#SpidermanHomecoming – La Recensione

Il ritorno con un un film tutto suo di Spiderman, ora parte dell’MCU, era probabilmente il film della Marvel (anche se è co-prodotto con la Sony) attorno al quale vi erano più dubbi. Dubbi spesso inconsistenti e miopi, ma con cui è giusto fare i conti.

Continua a leggere

#TheAmazingSpiderman2 – Il Potere Di Electro: La Recensione

E siamo arrivati al nuovo capitolo di Amazing Spiderman. Bello? Brutto? Divertente? Il commento migliore è… Meh..

The_Amazing_Spiderman_2_posterSe volete la trama, la trovate su Wikipedia. Parliamo del film prima ed iniziamo con le cose che non vanno, e non sono poche, soprattuto se lo si guarda come film singolo. All’interno di qualcosa di più ampio, ha il suo perchè. Forse.

Prima cosa che non va bene: troppo lungo per quello che viene mostrato. Il film dure 2 ore e mezza con una mezzoretta buona che è tagliabile o poteva essere usata per altre cose, come dedicare più tempo ad Elcetro, visto che è nel titolo del film. Invece si è puntato praticamente tutto (seconda cosa che non va bene, non del tutto almeno) sulla storia da tira e molla tra Gwen e Peter, con lui che soffre di allucinazioni e vede il padre di lei ovunque come a ricordargli della promessa fatta e non mantenuta: quella di non mettere in pericolo la figlia.

Il film è tutto qui: Peter che vuole stare con Gwen ma va in paranoia per la paura di metterla in pericolo, lei che è cocciuta e vuole stare con lui. Poi succede qualcosa, lui capisce che non può stare senza di lei che nel frattempo ha ottenuto una borsa di studio per Oxford e si trasferisce. La raggiunge su un taxi verso l’aeroporto e le dice che la seguirà in Inghilterra. E qui inizia la battaglia con Electro.

Jamie_Foxx_as_Electro

Battaglia che è solo il secondo scontro tra i due…ed è già quello finale. Electro lo si vede poco nel film per quanto mi riguarda, ed è un peccato perchè ho trovato che Fox abbia fatto una buona prova. Max Dillon 8prima ancora di electro) merita più spazio, quantomeno farci capire il motivo del suo comportamento: troppo poco e troppo semplice mettere lì due parole in croce per farci sapere che gli han portato via i meriti e nessuno lo tiene in considerazione nonostante il lavoro svolto. Sì lo viediamo e lo capiamo che è così, però mostrare la caduta di Dillon e l’ascesa di Electro (appunto. The Rise Of Electro) lo avrei preferito.

Questo riguarda il main villain. Ce ne sono altri due di Villain che vediamo e sono Rhino (visto pochissimo!) e Green Goblin (ed assistiamo alla sua nascita). Rhino apre e chiude il film o, meglio, il film lo apre Aleksei Sytsevich (con un furto ai danni della Oscorp) e lo chiude Rhino (potenziato dalla Oscorp). Quanto a Goblin…beh DeHann mi è piaciuto nel ruolo, la sua trasformazione da amico a nemico di Peter, la sua discesa nella follia e nel delirio è stata semplice e lineare, senza sbavature.

Dane-DeHaan_Green-Goblin-Amazing-Spider-Man-2-618x400

Una follia che lo porterà a dare la caccia, anche mentre sarà rinchiuso a Ravencroft a Spidey assemblando un gruppo di persone per averne il sangue, perchè lì è racchiusa la cura che lo può salvare dalla malattia ereditata dal padre. Un gruppo di persone ristretto, come dirà al signor Fiers (lo stesso che abbaimo visto parlare con Lizard nel primo film), a cui viene dato un potenziamento tramite la divisione progetti segreti della Oscorp: Aleksei, come detto, viene fatto evadere e gli viene data l’armatura di Rhino. Tra le altre armature/potenziamenti abbiamo visto quelli di Avvoltoio (doveva essere in Spiderman 4 di Raimi) e del Dr. Octopus.

Il finale è giusto per il film e per come si dovrà svolgere la storia. Gwen, la nascita dei Sinister Six, il “dramma umano” di Peter… tutto come doveva essere. Forse troppo come doveva essere, ma considerando che avremo un terzo (2016) e quarto (2018) capitolo più un film su Venom ed uno sui Sinister Six, non si può pretendere.

Capitolo Spidey: è cresciuto e sembra quasi bipolare per come si comporta, ma è ovvio che un ragazzo uscito dal liceo sia così, deve trovar la sua via. E mi sta bene, anche se le spacconate sembrano forzate.

Capitolo Gwen: in quella scena, il silenzio in sala. Manco i popcorn si sentivano. Ha funzionato. Period.

Spidey Goblin & GwenPoi ci sono tutti i piccolo riferimenti al mondo di Spiderman, come Felicia (Black Cat) che nei fumetti ha avuto un storia con Peter e qui lavora per la Oscorp, Smythe (Ammazza Ragni), viene fatto capire che JJ Jameson potrebbe apparire nei prossimi film. Insomma tutte quelle piccole cose che ci piacciono. Ed ovviamente Stan “F’n” Lee.

In conclusione? Il primo capitolo a me non era dispiaciuto (diciamo un 7, massimo 7.5), questo secondo l’ho trovato meno godibile (complice anche stanchezza, mal di testa e visione alle 21.45), però il suo compito lo fa, il suo 6/6.5 lo porta a casa e via. Come dicevano a scuola “Potrebbe fare di più”.

Ah niente scena extra alla fine, ma una clip da X Men – Giorni di un futuro passato che uscirà il mese prossimo. Scambio di favori tra case di produzione, niente crossover…almeno per ora.

Coming Soon: The Amazing #Spiderman 2 – Il Potere Di Electro

Tempo di secondo capitolo anche per The Amazing Spiderman (o come direbbe il Doc, Amazing SpiderCiuffo), ed ora anche per lui le cose si fanno pesanti. Il film uscirà in italia il 23 aprile, mentre negli USA solamente il 2 maggio.

The_Amazing_Spiderman_2_poster

La Trama

Dopo mesi passati a difendere New York dal crimine, Peter Parker/Spiderman, inizia ad indagare sul misterioso passato dei propri genitori grazie all’aiuto dell’amico Harry Osborn ed al tempo stesso dovrà affrontare Electro e Rhino, due villain con una cosa in comune: la Oscorp.

Il Regista

Marc Webb è stato confermato anche per il secondo capitolo. Dopo una lunga carriera nei video musicali (Anastasia, Santana, Countin Crows, Green Day, Good Charlotte Hoobastank, etc etc) debutta sul grande schermo con “(500) Giorni Insieme” con Zooey Deschanel e Joseph Gordon Levitt. Questo è il suo terzo lungometraggio.

Il Cast

Confermati

062812-andrew-garfield-spider-man
Andrew Garfield: Peter Parker / Spider-Man

Rimasto senza genitori, Peter è cresciuto con gli zii. Durante una visita alla OsCorp viene punto da un ragno geneticamente modificato acquisendo così dei poteri. Nei panni di Spideman difenderà la città da crimine, facendo attenzione a non rivelare la sua verà identità.

Emma-Stone-As-Gwen-Stacy-In-The-Amazing-Spider-Man
Emma Stone: Gwen Stacy

Unica a conoscere l”identità segreta di Peter, è pure la sua ragazza. Il padre era capitano della polizia ed è morto per mano di lizard nel primo capitolo. Questa volta, sembra che lei sarà a rischio…

TASM_Aunt_May
Sally Field: May Parker

La zia di Peter, ignara delle scorribande del nipote. Lei è tutto quello che è rimasto a peter della famiglia dopo la morte dello zio Ben. E lui è tutta la sua famiglia.

ChrisZylkaSpidermanclip--939517944757795768Chris Zylka: Flash Thompson

Il bullo della scuola. Prende di mira anche Peter..ed è una fan di Spiderman.

the_amazing_spider_man_2_martin_sheen
Martin Sheen: Ben Parker

Lo zio di Peter, morto nel primo capitolo. Lo vedremo quindi in acluni flashback.

amazing-spider-man-2-campbell-scott1-570x321Campbell Scott & Embeth Davidtz: Richard & Mary Parker

I genitori di Peter, morti misterosioamente in un incidente stradale. Ma è davvero così? cosa nascondevano di tanto pericoloso?

Denis-Miller-in-The-Amazing-Spider-Man
Denis Leary: Capitano George Stacy

Il padre di Gwen, morto affrontando Lizard nel tentativo di aiutare Peter a sconfiggerlo.

New Entry

jamie-foxx-electro-the-amazing-spider-man-2
Jamie Foxx: Max Dillon / Electro

Un impiegato della OsCorp ossessionato da Spiderman dopo che qusti lo ha salvato. Si sente un nullità, ma dopo un incidente con dei cavi elettrici (ed anguille) ottiene dei poteri a sua volta.

dane-dehaan-harry-osborn
Dane DeHaan: Harry Osborn

Il figlio di Norman, bosso della OsCorp. Amico di Peter, venne mandato in una scuola privato proprio quando i genitori di Peter morirono e lo rivede solo ora dopo tanti anni. Sarà lui ad indossare i panni di Green Goblin.

10132
Colm Feore: Donald Menken

Un aiutante di Norman Osborn.

paul_giamatti_rhino_spiderman
Paul Giamatti: Aleksei Sytsevich / Rhino

Aleksei Sytsevich aveva bisogno di denaro per far espatriare la sua famiglia dalla Russia. Venne avvicinato da due spie di un paese straniero che gli proposero di sottoporsi ad un trattamento che lo avrebbe reso un agente inarrestabile, Aleksei accettò. Venne quindi dotato di superforza ed inserito in un’armatura costruita con un materiale virtualmente indistruttibile. Divenne quindi Rhino e riuscì ad accumulare abbastanza soldi da portare la sua famiglia in America. Ben presto, comunque, abbandonò i suoi vecchi capi, convinto di poter continuare l’attività di supercriminale da solo.

chris-cooper-green-goblin
Chris Cooper: Norman Osborn

Il capo della OsCorp e padre di Harry. Nel fumetto è il primo Green Goblin.


aeonflux 0212Marton Csokas: Dr. Kafka

Il direttore del manicomio criminale di Ravencraft.

0
BJ Novak: Alistair Smythe

Figlio di Spencer Smythe, celebre nei fumetti come inventore dei prototipi di Ammazzaragni, costruiti per dare la caccia a Spider-Man.

Ovviamente non mancherà il cameo di Stan Lee mentre in ruoli non ancora noti ci saranno Felicity Jones (anche se pare certo possa essere Black Cat, di certo sarà la ragazza di Harry) e Sarah Gadon.

the-amazing-spider-man-2-nuovo-spettacolare-poster-del-sequel-di-marc-webb

Le Ipotesi

Il lungo trailer svelato la notte del Superbowl è ricco di spoiler di suo e dice molto della trama. Vediamo che la OsCorp sta srovegliando Peter,vediamo che c’è un magazzino con le armature di alcuni nemici di Spidey (incluso Octopus). Sì, l’incidente di Electro fa un po’ ridere forse, ma non è diverso dal morso di un ragno se ci pensiamo bene..e poi suvvia…è comunque un fumetto no?

Vediamo un Peter Parker senza maschera con un’espressione che dice molto: chi sa un po’ della storia fumettistica dell’ Uomo Ragno, sa cosa può voler dire. E potrebbe far infuriare i meno conoscitori della storia (avremo modo di parlarne ancora).

La Sony ha già annunciato che ci saranno altri due capitoli per Spiderman e si lavora anche a due film in solitaria per Venom (verrà introdotto qui?) e per i Sinister Six, i gruppo di supercriminali nemici di Spidey.

Non avrà forse l’ampio respiro di Avengers e dell’universo principale della Marvel al cinema (la Sony ha solo i diritti per Spiderman ed i suoi nemici: niente Wolverine o Cap per capirci), ma tante piccole cose fanno sperare in un film che per lo meno non faccia rimpiangere i sodli spesi per il biglietto.

Un film divertente insomma, con azione, umorismo e un po’ di dramma. Poi ci sarebbe anche una piccola chicca che sembra fuori posto, ma non lo è del tutto: nel Trailer, quando Electro attacca, c’è il logo della Disney… Certo è vero che la Disney è la proprietaria della Marvel, però è un po’ strano…