Unboxing Day: Lootcrate Guardians

Dopo averci portato nel mondo dell’investigazione, Lootcrate ci porta in un altro mondo…

Il box di Lootcrate per il mese di maggio è dedicato al tema Guardians. Ovviamente la scelta, con l’uscita di Guardiani Della Galassia 2 non è causale, ma il contenuto non si limita solamente a loro ed abbraccia anche altri franchise collegabili.

Iniziamo con, ovviamente, Guardiani della Galassia. L’oggetto è una QFig di Rocket e Baby Groot, simili nella posa al Funko che abbiamo trovato nel Marvel Collector Corps. La differenza è che la Qfig danno più senso dei movimento rappresentando delle scene a tutti gli effetti. Magari le proporzioni non saranno perfette, ma le QFig fanno davvero la loro porca figura.

Altro oggetto, altro franchise chiamato in causa e tocca a Destiny. Non è un oggetto particolarmente ricercato ma è sicuramente una chicca soprattutto se si decide di portare in scena un cosplay dedicato: si tratta infatti di tre toppe, ognuna rappresentante una classe presente nel videogioco (Titan, Worlock, Hunter).

La classica spilla è invece dedicata all’Ultimo Dominatore Dell’Aria: non solo ne raffigura il volto, ma ha anche una particolarità, ovvero quella di illuminarsi al buio. Le spille non saranno magari oggetti ambitissimi, ma bisogna dire che hanno avuto una bella idea per questa.

Arriviamo così agli ultimi oggetti e conseguentemente agli ultimi franchise.

Una delle “mode” degli ultimi tempi è quella dei libri da colorare per adulti. No, nulla di pornografico. Lootcrate asseconda questa moda con un libretto di una trentina di pagine dedicato a Star Wars. A questo aggiunge anche le matite colorate ed il temperino. Insomma, servizio completo. Ed è la seconda volta di fila che Lootcrate ci dà matite e temperino.

Infine, la T-shirt. Una delle pecche nel merchandise è che il più delle volte le shirt sono nere. Snelliranno, ma d’estate è è un po’ un problema col caldo magari, anche se va detto che quelle di Lootcrate spesso sono leggere ed i colori variano. Beh, in questo caso han fatto centro su più fronti perché il franchise è inaspettato per la maglietta, è iconica, ed è rossa. Cosa è stato scelto? I Goonies, film culto di una intera generazione, fate conto che del 1985, con la regia di Richard Donner (Superman I & II, Ladyhawke, SOS Fantasmi…) e con Josh Brolin ovvero Thanos e Cable nel cast.  Non è una maglietta banale con magari l’iconica copertina e neppure una dedicata a supersloth. Una maglietta completamente rossa, con il lor motto in nero: Goonies never say die.

Come sempre, la scatola che contiene gli oggetti può essere riutilizzata in maniera alternativa: in questo caso può diventare uno dei Ghost dal videogioco Destiny. Nota personale: se mai decidessi di ricovertire una delle scatole, di certo non sarà MAI questa visto quanto è incasinata.

Quindi riepilogando, e dando un valore (valutazione TOTALMENTE personale)

  • T Shirt Goonies: 20 euro
  • QFig Rocket & Baby Groot: 15 euro
  • Toppe Destiny: 10 euro
  • Libro Star Wars + matite e temperino: 15 euro
  • Spilla Ultimo dominatore dell’aria: 5 euro

Un totale di 65 euro in un pacco pagato 28. Decisamente non male, un risparmio di 37 euro, più della metà (per la precisione 57%).

Per quanto riguarda i franchise scelti, sinceramente sono stati scelti bene. Mi sarei aspettato qualcosa dei Guardiani Della Notte, ma è proprio voler trovare il pelo nell’uovo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...