DECENTI??? Scusate, ma questa cosa mi irrita terribilmente e si ripresenta per ogni serie che si fa passare per “high school drama”.

Buona notizia: gli aspetti negativi sono finiti! Passiamo ora a quelli buoni:

  • L’utilizzo della tecnologia. Come per Almost Human, anche in questo caso devo fare i complimenti agli autori, che riescono a farci capire che siamo in un futuro (anche se non troppo lontano, nel 2024) senza però bombardarci o farci distogliere l’attenzione dalla storia principale. Gli armadietti della scuola con apertura tramite l’impronta digitale sono una figata!
  • Il fatto che utilizzino argomenti e situazioni facilmente ricollegabili a fatti realmente accaduti. Un esempio su tutti: l’integrazione nella scuola da parte degli Atriani. E’ stato praticamente il “Brown vs. Board of Education” portato sullo schermo. Per chi non lo sapesse, quel caso stabilì che le scuole separate per persone bianche e persone di colore erano incostituzionali e che quindi le due razze si sarebbero dovute mischiare. Il resto non penso sia necessario, avrete capito anche voi che l’accoglienza sarà stata simile (e molto peggiore, dato che dell’acido venne buttato in faccia ad alcune ragazze di colore) a quella che abbiamo visto in Star-Crossed.

OXYGEN

Un buon debutto tutto sommato, che lascia aperta qualsiasi strada però, starà agli autori decidere quale prendere. Non ce n’è una giusta e una sbagliata, ma dipende da quel che lo show vuole raggiungere. Se vuole essere un altro 90210 per adolescenti o se vuole mirare ad avere la stessa popolarità di Roswell. Vedremo!