La TV Che Verrà: #CBS #Upfront2017

Continuano le  presentazione dei palinsesti per la prossima stagione televisiva. Oggi tocca alla rete più vista della stagione, la CBS.

Continua a leggere

43rd People’s Choice Awards – I Vincitori #PCA

Si è tenuta nella notte al  Microsoft Theater di Los Angeles, la cerimonia di premiazione dei People’s Choice Awards presentata da Joel McHale.

pca2017

Ecco i vincitori

Continua a leggere

La TV Che Verrà: #CBS #Upfront2015

Quarta tornata di annunci ed ora è il momento della CBS di rivelare il proprio palinsesto per la prossima stagione.

CBS

Continua a leggere

La TV che Verrà: #CBS #Upfront2014

La CBS ha presentato il suo palinsesto per la prossima stagione televisiva e non ha cambiato molto. La grande novità della rete non riguarda infatti la serialità ma lo sport con l’acquisizione dei diritti della NFL, un’aggiunta che porta a diversi cambi di messa in onda occupando il giovedì sera (Big Bang Theory passa al lunedì fino ad ottobre ritardando l’inizio di 2 Broke Girle per poi tornare al giovedì). Spazio in mid season allo spin off di CSI con la Arquette, NCIS New Orleans debutterà con il traino della serie madre mentre NCIS Los Angeles si sposta al lunedì. Ultima stagione per Due Uomini E Mezzo, bocciato il pilot di How I Met Your Dad.

CBS Upfront

CONFERMATE

2 Broke Girls (quarta stagione)
The Big Bang Theory (ottava stagione)
Mom (seconda stagione)
Ncis: Los Angeles (sesta stagione)
Ncis (dodicesima stagione)
Person of interest (quarta stagione)
Criminal Minds (decima stagione)
The Millers (seconda stagione)
Due uomini e mezzo (dodicesima ed ultima stagione)
Elementary (terza stagione)
Hawaii Five-0 (quinta stagione)
Blue Bloods (quinta stagione)
The Good Wife (sesta stagione)
Csi (quindicesima stagione)
Mike & Molly (quinta stagione)
The Mentalist (settima stagione)

CANCELLATE

Bad teacher (una stagione)
The Crazy Ones (una stagione)
Friends with better lives (una stagione)
Hostages (una stagione)
How I Met Your Mother (nove stagioni; conclusa)
Intelligence (una stagione)
We are men (una stagione)

Poche le nuove serie, con due spin off e l’ormai diffusa ambientezione politica che sta prendendo sempre più piede ed in cui si tuffa anche la CBS. Torna in TV come protagonista di una serie Matthew Perry (Chandler di Friends).

Ncis: New Orleans: Altro spin-off di “Ncis”, concentrato sui casi che si svolgono. New Orleans, con la sua vivacità, è una città visitata dai militari quando sono fuori servizio, anche se a volte si portano dietro i guai. Protagonista, già visto in un episodio di “Ncis”, Dwayne Cassius Pride (Scott Bakula), che lavora con l’agente Christopher LaSalle (Lucas Black), duro lavoratore, l’agente Meredith Brody (Zoe McLellan), trasferitasi da poco, e Loretta Wade (CCH Pounder), eccentrico medico legale.

NCIS New OrleansStalker: La Threat Management Unit della Polizia di Los Angeles indaga su casi di stalking. Il detective Jack Larsen (Dylan McDermott), appena arrivato in città e dal carattere forte, inizia a lavorare nell’unità aiutato dalla detective Beth Davis (Maggie Q), intelligente e segnata da un caso di stalking in passato. I due si fanno aiutare dal detective Ben Caldwell (Victor Rasuk), giovane ma capace, e l’intelligente Janice Lawrence (Mariana Klaveno).

StalkerCsi: Cyber: Nuovo spin-off di “Csi”, con protagonista Avery Ryan (Patricia Arquette), già vista in un episodio di “Csi”, agente speciale della Cyber Crime Division a Quantico. La protagonista deve indagare su casi che hanno a che fare con crimini che partono online ed arrivano nel mondo reale.

CSI CyberMadam Secretary: Elizabeth Faulkner McGill (Tea Leoni) è una Segretaria di Stato non convenzionale, ex analista alla Cia e professoressa, che deve occuparsi di politica internazionale e nel frattempo gestire la propria famiglia. Nel suo lavoro si fa aiutare da Nadine Tolliver (Bebe Neuwirth), capo dello staff, dallo scrittore dei discorsi Matt Mahoney (Geoffrey Arend), da Daisy (Patina Miller), che coordina la stampa, dall’assistente Blake (Erich Bergen). A casa, invece, deve discutere col marito Henry (Tim Daly) e coi figli Adam (Evan Roe) e Caroline (Katherine Herzer).

Madam SecretaryScorpion: Ispirato ad una storia realmente accaduta. Walter O’Neil (Elyes Gabel), è una delle persone più intelligenti al mondo, che assume un gruppo di persone dall’alto quoziente intellettivo per risolvere alcuni casi complicati, e fare in modo che si aiutino l’un l’altro in un mondo dove si sentono lontani dal resto delle persone. Il gruppo è formato dall’esperto comportamentale Toby (Eddie Kaye Thomas), Happy Quinn (Jadyn Wong), esperta in meccanica e Sylvester (Ari Stidham), esperto di statistica. I casi sono portati al gruppo dall’agente Cabe Gallo (Robert Patrick), che chiede a Paige (Katharine McPhee) di fare da mediatore tra il gruppo ed il mondo reale.

ScorpionBattle Creek: Due detective molto diversi tra di loro devono lavorare insieme per controllare le strade di Battle Creek. Il detective Russ Agnew (Dean Winters), bravo ma poco cortese, deve lavorare con il carismatico detective Milton Chamberlain (Josh Duhamel), dotato di strumenti per investigare all’avanguardia e con metodi di lavoro molto diversi dal collega.

BattlecreekThe Odd Couple: Remake della commedia del 1965. Due amici, Oscar Madison (Matthew Perry), disordinato ma romantico, e Felix Unger (Thomas Lennon), severo ed ordinato, decidono di condividere un appartamento dopo la fine dei loro matrimoni, nonostante siano molto diversi tra di loro.

The Odd CoupleThe McCarthys: Comedy che racconta le vicende di una famiglia di Boston appassionata di sport. Ronny (Tyler Ritter) viene scelto dal padre Arthur (Jack McGee) per diventare suo assistente nella squadra di basketball del liceo, nonostante i suoi fratelli siano più qualificati. Ronny, però, vorrebbe andare via da Boston e cercare un compagno, cosa che fa arrabbiare la madre Marjorie (Laurie Metcalf), che non vorrebbe che il figlio se ne andasse. Così, il ragazzo deve restare ad aiutare il padre, ed affrontare i consigli della sua bizzarra famiglia.

The McCarthysIL PALINSESTO

LUNEDI’
20:00 The Big Bang Theory/2 Broke Girls
20:30 Mom
21:00 Scorpion
22: Ncis: Los Angeles

MARTEDI’
20:00 Ncis
21:00 Ncis: New Orleans
22:00 Stalker

MERCOLEDI’

21:00 Criminal minds
22:00 Stalker

GIOVEDI’
20:00 The Big Bang Theory (da fine ottobre)
20:30 The Miller (da fine ottobre)
21:00 Due uomini e mezzo (da fine ottobre)
21:30 The McCarthys (da fine ottobre)
22:00 Elementary (da fine ottobre)

VENERDI’
21:00 Hawaii Five-0
22:00 Blue Bloods

DOMENICA
20:00 Madame Secretary
21:00 The Good Wife
22:00 Csi

MID SEASON
Mike & Molly, The Mentalist, The Odd Couple, Battle Creek e Csi: Cyber

Serial Connection: Chicago Hope

A volte capita che guardando un film o una serie TV, vedendo un attore si pensi “ma quello l’ho già visto da qualche parte… ma dove?”.

Esistono delle serie tv che sono dei punti di raccolta per le carriere di molti attori ed attrici, come nel caso di Chicago Hope, serie che in Italia è andata in onda (soprattutto in estate) su Canale 5 e caduta colpevolmente nel dimenticatoio.

chicago hope

Iniziata nel 1994, conclusasi dopo 6 stagione e prodotta da David E. Kelly, la serie racconta le vite professionali e non di un gruppo di medici di un ospedale di Chicago. La sfortuna vuole che quello stesso anno nacque ER e la stampa mise le due serie in competizione.

Il produttore è una garanzia di buone serie TV: infatti è  l’uomo dietro a serie come The Practice (altra serie sottovalutata), Boston Legal, Ally Mc Beal, Boston Public, Camelot/Squadra Emergenza (Third Watch), Picket Fences (La famiglia Brock). Passiamo ora a vedere il cast di Chicago Hope.

TG-in-Chicago-Hope-thomas-gibson-6553036-630-491

Nel ruolo del dr. Jeffrey Geiger troviamo Mandy Patinkin. Ora lo conosciamo come Saul Berenson in Homeland (al fianco di Claire Danes e Damian Lewis), ma lo abbiamo visto (in seguito) anche nel ruolo dell’agente Jason Gideon nelle prime due stagioni di Criminal Minds.

In Criminal Minds, Patinkin ritrova Thomas Gibson nel ruolo di Aaron Hotcher, il capo dell’Unita Analisi Comportamentale. In Chicago Hope era il dr. Danny Nyland, e lo ricordiamo anche per Dharma & Greg.

Nel ruolo del dr. Keith Wilkes troviamo Rocky Carroll, che ora interpreta il direttore dell’NCIS Leon Vance. Curiosamente Carroll è apparso (non nei panni di Wilkes) anche in ER, l’altro medical dram ambientato a Chicago.

Un ruolo che Carroll ha ereditato da un’altra attrice di Chicago Hope, Lauren Holly: l’ex dottoressa Hanlon ha interprato la direttrice dell’NCIS Jenny Shepard, uscendo di scena un season finale che amo moltissimo. La Holly aveva già lavorato con il produttore David E. Kelly in Picket Fences.

Restiamo su NCIS con il Dr. Jack McNeil interpretato da Mark Harmon, ovvero il protagonista di NCIS, l’agente speciale Leroy Jethro Gibbs, che della Shepard è stato compagno in missione…e non solo.

lauren_holly_ncis_s4_stills_lauren_holly_13878610_400_369_oN2QKSF.sized

In una indagine su alcuni omicidi legati al libro che l’agente McGee sta scrivendo, Gibbs si imbatte nell’editrice del suo agente, Lyndi Crawshaw: è interpretata da Jayne Brook, la dottoressa Diane Grad di Chicago Hope. Più recentemente l’abbiamo vista in Private Practice nel ruolo di Meg Porter.

Restiamo nell’universo di NCIS con Christine Lahti, la dottoressa Austen di Chicago Hope che in Hawaii 5-0 interpreta Doris McGarrett, la madre di Steve McGarrett, il capo della squadra investigativa speciale. Per chi lo sapesse Hawaii 5-0 è nello stesso universo narrativo di NCIS poiché c’è stato un crossovever con lo spin-off NCIS Los Angeles.

Adam Arkin interpreta il dr. Aaron Shutt e lo abbiamo visto recentemente in A Serious Man e Halloween H20, ma anche in Sons Of Anarchy (nella seconda stagione), 8 semplici regole, Frasier, West Wing.
In una puntata di Chicago Hope, Shutt ha un malore ed ha delle visioni mentre lo soccorrono. Una di questa è una canzone cantata dai suo colleghi.

Peter Berg interpreta Billy Kronk. Come attore non è più molto attivo tuttavia c’è lui dietro la macchina da presa i film come Cose molto cattive (con Cameron Diaz, Jon Favreau, Jeremy Piven e Christian Slater), Il tesoro dell’Amazzonia, Friday Night Lights (è anche sceneggiatore sia del film che della serie tv tratta da esso), The Kingdom, Hancock e più recentemente, Battleship. Tra le sue ultime apparizione come attore film come Leoni per agnelli, Collateral, Smockin’ Aces, Cop Land.

Nella quinta stagione debutta il dr. Robert Yeats, interpretato da Eric Stolz, visto al cinema in Pulp Fiction, Jerry McGuire, The Butterfly Effect ed in alcuni episodi di Grey’s Anatomy (William Dunn), Close to Home (William Veeder), Caprica (Daniel Graystone). Inoltre ha diretto diversi episodi di Glee.

Chiudiamo la carrellata con l’attore con la carriera più lunga (tanto che mi limiterò alle cose molto recenti), Hector Elizondo che nel telefilm interpreta il Dr. Phillip Watters, ruolo che gli è valso anche un Emmy Award. Lo abbiamo visto in Pretty Woman dove era il direttore dell’albergo dove alloggiava Richard Gere, in Beverly Hills Cop III nel ruolo di Jon Flint. In Appuntamento A San Valentino interpreta Edgar, ed è Joe in The Princess Diary e nel suo sequel

In Monk ha interpretato il ruolo dello psicologo del protagonista e in Last Man Standing è protagonista assieme a Tim Allen. Ha preso parte anche a 4 episodi di Grey’s Anatomy ed è stato guest star in Picket Fences e The West Wing.