#DoctorWho – The Emperess Of Mars (S10E09)

Una missione della NASA su Marte restituisce un messaggio per il Dottore: un richiesta d’aiuto dal pianeta rosso a cui il Dottore non si sottrae.

Continua a leggere

#DoctorWho – Knock Knock (S10E04)

Alla ricerca di un casa da predenre in affitto con altri studenti, Bill incappa in un’occasione sospettosamente conveniente…

Continua a leggere

#DoctorWho – Thin Ice (S10E03)

Nella Londra delle Reggenza, nel momento più freddo, una minaccia si nasconde sotto il Tamigi. Tocca al Dottore e Bill risolvere la situazione.

Continua a leggere

#DoctorWho – Smile (S10E02)

Il Dottore e Bill  si trovano su una delle prime colonie terrestri dove dovranno risolvere un terrificante mistero.

Continua a leggere

#DoctorWho – The Pilot (S10E01) #SeasonPremiere

Un incontro per caso con una ragazza conduce ad una corsa nel tempo e nello spazio… non solo per il Dottore e Nardole. Ma qual è la loro missione sulla Terra?

Continua a leggere

#DoctorWho – The Husbands Of River Songs #XmasSpecial

Dopo aver perso e dimenticato Clara, per il Dottore è tempo di andare avanti. Per uno strano scherzo del destino, nel giorno di Natale si trova a dover aiutare qualcuno…

Doctor Who Continua a leggere

#DoctorWho – The Time Of The Doctor (Christmas Special)

Da anni è una tradizione a cui non possiamo rinunicare. Dopo una gioranta passata a mangiare e scartare regali, ci si mette davanti alla TV e si guarda lo speciale natalizio di Doctor Who. Ed è giunta l’ora che sull’undicesimo cali il sipario…

doctor-who-time-of-the-doctor-poster-1

Trama

Un messaggio lanciato nello spazio viene captato dall’intero universo, purtroppo però nessuno riesce a comprenderlo tuttavia seguono la sua provenienza e giunono ad un pianeta restando lontani, terrorizzato. Neppure il dottore riesce a tradurre il messaggio il Dottore ed a bordo del suo TARDIS si trasporta all’interno di una nave e scopre …che è circordanto da Dalek, riuscendo però a sfuggire frazie al teletrasporto azionado da…Maniglia (Handle se preferite NdR) una testa di Cyberman collegata alla consolle di comando. Una volta sfuggito a questo attacco riceve una telefonata con una richiesta di aiuto: è Clara, la quale sta preparando la cena di Natale e a quanto pare inavvertitamente si è inventata un fidanzato ed ora i genitori lo vogliono conoscere e gli chiede di aiutarla fingendosi la sua dolce metà. Il Dottore però non sente l’ultima parte e ti trasporta (con tutto il TARDIS) all’interno di una nave sconosciuta…e scopre che è piena di Cyberman i quali cercano di eliminarlo… Anche in questo caso riesce a scappare e mettersi in salvo…

vlcsnap-2013-12-26-14h39m40s29

Mentre Clara sta intrattenendo i genitori e nonna, ecco che il TARDIS si materializza nel giardino di casa. Clara corre incontro al Dottorie e lo trova… Per ovviare all’imbarazzo, usa dei vestiti olografici dando così lìimpressioen di essere vestito. Clara lo presenta ai suoi i quali sono un po’ in imbarazzo (tranne la nonnina a quanto pare). Forse il fatto che loro lo vedano nudo è un fattore? Clara lo trascina in cucina e chiede al dottore di aiutarla (anche) con il tacchino: purtroppo lui con il cacciavite sonico non può fare nulla, ci vorrebbe una macchina del tempo… e quindi lo portano a bordo del TARDIS per cuocerlo lì. Mentre attendono la cottura, Maniglia ha la risposta che il Dottore cercava: il pianeta da cui arrivava il messaggio è stato identificato ed è Gallifrey! Tuttavia il Dottore nega che possa essere il suo pianeta, se anche l’avesse salvato (e sappiamo che lo ha fatto, NdR) dovrebbe essere in un altro universo.

Improvvisamente si sente una sirenza molto potente, è il Mainframe Papale (di fatto una gigantesca chiesa spaziale): sono stati i primi a raggiungere il pianeta e lo hanno schermato impedendo quidni di atterrarvi, ma possono far passar il TARDIS. Cosa che avviene, ed il Dottore da a Clara un proiettore olografico: non può andare in chiesa con i vestiti addosso.

Una volta saliti a bordo del Mainframe Papale, il Dottore e Clara parlano privatamente con la Madre Superiora, Tasha Lem, la quale è disposta a far scendere sul piantea i due, ma ci sono delle condizioni da discutere prima con lui, privatamente.

vlcsnap-2013-12-26-15h20m55s217

Clara resta fuori dalla stanza e si imbatte in un Silente, e già qui iniziamo a capire che saranno uccelli per diabetici. Intanto Tasha ci prova con Il Dottore rivelando anche informazioni sulla questione in ballo: non sarà possibile scendere sul pianeta da cui proviene il segnale (un insediamento umano di livello due, una fattoria) perchè se passa una nave, passeranno anche le altre e sarà una carneficina. Avendo schermato il pianeta, hanno imposto una tregua e nessuno vuoel essere il primo a scendere sul pianeta, ma il Dottore è impaziente.

I Silenti accerchiano Clara intimandole di confessare e lei scappa, entrando nella cappella privata dimenticando di averli vsiti (però a tratti li ricorda…). Tasha gli concedo l’uso del suo teletrasporto personale, avrà un ‘ora di tempo per localizzare la fonte del messaggio, intanto però deve consegnarle la chive del TARDIS, non gli sarà permesso di usare la sua tecnologia laggiù: alla fine accetta la richeista ed ordina a Clara di seguirlo.

vlcsnap-2013-12-26-15h21m46s132

I due atterrano sul pianate dove nevica (dopotutto è Natale..) e Clar nota un braccio uscire dalla neve, scoprendo poco dopo si tratta di… un Angelo Piangente! (Manca qualcuno all’appello? NdR). Clara viene presa per un piede, Il dottore la libera a fatica ed i due rotolano nella neve. Peccato solo che gli Angeli siano nascosti sotto di essa…

Gli Angeli si avvicinano, è impossibile bloccarli ed il Dottore chiama il TARDIS, usando una chiave, visto che Tasha ha solo una delle tante copie. Da dove la estrae? da sotto i capelli (sì il Dottore ha il parrucchino! NdR).

vlcsnap-2013-12-26-15h28m38s144

Una votla messisi in salvo, il TARDIS li porta nel villaggio dopve i piani di spacciarsi per qualcun altro vanno rapidamente in fumo, visto che l’interò villaggio è proteggo da un Campo Di Verità, come scoporono parlando con due passanti (e dopo aver identificato da dove provenga il segnale lanciato nello spazio, ovvero la torre dell’orologio). Scopriamo anche il nome della città: Natale!

Aggirandosi per la torre, con poca voglia di scoprire cosa ci sia che non vada, il dottore incappa nella fessura che portò alla distruzione dell’universo, e sapeva che l’avrebbe trovata. Il Dottore capisce cosa sta succedendo: qualcosa sta cercando di entrar in quell’universo e dovendo farlo sceglierebbe il punto più deboole…ovvero la fessura! Il messaggio proveien da Gallifrey, ma non da quel pianeta! Il Dottore estraer il sigillo del consiglio supremo e lo attacca a Maniglia che inizia così a decodificare il messaggio. Il messaggio è una domanda, inviata in loop in tutto il tempo e lo spazio, la più antica domanda dell’universo e la traduzione arriva a tutte le forme in contatto al momento: Doctor Who?

Anche Tasha riceva la traduzioen ovviemente e chiede di essere messa subito in contatto con lui.

Intanto Il Dottore  riflette sulla situazione: il campo di verità è lì per assicurarsi che lui non menta quando dirà il suo nome, facendo capire così ai Signori del Tempo che il passaggio è sicuro. Clara gli chiede cosa accadrà se loro torneranno. “L’inferno”. Il Dottore ordina a Clara di andare nel Tardis e di fare quello che dice.

vlcsnap-2013-12-26-16h28m42s157

Tasha (in versione olografica gigante nel cielo) lo invita a parlarle e ad affrontarla. Una volta salito sulal  cime della torre, le chiede l’unica cosa di cui lui ha bisogno: il nome del pianeta. “Trenzalore”. (OH. CAZZO. NdR).

All’interno del TARDIS Clara ha seguito le istruzioni del Dottore, mentre fuori Tasha dice che se risponderà alla domanda i Signoru del Tempo torneranno, ma anche se verranno in pace, saranno accolti da uan guerra senza fine e la Guerra del Tempo riprenderà. S dirà il suo nome, il pianete brucerà. Il Dottore fa suornare le campane e si presenta alla città come il nuovo sceriffo. Intanto Clara esce dal TARDIS e… si trova nuovamente a casa!

Tasha annuncia che l’assedio di Trenzalore è iniziato e che ora la chiesa è dedicata solo ad una causa: Il Silenzio ed il Dottore non potrà dire il suo nome. “Il Silenzio cadrà”.

vlcsnap-2013-12-26-16h37m41s167

Nel periodo successivo il Mainframe papale si impegnò a mantenere la pace tra il Dottore ed i suoi nemici, i quali trovarono sempre nuovi modi per entrare in città, tutti respinti dagli abitanti e dal loro protettore. Tra inuovi modi di attacco, un Cyberman di legno, abbattuto dal Dottore con l’inganno e l’aiuto del cacciavite sonico come diversivo. Dopo ogni vittoria c’era una festa e col passare del tempo il Dottore sembrò dimenticare le sue vite e la gente di Natale lo amava sempre di più. All’improvviso il TARDIS si materializza…a 300 anni di distanza da quando era sparito. All’interno, ovviamente c’è Clara, la quale resta sorpesa a vedere tutti i disegni fatti dai bambini per lui, il quale la invita a vedere l’alba: c’è luce solo per pochi minuti al giorno ed è uno spettacolo che va visto.

Nell’attesa lui le spiega la situaizone: non possono attaccare per paura che lui chiami i Signori del Tempo, e lui non può lasciare il pianeta perchè altrimenti verrebbe distrutto. Maniglia intatno a rilevato una anomali ed il dottore inizia a preoccuparsi. La stesta di Cyberman gli dice che deve ricollegare il temlefono all’unità principale, come diceva già all’inizio, alla prima telefonata di Clara, quando il Dottore gli ordinò di ricordargli più tardi, quando lo ritevenva il momento più adatto. dopo aver detto questo, Maniglia muore, poco prima dell’alba.

vlcsnap-2013-12-26-16h59m56s154

Clara gli chiede perchp lui l’abbia mandata via, ottendno in risposta che se non l’avesse fatto avrebbe dovuto seppellirla molto tempo fa, perchè tutto ha una fine. Quando lei gli dice che anche e è invecchiato lui poi può ricomparire con una nuova  faccia, Il Dottore gle dice che non è così: può cambaire faccia solo 12 volte, 13 versioni di lui: anche se non si facva chiamare Dottore durante la Guerra del Tempo, “capitan Brontolone” è pur sempre una rigenerazione ed il Decimo una votla si è rigenerato con la stessa faccia, quindi per lui è la fine.

Clara cerca di convincerlo a cambiare il futuro, a lasciare che dopo 300 anni qualcun altro lo protegga.

La chiesa del Silenzio , improvvisamente, chiede udienza: Tasha invierà una me zzo di trasporto e ggarantisce la sua incolumità. Il Dottore risponde che ha la sua nave ora e non c’è bisogno di altri mezzi. Sul pianeta cala il buio.

Giunti di fronte a Tasha (che non è invecchiata molto essendo contraria alla vecchiaia). Mentre tsah, Clara ed Il Dottore sono parlano, scoprimo che è entrato nella trappola: tutti i soldati presenti ed anche i Silenti sono in realtà Dalek.

vlcsnap-2013-12-26-17h12m55s91

Nel frattempo la discussione tra Tasha ed Il Dottore ci svela che tutto quello che è successo all’undicesima incarnazione, tutto orchestrato dal Ramo di Kovarian che si è scisso dalla chiesa per impedirgli di raggiungere Trenzalore, ha creato le fessure, portando il TARDIS ad esplodere ed infine ha assunto una psicopatica per sposarlo (River Song): la trappola del  destino, non puoi cambiare la sotria se ne sei parte.

tash dice che non è interessata a cambaire il passato, ma il futturo. I Dalek chiamano rinforzi ogni giorno, ed hanno pure attaccato il Mainframe Papale. Il Dottore chiede perchè non sia stato chiamato, Tasha gli dice che è stato un massacro, lei è morta urlando il suo nome. Si era diemnticata di essere morta, anche lei è un Dalek, e nelal stanza e ntrano i veri Dalek, che ora hanno le informazioni su lui e sanno chi è.

Mentre Il Dottore è impegnato a dicutere coi Dalek, Tasha si avvicina a Clara mettendola a rischo di morte: Il Dottore dice he possono pure ucicderla non gli importa (e Clara dice che non importanza perchè tanto la ucciderebbero comunque). Il Dottore eleogia il coraggio della ragazza e sbeffeggia Tasha e cone lei la sua chiesa: è un trucco per farla reagire al controlo dei Dalek, e funziona.

vlcsnap-2013-12-26-17h24m25s48

Tasha trasporta Clara ed Il Dottore all’interno del TARDIS ma prima di farlo gli dice di volare via, visto che sul pianeta lo scudo sta cendenod e sta diventanod una guerra. Una volta a bordo di esso, il tacchino di inizio puntata è pronto: Clara va a prenderlo e si fa promettere dal Dottore che lui non la abbandonerà più. Una votla tornata alla Console, il Dottore è scomparso, e lei uscendo dal TARDIS si trova nuovamenteo a casa. Il Dottore è su Trenzalore, è rimasto lì per non abbandandonare i bamibini, in particolare Barnable a cu aveva promesso che sarebbe tornato.

Il TARDIS si materializza a Natale Barnable gli chiee perchè lo abbia fatto tornare se non ha intenzione di andarsene: è lì come promemoria, inoltre potrebbe andarsen il giorno dopo o quello dopo ancora.

I nemici del Dottore approdano tutti su Trenzalore ma  col tempo tutti perirono e restarono i soli Dalek ad affrontare il Dottore protetto dalla chiesa del Mainframe Papale..e dai Silenti!

vlcsnap-2013-12-26-17h34m55s120

Sulla Terra, Clara è triste a Natale, sempre con mamam papà e nonna, ed ascoltando una sotia di quest’ultima, la abbraccia e piange. “Spero tu abbia espresso un deisderio”. Ed ecco il rumore del TARDIS: Clara si precipita in giardino (con un Christmas Cracker), ed una volta entrata non trova il Dottore ma Tasha (per la quale pilotare il TARDIS è sempre stato facile). Le due donne arrivano Trenzalore: sul pianete regna la devastazion e Tasha dice a Clara che lui non dovrebbe morire da solo.

La ragazza si reca da lui e lo torva nella notte, davanti alal fessure temporale che intaglia un cane nel legno.

vlcsnap-2013-12-26-17h43m44s105

I Dalek stanno setacciando la città in cerca del Dottore e sovrastano la città con la loro astronave. Il Dottore viene avvisato da un ragazzo a cui lui dice che non c’è problema, lui ha un piano. In realtà non lo ha ma sa che la gente è tranqulla quando lo dice. Clara lo esorta a cambaire il futuro, come detto da Tasha, ma lui dice che non può farlo, un tempo forse avrebeb potuto, ma ora non dci sono più i Signori del Tempo ed ordian a Clara di restare all’interno della torre.

Mentre il Dottore si allontana, Calra si rivolge ai Signori del Tempo atraveso la fessura chiedendo loro di aiutarlo, aggiungedo (mentre lui sta andando incontro ai Dalek) che ha capito che vogliono una risposta me è giunto il moemnto che qualcuno dica loro che han capito male, il suo nome è Il Dottore, non gli serve altro nome, è tutto quello che devono sapere su di lui e se gli vogliono bene, e dovrebbero, lo devono aiutare. Poco dopo, la fessura si chiude.

vlcsnap-2013-12-26-17h52m31s16

Il Dottore giunge in cima alla torre dell’orologio e mentre i Dalek attaccano, nel cielo si apre la fessura, da cui arriva una nuova rigenerazione. I Dalek rilevano la rigenerazine e danno l’allarme proprio mentre scocca la mezzanotte. Mentre il dottore con l’eenrgia elimina i nemici, Clara mette in salvo la popolazione all’interno della torre ed un’onda di energia spazza via tutti i nemici.

vlcsnap-2013-12-26-18h01m11s107

Clara si aggira (dopo aver fatto uscire la gente dalla torre) per le macerie della città e si reca la TARDIS a cercare il Dottore, trovando diversi vestiti a terra (e una ciotola con il piatto preferito del Dottore, bastoncini di pesce e crema ingelse). Si imbatte quidni un una vesione giovane del suo Dottore il quale le spiega che sta avendo un reset, un nuovo ciclo di rigenerazioni che ci sta impiegando un po’ ad iniziare.

Il Dottore inizia a provare dei dolori, la rigenerazione sta per iniziare e per prima cosa ha un’allucinzaione: vede Amelia Pond, lap rima faccia che ha visto l’undicesima incarnazione. Il Dottore da il suo addio a Clara dicendo che tutti cambiamo nelal nostra vita, l’importante è non dimenitcarsi mai chi siamo stati, lui di certo non lo farà (e per ultima cosa vede pure Amy che gli dice “Uomo stropiccaito, buona notte”) e si toglie il cravattino.

Clara in lacrime gli chiede di non cambiare ed di colpo la ringenerazione si completa: ecco il dodicesimo Dottore, il quale ancora con quelache dolore per la ringenerazione chiede a Clara se sa pilotare il TARDIS, perchè stanno precipitando.

vlcsnap-2013-12-26-18h19m15s165

Special Guest

Orla Brady: Tasha Lem
James Buller: Papà
Elizabeth Rider: Linda
Sheila Reid: Nonna
Mark Brighton: Colonel Albero
Rob Jarvis: Abramal
Tessa Peake-Jones: Marta
Jack Hollington: Barnable
Sonita Henry: Colonel Meme
Kayvan Novak: Handles (Maniglia)
Tom Gibbons: Young Man
Aidan Cook: Cyberman
Nicholas Briggs: Cybermen/Daleks
Barnaby Edwards, Nicholas Pegg: Daleks
Ross Mullan: Silent
Karen Gillan: Amy Pond

Trivia

Il Sigillo: Il sigillo usato per la traduzione del messaggio, venen dato al dottore nell’episodio “The Five Doctors”.

Rigenerazioni: Abbiamo avuto la conferma che i Signori del Tempo possono avere solo 12 rigenerazioni. Il Dottore conferma di averle già usate tutte e quindi il dodicesimo Dottore è il prmo di un nuovo set di rigenerazioni che gli è stato accordato dei Signori del Tempo.

La paura: nell’episodio “The God Complex” il Dottore aveva aperto una porta scoprendo la sua paura, come tutti gli ltri protagonisti. In questa puntata è rivelata, ed era la fessura nel tempo, simbolo del suo rimorso per aver indebolito l’universo.

Il Narratore: è la seconsa storia in cui è presente un narratore. La prima efu The End Of Times ed il narratore si rivelò poi essere Rassilion.

Orla Brady – Tasha Lem
James Buller – Dad
Elizabeth Rider – Linda
Sheila Reid – Gran
Mark Brighton – Colonel Albero
Rob Jarvis – Abramal
Tessa Peake-Jones – Marta
Jack Hollington – Barnable
Sonita Henry – Colonel Meme
Kayvan Novak – Voice of Handles
Tom Gibbons – Young Man
Aidan Cook – Cyberman
Nicholas Briggs – Voice of the Cybermen/Daleks
Barnaby Edwards, Nicholas Pegg – Daleks
Ross Mullan – Silent
Karen Gillan – Amy Pond

#DoctorWho – Il Giorno Del Dottore (50th Anniversary Special) #DayOfTheDoctor

Sabato si sono festeggiati i 50 anni di Doctor Who, anche se i festeggiamenti ci sono stati anche nei giorni precedenti con diversi speciali (su tutti An Adventure in Space and Time che ne racconta la genesi). Il culmine di tutto, come detto, è stato sabato con il simulcast più grande della storia tanto da entrare nel Guinness dei primati. Ma passiamo all’episodio.

dw

Trama

Iniziamo con Clara. Ora non è più una tata, ma un’ insegnante. Un collega la raggiunge di corsa al termine di una lezione preoccupato perchè aveva chiamato il suo Dottore. Clara è gli chiede se ha lasciato un indirizzo: ovviamente sì, ed è lì che si reca immediamente. In moto. Entrando nel TARDIS con il veicolo.

Mentre discutono la destinazione del loro prossimo viaggio, il TARDIS si alza in volo anche se non lo hanno azionato: è stato infatti prelevato da un elicottero dalla U.N.I.T. ed il Dottore effetta una telefonata a Kathrine Lethbridge-Steward, la figlia del Brigiadiere, la quale si scusa per l’incidente , innorando che lui fosse all’interno e fa portare il TARDIS non più alla sede della U.N.I.T. (la torre di Londra) ma sulla scena del caso: Trafalgar Square. Con lei c’è Osgood, una delle scienziate della U.N.I.T. che le fa un po’ da segretaria.

vlcsnap-2013-11-25-11h20m10s222

Kathrine si scusa nuovamente dicendo che stava agendo su ordine della monarchia, per la precisione della Regina Elisabetta I ed all’interno (della National Gallery) ci sono le sue credenziali. Una volta al suo interno, gli viene mostrato un quadro che il dottore giudica impossibile: si intitola “Mai più” e rappresenta la caduta di Arcadia, la seconda città di Gallifrey. Ed essendo un’opera dei Signori del tempo…beh è più grande all’interno: in realtà è una “fetta” del tempo intrappolata in un quadro.

Ci muoviamo quindi all’interno del quadro e viviamo una parte della guerra del tepo in cui interviene l’altro dottore, quello che ha infranto la promessa distruggendo Gallifrey. Scopriamo così che è stata rubata l’arma più potente dell’universo, nota come Il Momento, un’arma il sui sistema operativo è senziente.

Lasciato il TARDIS nel deserto, il Dottore entre in un capanno dopo aver camminato a lungo e ne attiva l’interfaccia (anche se ci impiega un po’ per capire che è lei): per la sua comodità ha prese dellle sembianze che potrebbero essere note al Dottore (purtoppo confonde il suo passato e futuro a volte) quelle di Rose Tyler, anzi del Bad Wolf e cerca di convincerlo a non attivare l’arma mostrandogli il suo futuro.

Nell’Inghilterra elisabettiana il decimo Dottore si diverte con la Regina e le chiede di sposarlo. Quando lei dice di sì, dice che con questo ha avuto la conferma che cercava: non è la vera regina ma uno Zygon e per dimostrarlo estrea una sua macchina che rileva DNA alieno, fa DING e scarica i fumetti dal futuro. La regina dice che nono è così ed ha effettivamente ragione: lo Zygon ha preso le sembianze del loro cavallo. Ed è tempo di scappare.

Nei sotterranei della National Gallery l’unidicesimo dottore esamina dei quadri…da cui siono usciti dei personaggi quando anche lì si apre una finestra nel tempo. Vi lancia un Fez all’interno (trovato in un bacheca della galleria sottoerranea) e questo giunge…dal decimo dottore il quale intanto si trova ad affrontare due regine e non riesce a capire quale sia la vera. L’undicesimo lancia nuovamente il Fez nel fortine e questo finisce non alla Gallery ma… dall’altro Dottore il quale a sua volta si lancia nel vortice e li raggiunge nell passato, scambiandoli inizialmente per compagni del Dottore.

vlcsnap-2013-11-25-21h43m09s16

Mentre i tre discutono, vengono raggiunti dalla guardie della Regina, arrestati e portati alla torre di Londre in carcere. Lì cercano un modo di scappare con l’altro dottore che esamina con il cacciavite sonico la porta mentre l’undicesimo incide qualcosa su un colonna.

Alla Gallery intanto, Kathrine ha capito cosa stanno per fare, e dice a Clara di seguirla nel suo ufficio alla torre di Londra, mentre Osgood e l’altro scienziato della U.N.I.T. esaminano della polvere che il Dottore aveva dato in precedenza alla ragazza la quale scopre che non proviene dall’edificio..ma da delle statue, le quali peròò sono coperte da dei teli. Dopo un attimo di riflessione capisce che sono nei guai: le statue sono state distrutte e c’è dell’altro sotti i teli: ZYGONS! Inizia così la loro fuga, ma senza successo: i due scienziati vengono “copiati” dagli alieni.

Alla torre la figlia del brigadiere accede all’archivio nero della U.N.I.T. dov sono nascoste le cose più pericolose raccolte dall’organizzazione tra cui il Time Vortex Manipulator di Jack Harkness il quale necessita di un codice per essere attivato: è quello che l’undicesimo stava incidendo in carcere. Le due vengono raggiunte dagli Zygons ccon le sembianze dei due scienziati…e scopriamo così che anche Kathrine è stata sostiuita da uno Zygon! Il codice intanto è stato inviato al telefono della figlia del brigadiere ma Clara lo legge per prima e si trasporta dai dottori.

vlcsnap-2013-11-25-21h45m43s25

L’altro dottore intanto non solo scopre quello che avrebbe fatto (ma non lo ha ancora fatto) e continua a vedere (ed interagire) con l’interfaccia del Momento la quale gli dice che anche se diversi, i cacciaviti sono identici: stesso software, apparenza diversa. In questo modo imposta sul suo cacciavite un calcolo che possa caricarlo per la distruggere la porta che ci impiegherebbe secoli per essere completato: sul cacciavite dell’undicesimo il calcolo è completo. Quando stanno per distruggere la porta della prigione arriva Clara passando da essa: non era chiusa a chiave, loro davano per scontato che lo fosse.

Mentre si apprestano alla fuga, vengono raggiunti dalla Regina, la quale non è uno Zygon ma la vera quella: l’alieno infatti è stato ucciso da lei ed è lei a comandare gli Zygon. La Regina rivela ai dottori i piani degli Zygon (incluso il cubo di Stasi che può trasferire le persone) e fa mantenere al decimo la promessa di matrimonio prima di lasciarli andare.

Nei sotterranei della National Gallery, Osgood libera la vera Kathrine dalla morsa degli Zygons e si regano alla torre di Londra, anche loro all’archivio nero dove si rinchiudono con l’altro scienziato: tre umani e tre cloni cloni Zygons. Kathrine attiva il protocollo di emergenza: entro 5 minuti un’oplosione nucleare annienterà tutto. I dottori cercano di entrare nella Torre ma è a prova di TARDIS ma l’altro dottore ha una soluzione, ovvero il cubo di stasi: poichè (sfruttando il viaggio nel tempo) aveva fatto portare nell’archivio nero il quadro con la caduta di Arcadia, vi si trasferiscono al suo interno (dove combattono alcuni Dalek) e da lì entrano nella Torre.

vlcsnap-2013-11-25-21h48m19s48

All’interno dell’archivio la situazione è di totale stallo e nessuna delle due parte vuole fermare il conto alla rovescia per la distruzione che risponde solamente alla voce di Kathrine. I dottori decidono allora di intervenire, facendo dimenticare per le prossime ora chi di loro sia umano e chi uno Zygon: a cinque secondi dal termine il conteggio viene fermato. Per ora tutti salvi.

vlcsnap-2013-11-25-21h49m36s48

Mentre la trattative procedono, Clara parla con l’altro dottore e gli dice che il suo dottore non passa giorno senza pensare al momento in cui ha spazzato via i signori del tempo, ma lui no: è ancora dnel suo futuro quel giorno, e gli chide di trovare una alternativa, a non uccidere tutte quelle persone. L’altro dottore vedere Il Momento e dice  che ora è pronto e viene riportato su Gallifrey, pronto ad azionare l’arma.

L’interfaccia però cerca ancora di convincerlo a non farlo dicendogli che il suono del TARDIS porta speranza nell’universo a chiunque lo ascolti, an che a lui: in quel momento si materializzano gli altri due dottori, con Clara ovviamente.

Gli altri due dottori si avvicnano al Momento e sopno pronti ad azionarlo assieme all’altro, perchè è l’unica cosa possibile da fare. Clara li guarda piangendo, mentre Il Momento mostra loro una proiezione di quel che sta succedendo, portando Clara ancora più alle lacrime quando vede i bambini che moriranno e dopo aver fatto rivelare la promessa dietro il nome che si sono scelti (Mai crudele o vigliaccio, mai arrendersi, mai darsi per vinti) l’undicesimo sembra avere un’idea: riscrivere la propria storia (cosa che trova il decimo contrario). In realtà pensa a qualcosa di peggio, ed ha avuto 400 anni per pensarci su: ha cambiato idea, e disattiva il momento.

I tre discutono quindi il da farsi, visto che lì fuori ci sono milioni di Daleks che attaccanno. Tuttavia non sanno una cosa, altrimenti avrebbero chiamato i rinforzi: quasta volta ci sono tre dottori ed hano una folle idea. I Daleks hanno circondato il pliante, ma cosa accadrebbe se Gallifrey…sparisse? Semplicemente si distruggerebbero tra di loro e Gallifrey sarebbe salvo, congelato in una parte del tempo…come in un quadro!

L’undicesimo contatta l’alto comando di Gallifrey seguito a ruota dagli altri due (per la gioia del capo, che definisce il Dottore un incubo) e spiega il piano: sulle prime lo giudica una follia perchè ci vorrebbero secoli per fare i calcoli giusti, ma lui dice che lo sta facendo da una vita: Gallifrey viene accerchiato dai tardi di tutti i 12 dottori…anzi no… sono 13! Gallifrey viene fatta sparire ed i Daleks si annientano a vicenda.

vlcsnap-2013-11-25-21h51m06s183

Alla National Gallery i tre dottori di congedano. L’altro li ringrazia per averlo reso nuovamente il Dottore, anche se non ricorderà nulla di tutto quello che è successo, mentre il decimo chiede al suo successero quale è il posto dove è stato e che non vuole dirgli: Trenzalore dove è la sua tomba e dove morirà. Anche lui non ricorderà nulla di questi eventi. Clara, una volta rimasta sola con il suo Dottore  gli lascia un po’ di tempo con il quadro e lo informa che un uomo anziano lo cercava, probabilmente il curatore della galleria, ed entra nel TARDIS.

Mentre il Dottore medita sul fatto che potrebbe diventare il curatore e fare un buon lavoro in quelle vesti viene raggiunto dal vero curatore che gli parla non solo del quadro (sul cui titolo non vi sono dibattiti, ma è uno solo: Mai più Gallifrey annientato) ma che Gallifrey potrebbe essere ancora lì fuori nell’universo: il curatore altri non è, nell’aspetto, che una sua versione del passato, la quarta. Ed a quanto pare anche nella coscienza visto il dialogo ammiccante tra i due.

 vlcsnap-2013-11-25-21h53m01s53

Scoperta la verità su Gallifrey, il dottore decide di partire per un viaggio: quello del ritorno a casa, anche se per una via più lunga…

vlcsnap-2013-11-25-21h53m36s146

Cast

Matt Smith: Il Dottore (11°)
David Tennant: Il Dottore (10°)
Jenna Coleman: Clara Oswald
Billie Piper: Il Momento
John Hurt: Il Dottore (War Doctor / L’altro Dottore)
Tristan Beint: Tom.
Jemma Redgrave: Kate Stewart
Ingrid Oliver: Osgood
Peter de Jersey: Androgar
Ken Bones: Il Generale
Joanna Page: Regina Elisabetta I
Orlando James: Lord Bentham.
Jonjo O’Neill: McGilliop.
Aidan Cook: Zygon
Paul Kasey: Zygon
Tom Baker: Il Curatore / Il Dottore (4°)
Peter Capaldi: Il Dottore (12°)

Trivia

La scuola in cui insegna Clara è la stessa scuola frequentata da Susan Foreman la nipote del dottore nel primo episodio.

Il responsabile della scuola dove insegna Clara è Ian Chesterton, uno degli insegnanti di Susan Foreman nella prima puntata. Ian seguì assieme ad un’altra insegnante, Barbara Wright, Susan fino a Totters Lane.

Totters Lane: Nella prima inquadra vengono viene mostrata una indicazione per Totters Lane, dove si trovava il Tardis nel primo episodio.

vlcsnap-2013-11-25-11h12m27s41

Il curatore: Tom Baker interpreta il Curatore ed al tempo stesso il quarto dottore

Sulla bacheca in cui sono affisse le immagini di Clara troviamo anche le foto diversi compagni e compagne di avventura del Dottore: Wilfred Mott, Rory Williams, Amy Pond, River Song, Kamelion, Martha Jones, Peri Brown, Alistair Gordon Lethbridge-Stewart, Nyssa, Donna Noble, Captain Yates, Adric, Sara Kingdom, Tegan, Barbara Wright, Polly Wright, Grace Holloway, Ben Jackson, Ian Chesterton, Susan, Winifred Bambera, Erisa Magambo, e Rose Tyler.

Mentre il TARDIS cerca di adattarsi alla presenza dei tre dottori, vediamo brevente il look del primo TARDIS. Anche la parete alla National Gallery nella scena finale ricorda il TARDIS.

La sciarpa di Osgood è la stessa che indossava il quarto Dottore.

Quando Clara lascia la scuola, l’orologio indica 17:16 ovvero l’ora in cui 50 anni fa andò in onda il primo episodio. Anche il codice (1716231163) per il Time Vortex manipulator è legato alla messa in onda della prima puntata: 17:16 23/11/63

Zygons: Per loro è la prima apparizione nella nuova serie. Il loro pianate andò distrutto all’inizio della guerra del tempo. La loro precendere (ed unica) apparinzione fu nel 1975 in Terror Of The Zygons.

Commento

Premessa: so che son passati alcuni giorni dalla messa in donda, ma ho voluto vederlo anche in lingua originale oltre che doppiato in italiano ed ho avuto bisogno di elaborare un po’ il tutto. Le aspettative erano molto alte, e a volte durante la “diretta” ho avuto la sensazione che mancasse qualcosa. A volte troppo lento, a volte troppo veloce… Non per qusto lo giudico negativamente. Non lo posso giufdicare proprio negativamente perchè…è stato giusto così. Non doveva essere solo un storia, non doveva essere solo un compleanno importante e non doveva essere un viaggio nei ricordi. Doveva essere tutto questo al tempo stesso.

Ho evitato come la peste qualunque spoiler su trama e speculazioni, per non farmi influenzare e devo dire che ci sono riuscito, perchè sono stato in grado di stupirmi: quando ho visto la sigla di partura e riconosciuto non solo la grafica ma i riferimenti alla prima puntata, quando ho visto capladi, quando ho visto tutti i Dottori…quando sopratttuo ho visto il War Doctor redimersi. Perchè Doctor Who è questo: è redenzione, è speranza, è dare seconde possibilità. E quanto abbiamo visto sabato.

Ora iniziamo un viaggio ancora più lungo, forse. Quello del ritorno a Gallifrey, quello che riporterà il Dottore a casa, quella casa da cui era stato esiliato nella serie Classica.

GALLIFREY STANDS!

50 Anni nello spazio nel tempo – Waiting For Who? #DayOfThe Doctor

Il 23 novembre 1963, il mondo è sconvolto dall’omicidio Kennedy. Sulla BBC alle 17:16 inizia la storia di un uomo che può viaggiare nel tempo e nello spazio grazie ad una cabina blu della poliza. Piccolo particolare: all’interno è più grande. Ma molto più grande.

È l’inizia della serie TV più longeva di sempre, una pietra miliare per la serialità televisiva: a 50 anni di distanza siamo qui a festeggiare Doctor Who dopo 33 stagioni, 5 speciali e 1 film.

Sono ben 798 le puntate andate in onda di cui 97 mancanti o incompleti (fino al mese scorso erano 106). Un insieme  incredibile di storie ed emozioni, di momenti in cui i bambini si nascondevano dietro al divano perché avevano paura dei mostri…eppure non rinunciavano a vedere le avventure di quello strano uomo, quell’uomo che passava dall’antica Roma alla spazio, dalla rivoluzione francese all’Egitto fino al futuro più lontano.

Un uomo che ha una particolarità… può rigenerarsi e quindi cambiare aspetto, tanto che ad oggi sono ben 12 gli attori ad averne indossato i panni, ognuno con la sua personalità. Al suo fianco diversi compagni e compagne di viaggio.

Dopo il film del 1996 però sembrava tutto finito, almeno televisivamente parlando: uscivano infatti libri e racconti, ma di episodi in TV, neanche traccia. Poi nel 2003 la svolta, l’annuncio che Il Dottore  sarebbe tornato in TV a partire dal 2005, affidata a Russel T. Davis (Queer As Folk e successivamente gli spin off di Doctor Who, Torchwood e The Sarah Jane Adventure).

Il nono dottore, il primo della nuova serie, è Christopher Ecclestone (Elizabeth, Fuori in 60 secondi, 28 giorni dopo) con Billie Piper nel ruolo di Rose Tyler, la sua compagna. Ecclestone dura solo una stagione e viene sostituito da David Tennant che lascerà il ruolo a Matt Smith solo nel 2010, che a sua volta lascerà il posto a Peter Capaldi alla fine dello speciale di Natale di questo anno.

4Doctors

Dopo Billie Piper, al fianco del Dottore ci saranno Freema Agyeman (Law & Order UK) nel ruolo di Martha Jones, CathrineTate nel ruolo di Donna Noble, Karen Gillan e Arthur Darvill nei ruoli di Amelia Pond e Rory Williams ed infine Jenna Louse Coleman nel ruolo di Clara Oswald.

Comp

Non si può avere un eroe senza avere almeno un nemico. In 50 anni di storia televisiva il Dottore se ne è creati molti e di vario tipo: alieni, robot, ombre…e suoi simili.

Suoi simili? Sì, perché il Dottore non è un uomo, è un Time Lord, un signore del tempo. Quindi, è un alieno (tanto che ha due cuori!), ed è l’ultimo dei signori del tempo. Una condanna che si è auto-inflitto, avendo ucciso gli ultimi sopravvissuti alla guerra del tempo quando questi cercarono di ricreare, sul nostro pianeta, Gallifrey, il loro pianeta di origine, andato distrutto in quella guerra.

Tra tutti i signori del tempo però uno è il il grande nemico del Dottore: The Master / Il Maestro. Come già accade con il protagonista, anche lui ha avuto diversi volti (i signori del tempo possono rigenerarsi infatti): nel film del 1996 era  interpretato da Eric Roberts, nella serie attuale ha avuto il volto di Derek Jacobi e di John Simm mentre il primo a portarne i panni è stato Roger Delgado (dal 1971 sino alla sua morte nel 1973)

Altri due nemici storici sono i Daleks, una razza che si chiama Kaleds prima che uno scienziato di nome Davros li trasformasse da creature simili ad un polipo e con un solo occhio a creature robotizzare  dentro un’armatura il suo motto è “STERMINARE!”, ed i Cybermen (o Cyberuomini) ex umanoidi che abitavano il pianeta gemello della terra, Mondas) che iniziarono ad inserire nel proprio corpo delle parti robotiche fino a diventare dei freddi Cyborg privi di qualunque emozione.

Daleks Ray Cusick cybermen_on_bbc

Quando però si ha a disposizione una tavolozza pressoché infinita di colori, la fantasia degli autori è in grado di creare di tutto. Può portare il Dottore all’origine dell’universo come alla fine di esso. Può incontrare Marco Polo, Shakespear, Charles Dickens, la regina Elisabetta I, Madame Pompadour, Vincent Van Gogh ed anche Hitler. Alloo stesso modo può creare nuovi nemici, come i Weeping Angels (Gli Angeli Piangenti), probabilmente il peggior nemico della serie: statue che prendono vita e si muovo quando non le guardiamo, che se ci toccano ci spediscono indietro nel tempo, senza possibilità di fuga.

Come fa allora il Dottore a spostarsi? Beh è semplice: ha il suo TARDIS (Time And Relative Dimension In Space), anche se sarebbe più corretto usare il femminile, visto che il dottore usa il femminili quando ne parla.

Si tratta di una cabina della polizia di colore blu, una cabina che un tempo in Regno Unito non era difficile da trovare e serviva come cella per alcuni arresti. La particolarità della cabina che usa il dottore è che… beh, è più grande all’interno, dove sappiamo che ci sono una psicina, un biblioteca e tante altre stanze. Altro piccolo particolare, è che l’intelligenza del TARDIS può portare a riconfigurare le stanze a secondo delle necessità.

Ma quale è il nome del Dottore? Questo è il vero mistero della serie. Il suo nome è.. Dottore. Per anni si sono fatte teorie, sul vero nome, ma proprio al termine dell’ultima stagione è stato svelato perché il suo nome sia Il Dottore: lo ha scelto lui.

In questi 50 anni, come detto, siamo arrivati ad ad avere 12 dottori e tutti i cambi di attore sinora avvenuti, sono stati giustificati dalle rigenerazioni, ciò che permesso ai signori del tempo di vivere a lungo. Tutte i passaggi da un dottore all’altro (attori diversi, personalità diverse… stesso personaggio con la stessa storia) sono stati mostrati sullo schermo… tutte tranne una, quella dall’ottavo (Paul McGann) al nono.

Qui si inserisce il nemico che vedremo nello speciale per i 50 anni della serie: sarà infatti un’incarnazione del dottore, interpretato da John Hurt, una incarnazione che non ha rispettato la promessa fatta a se stesso quando scelse il proprio nome. Ed un’immagine apparsa on line di recente ci mostra Hurt con i vestiti di McGann e di Ecclestone.

john-hurt-doctor-who

Per affrontare questo nemico,  il dottore interpretato da Matt Smith avrà un aiuto d’eccezione: se stesso, ma la versione di David Tennant. Con loro, le rispettive compagne, Clara e Rose.

Le 5 Storie Da Vedere (Serie Classica)

An Unearthly Child: La prima storia, composta da 4 episodi. Ian Chesterton e Barbara Wright sono due insegnati preoccupati per una loro alunna, Susan Foreman, che vive con quello che lei chiama nonno (il Dottore, William Hartnell). Un giorno la seguono ed arrivano in un discarica al cui interno vedono quello che si scoprirà essere il TARDIS (negli anni in cui è ambientata la storia, gli anni ’60, si vedevano ancora in giro per Londra le cabine della polizia) dal cui interno sentono provenire la voce della bambina. Vi entrano e scoprono che è più grande all’interno e poco dopo partono per un viaggio indietro nel tempo, dove si troveranno in una guerra di potere all’età della pietra.

Unearthly_Child_2

The War Games: Storia composta da ben 10 episodi della sesta stagione. È l’ultimo episodio in bianco e nero, il primo in cui vengono nominati i Signori del tempo e la cinquantesima storia della serie. Il Dottore (seconda incarnazione: Patrick Troughton) scopre su un pianeta alieno un piano per la conquista della galassia, che prevedere il rapimento di diversi soldati da varie ere, costretti a combattere in ambienti ricreati al fine di poter poi costruire un esercito invincibile con i migliori guerrieri, con l’aiuto di un Signore del tempo, noto come War Chief. Al termine della storia, ai compagni del dottore, Jamie e Zoe, viene cancellata la memoria di quanto successo e portati nel momento in cui esatto in cui stavo entrando nel TARDIS, il Dottore viene processato dai Signore del tempo per aver interferito con eventi storici, condannato in esilio sulla Terra ed infine a rigenerarsi.

War_Games

The Two Doctor: Composta da tre episodi, vede il sesto dottore (Colin Baker) e la sua compagna Peri, incontrare la sua seconda incarnazione (Patrick Troughton) e Jamie. Per salvare la sua esistenza, il dottore deve affrontare i Sontarans, assoldati da Chessene e dal suo lacchè Shockweye,  e deve ricorrere ad un aiuto: sé stesso da passato.

Two_Doctors

City Of Death: Composta da 4 episodi, è la prima storia girata fuori dal Regno Unito. Il quarto dottore (Tom Baker) e la sua compagna, la Signora del tempo Romana devono sventare il piano di un alieno, Scaroth, che vuole rubare la Monnalisa per finanziare gli esperimenti sui viaggi nel tempo al fine di evitare l’inizio della vita sulla Terra, causata da una suo approdo sul nostro pianeta 400 milioni di anni prima. Tra i coautori della storia, Douglas Adam, l’autore della Guida Galattica per autostoppisti.

Scaroth

The Time Monster: Composta da 6 episodi, vede il terzo Dottore (Jon Pertwee) affrontare The Master, che sotto il falso nome di Dr. Teschalos ha costruito il TOMTIT (Transmission Of Matter Through Intersticial Time) con il fine di evocare e controllare una creatura dello spazio, Kronos, che però si rivela incontrollabile. La storia offre una terza visione della scomparsa di Atlantide, argomento già trattata in The Underwater Menace e The Daemons.

Time_Monster

Le 5 Storie Da Vedere (Nuova Serie)

Vincent and The Doctor: Il Dottore ed Amy viaggiano fino alla Francia del 1890 per svelare un segreto dietro un quadro di Van Gogh (interpretato da Tony Curran) e dietro la follia del più grande pittore di tutti i tempi.

Vincent-and-the-doctor

Planet Of The Ood: Il Dottore e Donna giungono alla Ood-Sphere ed indagano sulla Ood Operation, scoprendo perché gli Ood (che una razza aliena che il Dottore aveva già incontrato con Rose Tyler) sono così contenti di servire gli umani. Dopo aver trovato un gruppo di Ood non condizionato dall’azienda, decidono di intervenire per liberarli dalla schiavitù.

Planet_of_the_Ood

The Empty Child/The Doctor Dances: Il Dottore e Rose arrivano a Londra durante i bombardamenti delle seconda guerra mondiale, mentre la città è terrorizzata da un  bambino che indossa una maschera antigas…e che sembra contagiare anche gli altri, trasformandoli in sue copie. Per la prima volta appare il capitano Jack Harkness (John Barrowman), che poi rivedremo anche in Torchwood.

Doctor_Dances

Blink: Una puntata dove il Dottore e Martha Jones non sono molto presenti on screen e che introduce i Weeping Angels. Sally Sparrow è la protagonista di questa storia e sarà lei a salvare il Dottore e Martha, intrappolati nel passato senza il TARDIS.

Blink_(Doctor_Who)

Army Of Ghost / Doomsday: L’addio di Rose Tyler…per un po’ di tempo (tornerà per il finale della quarta serie). La popolazione da qualche tempo vede dei fantasmi apparire a determinate ore del giorno, e si convince che siano i propri cari. Non è così, è una conseguenza di alcuni esperimenti di Torchwood, che sta operando tra due dimensioni. Alla fine l’istituto apre una breccia tra i due mondi e si scopre la verità: sono Cyberman. Non sono i soli però ad aver attraversato la parete dimensionale, perché prima di loro era passata una sfera misteriosa impossibile da aprire…almeno fino a quando Rose non la tocca. Al suo interno, migliaia di Dalek. L’umanità si trova così tra due fuochi: i Dalek che li vogliono sterminare e i Cyberman  che li vogliono trasformare. L’intervento dalla dimensione parallela (che Rose ed Il Dottore aveva visitato precedentemente) del padre di Rose (morto nel suo mondo) permette di salvare la terra, ma ad un prezzo: Rose e la madre devono lasciare questa terra, dove verranno considerate morte. Rose ha il cuore a pezzi, separata da colui che ama, poiché le due dimensioni sono inaccessibile l’una per l’altra. Un giorno però, per pochi istanti, il dottore riesce a raggiungerla, anche se come ologramma, in una delle scene più commoventi della serie.

RoseSeparatedDoomsday

Sono tanti i fans della serie, anche famosi, compresa la Regina Elisabetta, ma anche il Principe Carlo,  gli attori Benedict Cumberbatch (Sherlock, Star Trek: Into Darkness), Chris Evans (Capitan America),David Duchovny (X-Files, Californication), Tom Hanks, Eric McCormack (Will & Grace), Anthony Stewart Head Buffy, ed ha pure parteciapto ad una puntata delle nuova serie, School Reunion), Steve Martin, Scott Bakula, Noah Wyle (E.R.) e Patrick Stewart

Tra i musicisti ricordiamo Noel Gallagher, Marc Almond e Bruce Dickinson (Iron Maiden), Matt Bellamy dei Muse, gli Slipknot e Florence Welch (Florence & The Machine)

Tra gli altri fan famosi, Will Arnett, Elizabeth Hurley, Matt Groening (il papà dei Simpson, in cui sono satti fatti diversi riferimenti) Joss Whedon (Buffy, Firefly, Avengers), Il re dell’horror Stephen King, Neil Gaiman, Grant Morrison, Mike Tyson, Peter Jackson, David Beckham.

Nel darvi appuntamento a tra un mese con lo speciale che potrebbe andare in onda in contemporanea anche su RAI 4, vi lasco con una frase di un fan famose della serie.

Il mondo sarebbe un posto più triste senza Doctor Who” (Steven Spielberg)