2017 #TeenChoice Awards: I Vincitori

Si è tenuta nella notte al  Galen Center di Los Angeles, l’annuale premiazione dei Teen Choice Awards. Ecco i vincitori.

Continua a leggere

Annunci

La TV Che Verrà: #TheCW #Upfront2017

Si concludono le presentazione dei palinsesti per la prossima stagione televisiva: l’ultimo dei network è The CW.

Continua a leggere

2015 Teen Choice Awards: I Vincitori #teenchoiceawards

Si è tenuta nella notte la cerimonia dei Teen Choice Awards condotta da Ludacris, Josh Peck e Gina Rodriguez.

TC2015

Ecco i vincitori.

Continua a leggere

La TV Che Verrà: #TheCW #Upfront2015

The CW chiude le presentazionie degli Upfront dei grandi network annunciando pochissime variazioni negli show.

The-CW

Continua a leggere

41st #PeoplesChoice Awards – I Vincitori

Si è tenuta nella notte al Nokia Theatre di Los Angeles la cerimonia dei People’s Choice Award presentata da Anna Faris e Allison Janney. Assenti quest’anno due categorie: Favorite Alternative Band e Favorite Rock Band che torneranno l’anno prossimo.

PCA2015_960x360

Continua a leggere

#TheVampireDiaries – I Alone (S6E09)

Appuntamento in via del tutto eccezionale con la sottoscritta.
Visitate la nostra Pagina Facebook e le nostre affiliate  Sappiamo quel che siamo, ma non quello che potremmo essere. TVD&TO Gdr , Cose Da The Vampire Diaries.

Tvd_logo

Premettendo sin dal principio di aver perso da tempo, molto dell’interesse per questa serie, ammetto di essermi parzialmente ricreduta tornando a guardare questo episodio.

Iniziamo con il parlare della questione riguardante Kai.
Abbiamo un piccolo problema e come noi, immagino lo abbia tutta Mystic Falls al momento.
Kai è a piede libero e finalmente in grado di portare a termine ciò che ha iniziato molto tempo prima. Il problema principale è che ancora una volta, ogni colpa a mio avviso verrà gettata sulle spalle (ormai capienti) di Damon.
Nel corso delle varie stagioni abbiamo compreso che Damon è un po’ il capro espiatorio di ogni male esistente al mondo. Dunque non mi illudo che le cose possano in qualche modo mutare nel corso degli episodi a seguire.
Come al solito ha agito seguendo l’istinto e l’impulso, ma non so fino a che punto poter fargliene una colpa.
In fin dei conti, Damon, ha solo tentato di trovare una strada più breve per arrivare a riportare indietro Bonnie.

tumblr_inline_ng4dqy7LhE1rmkgcn
“Non lo faccio per te, Elena, lo sto facendo per Bonnie”
Credo di avere esultato a questa frase.
Ancora una volta si è dimostrato tutt’altro che egoista, anche se i mezzi utilizzati per giungere all’ascendente non sono stati particolarmente corretti.
Ha soggiogato Alaric costringendolo a derubare Jo, dell’unica cosa in grado di mantenere Kai lontano dalla sua vita.
Come sappiamo il rapporto tra Damon e Alaric è una delle cose più importanti per il nostro vampiro e temo che ancora una volta, i due faticheranno a trovare un nuovo equilibrio.

Alaric mi ricorda abbastanza un protagonista di un romanzetto femminile. Non so voi, ma lo preferivo di gran lunga quando si prodigava come cacciatore di vampiri, piuttosto che come casalingo disperato.
Comprendo la sua rabbia e la sua delusione nell’apprendere di essere stato soggiogato da Damon, ma è la vita di Bonnie ad essere in pericolo. Stiamo parlando di qualcuno che lui conosce da tempo immemore e che più di una volta lo ha aiutato.
Comprendo anche che sia innamorato di Jo, ma in tutta franchezza rimpiango l’Alaric combattivo delle prime stagioni.

Elena mi è piaciuta.
Non amo particolarmente il suo personaggio e non ne ho mai fatto mistero con nessuno, ma in questo particolare frangente l’ho trovata molto gradevole.
Vuole riportare indietro la sua migliore amica e anche se non ha approvato il modus operandi di Damon, ha compreso le motivazioni per cui lo ha fatto.
Ho visto la disperazione nei suoi occhi nel momento in cui ha compreso di aver perso la possibilità di tornare indietro da Bonnie. E devo ammettere che Miss Dobrev di volta in volta, da prova di essere una grande attrice.
Le sue interazioni con Damon sono sempre gradite. E ho apprezzato molto il fatto che abbia trovato il coraggio di chiedere lui scusa, per il fatto di essersi fatta cancellare i ricordi.

Stefan, Enzo e Matt.
Non sono mai stata una fan di Matt e credo di non poterla diventare nell’arco di un episodio.
Episodio che ancora una volta mi ha confermato quanto non sopporti questo personaggio ed il suo sviluppo all’interno della storia.
Lo comprendo, per carità, ha perso qualsiasi cosa a causa dei vampiri e di ogni creatura di Mystic Falls, ma non lo trovo un personaggio così fondamentale per la storyline.
Stefan dal canto suo mi è piaciuto. Nonostante non voglia ammettere di aver sbagliato con Caroline, l’ho visto parecchio in difficoltà dopo il discorsetto con il fratello.
Ps: ma quanto amo insieme quei due? Sono la meraviglia!

tumblr_ng4i90YNvM1rc3z3ro1_500
Ho apprezzato il suo voler tenere alla larga la vera Sarah dai problemi derivanti la scoperta dell’esistenza di creature soprannaturali, ma non ho apprezzato il fatto che abbia scelto di lasciare morire Monique per difendere questo segreto.
Matt, ahimè, in questo caso ha ragione: Stefan non condivide nulla con nessuno, dunque perché tutti dovrebbero seguire i suoi ragionamenti ed i suoi consigli?
Sono quasi certa che molto presto torneremo a parlare dell’argomento, soprattutto vista la presenza di Enzo.
E parlando di Enzo permettetemi di spezzare una grande lancia in suo favore.
Che io prediliga i Bad Boy è stato ampiamente appurato in diverse occasioni, ma Enzo in particolare riesce a riportare alla mia mente il Damon degli inizi.
E’ un assassino a sangue freddo (come dovrebbe essere un vampiro, in teoria) e non si fa scrupolo di sputare in faccia la verità anche se questa può essere fastidiosa o addirittura dolorosa.
Vuole arrivare alla verità su Stefan e su ciò che nasconde e per farlo non si pone alcun freno.
Non giustifico l’uccisione di Monique, ma sono in parte ansiosa di vedere dove questa faida porterà la serie tv.

Bonnie mi ha fatto una grande tenerezza.
Era davvero convinta di poter finalmente abbandonare quel posto e osservare la sua espressione colma di delusione nell’apprendere di non poterlo fare, mi ha spezzato il cuore.
In passato non ho apprezzato il suo personaggio, ma con il passare del tempo Bonnie (e ringrazio Kat Graham di questo) è riuscita a farsi amare dal pubblico e anche dalla sottoscritta.
Ammetto di adorare le sue interazioni con il nostro Damon. Di adorarle non poco.
Ma ora mi chiedo: come farà a tornare indietro ora che anche l’Ascendente è stato distrutto?

Dovrei anche parlare di Jeremy Gilbert, per quanto non sia entusiasta dell’idea.
La perdita di Bonnie lo ha sconvolto a fondo ed il fatto che lei abbia sacrificato se stessa per fare tornare Damon è a suo avviso inaccettabile. Ma non condivido il suo comportamento.
Lottare per riavere indietro qualcosa che si ama non dovrebbe essere poi così difficile da accettare. Ammettiamolo, Jeremy ha visto tornare chiunque per quale motivo sta gettando la spugna proprio in questo momento?
E vorrei ben sperare che l’idea di Matt non venga presa in considerazione.
Per favore, non toccatemi Enzo.

E torniamo infine a parlare di Kai e della sua libera uscita per le vie di Mystic Falls.
Ora che ha trovato Tyler come andranno le cose?
E cosa comporterà il patto che ha in mente di stilare con lui?
Conoscendo Tyler farà di tutto per preservare la vita di Liv, ma mi chiedo se questo tutto potrebbe comprendere il vendere la vita di chiunque.
Per il momento non ci è dato sapere se Tyler accetterà questo patto ma ho il timore che la disperazione possa portarlo a compiere una scelta a dir poco sconsiderata.

Per il momento dalla sottoscritta è tutto e vi lascio con l’appuntamento a settimana prossima!

#TheVampireDiaries – The more you ignore me, the closer I get (S6E06)

The Vampire Diaries sforna il secondo episodio consecutivo che, al di là di poche pecche, rasenta la perfezione: strutturale, emotiva e di storyline.
Visitate la nostra pagina facebook e le nostre pagine affiliate: »»Strëñgth GÐR««Sappiamo quel che siamo, ma non quello che potremmo essere. TVD&TO GDRCose Da The Vampire Diaries.

Tvd_logo

Sono contenta di essere smentita, di tanto in tanto.. TVD era una di quelle serie che, per quanto mi concerne, non esercitava più alcuna attrattiva. Andavo avanti per inerzia, per quei due o tre personaggi che ancora mi piacciono, ma non ero più in grado di ‘sentire emozioni’ guardandone una puntata. Per quella che è la mia esperienza, due episodi col segno più non bastano a decretare una risurrezione, assolutamente.. Ma aiuta comunque a dirsi: “Allora è vero, può ancora uscire qualcosa di buono da quelle testoline bacate”.

C’è di buono, anzi di ottimo, che non è stato un episodio stand-alone.. Ci sono stati connubi di personaggi e di situazioni che per certi versi mi hanno quasi fatto pensare a The Originals come gestione dell’episodio. Dirò che adesso che, sadicamente, il confine anti-magia che circonda Mystic Falls viene sfruttato in modo più incisivo rende il tutto più affascinante. Ora abbiamo visto in concreto cosa succede tra i confini di Mystic Falls ed ha messo un bel po’ di pepe nell’episodio. Ciò che ho trovato meno gradevole di questo aspetto, è che permette di stravolgere il corso degli eventi.

Alaric ha perso molti punti in questi episodi, e non gradisco particolarmente questa svolta per il suo personaggio. Perché? Molto semplice: le storie alla Pinocchio che diventa un bambino vero non mi piacciono molto inserite in contesti analoghi a questo, già non l’ho molto gradito in Tyler (sebbene solo il Cielo sappia quanto in cuor mio sia felice di non doverlo più riconoscere come creatura di Klaus.. Discendenza troppo nobile per Tyler). Eppure è arrivato questo prodigio.. Teniamocelo dunque.

Ora viene da porsi alcune domande: Mystic Falls tornerà ad essere vivibile dagli esseri soprannaturali? Risposta razionale: chissà. Risposta mia: credo proprio di sì. Pensiamoci: la dottoressa Jo (che mi evoca funesti ricordi su una serie TV con protagonista Barbara D’Urso) è una strega.. Ora la situazione, per quanto possa sembrare distorta ed inaffrontabile, appare ai miei occhi molto più semplice di prima da districare. Facendo un po’ di ‘ponticelli’, il quadro che ne esce vede Damon come punto di congiunzione tra aldilà e aldiqua (so che non si dice ‘aldiqua’ ma fa lo stesso, è per rendere l’idea).. Cosa può fare Damon? Ritenere Jo colpevole del fatto che Alaric sia tornato umano, impedendo così di fatto che il soggiogamento su Elena venga spazzato via.. E dunque? Dunque è semplice: potrebbe illustrarle la situazione di Bonnie, chiedendole ‘gentilmente’ come solo Damon sa fare (ovvero: “Fallo, o ti spezzo il collo dopo averti indotto un’atroce agonia”) di trovare un modo per liberarla da quel 10 maggio 1994 e dal pazzo schizofrenico con cui divide quel piccolo angolo d’inferno. Qual è il punto? Così, a naso e perché mi piace fare complotti, non mi stupirei se dovesse emergere un nesso tra lo sterminatore della sua congrega e Jo. Quale potrebbe essere questo nesso è impossibile da ipotizzare, dato che non so nemmeno se c’è un fondo di verità in quello che penso.. Ma sarebbe una cosa interessante se lei fosse tipo l’unica sopravvissuta al massacro della Gemini Coven.

Il ruolo di Stefan, almeno per me, sta diventando sempre più confuso e confusionario. Mi sembra quasi uno di quei pazzi scellerati che vanno in giro ad appiccare gli incendi solo per poter essere i primi a portare soccorso a chi è rimasto intrappolato.. Mi è piaciuta molto la frase pronunciata da Enzou sul fatto che ora Stefan sembra essere diventato la bussola morale che indica sempre il vero nord per tutti, credo che come definizione calzi a pennello.. Spero davvero che il personaggio di Stefan prenda un altro andazzo, perché questo proprio non mi piace.

In tutto questo mi stavo dimenticando di fare una richiesta: osservare un nanosecondo di silenzio per la scomparsa di Ivy. Fatto, e credo di aver anche procrastinato un po’ fino a far scorrere due nanosecondi. Ivy è stata più inutile di una forchetta nel brodo, non mancherà a nessuno.. Credo sia una delle poche opere di carità di Tripp, che all’animaccia sua non avete idea di quanto io lo stia odiando.. Niente di nuovo, certo, visto che ho odiato anche l’altra Fell che è stata in TVD, ma tant’è.. Ha osato toccare Enzo e Damon, questo mi basta.

Non so come la pensiate voi, ma ho visto i miei feels andare in frantumi molte volte in questo episodio. I miei feels Delena naturalmente, ma anche quel piccolo feel Bamon che in queste settimane aveva germogliato in quel pozzo nero che ho al posto del cuoricino.. Il messaggio di Damon alla segreteria di Bonnie è stato tenerissimo, e credo che quando Bonnie tornerà – perché me lo sento che tornerà – le cose andranno meglio anche per il Bamon. Riguardo al Delena.. Momenti epici, signori miei.. Momenti epici e toccanti, come quelle due mani accostate l’una all’altra attraverso la porta, come Damon che sente il respiro di Elena, come lo sguardo di Damon non appena la vede.. Quanto mi è mancato tutto questo! Spero che davvero ci sia ancora qualcosa per loro.. Se lo meritano.

So che fa strano detto da me, ma c’è qualcun altro che merita qualcosa: Caroline. Come ho già detto, per me finora è lei la vera rivelazione di questa stagione.. Sta affrontando tante, troppe cose.. E si merita qualcosa di buono anche lei.. Anzi forse lo merita più di altri. E per Stefan.. Non mi esprimo. Come avrete notato non mi sto esprimendo nemmeno sulla nuova arrivata, Sarah Salvatore.. Non mi sono ancora fatta un’idea su di lei, sono ancora in fase di valutazione che, per ora, non risulta molto positiva.

Adesso mi sembra ovvio che alcuni cambiamenti saranno più che necessari.. E tornerà a proporsi una situazione tutt’altro che nuova per quanto riguarda TVD: un triangolo. Speravo che potesse venirci risparmiato, ma se è il prezzo da pagare per riavere Damon tra noi ben venga, giusto?

#TheVampireDiaries – The world has turned and left me here (S6E05) #TVD

Credo che questo sia uno degli show più controversi tra quelli che seguo.. Spesso e volentieri lo manderei al diavolo, ingegnandomi poi in qualche modo per tenere fede agli impegni presi.. Poi vengono proposti episodi come questo che rimettono tutto in discussione, e questo è stato uno di quegli episodi che fanno dire: “Meno male che non ho mollato, mi sarei persa tutto questo”. C’è stato davvero tanto in questo episodio.. Tanto di brutto e tanto di bello..
Visitate la nostra pagina facebook e le nostre affiliate: »»Strëñgth GÐR««Sappiamo quel che siamo, ma non quello che potremmo essere. TVD&TO GDR e Cose Da The Vampire Diaries a cui rivolgo un sincero grazie e il benvenuto tra le nostre affiliate.

Tvd_logo

Era da tempo immemore che ci speravo: bella puntata! Finalmente si è rivisto uno scorcio del caro, vecchio TVD che tanto ha fatto impazzire i fans. Ma non illudetevi: nonostante questo, non userò i toni entusiastici che potreste aspettarvi. Un buon episodio non aggiusta le cose, non alza la media qualitativa e non cancella tutto il brutto visto prima. Le altre serie solitamente hanno una serie dei episodi ‘da 8’ che viene interrotta da un episodio ‘da 6’.. Qui è l’esatto contrario, e non è una cosa accettabile a parer mio. Quindi non vedrete termini entusiastici sparsi qui e là.. Sarò realista, come sempre (il privilegio di non essere fan).

Partiamo subito da quello che non mi piace: Alaric. Ho sempre amato questo personaggio, la sua amicizia con Damon, il suo modo quasi paterno di approcciarsi alle situazioni Gilbert/Salvatore.. Morire gli ha fatto male, è diventato un grillo parlante e sputasentenze di prima categoria.. Arrivando addirittura a dire a Elena, in sintesi, che ha sbagliato ad innamorarsi di Damon.. Davvero? E da quando? No, questo merita un bel pollice verso. Anche perché poi c’è dell’incoerenza in come si comporta, trovo faccia del moralismo inutile con chiunque gli capiti a tiro: con Elena, con la dottoressa.. E anche con Stefan. Cioè, siamo realisti: con quale diritto va a dire a Stefan quelle parole? Dopo aver assecondato l’ennesimo atto egoista di Elena poi? Damon meritava molto di più di quello che ha avuto da Alaric in questa sesta stagione: l’ha fatto tornare un mostro nella memoria di Elena, ha accusato Stefan del modo in cui cerca di farsi una ragione che suo fratello non c’è più.. E lo chiama anche ‘migliore amico’? Mandatemi tanti nemici, se gli amici sono questi!

Altra cosa che non mi piace: il nuovo amichetto di Elena. Non perché io lo veda come un usurpatore del posto che spetta a Damon, assolutamente.. Ma quel ragazzo non mi sa di niente. Del suo sarcasmo non parliamone proprio: si riconosce quando il sarcasmo è sano o, come diceva Dostojevskij, è “l’ultimo rifugio per le persone modeste e caste quando l’intimità della loro anima è stata invadentemente violata”. Qui, a parer mio, ci troviamo davanti all’opzione due.. Eviterò di dire che ‘quel ragazzo nasconde qualcosa’, tuttavia non mi stupirei se, per come si stanno mettendo le cose, in futuro finisse per abbracciare il lato oscuro della forza. E poi non mi piace proprio la coppia in sé e per sé.. Non c’è empatia, non c’è chimica.. Non c’è niente! E poi come ben sappiamo, questa non è la vera Elena ma un’Elena soggiogata.. Questo conta, conta moltissimo.

Per chiudere il capitolo delle cose che non mi piacciono: Ivy vampiro. Eh no, non posso farmela andare giù.. Non ha fatto altro che fare casini, come se di casini non ce ne fossero già abbastanza. Almeno adesso c’è un vantaggio: Caroline ha visto che è stata rapita e da chi, e questo può rivelarsi un’informazione fondamentale.. Non solo perché così forse riavremo indietro Enzo, ma perché almeno si potrà cercare di mettere un freno a tutto questo delirio.

Iniziamo a salire nella graduatoria (ebbene sì: anche se non l’ho detto prima, questa recensione è a mo’ di classifica).. Mi sono piaciute molto le nuove dinamiche tra Liv e Tyler, questo sì.. Tyler sta cercando di restare nel suo, di restare umano, e Liv.. Bé, Liv secondo me ha praticamente fatto una dichiarazione a Tyler a caratteri cubitali uccidendo quel ragazzo ed evitando così che Tyler tornasse a essere un licantropo. Mi è piaciuta molto Liv in questa puntata, ed è strano perché non mi è mai piaciuta tantissimo.. Ma qui ha guadagnato punti.

Sul terzo gradino della mia classifica c’è la ‘povera’ Caroline. Ma gliene va una dritta a quella benedetta figlia? No, neanche per scherzo.. Però si sta rivelando essere il personaggio più stabile e più maturo dell’intera stagione di TVD, e questo è un bene per lei. Soprattutto perché, come ho già detto in precedenza, è finalmente diventato un character abbastanza forte da essere indipendente, senza bisogno di far coppia con qualcuno per spiccare.

Qui c’è una sorpresa, anzi ci sono due sorprese: la seconda cosa che mi è piaciuta di più è il ritorno di Damon.. Quell’abbraccio con Stefan mi ha commossa, era un qualcosa che mancava da troppo tempo tra quei due e che soltanto un ritorno dall’aldilà poteva generare. E’ stato un bel momento, qualcosa di cui c’era bisogno sia per loro che per noi. Ma il top assoluto di questa puntata è stata Bonnie.. Non sono mai stata molto carina con lei e non me ne vergogno affatto, ma mi considero giusta nelle cose, e dopo un episodio come questo, dopo aver visto il suo sacrificio, non si può non renderle il giusto merito.. E in questo episodio ne ha avuto tanto, si è sacrificata a restare intrappolata nell’aldilà con uno psicopatico per permettere a Damon di ritornare tra i vivi.

Ora le dinamiche sono inesorabilmente destinate a cambiare.. Il ritorno di Damon mischierà di nuovo tutte le carte in tavola e andrà a compromettere quei falsi equilibri visti finora

#TheVampireDiaries – Welcome to paradise (S6E03) & Black hole sun (S6E04)

In via del tutto eccezionale, almeno spero, appuntamento doppio con The Vampire Diaries! Il punto esclamativo alla fine della frase precedente potrebbe far presupporre un certo entusiasmo da parte mia.. Non illudetevi, è solo parziale!
Visitate la nostra pagina facebook e le nostre pagine affiliate: »»Strëñgth GÐR««The CW ItaliaSappiamo quel che siamo, ma non quello che potremmo essere. TVD&TO GDR.

Tvd_logo

Welcome to Paradise

A dire il vero, un pochettino speravo di vedere qualcosa di nuovo e di diverso.. E in effetti qualcosina si è mosso, non possiamo negarlo: è bastato un nome uscito quasi per caso nel secondo episodio, Fell, per scoperchiare il vaso di Pandora.. Ed ecco che quindi scopriamo una vera e propria squadriglia – perché non illudiamoci che Jay fosse il solo – di cacciatori di vampiri, capitanata da un folle che non si accontenta di far fuori i vampiri ma che altresì gode di un modus operandi di tutto rispetto se vogliamo: stordisce, imprigiona, carica e fa bruciare al sole.. Sadismo puro, insomma. Di base non avrei molto da ridire su questo sistema, se non fosse che l’unico personaggio che ancora rende un minimo guardabile questa serie, Enzo, sembra destinato a farne le spese.. Di per sé come cosa mi fa già abbastanza inalberare, ma se penso che tutto questo è avvenuto con una notevole partecipazione da parte di Stefan, l’agnellino amato e osannato da cani e porci come ‘il fratello buono’, non è che mi inalbero.. Mi incazzo proprio! Primo perché mi domando: ma quante volte vuole fare secco quel poveraccio di Enzo? E secondo perché mi domando: ma perché proprio lui?

Stefan non mi è mai piaciuto, per chi mi conosce un po’ e per chi mi segue non è di sicuro una rivelazione eccezionale: avete presente il detto ‘le acque chete rompono i ponti’? Ecco, descrive perfettamente come ho sempre visto Stefanello. E non venite a menarmela con la storia del poveretto che per anni ha vissuto all’ombra del fratello, che è stato l’eterno secondo, che ha sempre e solo subito l’ira di Dio e tutte queste menate.. Perché sono non uno ma ben tre i personaggi che ci hanno mostrato chi è Stefan oltre alla sua facciata alla Edward Cullen: Damon, Klaus e in ultimo Enzo. Quindi mi dispiace, ma la storia del povero agnellino sacrificale non se la beve più nessuno.. Evitiamola.

Devo dire però che Stefan ci ha regalato un bel momento, quello che comunemente chiamiamo ‘legge del contrappasso’.. Caroline ha snobbato per un’infinità di tempo il povero Klaus (ben venga, io non ho mai tifato per il Klaroline e non rientro tra quelle che si sono strappate i capelli per quattro colpi di bacino in un bosco) che, cuore in mano, strisciava ai suoi piedi.. Ora Stefan le ha fatto capire cosa si prova. La differenza? Klaus non aveva – e non aveva bisogno – dell’amichetta del cuore stronza e egoista che si mettesse la maschera da fatina buona del cavolo e andasse a porgere una spalla su cui piangere. Mi spiace parlare a favore del Klaroline ma quel che è giusto, è giusto: ben ti sta, Caroline!

In compenso, credo che per assurdo Caroline sia uno dei pochi personaggi che ha subito un’evoluzione e non un’involuzione.. Ebbene sì, sto per dirlo: lei e Matt, due dei personaggi che odio di più (sebbene dubito sia rimasto qualcuno che non odio, dal momento in cui non mi vergogno ad ammettere che seguo ancora TVD solo per inerzia e per rispetto agli impegni presi, e credetemi se vi dico che non è facile mantenere una certa obiettività in queste condizioni), sono anche quelli che anziché regredire hanno fatto dei consistenti passi avanti. Mentre Matt ha praticamente archiviato il soprannaturale che lo circonda come un qualcosa con cui può coesistere senza per forza tentare di correrci a fianco e di pari passo, Caroline ha delle consapevolezze diverse.. Ha una diversa percezione di sé stessa, di ciò che la circonda, di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Archiviati i vari Forwood e Klaroline, nonostante i suoi sentimenti per Stefan ora Caroline è una donna capace di vivere in un contesto che non preveda per forza di cose la coppia. Questo può significare una sola cosa: il personaggio di Caroline è uscita da quella fase in cui aveva per forza di cose necessità di una figura dilagante al suo fianco, e può camminare sulle sue gambe. Ora è in grado di tenere testa a tanti, sé stessa inclusa. E se riesce in qualche modo a capire che i sentimenti di Elena e Damon erano forti e reali, qualcosa in lei è davvero cambiato.

Chi invece non ha mosso un solo passo verso il cambiamento, anzi ha fatto una massiccia involuzione, è il duo Gilbert. Elena è tornata la ragazzina scanzonata di prima, sebbene io continui a considerarla unicamente una stronza egoista.. Mentre Jeremy è tornato a essere il puttaniere della prima stagione come già detto più e più volte.. E non voglio neanche dilungarmici su. Quindi passiamo a Bonnie.. E’ sorprendente dirlo, ma ha ritrovato la sua utilità, quella di sempre: accendino Bic. Bonnie nelle sue ultime stagioni è stata così: fornicava, accendeva candele con lo sguardo, moriva peggio di Kenny in South Park. Peccato, perché attualmente con Damon sta sviluppando dinamiche molto interessanti, e Kay si dimostra sicuramente un valore aggiunto a quelle dinamiche, che vivacizzerà sicuramente la circostanza e porterà lei e Damon a coalizzarsi ancora di più.

Io spero vivamente che non capiti niente a Enzo, perché in quel caso pretendo la testa di Stefan Salvatore su un piatto, d’argento o no è irrilevante. E spero in cuor mio che almeno nelle serie TV esista una giustizia che preveda l’eterna sofferenza di Elena per quello che ha fatto ricorrendo alla compulsione di Alaric.

 

Black hole sun

Cavolo!! In questa stagione è il primo episodio che mi piace! No no no, non sono ironica.. Mi è piaciuto davvero! Il finale mi ha un po’ amareggiata, speravo che Elena dicesse a Alaric di ridarle i suoi ricordi, ma.. Credo sia solo questione di tempo. Passatemi l’idea, ma io credo che prima o poi Elena, per quanto ottimista verso il futuro, arriverà al punto di ‘non riconoscersi’ in questa nuova pelle, e per quanto siano dolorosi arriverà al punto in cui avrà bisogno di riaverli per riavere una parte di sé stessa a cui, volente o nolente, non può rinunciare.. La definizione ‘meant to be’, ovvero ‘predestinati’ assume il suo significato più intrinseco in questa coppia attraverso le parole che lo stesso Stefan ha usato con Elena.. Parole forti, parole che abbiamo sempre saputo e pensato, ma che pronunciate ad alta voce e soprattutto pronunciate da Stefan assumono tutt’altro significato.

Sì, paradossalmente e in via del tutto eccezionale posso dire che in questo episodio mi è piaciuto anche Stefan. Non gli ho ancora perdonato l’infamata ai danni di Enzo, certo.. Molto carino anche il teatrino con cui ha dimostrato a Elena come anche per un vampiro sia possibile cambiare vita, e molto belle le parole spese per Damon.. Una sorta di: “E’ quello che è, ma è pur sempre mio fratello”. Era ciò che tutti volevamo, niente da dire.

Una puntata che può quasi essere considerata fan made, ma comunque sensata e un po’ dovuta: per tre puntate abbiamo assistito passivamente al finto menefreghismo di Stefan, era ora che tirasse fuori qualcosa! E riguardo a Elena.. Sentire chiamare Damon ‘a monster’ fa ancora un po’ male, ma spero in una soluzione quanto prima.

Alaric ha dato una bella stoccata a Jeremy.. E lì ho esultato. Primo perché ha reso un briciolo di giustizia a Kol ricordando almeno che non è morto ‘per disgrazia ricevuta’ ma per mano di Jeremy.. E poi gli ha insegnato una bella lezione sulla gestione del dolore.. Che in un certo senso era una cosa dovuta.. Anche se Jeremy è ancora minorenne (qualcuno dovrebbe darmi spiegazione di questo fatto, tra l’altro) non è l’unico a soffrire, e non ha diritto di usare il suo dolore come un paravento – per non dire paraculo – per ogni stronzata che fa e per ogni guaio in cui si caccia.

Anche nell’altro lato è tempo di tirare le somme.. Whoa, che gran casino! La situazione, se ho ben capito, è questa: Caroline, Alaric, Stefan e Enzo per mesi hanno cercato questa Gemini Coven salvo non trovarne traccia alcuna.. E ce credo, è stata praticamente sterminata dal pazzo psicopatico che adesso sta tenendo sotto scacco Damon e Bonnie! La storia è molto complicata, più di quanto avrei potuto aspettarmi dal creative team che, ultimamente, ha lasciato molto a desiderare. Questo Kai è una specie di conduttore, sprovvisto di magia ma capace di incanalarla dentro di sé se la assorbe da una strega, e usarla a sua volta. Ovviamente, per questa ragione, la sua congrega non lo vedeva di buon’occhio dal momento che poteva assorbire la magia di una strega fino ad ucciderla, quindi quando ha ucciso tutta quella gente, nel 10 Maggio 1994, i superstiti della sua congrega l’hanno esiliato in un inferno tutto suo. Per uscire ha bisogno della magia di Bonnie, ma non è tutto.. Bonnie e Damon sono probabilmente stati mandati lì dalla nonna di Bonnie, dal momento che questo abominevole psicopatico è in possesso di un manufatto che permette di sfruttare l’eclissi per tornare nel mondo dei vivi.. Insomma, un gran pasticcio!

E come se tutto questo non bastasse, perché qui passiamo dal tagliarci le vene per la noia al doverci tenere ben saldi alla sedia, emergono dei particolari anche su Sarah, la ragazza aggredita da Elena.. Che non fosse una tizia qualsiasi lo abbiamo capito nel momento stesso in cui si è accasciata sul sacro suolo di Mystic Falls implorando aiuto.. Ma che fosse nientemeno che Sarah Salvatore, figlia di Zach, non ce l’aspettavamo. E mi sembra ovvio quale sia la sua finalità: creare nuove noie a Damon quando tornerà in questo mondo, è abbastanza scontato.. Come se il povero Damon non ne avesse ancora abbastanza!

Restando in tema Damon, mi piacciono molto le sue dinamiche con Bonnie e il suo strano modo di redimersi per quello che ha fatto alla povera Gail.. E’ ovvio che il suo tempo trascorso tra le braccia di Elena gli ha insegnato molto, e c’è una sola cosa che mi voglio augurare: che quel tempo possa ritornare.. Non amo Elena, si sa.. Ma amo Damon e si merita di non essere considerato solamente un mostro. Anche se, riguardo a Elena, mi è piaciuto molto il messaggio che ha lasciato a sé stessa nel suo diario.. Anche se speravo in una decisione diversa!

The Vampire Diaries – Yellow Ledbetter (S6E02) #TVD

Un mio stato su Facebook di questa mattina diceva approssimativamente così: “A causa di American Horror Story ho avuto gli incubi tutta la notte. Poi mi sono svegliata, ho realizzato che è venerdì e sono sprofondata in un incubo ancora peggiore: it’s TVD day”. Potevo sbagliarmi? Sì, fortunatamente mi sono sbagliata: a parte qualche p(l)ecca(ta) qui e là, un ottimo episodio.
Visitate la nostra pagina facebook e le nostre affiliate: »»Strëñgth GÐR««The CW ItaliaSappiamo quel che siamo, ma non quello che potremmo essere. TVD&TO GDR

Tvd_logo

Okay, capiamoci subito: non mi piace gettare fango a priori e ammetto che come episodio non è stato affatto da cestinare. Indubbiamente è stato migliore della season premiere della scorsa settimana, anche se migliorare non era poi così difficile. Non è stato un brutto episodio, assolutamente no. E’ solo che trovo alquanto discutibile la poca originalità del creative team. Va da sé che Joss Whedon è un genio incontrastato ed incontrastabile, ma copiarne le idee ad ogni occasione che si presenta non mi sembra poi una mossa così professionale. Chi come me ha seguito Buffy e il suo spin off, Angel The Series, ha già capito a che cosa mi riferisco.. Anzi, molto probabilmente si è imbufalito quanto me nel momento esatto in cui ha visto la scena in questione.
In questo episodio abbiamo visto Damon e Bonnie trovarsi bloccati chissà dove a rivivere sempre lo stesso giorno.. Nella quinta stagione di Angel The Series ci fu un episodio in cui Angel, Charles e Spike si recarono in una dimensione infernale per recuperare Lindsey, che era stato spedito in quella dimensione infernale dagli Ancient Partners della Wolfram&Hart.. Indovinate un po’? In quella dimensione infernale Lindsey, sostituito poi da Charles Gunn, era costretto a rivivere di continuo lo stesso giorno. Unica differenza: a Lindsey – e poi a Gunn in sua vece – ogni sera veniva strappato il cuore.

Non avete idea di quanto questo mi urti il sistema nervoso! No, non ce l’avete proprio. Ma passiamo oltre, ormai Plec e soci ci hanno abituati a queste scopiazzature (basti vedere il fatto della stagione scorsa, lo scambio di corpi tra Katherine e Elena.. Un episodio analogo avvenne in Buffy, quando Faith fece a cambio di corpo con Buffy), e io continuerò ad incazzarmi come una biscia ogni volta. Veniamo all’episodio.. “Chi è Damon Salvatore?”. Penso che questa nenia mi accompagnerà per il resto della giornata. Vorrei sapere: voi cosa ne pensate di questa scelta di Elena di dimenticare completamente di aver amato Damon? Io la trovo una scelta ‘alla Elena’, ovvero di puro egoismo.. E di menefreghismo oltretutto, dal momento che in giro c’è ancora qualcuno che si dà da fare – in tutti i sensi – e che cerca una via per rimettere a posto le cose. Ma a parte questo, trovo comunque insensata e totalmente egoista questa scelta.. E spero che questo le si ritorca contro, perché è finita nel modo peggiore in cui poteva finire: con l’unica persona che Damon abbia mai amato e che l’abbia mai fatto sentire come se nel mondo anche lui meritasse qualcosa di buono, che lo definisce un mostro. Questo non mi è piaciuto affatto. Almeno ora sappiamo quando Elena si è innamorata di Damon.. Chi diceva al ballo, chi diceva che era colpa del sirebond, chi diceva qui, chi diceva lì.. A dover scommettere, avrei scommesso anche io sul ballo.

Grosse novità a Mystic Falls: abbiamo finalmente scoperto che un membro di una famiglia fondatrice è ancora in circolazione. Il cognome lo abbiamo riconosciuto tutti: Fell. Immagino non sia necessario ricordarvi chi fosse Meredith Fell, è corretto? Bé, il caro Tripp parte già male con il suo falò di vampiri.. Cosa vorrà realmente? Qual è il suo ruolo? Prima o poi lo scopriremo, ma sono sicura che non ci piacerà.

Allora: Damon e Bonnie sono finiti nella Mystic Falls del 10 maggio 1994.. Ora vorrei sapere cosa rappresenta di preciso quella data, e soprattutto per chi rappresenta qualcosa. Non credo alla casualità, in nessun modo, questo fatto però mi incuriosisce molto. Sarebbe davvero interessante se si scoprisse che qualcun altro è stato incastrato in quello stesso frangente, scoprire chi e saperne il motivo.

Oggi ho amato Enzo come mai prima d’ora l’avevo amato. Enzo, sì, ma soprattutto il Denzo! Ancora una volta, Enzo si è schierato a favore di Damon.. Ancora una volta, l’unico. Chissà come la prenderebbe Damon a sapere che suo fratello si è completamente scordato della sua morte (dopo che Damon si è sacrificato proprio per Stefan) e che la donna che ama è tornata a definirlo un mostro? Non ci voglio pensare, è meglio che non lo faccio o vanifico ogni sforzo fatto per essere buona almeno oggi che la puntata è stata buona. Enzo è stato un mito, in ogni modo in cui poteva esserlo. Come ha detto Caroline, Stefan è un coglione e un egoista (ecco perché lui e Elena si capivano tanto bene). Caroline mi ha fatto un po’ tenerezza quando si è sciolta in quel pianto a dirotto.. E Enzo è stato spettacolare per il modo in cui, vedendola piangere, è andato a far pagare a caro prezzo ogni sua lacrima al diretto responsabile. La sua promessa di portare avanti la promessa che Damon aveva fatto a Stefan è inquietante, certo.. Ma è in qualche modo l’ultimo baluardo di una connessione tra ciò che è avvenuto in precedenza tra i fratelli Salvatore.