Numbers Don’t Lie: Gli Ascolti Di Settembre/Ottobre

Ad un mese e poco più dall’inizio della stagione televisiva, è il momento di iniziare a fare i conti con gli ascolti. Ecco le medie di ascolto per settembre ed ottobre.

Continua a leggere

Annunci

La TV Che Verrà: #CBS #Upfront2017

Continuano le  presentazione dei palinsesti per la prossima stagione televisiva. Oggi tocca alla rete più vista della stagione, la CBS.

Continua a leggere

Serial Connection: When Worlds Collide

Quando si parla si universi condivisi, solitamente sono creazioni dello stesso team di produzione infatti la maggior parte dei casi riguarda degli spin off. Volte è invece la rete a richiedere di intrecciare delle serie tra di loro per… beh semplicemente aiutare gli ascolti.jagverse

Succede così che produttori diversi si ritrovino sulla stessa barca, come quanto accadrà tra pochi giorni con il crossover MacGyver/Hawaii Five-0. In questo modo le maggiari serie targate CBS sono nello stesso mondo narrativo, un mondo iniziato non da Lenkov, la mente dietro le due serie, quanto piuttosto da… Bellissario, il papà di Jag, NCIS ed altro ancora…

Continua a leggere

#NCIS: 300 puntate e non sentirle

Domenica su Rai2 arriva una puntata di NCIS particolare: la numero 300. Andata in onda negli USA la scorsa stagione il 15 marzo con oltre 15 milioni di spettatori, è l’ennesima pietra miliare di una delle serie più longeve della TV.

ncis

Quale occasione migliore per dedicare un piccolo speciale a quella che è secondo diversi sondaggi, la serie più amata dagli americani?

NB: per rispetto della programmazione italiana, non ci addentremo oltre le puntate andate in onda nel nostro paese.

Continua a leggere

La TV Che Verrà: #CBS #Upfront2015

Quarta tornata di annunci ed ora è il momento della CBS di rivelare il proprio palinsesto per la prossima stagione.

CBS

Continua a leggere

La TV che Verrà: #CBS #Upfront2014

La CBS ha presentato il suo palinsesto per la prossima stagione televisiva e non ha cambiato molto. La grande novità della rete non riguarda infatti la serialità ma lo sport con l’acquisizione dei diritti della NFL, un’aggiunta che porta a diversi cambi di messa in onda occupando il giovedì sera (Big Bang Theory passa al lunedì fino ad ottobre ritardando l’inizio di 2 Broke Girle per poi tornare al giovedì). Spazio in mid season allo spin off di CSI con la Arquette, NCIS New Orleans debutterà con il traino della serie madre mentre NCIS Los Angeles si sposta al lunedì. Ultima stagione per Due Uomini E Mezzo, bocciato il pilot di How I Met Your Dad.

CBS Upfront

CONFERMATE

2 Broke Girls (quarta stagione)
The Big Bang Theory (ottava stagione)
Mom (seconda stagione)
Ncis: Los Angeles (sesta stagione)
Ncis (dodicesima stagione)
Person of interest (quarta stagione)
Criminal Minds (decima stagione)
The Millers (seconda stagione)
Due uomini e mezzo (dodicesima ed ultima stagione)
Elementary (terza stagione)
Hawaii Five-0 (quinta stagione)
Blue Bloods (quinta stagione)
The Good Wife (sesta stagione)
Csi (quindicesima stagione)
Mike & Molly (quinta stagione)
The Mentalist (settima stagione)

CANCELLATE

Bad teacher (una stagione)
The Crazy Ones (una stagione)
Friends with better lives (una stagione)
Hostages (una stagione)
How I Met Your Mother (nove stagioni; conclusa)
Intelligence (una stagione)
We are men (una stagione)

Poche le nuove serie, con due spin off e l’ormai diffusa ambientezione politica che sta prendendo sempre più piede ed in cui si tuffa anche la CBS. Torna in TV come protagonista di una serie Matthew Perry (Chandler di Friends).

Ncis: New Orleans: Altro spin-off di “Ncis”, concentrato sui casi che si svolgono. New Orleans, con la sua vivacità, è una città visitata dai militari quando sono fuori servizio, anche se a volte si portano dietro i guai. Protagonista, già visto in un episodio di “Ncis”, Dwayne Cassius Pride (Scott Bakula), che lavora con l’agente Christopher LaSalle (Lucas Black), duro lavoratore, l’agente Meredith Brody (Zoe McLellan), trasferitasi da poco, e Loretta Wade (CCH Pounder), eccentrico medico legale.

NCIS New OrleansStalker: La Threat Management Unit della Polizia di Los Angeles indaga su casi di stalking. Il detective Jack Larsen (Dylan McDermott), appena arrivato in città e dal carattere forte, inizia a lavorare nell’unità aiutato dalla detective Beth Davis (Maggie Q), intelligente e segnata da un caso di stalking in passato. I due si fanno aiutare dal detective Ben Caldwell (Victor Rasuk), giovane ma capace, e l’intelligente Janice Lawrence (Mariana Klaveno).

StalkerCsi: Cyber: Nuovo spin-off di “Csi”, con protagonista Avery Ryan (Patricia Arquette), già vista in un episodio di “Csi”, agente speciale della Cyber Crime Division a Quantico. La protagonista deve indagare su casi che hanno a che fare con crimini che partono online ed arrivano nel mondo reale.

CSI CyberMadam Secretary: Elizabeth Faulkner McGill (Tea Leoni) è una Segretaria di Stato non convenzionale, ex analista alla Cia e professoressa, che deve occuparsi di politica internazionale e nel frattempo gestire la propria famiglia. Nel suo lavoro si fa aiutare da Nadine Tolliver (Bebe Neuwirth), capo dello staff, dallo scrittore dei discorsi Matt Mahoney (Geoffrey Arend), da Daisy (Patina Miller), che coordina la stampa, dall’assistente Blake (Erich Bergen). A casa, invece, deve discutere col marito Henry (Tim Daly) e coi figli Adam (Evan Roe) e Caroline (Katherine Herzer).

Madam SecretaryScorpion: Ispirato ad una storia realmente accaduta. Walter O’Neil (Elyes Gabel), è una delle persone più intelligenti al mondo, che assume un gruppo di persone dall’alto quoziente intellettivo per risolvere alcuni casi complicati, e fare in modo che si aiutino l’un l’altro in un mondo dove si sentono lontani dal resto delle persone. Il gruppo è formato dall’esperto comportamentale Toby (Eddie Kaye Thomas), Happy Quinn (Jadyn Wong), esperta in meccanica e Sylvester (Ari Stidham), esperto di statistica. I casi sono portati al gruppo dall’agente Cabe Gallo (Robert Patrick), che chiede a Paige (Katharine McPhee) di fare da mediatore tra il gruppo ed il mondo reale.

ScorpionBattle Creek: Due detective molto diversi tra di loro devono lavorare insieme per controllare le strade di Battle Creek. Il detective Russ Agnew (Dean Winters), bravo ma poco cortese, deve lavorare con il carismatico detective Milton Chamberlain (Josh Duhamel), dotato di strumenti per investigare all’avanguardia e con metodi di lavoro molto diversi dal collega.

BattlecreekThe Odd Couple: Remake della commedia del 1965. Due amici, Oscar Madison (Matthew Perry), disordinato ma romantico, e Felix Unger (Thomas Lennon), severo ed ordinato, decidono di condividere un appartamento dopo la fine dei loro matrimoni, nonostante siano molto diversi tra di loro.

The Odd CoupleThe McCarthys: Comedy che racconta le vicende di una famiglia di Boston appassionata di sport. Ronny (Tyler Ritter) viene scelto dal padre Arthur (Jack McGee) per diventare suo assistente nella squadra di basketball del liceo, nonostante i suoi fratelli siano più qualificati. Ronny, però, vorrebbe andare via da Boston e cercare un compagno, cosa che fa arrabbiare la madre Marjorie (Laurie Metcalf), che non vorrebbe che il figlio se ne andasse. Così, il ragazzo deve restare ad aiutare il padre, ed affrontare i consigli della sua bizzarra famiglia.

The McCarthysIL PALINSESTO

LUNEDI’
20:00 The Big Bang Theory/2 Broke Girls
20:30 Mom
21:00 Scorpion
22: Ncis: Los Angeles

MARTEDI’
20:00 Ncis
21:00 Ncis: New Orleans
22:00 Stalker

MERCOLEDI’

21:00 Criminal minds
22:00 Stalker

GIOVEDI’
20:00 The Big Bang Theory (da fine ottobre)
20:30 The Miller (da fine ottobre)
21:00 Due uomini e mezzo (da fine ottobre)
21:30 The McCarthys (da fine ottobre)
22:00 Elementary (da fine ottobre)

VENERDI’
21:00 Hawaii Five-0
22:00 Blue Bloods

DOMENICA
20:00 Madame Secretary
21:00 The Good Wife
22:00 Csi

MID SEASON
Mike & Molly, The Mentalist, The Odd Couple, Battle Creek e Csi: Cyber

Serial Connection: Il Più Grande Universo Narrativo Mai Creato

Di riferimenti incrociati tra serie TV e film vari, abbiamo visto che ce ne sono a iosa. Ci sono serie TV che si trovano (a propria insaputa) ad avere attori che poi finisco in serie tv di successo, ci sono cast reunion (prendete Intelligence: in un sola puntata c’erano Abadon, Sawyer ed Alex Russeau). Ci sono poi altri casi, molti più rari ed ancora più particolari: quelle serie tv che condividono lo stesso universo narrativo.

multiverso1-638x425

L’universo narrativo lo si crea con i cosiddetti con gli spin off ed i crossover. Tutta la produzione (o franchise) di Beverly Hills 90210 (dalla serie madre degli anni 90 fino ai moderni remake Melrose Place e 90210), è un universo narrativo: per completezza di informazione, comprende Beverly Hills 90210 (10 Stagioni), Melrose Place (7 Stagioni), Models Inc (1 Stagione), 90210 (5 stagioni) ed appunto il remake di Melrose Place duranto solo una stagione.

Un altro esempio è JAG, durato 10 stagioni da cui è nato NCIS (11 stagioni ed ancora in corso). A sua volta, NCIS ha dato i natali ad NCIS Los Angeles (4 stagioni ed anch’essa in corso), ed alla prossima NCIS New Orleans annunciata per la prossima stagione. Di NCIS Red (che doveva nascere dai due episodi di NCIS Los Angeles) invece non se ne farà nulla. Tuttavia c’è un’altra serie che è collegata a questo mondo, anzi a dirla tutta sono due, ovvero le due versioni di Hawaii 5-0: quella nuova per i 2 cross-over, l’originale perchè collegata al remake da diversi riferimenti.

Un ulteriore esempio lo abbiamo dal Regno Unito con l’universo composto da Doctor Who, Torchwood, The Sarah Jane Adventures e i vari film derivati. Insomma, le casistiche non mancano. Eppure, per quanto vasti siano questi mondi narrativi, nessuno può competere con quello nato con una serie TV del 1990, e che unisce tante serie tv, anche insospettatibili.

Lawandorder01

Tutto inizia il 13 settembre del 1990 quando sulla NBC va in onda la prima puntata di Law & Order, una serie poliziesca o come si dice in gergo, un legal drama. Al centro della trama, le indagine della polizia di New York e il successivo processo, come ben spiegano le parole ad inizio di ogni puntata.

Nel sistema penale, lo Stato è rappresentato da due gruppi distinti, eppure di uguale importanza. La polizia, che indaga sul crimine, ed i procuratori distrettuali, che perseguono i criminali. Queste sono le loro storie

La serie è durata per 20 stagioni e 456 episodi. Pur contando un numero inferiori di episodi, eguaglia il record di longevità per una serie (poi superato da I Simpsons) che era di Gunsmoke (che ha 200 puntata in più).

In questi 20 anni si sono alternati diversi attori e personaggi sia tra la polizia che tra i magistrati. Ecco qui di seguito (con relativo incarico).

Sergente Max Greevey: interpretato da George Dzundza
Sergente Phil Cerreta: interpretato da Paul Sorvino
Detective Lennie Briscoe: interpretato da Jerry Orbach
Detective Joe Fontana: interpretato da Dennis Farina
Detective Mike Logan: interpretato da Chris Noth
Detective Rey Curtis: interpretato da Benjamin Bratt
Detective Eddie Green: interpretato da Jesse L. Martin
Detective Cyrus Lupo: interpretato da Jeremy Sisto
Detective Nick Falco: interpretato da Michael Imperioli
Detective Nina Cassady: interpretata da Milena Govich
Detective Kevin Bernard: interpretato da Anthony Anderson
Capitano Donald Cragen: interpretato da Dann Florek
Tenente Anita Van Buren: interpretata da S. Epatha Merkerson
Vice-procuratore Benjamin “Ben” Stone: interpretato da Michael Moriarty
Vice-procuratore (poi Procuratore distrettuale) Jack McCoy: interpretato da Sam Waterston
Vice-procuratore Michael Cutter: interpretato da Linus Roache
Assistente procuratore Paul Robinette: interpretato da Richard Brooks
Assistente procuratore Claire Kincaid: interpretata da Jill Hennessy
Assistente procuratore Jamie Ross: interpretata da Carey Lowell
Assistente procuratore Abbie Carmichael: interpretata da Angie Harmon
Assistente procuratore Serena Southerlyn: interpretata da Elisabeth Röhm
Assistente procuratore Alexandra Borgia: interpretata da Annie Parisse
Assistente procuratore Connie Rubirosa: interpretata da Alana De La Garza
Procuratore distrettuale Adam Schiff: interpretato da Steven Hill
Procuratore distrettuale Nora Lewin: interpretata da Dianne Wiest
Procuratore distrettuale Arthur Branch: interpretato da Fred Dalton Thompson

La creazione di Dick Wolf per la decima stagione (1999/2000) si regala uno spin off: Law & Order: Special Victim Unit, adattato in Law & Order – Unità Speciale.

SVUopening

La serie segue i casi dell’omonima squadra investigativa che si occupa di casi a sfondo sessuale, come recita l’introduzione.

Nel sistema giudiziario statunitense, i reati a sfondo sessuale sono considerati particolarmente esecrabili. A New York opera l’Unità Vittime Speciali, una squadra di detective specializzati che indagano su questi crimini perversi. Ecco le loro storie.

Giunta alla quindicesima stagione (sempre sulla NBC), è costituita da 441 episodi, dove a differenza della serie madre, tutto è incentrato sull’aspetto investigativo a dispetto di quello giudiziario. I cambi all’interno del cast qui sono stata inferiori rispetto a Law & Order.

Detective Elliot Stabler: interpretato da Christopher Meloni
Detective Olivia Benson: interpretata da Mariska Hargitay
Detective John Munch: interpretato da Richard Belzer
Detective Odafin “Fin” Tutuola: interpretato da Ice-T
Detective Nick Amaro: interpretato da Danny Pino
Detective Amanda Rollins; interpretata da Kelli Giddish
Capitano Donald Cragen: interpretato da Dann Florek
Dottoressa Melinda Warner: interpretata da Tamara Tunie
Sostituto procuratore Rafael Barba: interpretato da Raúl Esparza
Detective Brian Cassidy: interpretato da Dean Winters
Sostituto procuratore Alexandra “Alex” Cabot: interpretata da Stephanie March
Sostituto procuratore Casey Novak: interpretata da Diane Neal
Dottor George Huang: interpretato da B. D. Wong
Detective Monique Jefferies: interpretata da Michelle Hurd
Detective Danielle “Dani” Beck: interpretata da Connie Nielsen
Detective Chester Lake: interpretato da Adam Beach
Sostituto procuratore Kim Greylek: interpretata da Michaela McManus
Sostituto procuratore Gillian Hardwicke: interpretata da Melissa Sagemiller

Tenete bene in mente John Munch perchè sarà una figura chiave più avanti.

Nel 2001 nasce la seconda serie spin off, Law & Order: Criminal Intent.

law-and-order-criminal-intent-s91

La serie è incentrata sui casi della Major Case Squad, e cambia completamente l’approccio all’investigazione privilegiando l’aspetto psicologico nelle indagini in casi che coinvolgono persone in vista. La serie è stata trasmessa per 6 stagione sulla NBC e per le ultime 4 su USA Network.

 Nella guerra al crimine della città di New York, i peggiori criminali sono perseguiti dai detective della Major Case Squad. Queste sono le loro storie.

I due detectivi storici della serie sono Robert Goren ed Alexandra Eames ma nel corso della serie, si sono alternati anche altri team e le formazioni sono cambiaete per conciliare maternità (Erbe, Nicholson due volte) e salute (D’Onofrio vittima di un infarto sul set)

Detective Robert Goren: interpretato da Vincent D’Onofrio
Detective Alexandra Eames: interpretata da Kathryn Erbe
Capitano James Deakins: interpretato da Jamey Sheridan
Assistente Procuratore Distrettuale Ron Carver: interpretato da Courtney B. Vance
Detective Mike Logan: interpretato da Chris Noth
Detective Carolyn Barek: interpretata da Annabella Sciorra
Detective Megan Wheeler: interpretata da Julianne Nicholson
Detective Nola Falacci: interpretata da Alicia Witt
Capitano Danny Ross: interpretato da Eric Bogosian
Detective Zach Nichols: interpretato da Jeff Goldblum
Detective Serena Stevens: interpretata da Saffron Burrows
Capitano Zoe Callas: interpretata da Mary Elizabeth Mastrantonio

La serie di è conclusa alla decima stagione dopo 195 episodi con Vincent D’Onofrio prensente in 144 e la Erbe in 141

Nel 2005 è l’anno che vede la nascita del terzo spin-off, la serie più breve del franchise: Law & Order: Trial By Jury (da noi, Law & Order: Il Verdetto).

Law_and_Order_TBJ_title_card

Durata una sola stagione, la serie si dedica interamente alla fase processuale, tralasciando l’aspetto investigativo.

 Nel sistema giudiziario criminale, tutti gli imputati sono innocenti finché non viene dimostrata la loro colpevolezza attraverso la confessione, il patteggiamento o il processo con una giuria. Questo è uno di quei processi.

Durata una sola stagione di 13 episodi in onda sulla NBC, non venne premiata da pubblico tanto che la rete cancellò la seire mandando l’ultimo in onda su un altra rete (CourtTV, ora TruTV) a gennaio 2006, svariati mesi dopo la cancellazione dello show avvenuta a maggio 2005.

Il cast risulta essere quindi molto ridotto.

Assistente Procuratore Distrettuale Tracy Kibre: interpretato da Bebe Neuwirth
Assistente Procuratore Distrettuale Kelly Gaffney: interpretata da Amy Carlson
Procuratore Distrettuale Arthur Branch: interpretato da Fred Dalton Thompson
Detective Hector Salazar: interpretato da Kirk Acevedo
Detective Chris Ravell: interpretato da Scott Cohen

Quando nel 2010 la NBC cancella Law & Order negandogli il recordo, annucnia al tempo stesso la lascita di Law & Order: Los Angeles spostando così l’azione da una costa all’altra.

Law_&_Order_LA_Title_Card

La nuova serie, si dedica ai casi che vede coinvolta gente famosa, ricca ed in vista della città abiatua a farla franca grazie a soldi ed agganci ed ispirandosi a fatti reali (come il caso di Jihad Jane, i tradimenti di Tiger Woods, le azioni del Bling Ring, la Manson Family…)

A Los Angeles, la città è rappresentata da due gruppi distinti, eppure di uguale importanza. La polizia, che indaga sul crimine, ed i procuratori distrettuali, che perseguono i criminali. Queste sono le loro storie.

Durata anch’essa una sola stagione compesta però di 22 episodi che non la rendono così la serie più corta della famiglia. La serie non ha di certo avuto molta fortuna, tra casting rifatto in corso d’opera, sospensioni (interruzione il primo dicembre con l’ottovo episodio e ritorno solo ad aprile per i restati episodi con il nome di Law & Oreder: LA e conclusione a luglio), episodi mandati fuori ordine… Una media di 7.74 milioni di spetattori non è bastata per la conferma.

Detective Rex Winters: interpretato da Skeet Ulrich
Detective Tomas “TJ” Jaruszalski: interpretato da Corey Stoll
Tenente Arleen Gonzales: interpretata da Rachel Ticotin
Vice procuratore Evelyn Price: interpretata da Regina Hall
Vice procuratore Lauren Stanton: interpretata da Megan Boone
Vice procuratore Ricardo Morales: interpretato da Alfred Molina
Vice procuratore Jonah “Joe” Dekker: interpretato da Terrence Howard
Vice procuratore Connie Rubirosa: interpretata da Alana De La Garza

Curiosità: Winters muore nell’ottova episodio ma gli ultimi 4 episodi sono incentrati sui casi su cui lavorava prima della morte. Potere delle puntate mandate fuori ordine.

A completare questo primo quadro, c’è anche un film per la TV, Omicidio a Manhattan (Exiled).

Exiled

Nel film viene seguita la vicenda di Mike Logan, sempre interpretato ad Chris Noth, a tre anni di distanza dalle accuse di corruzioni mossegli da un consigliero comunale (da lui preso a pugni davanti al tribunale).

Riassegnato al 129° distretto a Long Island, Logan vuole tornare alla sua vecchai carriera: il ritrovamento di un cadavere nel fiume che separa Manhattan da Long Island è l’occasione per mollare i casi di violenza domestica a cui è relegato.

Non solo risolverà il caso tornando al suo vecchio distretto, ma svelerà anche la presenza di un agente corrotto, messo a libro paga da una famiglia mafiosa.

Nel cast vi sono ovviamente tutti i volti noti della serie.

Detective Mike Logan: interpretato da Chris Noth
Detective Frankie Silvera: interpretata da Dana Eskelson
Detective Tony Profaci: interpretato da John Fiore
Detective Sammy Kurtz: interpretato da Paul Guilfoyle
Detective Rey Curtis: interpretato da Benjamin Bratt
Detective Lennie Briscoe: interpretato da Jerry Orbach
Tenente Kevin Stolper: interpretato da Dabney Coleman
Tenente Anita Van Buren: interpretata da S. Epatha Merkerson
Capitano Donald Cragen: interpretato da Dann Florek
Vice Procuratore Jack McCoy: interpretato da Sam Waterston
Seymour Stockton: interpretato da Ice-T
Georgeanne Taylor: interpretata da Nicole Ari Parker
Gianni Uzielli: interpretato da Costas Mandylor
Don Giancarlo Uzielli: interpretato da Tony Musante
Dottoressa Elizabeth Rodgers: interpretata da Leslie Hendrix

Queste sono le situazioni direttamente legate alla serie madre, con alcuni crossover. Tuttavia l’universo non si ferma a queste (per quanto numerese) puntate. C’è dell’altro, a dirla tutta, c’è molto di più.

Per la sola stagione 2000/2001, la NBC ha trasmesso Deadline, una serie di 13 puntate cancellata per gli ascolti bassi (si scontrava con Ally McBeal ma soprattuto con il Monday Night della NFL).

Deadline_NBC

Il telefilm seguiva il lavoro di un giornale, il New York Ledger, molto presente in Law & Order. Girato nei vecchi uffici del New York post il cast era così composto.

Oliver Platt (The Big C; Huff): Wallace Benton
Bebe Neuwirth (Cheers; Law & Order: Trial by Jury): Nikki Masucci
Tom Conti: Si Beekman
Lili Taylor (Almost Human; Six Feet Under): Hildy Baker
Hope Davis (Six Degrees): Brooke Benton
Damon Gupton: Charles Foster
Christina Chang (Nashville; Dragnet): Beth Khambu

Nel 2006 debutta un’altra serie che dura solamene una stagione: Convinction, che in italia Canale 5 ha pensato bene di trasmettere con il nome di Sex & Law. Evito di fare battute sulla dirigenza dell’emittente. Per la cronaca, Fox Crime l’aveva trasmessa prima con il titolo originale.

L&OConviction

Nella serie vediamo in azione Alexandra Cabot, il procuratore distrettuale di Law & Order interpetato da Stephanie March, di ritorno dopo un periodi nella protezione testimoni, alle prese con una serie di giovani assistenti procuratori.

La serie, trasmessa un anno dopo Trial By Jury di cui riutilizza alcuni set, aveva il seguente cast.

Stephanie March: Alexandra Cabot
Eric Balfour (Six Feet Under; Veritas – The Quest; Haven): Brian Peluso
Jordan Bridges (Rizzoli & Isles): Nick Potter
Milena Govich (Rescue Me): Jessica Rossi
Anson Mount (Hell On Wheels, Third Watch): Jim Steele
Julianne Nicholson (Boardwalk Empire; Masters Of Sex): Sara Finn
J. August Richards (Agents Of S.H.I.E.L.D.) : Billy Desmond

Dal 1994 al 1998 va in onda New York Undercover, la prima serie tv nel suo genere ad avere come protagonisti due attori non caucasici, mossa questa che permisa alla FOX di conquistare una sostanziosa fetta di pubblico.

New_York_Undercover_intertitle

La serie è incentrata anche sulle vite private dei poliziotti e non solamente sulle indagini sugli omicidi. Il cast venne rinnovato completamente nella quarta ed ultima stagione stagione (89 episodi)

I personaggi (ed attori) principali del cast sono i seguenti.

Malik Yoba (Alphas): Julius Clarence “J.C.” Williams
Michael DeLorenzo (Segni Particolari: Genio): Eduardo “Eddie” Torres
Patti D’Arbanville (Squadra Emergenze): Virginia Cooper
Lauren Vélez (OZ, Ugly Betty): Nina Moreno
Jonathan LaPaglia (Seven Days; The District): Tommy McNamara
Josh Hopkins (Cold Case): Alec Stone
Marisa Ryan (Agli Ordini Papà): Nell Delaney
Thomas Mikal Ford (The Parkers): Malcolm Barker

A volte per entrare in un universo narrativo basta una puntata, come successo a In Plain Sight, serie andata in onda per 5 stagioni su USA Network.

800px-In_plain_sight

Mary Shannon, la protagonista delle serie, appare in una puntata di Criminal Intent per fornire infomrazioni sul passato di un sospettato che lei aveva inserito nel programma di protezione testimoni.

Mary McCormack (Murder One; West Wing): Mary Shannon
Fred Weller: Marshall Mann
Paul Ben-Victor (The Wire): Stan McQueen
Nichole Hiltz: Brandi Shannon
Lesley Ann Warren (Mission Impossible): Jinx Shannon
Rachel Boston (American Dreams): Detective Abigail Chaffee

Una puntata è quanto basta anche alla serie francese Jo (1 stagione, 8 Puntate), che vedere tra i produttori Renè Belcer (già tra i produttori di Law & Order).

JoTVPoster

Nell’ultima puntata appare una vecchia conoscenza del detective Goren, Nicole Wallace (sempre interpretata da Olive D’Abo) a tre anni dalla sua presunta morte.

Jean Reno: Joachim “Jo” Saint-Clair
Jill Hennessy: Sorella Karyn
Tom Austen: Marc Bayard
Orla Brady: Béatrice Dormont
Heida Reed: Adèle Gauthier
Chris Brazier: Yannick Morin
Celyn Jones: Nick Normand
Wunmi Mosaku: Angélique Alassane
Sean Pertwee: Charlie

Ad aprile ci sarà un crossover tra Chicago PD e Law & Order: SVU, aggiungendo così un nuovo tassello al mosaico.

Title_Card_for_Chicago_P.D

La serie (alla prima stagione, composta da 15 episodi) racconta i casi della polizia di Chicago, sia delle pattuglie che del servizio di intelligence, e della relativa lotta al crimine.

Il cast è così composto.

Jason Beghe: Sergente Hank Voight
Jon Seda (Treme; Close To Home): Detective Antonio Dawson
Jesse Lee Soffer (The Mob Doctor): Detective Jay Halstead
Sophia Bush (One Tree Hill): Detective Erin Lindsay
Patrick John Flueger (The 4400): Kyle Ruzak
LaRoyce Hawkins: Agente Kevin Atwater
Elias Koteas (The Killing): Alvin Olinsky
Marina Squerciati (Gossip Girl): Agente Kim Burgess
Archie Kao (CSI): Sheldon Jin

Questo crossover ha però un effetto retroattivo. Chicago PD è infatti a sua volta uno spin-off di un’altra serie di Dick Wolf, Chicago Fire.

chicago-fire

La serie segue le vicende di alcuni pompieri e paramedici del Chicago Fire Department. Una tragedia colpisce un membro del Chicago Firehouse 51, e genera tensioni e conflitti all’interno della squadra, soprattutto tra il tenente Matthew Casey, che tenta di riconquistare la sua ex fidanzata, e l’esuberante tenente della squadra di soccorso Kelly Severide. Conflitti che verranno messi da parte ogni volta che si ritrovano in prima linea nel salvare vite umane. La serie è alla seconda stagione (46 episodi al momento). Al momento il cast è il seguente.

Jesse Spencer (House): Matthew Casey
Taylor Kinney: Kelly Severide
Monica Raymund (Lie To Me): Gabriela Dawson
Charlie Barnett: Peter Mills
Lauren German (Hawaii 5-0): Leslie Shay
Eamonn Walker (OZ): Wallace Boden
David Eigenberg: Christopher Herrmann
Teri Reeves: Hallie Casey
Yuri Sardarov: Brian “Otis” Zvonecek
Joe Cruz: Joe Minoso
Christian Stolte: Randy “Mouch” McHolland

Credete che sia finito? Oh, no ragazzi, non è ancora finita. Vi avevo detto di tenere a mente un nome, quello John Munch. Il detective di L&O: SVU infatti viene a sua volta da un’altra serie TV con cui Law & Order ha avuto alcuni crossover, Homicide: Life On The Streets (HLOTS)

HLOTS_title

Basata sul libro Homicide: A Year on the Killing Streets di David Simon, la serie, durata 7 stagione più un film ed uno spin-off on line, probabilmente la prima delle web series) segue i casi della squadra omicidi di Baltimora.

Il team era il seguente.

Daniel Baldwin: Beau Felton
Ned Beatty: Stanley Bolander
Richard Belzer: John Munch
Andre Braugher: Francis Xavier “Frank” Pembleton
Reed Diamond: Michael “Mike” Scott Kellerman
Giancarlo Esposito: Michael Giardello
Michelle Forbes: Dott.ssa Julianna Cox
Peter Gerety: Stuart Gharty
Isabella Hofmann: Megan Russert
Clark Johnson: Meldrick Lewis
Yaphet Kotto: Al “Gee” Giardello
Melissa Leo: Kay Howard
Toni Lewis: Terri Stivers
Michael Michele: Rene Sheppard
Max Perlich: J.H. “James” Brodie
Jon Polito: Steve Crosetti
Kyle Secor: Tim Bayliss
Jon Seda: Paul Falsone
Callie Thorne: Laura Ballard

Tralasciando un cameo del detective Logan (S03E15) ed i crossover con Law & Order (L&O S06E13 + HLOTS S04E12; L&O S8E06 + HLOTS S06E05; L&O 09E14 + HLOTS S07E15) dove i casi iniziavano a New York e si concludevano a Baltimora, la serie risutla collegata anche a Chicago Hope: nel quarto episodio della quarta stagione il cuore di un bambino viene inviato al Chicago Hope Hospital dove viene conseganto ad un cardiochirurgo interpretato da Mandy Patinkin, che nella in Chicago Hope intepreta Jeffrey Geiger: il personaggio viene identificato come tale nei titoli di coda.

chicago hopeA sua volta, Chicago Hope ha avuto crossover con Picket Fences e Ultime dal cielo (crossover con Martial Law, noto col in nome di Più forte ragazzi, a sua volta incrociatasi con Walker Texas Ranger, al quale non è mancato a sua volta uno spin-off dal titolo Sons Of Thunder)

Molto discutibili i ruoli ripresi da Alfre Woodard (S06E16) nei panni della dottoressa Roxanne Turner di St. Elsewhere (A Cuore Aperto) e nel film per la TV di Ed Begley che a sua volte riprende il suo personaggio, il Dottor Victor Ehrlich, sempre da St. Elsewhere. Perchè discutibili? Il finale della serie tv rivelò che tutte le storie delle serie TV erano solamente il frutto dell’immaginazione di un bambino autistico. Giusto per completezza, St. Elsewhere ha avuto un crossover con Cheers (collegato a sua volta a Frasier), ma poichè nella serie non sono mai mancati riferimenti ad altre serie tv…si torna al dibattito in merito al finale della serie.

Torniamo a Munch ed a come ora le cose di complichino notevolemente. Munch infatti (sempre interpretato da Richard Belzer) è apparso in molte altre serie tv. Se queste facciano parte o meno dello stesso mondo è oggetto di discussione.

398px-John_Munch_in_Law_&_Order-_Special_Victims_Unit

Munch (che viene citato in Luther) è presente infatti in un episodio almeno per le seguenti serie (al di fuori del franchise ufficiale): Arrested Development, The Beat, The Wire, X Files. Ed è proprio X Files a carci altro due serie TV che espandono l’universo: Millennium e The Lone Gunmen (inedita in Italia).

Arrested Development (Ti Presento I Miei): Michael Bluth è un giovane padre, vedovo, impegnato nel portare avanti l’azienda di famiglia, la Bluth Company, specializzata nella costruzione di case prefabbricate. Michael è l’unica persona seria e responsabile della sua famiglia: il padre George Senior è un pessimo manager che tradisce da anni sua moglie Lucille, una ricca e viziata signora altolocata; Lindsay è la sorella gemella di Michael, bella, superficiale e spendacciona, sposata con Tobias, uno strambo medico con la passione della recitazione, e madre di Maeby, una problematica adolescente; il fratello maggiore G.O.B. è un irresponsabile cronico che cerca in tutti i modi di diventare un illusionista, mentre il fratello minore Buster è un trentenne mammone ed insicuro; George-Michael è invece il figlio di Michael, un tredicenne un po’ introverso ma onesto e giudizioso.

arresteddevelopmentJason Bateman: Michael Bluth
Portia de Rossi: Lindsay Bluth-Fünke
Will Arnett: George Oscar “G.O.B.” Bluth II
Michael Cera: George-Michael Bluth
Alia Shawkat: Mae “Maeby” Fünke
Tony Hale: Byron “Buster” Bluth
David Cross: Tobias Fünke
Jeffrey Tambor: George Bluth Senior / Oscar Bluth
Jessica Walter: Lucille Bluth

The Beat: Andata in onda nel 2000 su UPN solo 6 dei 13 episodi di questa serie incentrata sul lavoro quotidiani di due poliziotti di New York sono stati trasmessi.

Back row: Derek Cecil, Heather Burns Front row: Poppy Montgomery, Mark RuffaloDerek Cecil: Mike Dorigan
Celeste Holm: Frances Robinson
David Zayas: Rei Morales
Lee Tergesen: Steve Dorigan
Mark Ruffalo: Zane Marinelli

The Wire: Andata in onda sulla HBO, The Wire è interamente ambientata nella città di Baltimora, dove il numero di omicidi è sette volte maggiore della media nazionale, seconda per numero di morti solo a Detroit. Ogni stagione si concentra su un aspetto differente di Baltimora: il traffico di droga (prima stagione), il porto (seconda stagione), la burocrazia e l’amministrazione cittadina (terza stagione), il sistema scolastico (quarta stagione), e l’apparato dei media (quinta stagione).

the-wireDominic West: Detective Jimmy McNulty
John Doman: William Rawls
Frankie Faison: Ervin Burrell
Aidan Gillen: Tommy Carcetti
Deirdre Lovejoy: Rhonda Pearlman
Clarke Peters: Lester Freamon
Wendell Pierce: det. Bunk Moreland
Lance Reddick: Cedric Daniels
Andre Royo: Bubbles
Sonja Sohn: det. Kima Greggs
Jim True-Frost: Roland “Prez” Pryzbylewski
Robert Wisdom: Howard “Bunny” Colvin
Seth Gilliam: Ellis Carver
Domenick Lombardozzi: Thomas “Herc” Hauk
Reg E. Cathey: Norman Wilson
Chad L. Coleman: Dennis “Cutty” Wise
Jamie Hector: Marlo Stanfield
Glynn Turman: Clarence Royce
Michael K. Williams: Omar Little
Corey Parker Robinson: Leander Sydnor
Wood Harris: Avon Barksdale
Idris Elba: Russell “Stringer” Bell
J. D. Williams: Preston “Bodie” Broadus

Luther: Serie della BBC che e segue il personaggio di John Luther, un ispettore della omicidi di Londra di grande talento, la cui mente brillante non sempre riesce a proteggerlo dalla forza delle sue passioni. Andato in onda per 3 stagioni e 14 episodi, Luther potrebbe tornare con un film: la BBC infatti non commissionerà uan quarta stagione.

446luther4

Idris Elba: John Luther
Saskia Reeves: DSU Rose Teller
Steven Mackintosh: DCI Ian Reed
Warren Brown: DS Justin Ripley
Ruth Wilson: Alice Morgan
Paul McGann: Mark North
Indira Varma: Zoe Luther
Anton Saunders: Henry Madsen
Michael Smiley: Benny Silver
Dermot Crowley: DCI Martin Schenk

X Files: La serie culto di una generazione. Due agenti dell’FBI, Fox Mulder & Dana Scully, ad indagare sui casio irrisolti dell’FBI tra UFO, alieni, creature e vari fenomeni paranormali. Non mancano ovviamente i complotti, governi ombra, lobby…e tutto questo prima di Kadmon, pensate un po’… Ma se lui vuole dare un spiagazione a quei misteri, per lei tutto è spigabile con la scienza: è stata infatti affiancata a lui proprio per screditarlo, ma la cosa non andrà proprio secondo i piani… Aoltre alle 9 serie TV, ci sono anche due film.

X-Files

David Duchovny: Fox Mulder
Gillian Anderson: Dana Scully
Robert Patrick: John Doggett
Annabeth Gish: Monica Reyes
Mitch Pileggi: Walter Skinner

Millennium: Frank Black  ha un “dono”, l’abilità di “vedere” ciò che vedono i criminali (ad esempio i serial killer) quindi di poter risalire ad essi, ma viene inavvertitamente implicato con il Gruppo Millennium il quale risulta essere anch’esso fonte di attività criminosa. Durata tre stagioni, ha visto la sua conclusione in un episodio di X Files (Millennium).

Millennium

Lance Henriksen: Frank Black
Megan Gallagher: Catherine Black
Brittany Tiplady: Jordan Black
Terry O’Quinn: Peter Watts
Klea Scott: Emma Hollis

The Lone Gunmen: figlia diretta di X Files e inedita in italiano, la serie è durata solo 13 puntate con un cliffhanger risolto solo nell’ultima stagione delle serie madre. La serie di dedica esclusivamenteo alle teorie del complotto. Il primo episodio, andato in onda a marzo 2001, racconta dell’organizzazione, ad opera di una parte del governo americano, di un autoattentato, al fine di giustificare una guerra e di conseguenza rinvigorire il mercato delle armi. L’attentato consiste nel telecomandare un aereo di linea verso il World Trade Center. Pochi mesi dopo, avviene l’11 settembre: roba che neanche Kadmon…

The_Lone_Gunmen_logoTom Braidwood: Melvin Frohike
Bruce Harwood: John Fitzgerald Byers
Dean Haglund: Richard Langly

Munch appare così in 8 serie TV su 4 network diversi:  NBC (Homicide: Life on the Street, Law & Order, Law & Order: Special Victims Unit, Law & Order: Trial by Jury); Fox (The X-Files; Arrested Development); UPN (The Beat); HBO (The Wire). Senza contare il Jimmy Kimmel Live! (ABC) e 30 Rock (NBC) in cui Belzer si è presentato “in character”.

Le Serie

Law & Order (1990–2010): 456 episodi (20 Stagioni)
Law & Order: Special Victims Unit (1999 – ???): 341 episodi (15 Stagioni – IN CORSO)
Law & Order: Criminal Intent (2001–2011): 195 episodi (10 stagioni)
Law & Order: Trial by Jury (2005–2006): 13 episodi (1 stagione)
Law & Order: LA (2010–2011): 22 episodi (1 stagione)
Deadline (2000-2001): 13 episodi (1 stagione)
New York Undercover: 89 episodi (4 stagioni)
Conviction (2006): 13 episodi (1 stagione)
In Plain Sight (2008-2012): 61 episodi (5 stagioni)
Chicago Fire (2012 – ???): 46 episodi (2 stagioni – IN CORSO)
Chicago PD (2013 – ???): 15 episodi (1 stagione – IN CORSO)
Homicide: Life On The Streets (1993 – 1999): 122 episodi (7 stagioni)
Chicago Hope (1994-2000): 141 episodi (6 stagioni)
Ultime Dal Cielo (1996-2000): 90 episodi (4 stagioni)
Picket Fences (1992-1996): 88 episodi (4 stagioni)
Martial Law (1998-2000): 44 episodi (2 stagioni)
Walker Texas Rangers (1993-2001): 202 episodi (8 stagioni) ed un film per la TV
Sons Of Thunder (1999): 6 episodi (1 stagione)
Jo (2013): 8 episodi (1 stagione)
The X-Files (1993 – 2002): 202 episodi (9 stagioni) e 2 film al cinema
Millennium (1996 – 1999): 67 episodi (3 stagioni)
The Lone Gunmen (2001): 13 episodi (1 stagione)
Arrested Development (2003 – 2006; 2013 – ???): 68 episodi (4 stagioni – IN CORSO)
The Beat (2000): 13 episodi, 7 dei quali non andati in onda (1 stagione)
The Wire (2002-2006): 60 episodi (5 stagioni)
Luther (2010-2013): 14 episodi (3 stagioni)

I Numeri

2402 episodi (in aumento);
5 (2 al cinema e 3 per la tv) film realizzati (X Files – Il Film; X Files: voglio crederci; Omicidio A Manhattan (Exiled); Homicide: Life On The Street The Movie) e 2 in progettazione (Arrested Development, Luther)
120 stagioni
26 serie TV
24 anni di TV (e si continua…)
5 videogiochi (Law & Order: Dead on the Money, Law & Order: Double or Nothing, Law & Order: Justice is Served, Law & Order: Criminal Intent, Law & Order: Legacies),
1 adattamento per il mercato francese (Paris enquêtes criminelles),
2 adatttamenti per il mercato russo (Закон и Порядок: Отдел Оперативных Расследований, Закон и порядок. Преступный умысел)
1 adettamento per il mercato inglese (Law & Order: UK).

Le Reti Tv

Law & Order (1990–2010): NBC
Law & Order: Special Victims Unit (1999 – ???): NBC
Law & Order: Criminal Intent (2001–2011): NBC; USA Network
Law & Order: Trial by Jury (2005–2006): NBC
Law & Order: LA (2010–2011): NBC
Deadline (2000-2001): NBC
New York Undercover: FOX
Conviction (2006): NBC
In Plain Sight (2008-2012): USA Network
Chicago Fire (2012 – ???): NBC
Chicago PD (2013 – ???): NBC
Homicide: Life On The Streets (1993 – 1999): NBC
Chicago Hope (1994-2000): CBS
Ultime Dal Cielo (1996-2000): CBS
Picket Fences (1992-1996): CBS
Martial Law (1998-2000): CBS
Waller Texas Rangers (1993-2001): CBS
Sons Of Thunder (1999): CBS
Jo (2013): TF1 (Francia)
The X-Files (1993 – 2002): FOX
Millennium (1996 – 1999): FOX
The Lone Gunmen (2001): FOX
Arrested Development (2003 – 2006; 2013 – ???): FOX; Netflix
The Beat (2000): UPN
The Wire (2002-2006): HBO
Luther (2010-2013): BBC

The Big Bang Theory – The Hesitation Ramification (S07E12) #TBBT

Dopo la pausa nataliza, torna Big Bang Theory. Penny piazza un domandone a Leonard (e fin qui…tutto liscio…) e Sheldon vuole … imparare ad essere divertente!?! Che Dio possa avere pietà delle nostre anime!

vlcsnap-2013-10-11-20h07m43s99Trama

I ragazzi (più Amy) per mangiare assieme…e stare al cellulare. La cosa infastidisce Amy che chiede se sia possibile avere una conversazione vera tra persone, al che Sheldon replicia che sì, potrebbero…ma non devono grazie a Steve Jobs.

Penny li raggiunge con una notizia bomba: ha ottenuto una parte in una serie TV! Leonard ed Amy gioiscono, gli altri tre lo fanno “in differita”. Lenny le chiede a quale serie prenderà parte, Penny risponde “NC qualcosa” (SACRILEGIO!!!! NdR), non si ricorda esattamente ed il suo ruolo sarà quello di Flirtare con Mark Harmon. Raj è quasi invidioso, visto che considera Harmon dongiovanni. Leonard le chiede se devo solo flirtare o altro, mostrando un pizzico di gelosia…

 vlcsnap-2014-01-03-19h19m00s9

Alla Cheescake Factory, si consuma un dramma. Sheldon prima non capisce le battute umoristiche dei suoi amici, poi prova a farne qualcuna anche lui, senza ottenere il benchè minimo risultato. Nel mezzo, Penny ricorda loro che quella serà ci sarà l’episodio di NCIS con lei e di trovarsi tutti assieme per la visione, lei porterà le cibarie. Dal lavoro.

Mentre tornano a casa, Sheldon chiede a Leonard se lo trova divertente e così i due si trovano a discutere sulla comicità, con il risultato che ora Sheldon punta ad una teoria unificata della comicità (o commedia se preferite, NdR). Leonard gli dice che il problme è ridere con lui, ma se si accontentasse del ridere di lui… Sheldon non capisce la battuta.

vlcsnap-2014-01-03-19h34m56s111

Bernie ed Howard accompagano Raj alla visione della puntata di NCIS. La ragazza è sorpresa che la persoan che si è portato appresso sia Stuart (Howard invece non lo è). Raj inizia allora a raccontare di come vada nel panica quando incontra una persone e rovini tutto. Come successo poco prima al parco mentre portava a passeggion Cinnamon ed una ragazza lo ha avvicinato: Raj è riuscito solo a dire “non sarebbe tutto più semplice se ci annusassimo i sederi?”.

Howard gli consiglia di fare pratica con la gente normale, così quando una ragazza lo avvicnerà non andrà nel panico. “Intendi le grasse e le racchie?”. Bernadette dice che forse potrebbe proprio smettere di parlare…

Giunti tutti a casa di Leonard per il debutto di Penny in NCIS, Sheldon confida ad Amy il suo disagio non avendo mai visto una puntata di NCIS (VERGOGNA! NdR). Lei gli consiglia di pensare alle 245 puntate precedenti della serie come ad un prequel, Sheldon si sente leggermente meno a disagio.

Arriva il momento della scena di Penny e… non va in onda, è stata tagliata.

vlcsnap-2014-01-03-19h43m58s134

Penny ci resta malissimo e se ne va. Poco dopo, Sheldon si dice pronto ad andare a tirarle su il morale, visto che sta studiando la comicità: Leonard lo ferma in tempo, e va lui dalla ragazza.

Penny è al telefono con il padre, al quale dice che non pensa di esser stata taglia dalla puntata perchè troppo carina e non vuole che venga lì a prendere a calci in culo Mark Harmon. Leonard cerca di tirarle su  il morale, ma fa una c*****a. Quando penny dicec he quelle poteva essere la sua grande occasione, perchè molti la avrebbero vista e questo avrebbe portato a più provini e ad alttre parti, lui dice che no nsarebeb successo comunque, visto che aveva solo tre battute.

vlcsnap-2014-01-03-20h03m06s75

Penny si arrabbia e lo accusa d non credere in lei. Leonard nega, e lei gli fa una domanda a bruciapelo, chiedendogli di essere sicnero al 100%, se crede che le abbai quello che ci vuole per diventare una famosa attrice. “Sì”. Pericolo scampato? Ovviamente no! La seconda parte della domanda è se lui crede che psosa vincere premi prestigiosi, e lui dice di no. Leonard tenta di rimediare alla meno peggio, ma non funziona. Penny se ne va in camera sua, mentre lui commenta dicendo che avrebbe dovuto lasciare venire Sheldon.

L’indomani, Sheldon discute con AMy della comicità, lei gli dice che è ridicolo pensare che leggendo dei libri lui possa imparare ad essere divernte, perchè è una cosa complessa. Sheldon si cala i pantaloni, e dopo un attimo di smarrimeto, Amy ride. Sheldon è contento (e fa il pinguino: questa la capiranno in pochi…NdR).

vlcsnap-2014-01-03-20h06m13s194

Al centro commerciale, Stuart e Raj inziaino a cercare di rimorchiare. La ricerca di una “preda” si rivela problematica.

A casa, Sheldon usa Amy come cavia chiedendole quali siano le parole chee trova divertenti. Ovviamente, sfogliano il dizionario.

Penny nel frattempo guarda la TV e si dedica al bere, quando ecco che arriva Leonard, il quale ammette di essersi comportato di merda. Per farsi perdonare le ha procurapo (più o meno) un provino per il prossimo filnm di Star Wars. Penny è entusista e gli chiede come abbia fatto: tramite il sito internet, tutti possono mandare un provino. Penny dice che è solo una mossa pubblicitaria, ma lui ribatte che comunque ha un vantaggio su gli altri partecipanti in quanto attrice: gli altri sono solo stramboidi e nerd: Howard ha in viato già il suo provino. Leonard cerca di convincerla che per quanto lei ritenga improbabile di poter avere una parte, le cose improbabile possono accadere, citando la  distruzioen della Morte nere da parte di Luke Skywalker. Lenny percepisce l’odio di Penny.

vlcsnap-2014-01-03-20h15m50s34

Al centro commerciale, la ricerca di Raj e Stuart continua. Senza successo.

Amy raggiunte Bernie e Howard. La coppia le chiede dove sia Sheldon. Ovviamente è a casa a studiare le dinamiche della comicità. Amy confessa di essere esausta, Bernadette le consiglia di fingere una risata così da porre fine alla questione. Howard è sorpreso da questo consiglio e le chiede se ha mai finto con lei: Bernie nega ed Howie si tranquillizza, dicedno che comunque se ne accorgerebbe. “No, non credo…”

Ovviamente lui non concorda, e dice che ha fatto riere un sacco di ragazze, a volte chiedendo semplicemtne di usicre con lui. Bernie ride, ma è una risata finta. Ed ecco a voi uan riedizione della famosa scena di “Harry ti presento Sally”. Howard dice che lui finge gli orgasmi.

vlcsnap-2014-01-03-20h22m36s50

Leonard è al telefono con una fioreria per mandare delel rose a stelo lungo a Penny. Quando lei (ubriaca) entra nel suo appartamento, e si scusa per come ha reagito alal sua buona intenzione, dicendo che ce l’ha con se stessa perchè le sembra che stia andando tutto a rotoli, e non ha ottenuto nulla in quasi 10 anni che è a Los Angeles. Leonard le dice che ha lui, Penny gli chiede di sposarla (e si mette in ginocchio). Lui è titubante (per le condizioni in cui si trova), lei va su tutte le furie: ed ecco che entra in scena Sheldon che annucica di aver trovato la battuta definitva grazie alla scienza. Penny se ne va dicendo che vuole stare sola.

vlcsnap-2014-01-03-20h30m53s153

Il centro comerciale sta chiudendo e Raj e Stuart non hanno ancora parlato con qualcuno. Lo fanno solo quando una gaurdia delle sicurezza li avvicina…

Nel buio del salone di casa, Leonard beve un te, quando lo raggiunge Sheldon che si offre di ascoltarlo. Leonard spiega il motivo per cui no nriesce a dormire, ovvero il non aver accettato la proposta di Penny. Sheldon gli chiede se questo vuol dire che la loro storia è finita, Lenny dice che non lo sa e non vuole chiederlo a Penny perchè ha paura di sapere la risposta. Sheldon gli dice che gli dispiace e gli mette una mano sulla spalla. Leonard è sorpreso della mancaza di battute insipide e commenti inappropriati da parte dell’amico il quale cgli dice che non ne fa perchè un amico.

Mentre Sheldon torna in camera, Leonard gli chiede se per caso gli ha appena attaccato sulla schiena un biglietto con scritto “Prendimi a calci”. Lui nega dicendo che non sarebbe divertente…e glielo toglie.

vlcsnap-2014-01-03-20h39m19s76

Vediamo quindi il provino di Howard per Star Wars…interrotto dalle urla della consorte infuriate perchè lui non ha cambiato il rotolo della carta igienica. Howard risponde che stava facendo una cosa. “Pure io”!

vlcsnap-2014-01-03-20h43m31s23

Special Guest

Kevin Sussman: Stuart

Trivia

NCIS: La puntata numero 246 di NCIS andrà in onda negli USA la prossima settimana. In Italia non si sa…

Harry Ti Presento Sally: Film del 1989 diretto da Rob Reiner e scritto da Nora Ephron, segue l’evolversi del rapporto tra Harry e Sally, rispettivamente interpretati da Billy Crystal e Meg Ryan, in un arco di tempo di oltre un decennio, dal 1977 al 1989, attraverso una serie di incontri casuali, il nascere di un’amicizia speciale e la sua evoluzione in vero e proprio amore. Celebre la scena dell’orgasmo al ristorante.

Vanity Card

vlcsnap-2014-01-03-20h44m39s60

Serial Connection: Chicago Hope

A volte capita che guardando un film o una serie TV, vedendo un attore si pensi “ma quello l’ho già visto da qualche parte… ma dove?”.

Esistono delle serie tv che sono dei punti di raccolta per le carriere di molti attori ed attrici, come nel caso di Chicago Hope, serie che in Italia è andata in onda (soprattutto in estate) su Canale 5 e caduta colpevolmente nel dimenticatoio.

chicago hope

Iniziata nel 1994, conclusasi dopo 6 stagione e prodotta da David E. Kelly, la serie racconta le vite professionali e non di un gruppo di medici di un ospedale di Chicago. La sfortuna vuole che quello stesso anno nacque ER e la stampa mise le due serie in competizione.

Il produttore è una garanzia di buone serie TV: infatti è  l’uomo dietro a serie come The Practice (altra serie sottovalutata), Boston Legal, Ally Mc Beal, Boston Public, Camelot/Squadra Emergenza (Third Watch), Picket Fences (La famiglia Brock). Passiamo ora a vedere il cast di Chicago Hope.

TG-in-Chicago-Hope-thomas-gibson-6553036-630-491

Nel ruolo del dr. Jeffrey Geiger troviamo Mandy Patinkin. Ora lo conosciamo come Saul Berenson in Homeland (al fianco di Claire Danes e Damian Lewis), ma lo abbiamo visto (in seguito) anche nel ruolo dell’agente Jason Gideon nelle prime due stagioni di Criminal Minds.

In Criminal Minds, Patinkin ritrova Thomas Gibson nel ruolo di Aaron Hotcher, il capo dell’Unita Analisi Comportamentale. In Chicago Hope era il dr. Danny Nyland, e lo ricordiamo anche per Dharma & Greg.

Nel ruolo del dr. Keith Wilkes troviamo Rocky Carroll, che ora interpreta il direttore dell’NCIS Leon Vance. Curiosamente Carroll è apparso (non nei panni di Wilkes) anche in ER, l’altro medical dram ambientato a Chicago.

Un ruolo che Carroll ha ereditato da un’altra attrice di Chicago Hope, Lauren Holly: l’ex dottoressa Hanlon ha interprato la direttrice dell’NCIS Jenny Shepard, uscendo di scena un season finale che amo moltissimo. La Holly aveva già lavorato con il produttore David E. Kelly in Picket Fences.

Restiamo su NCIS con il Dr. Jack McNeil interpretato da Mark Harmon, ovvero il protagonista di NCIS, l’agente speciale Leroy Jethro Gibbs, che della Shepard è stato compagno in missione…e non solo.

lauren_holly_ncis_s4_stills_lauren_holly_13878610_400_369_oN2QKSF.sized

In una indagine su alcuni omicidi legati al libro che l’agente McGee sta scrivendo, Gibbs si imbatte nell’editrice del suo agente, Lyndi Crawshaw: è interpretata da Jayne Brook, la dottoressa Diane Grad di Chicago Hope. Più recentemente l’abbiamo vista in Private Practice nel ruolo di Meg Porter.

Restiamo nell’universo di NCIS con Christine Lahti, la dottoressa Austen di Chicago Hope che in Hawaii 5-0 interpreta Doris McGarrett, la madre di Steve McGarrett, il capo della squadra investigativa speciale. Per chi lo sapesse Hawaii 5-0 è nello stesso universo narrativo di NCIS poiché c’è stato un crossovever con lo spin-off NCIS Los Angeles.

Adam Arkin interpreta il dr. Aaron Shutt e lo abbiamo visto recentemente in A Serious Man e Halloween H20, ma anche in Sons Of Anarchy (nella seconda stagione), 8 semplici regole, Frasier, West Wing.
In una puntata di Chicago Hope, Shutt ha un malore ed ha delle visioni mentre lo soccorrono. Una di questa è una canzone cantata dai suo colleghi.

Peter Berg interpreta Billy Kronk. Come attore non è più molto attivo tuttavia c’è lui dietro la macchina da presa i film come Cose molto cattive (con Cameron Diaz, Jon Favreau, Jeremy Piven e Christian Slater), Il tesoro dell’Amazzonia, Friday Night Lights (è anche sceneggiatore sia del film che della serie tv tratta da esso), The Kingdom, Hancock e più recentemente, Battleship. Tra le sue ultime apparizione come attore film come Leoni per agnelli, Collateral, Smockin’ Aces, Cop Land.

Nella quinta stagione debutta il dr. Robert Yeats, interpretato da Eric Stolz, visto al cinema in Pulp Fiction, Jerry McGuire, The Butterfly Effect ed in alcuni episodi di Grey’s Anatomy (William Dunn), Close to Home (William Veeder), Caprica (Daniel Graystone). Inoltre ha diretto diversi episodi di Glee.

Chiudiamo la carrellata con l’attore con la carriera più lunga (tanto che mi limiterò alle cose molto recenti), Hector Elizondo che nel telefilm interpreta il Dr. Phillip Watters, ruolo che gli è valso anche un Emmy Award. Lo abbiamo visto in Pretty Woman dove era il direttore dell’albergo dove alloggiava Richard Gere, in Beverly Hills Cop III nel ruolo di Jon Flint. In Appuntamento A San Valentino interpreta Edgar, ed è Joe in The Princess Diary e nel suo sequel

In Monk ha interpretato il ruolo dello psicologo del protagonista e in Last Man Standing è protagonista assieme a Tim Allen. Ha preso parte anche a 4 episodi di Grey’s Anatomy ed è stato guest star in Picket Fences e The West Wing.