#GameOfThrones – Dragonstone (Roccia del Drago) #TronoDiSpade #GOT #SeasonPremiere #S7E01

Leave one wolf alive, and the sheep are never safe.

 

L’inverno è arrivato [magari! Con ‘sto caldo non se ne può più!], la grande guerra incombe e gli Estranei si avvicinano. I venti che soffiano da nord portano con loro nuove e vecchie minacce, e i Sette Regni sono in attesa di questo epico Inverno.

game-of-thrones-7-slide Continua a leggere

Annunci

#GameOfThrones #TronoDiSpade – Oathbreaker (S6E03)

Il terzo episodio di questa stagione continua ad esplorare quasi tutti i fronti attivi della narrazione. Lo fa con ritmi più blandi rispetto ai primi due episodi, ma questo terzo episodio ci guida sempre di più dentro ad una trama fitta ed intricata.

ChsFztOUYAQQe1C Continua a leggere

Game of Thrones – Two swords (S1E04) #GoT

Le immagini del Red Wedding sono ancora vive e presenti nei nostri occhi e nelle nostre menti, e in ogni fan di Game of Thrones è ben presente la consapevolezza che, nonostante tutto, nulla sarà più come prima.

gameofthrones_logo

Non so voi, ma io non ho ancora elaborato e non ho ancora assimilato del tutto il Red Wedding.. Rivederelo nel maestoso intro preparato per l’occasione è stato altrettanto traumatico.. Ma i Sette Regni vanno avanti, esattamente come prova a fare Jaime ‘Azzurro’ Lannister: non bastava essere stato privato di una mano durante la prigionia, no.. Andava anche rinnegato dal padre e fatto bersaglio degli scleri di sua sorella Cersei.

Il personaggio che ho rivisto con maggior piacere, oltre a Tyrion, è stata ovviamente Daenerys Targaryen, la Khaleesi. E’ passato tanto tempo dal “Quando il sole sorgerà ad ovest e calerà ad est tu tornerai da me, mio sole e stelle” rivolto al suo Khal in punto di morte, e a parer mio è il personaggio che si è evoluto maggiormente dall’inizio della serie. Basti pensare che nel pilot di Game of Thrones era la ‘merce di scambio’ offerta da Viserys ai Dothraki, ma a poco a poco la ‘Nata dalla tempesta’ si è evoluta diventando ‘Klaleesi’, ‘La non bruciata’, ‘Madre dei draghi’ e infine ‘Mhysa’.

I Lannister sono alle prese con molte vicende, e forse quelle che riguardano Jaime sono le meno problematiche.. Anzi, diciamo pure che al momento il suo problema peggiore è che sua sorella non smolla le sottane per dargli il bentornato. Tyrion per esempio non solo è alle prese con un invitato alle nozze di suo nipote abbastanza folle, la cosiddetta Vipera Rossa, ma anche con il trauma della sua novella sposa Sansa, che ancora non elabora i lutti subiti. La Vipera Rossa sarà uno dei personaggi più trascendentali in questa stagione, quindi non perdiamolo di vista neanche per un secondo!

Arya è un altro personaggio che stanno esplorando egregiamente, sta finalmente entrando in contatto con il cambiamento e con il suo ‘lato oscuro’, e passo dopo passo sta iniziando a gettare le basi per quella che sarà la sua vendetta.

La nuova stagione di Game of Thrones è partita nel migliore dei modi con un viaggio trasversale attraverso i Sette Regni e le storie dei loro ‘rappresentanti’. Un episodio scorrevole, fluido, magistrale, che getta buone basi per il futuro senza scoprire troppo le sue carte, lasciando comunque intendere allo spettatore che i ritmi di questa stagione saranno differenti dalle precedenti. A maggior ragione quanto detto all’inizio: nulla può più essere come prima dopo il Red Wedding.