#Gotham – Light The Wick (S03E18)

Vecchi volti familiari tornano a farsi vedere a Gotham mentre la Corte prepara il suo piano contro la città. Bruce continua il suo allenamento, mentre Ivy cerca di aiutare Selina.

Non succede molto in questa puntata di Gotham, ad esser onesti. O meglio, c’è un gran caos ci sono ritorni, un minaccia incombente, ma se andiamo a vedere bene… non ci siamo mossi di molto.

L’univo vero progresso è che sappiamo in cosa consista l’arma che la Corte intende usare ovvero (ed è una scelta azzeccata) il Tetch Virus. Perchè una scelta azzeccata? Perchè riallaccia le fila della stagione, riprendendo gli eventi della prima parte rendendo più coeso il tutto.

Il problema è che al netto di questo, vengono buttati sulla scena troppi personaggi col risultato che nessuno ha lo spazio che meriterebbe il proprio ritorno: in un colpo solo rivediamo Il Cappellatio, Barnes, Strange a cui si devono agiungere Penguin, Nygman, Ivy e Selina ed il dramma al commissariato dove Lee è sempre più decista a prendersela con Jimbo.

Poi c’è pure la questione di Master Bruce che si sta facendo manipolare come non mai dallo sciamano che è (ovviamente, non è un colpo di scena) in combutta con la Corte. Questa è una faccenda che occupa davvero poco spazio, tanto che si risolve con pochje battute: allenamento, ricordo, allenamento, lotta vittoria. E si va al livello successivo. Davvero poca roba, e sciamano fastidioso.

Di quanto succede a Gotham, sono davvero poche le cose interessanti, ma va detto che se non altro la Corte sa come muoversi (non che vi fossere dubbi). L’idea che avevo del loro progetto di condannare la città era diversa, forse la più banale: un attacco alla città (ma visto il clima, non era particolarmente opportuno) e non, come effettivamente sarà, liberare un il Tetch Virus.

Sia chiaro, la sostanza non cambia: si tratta sempre di un attacco terroristico, “solo” con un arma batteriologica. Questo ovviamente ha un vantaggio: può esser contrastato più facilmente di, per esempio, un attacco che mette in ginocchio la città con bombe ed esplosivi.

Il rilascio del virus che farà emergere la parte nascosta della popolazione ha il chiaro intento di creare un tutti contro tutti che possa permettere alla Corte di prendere (maggiormente) il potere: l’idea di usare usare Barnes per ricavarlo grazie al lavoro di Strange (pronto a fare il doppiogioco) è buona. Quella di usare una serata di gala per testarlo davanti a Gordon mettendo così alla prova la sua fedeltà alla Corte, anche… se non fosse che quando si ribella e decide di aalvare tutti scontrandosi con Talon, la sua vittoria è ridicola, anche se con l’aiuto di Firefly e Penguin (che così otterrà dfi parlare con la Corte e mettere le mani al collo a Nygma): per quanto ci han mostrato del sicario del gruppo, si è risolto troppo facilmente.

Dai cazzo, è Jim Gordon contro un assassino altamente addestrato con i controcazzi…

Con la scoperta del tradimento di Gordon nei confronti della Corte (cosa di cui Kathryn avrebbe dovuro sospettare da subito, viste le domande che faceva) viene mandato Barnes contro Gordon per toglierlo di mezzo. Accettiamo scommesso su quanti secondi durerà.

Accennavo a Selina. Ivy scopre da Tabitha che è in ospedale e corre da lei, curandola con le piante: guarisce, recupera le forze, esce dal coma e decide di andare a Wayne Manor per uccidere qualcuno. Siamo sicuri che serva davvero un virus per liberare il lato nascosto della gente di Gotham? Questi si sveglaino dal coma e si ricordano che devono uccidere qualcuno…

Una puntata che sta come in una bolla…  si muove di qua e di là ma non va avanti di molto. Tanto fumo, pochissimo arrosto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...