#Runaways – Kingdom (S01E05)

I ragazzi di lanciano al salvataggio di Alex e nel farlo scoprono tutti i loro poteri, anche in maniera inaspettata. Alex scoprirà invece alcuni segreti sul passato del padre con cui dovrà fare i conti.

C’è una cosa di questa serie che non mi piaciuta in queste prime cinque puntate: Geoffry Wilder non mi sembra nulla di che, nulla di veramente nuovo. Se però prima mi poteva sembrare un finto riformato dal carcere, un criminale divenuto maneggione, dopo questo flashback iniziale sembra… beh sembra più un Luke Cage senza poteri: in più, la barba finta e la parrucca sembrano proprio arrivare dalla serie su di lui.

E se proprio vogliamo parlare di “riciclo”, beh la prigione in cui è rinchiuso mi sembra quella usata in OZ. Se non avete mai visto OZ fate i salti mortali per recuperarla.

Cosa scoprio di nuovo sul passato del signor Wilder? Beh era dentro per un omicidio (non viene mai chiarita veramente l’accusa), se la fa con l’avvocatessa (Cathrine la glaciale) e riceve da un misterioso uomo un offerta per un pezzo di terreno nel suo quartiere (offerta MOLTO vantaggiosa) che appartiene alla sua famiglia.

Geoffrey non è scemo, su questo non si discute minimamente e decide di fare da intermediaro per conto di questo misterioso uomo con il quartiere, dopotutto un bianco verrebbe visto molto male lì: la possibilità di farlo dall’interno del carcere viene bocciata così Cathrine se ne esce dal nulal con un “E se tra un mese fosse libero?”.

La chiave per tornare così in fretta libero è che Darius si prenda la colpa delle accuse a carico di Georffrey, il quale in cambio penserà alla famiglia dell’amico come segno di rispetto. Come abbiamo visto non manterrà del tutto la promessa e così Darius tornerà, dopo aver scontato la pena, ad essere un criminale di strada mentre in questi 18 anni Geoffry è diventato un pezzo grosso.

Chi ha rapito Alex? Le ipotesi che fanno i ragazzi sono le stesse che faremmo noi: potrebbero esser stati poliziotti pagati dai genitori, la chiesa dei Gibborim,… Invece no, a rapirlo è stato Darius alla ricerca di vendetta: chiamera Geoffry chiedendogli soldi in cambio del figlio e potete immaginare come finisca la cosa: a pistolettate, e con un ferito a terra.

Si tratta di Andre, un ragazzo della stessa età di Alex, parte del gruppo di Darius (che scappa) ed anche lui genietto tecnologico: è grazie a lui che sapevano dove trovare Alex nonostante tutte le precauzioni dei Wilder. Cosa ne è di lui? Viene preso da Geoffry e diventa la vittima sacrificale del Pride, e questa volta il procedimento va a buon fine.

Non dobbiamo pensare che i ragazzi, guidati da Nico, siano rimasti lì con le mani in mano. Anzi, nonostante quanche piccolo buco narrativo, li vediamo finalmente in azione con i loro poteri. Tranne Gert, non poteva ovviamente portarsi dietro il dinosauro.

A spiccare su tutti è Nico che usa lo scettro prima per rintracciare Alex (divenrtente vederli sfrecciare in auto per le strade), e quando la situazioen si fa molto peircolosa e le pallottole volano crea una protezione per tutti. Non bastasse, Molly dimostra di avere la superforza fermando Darius, Karolina spara raggi di luce dalla mani e Chase, arrivato in fretta all’ultimo usa i suoi fistigons.

E porca pupazza se spaccano sti ragazzi! Salvano Alex, mettono in fugu Darius e si rendon conto che possono davvero fare qualcosa che faccia la differenza. Purtroppo non salveranno Andre, ma ora hanno delle armi contro i loro genitori.

I quali iniziano ad essere meno monolitici, meno duri in un certo senso. Geoffrey ha un duro confronto con Alex che è banale nei contenuti (questa è casa mia e comando io) ma che in questo contesto suon diverso; Tina non si arrabbia per il fatto che tina abbia rubato lo scettro anzi, vuol che lo tenga ed impari ad usarlo; Victor continua a riavvicinarsi al figlio arrivando anche a rivelare un suo progetto  di quando era ragazzo, progetto rimasto in sospeso da anni ma che ora pare avere nuova linfa vitale.

Di cosa si tratta? Un congegno molto interessante, un televisore che permette di vedere il futuro. Quando lo testano, non gfunziona subit ma dopo che Victor lo fa cadere (e se ne va) vediamo quello che avva chiesto: la Los Angeles del futuro.

Che viene distrutta.

Evvai, anche qui abbiamo l’apocalisse!

Victo mi soprende con questo suo quasi totale cambiamento. Confessa al figlio di avere un tumore al cervello, e questo spiega molto del suo comportamento come scatti d’ira ed allucinazioni (ma che ovviamente non lo giustifica): sembra che stia cambiando, non dico che diventi un buono… ma non è più tanto pezzo di merda come all’inizio.

E più passano le puntat più lo vedo come un mero schievetto di chi tira le fila davvero, ovvero Leslie, Cathrine e fose Tina. Di certo sono loro i personaggi che han più peso nell’organanizzazione.

Oltre ovviamente l’uomo del mistero. Lo vediamo risvegliarsi ed è subito in forma. Sembra che per lui 18 anni non siano passati: già, è l’uomo con cui parlò in carcere Geoffrey. Ed è, a quanto pare, il padre di Karolina.

E vuole vederla, cosa che sembra preoccupare Leslie.

A metà della prima stagione, abbiamo finalmente visto i ragazzi non solo usare i loro poteri ed abilità, ma accettarle. Sarà una lotta pari quella contro i loro genitori? Saranno soli o troveranno degli alleati inattesi?  C’è chi critca le serie per il fatto che nessuno dei protagonisti scappi, ma secondo me è solo voler rompere le scatole. Certo è un po’ strano, ma non è che la questione di chi è scappato di casa siano secondria.

E più vedo questa serie più mi chiedo che ca**o avessero in mente con Inhumans…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.