#Runaways – Reflections (S01E07)

L’apertura del liceo dei Ragazzi è l’occasione per genitori e figli di trovarsi assieme nello stesso luogo. Le tensioni non mancano e manca davvero poco perchè la situazione degeneri…

Delle puntate sino ad ora trasmesse, questa è forse la meno bella. Non brutta, meno bella: ci sono delle cose e degli sviluppi interessanti che risollevano il tutto (assieme ad un colpo di scena). Ed ovviamente, nuove domande.

Ripartiamo da un contesto dove i due fronti dello scontro non sono più tanto uniti per quella che è una vera e propria mancanza di fiducia all’interno. Che sia il tradimento di Robert e Janet, la malattia di Victor, la gelosia tra ragazzi o il mistero su Jonah non cambia molto: e sul fronte dei ragazzi ora Nico inizia ad avere dei dubbi su Alex per la velocità con cui ha violato l’account di Tina.

Gliene chiede conto per due volta ed in entrambi i casi resta sul vago salvandosi all’ultimo minuto: è evidente che ha i momenti contati questo segreto e tutto fa pensare che sia qualcosa che avrà un notevole impatto su tutti.

Tutto il casino che sta succedento è “colpa” di Molly. Ed è davvero una colpa per modo di dire perchè è evidente, da ben prima che lo ammetta lei, di come si senta sottopressione. Non sa nulla dei suoi genitori, la signora Wilder incute paura e timore, gli altri ragazzi quando parla non le danno peso… ed a forza ti tirarla, la corda si spezza: Molly manda tutti a quel paese ed esce dal gruppo. L’unica che, oltre ovviamente a Gert, le mostra un po’ di vicinanza è Karolina, agli altri non sembra importate poi molto: scommettiamo che sarà lei a salvare il culo a tutti presto?

Magari lo farà scappando, chissà.

Non scapperà dalla casa degli Yorkes, ma da quella di una parente lontana che sta a Montebello. Il motivo per cui andrà da lei è ufficialmente il desiderio degli Yorkes di aiutarla a trovare le proprie radici, motivo per cui le preparano addirittura la valigia. Molly vive la cosa come un tradimento, come se la stessero scartando ed arriva anche ad affrontare a muso duro Dale ma fortunatamente arriva Gert a portarla via prima che usi i suoi poteri.

Il rapporto che hanno Molly e Gert qui viene reso davvero bene. Litigano, discutono s punzecchiano.. ma Gert è sempre lì a proteggerla e lo dice chiaramente a Molly: loro sono sorelle. Non è, come qualcuno potrebbe pensare, una frase detta dalla feminista Gert, come se fosse un concetto astratto: Gert lo pensa davvero, la considera una sorella ed il suo mediare tra lei ed i genitori lo rimarca ulteriormente.

Molly li accusa di volersi liberare di lei, e cosa replica Gert: Non capite che è quello di cui lei ha paura? E poi c’è quella questione sulle cose che non può capire. E spiegatele cazzo!

Non dev’esser tanto difficile visto che avete capito quanto i ragazzi han scoperto. Se mandare via Molly è una precauzione, perchè si teme la reazione di Jonah e della chiesa (soprattuto Leslie), spiegateci il motivo: Cathrine, che ha avuto la pensata, accenna anche ai suoi genitori  come parte del piano, qualcosa che è stato fatto in passato… un po’ più vaghi no eh?

Cathrine ha una rapidità nel giugnere alle conclusioni incredibile. Da quelal frase che è sfuggita a Molly fa partire una reazione a catena. Se lo sa Molly, lo sa Gert quindi bisogna avvisare gli Yorkes. E poichè Alex si comporta in modo strano, sicuramente anche lui sa, così come Nico con cui ha un inciucio.

A proposito dei genitori, vorrei capire un po’ meglio una cosa: a che è servito sapere come Victor ha rimorchaito Janet 25 anni fa? Passi il resto del flashback, comprensivo dei comportamente da padre violento e stronzo (nel migliroe dei casi)… Ok, ci fa capire come fosse da tempo ossessionato coi viaggi nel tempo, ma non è (almeno ora) abbastanza.

Ed uno dice, ok, mi mostreranno come lavora adesso a quel progetto. No, niente. Janet lo uccide quando Victor smette di comportarsi bene e riprende ad esser violento: colpisce Chase che stava lavorando ai Fisitigons, lo insulta, Chase risponde… e Victor lo colpisce coi Fistigons.

E poi, Bang.

Victor è morto.

Ovviamente non ha ascolta il messaggio dal futuro che Chase gli aveva mandato in cui gli diceva di non prenderli in mano. Almeno è morto sapendo che la sua invenzione funziona.

Sinceramente non mi dispiace, il suo esser stronzo era troppo per potersi redimere. Forse solo sacrificandosi per i ragazzi poteva diventare uno dei buoni.

Il ruolo di stronzo verrà preso da quacluno? Verrebbe da pensare che Jonah lo sarà. Sensazione a pelle, forse perchè Julian Mcmahon a fare il buono non ce lo vedo proprio. Il mistero che lo circonda è tanto, non solo per quello che è il suo legame con Leslie e da quanto si conoscono (MOLTO): è propio chi sia davvero che è il vero mistero, e tutto punta verso il Dio della chiesa di Gibborim.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.