#AgentsOfSHIELD – No Regrets (S04E18) #AgentsOfHYDRA

La resistenza capitanata da The Patriot inizia a sferrare i primi colpi all’HYDRA per libere quanto più gente possibile: ci sarà però un prezzo alto da pagare…

Tanta azione in questa puntata, con un bel ritmo sostenuto. La storia è chiaramente ben delineato, il percorso non ammette deviazioni: è una guerra a tutto campo, senza esclusioni di colpi.

Lo vediamo in modo molto esplicito e duro quando Fitz se la prende con Skye picchiandola brutalmente, lo abbiam visto la scorsa settimana con la morte di Agnes e questa settimana anche con la morte di Mace. Una morte da eroe la sua, che in un certo senso compensa la sua mancanza di eroismo nel mondo reale: ricordiamo che viene acclamato come un eroe epr un serie di coincidenze e una piccola operazione mediatica orchestrata da Talbot.

Quello che non poteva essere nel mondo reale lo è in questa simulazione che ha molto di reale per come viene percepita da Mace, Coulson, May e tutti gli altri: i soli a sapere di vivere una bugia sono Skye, Jemma e AIDA/Madame Hydra. Tralasciando eventuali udigressioni di ambito filosofico che potrebbero emergere, poco alla volta scopriamo qualche cosa in più sul framework.

Ad esempio che AIDA può modificarlo in qualunque istante, potrebbe far entrare, lo dice lei, Lincoln se Skye lo volesse: dovrebbe soli dire dove si trova. Perché può modificare la realtà AIDA? L’eventuale ingresso di Lincoln (impossibile da effettuare? Non proprio visto chi c’è nel framework) non avrebbe forse conseguenze suòla coppia Ward/Skye? Aida riscriverebbe la simulazione?

E comunque, di rivedere Lincoln faccio anche a meno sapete? Come personaggio non lo rimpiango di certo. MI ha faccio più piacere rivedere, anche se è un po’ troppo dal nulla, Triplett. Sbuca dal nulla Triplett (esempio di come si possano tenere i segreti sui set) perché AIDA quando spiega a Skye le basi sui cui ha creato questo mondo, dice che ha sistemato un rimpianto, un rimorso, dato una cosa alle persone: a chi è legato quindi? Forse Coulson, ma non mi convince fino in fondo… Ammesso che sia davvero come ha detto AIDA, ovviamente.

Cosa abbiamo scoperto ancora su questo mondo?

Che è esattamente come ci si aspetterebbe un mondo governato dall’Hydra. Un mondo dove ai ragazzini viene fatto il lavaggio del cervello obbligandoli in stile Arancia meccanica a guardare un video , dove regnano la menzogna e le falisità, incluso il negazionismo sull’olocausto.

Questo è il mondo dei continui “What if…?”. Cosa succerderebbe se l’HYDRA fosse al potere, o se Mack non avesse perso la figlia…se May avesse savato quella bambina… O se Fitz fosse più simile al padre. Questo spiega la stronzaggine di Fitz, o meglio di Doctor Fitz.

In questa realtà il padre gli è vicino e scopriamo che è il classico arrogante, strafottente, duro e violento genitore. Niente spazio ai sentimenti etc etc, … Un motivo in più per volerlo vedere nel mondo reale per un vero faccia a faccia.

Non esiste però un mondo perfetto, questo AIDA non lo concepisce, è convinta che cambiando qualche parametro la gente sia contenta. Non funziona così, e lo vediamo nell’assalto della resistenza (con i mezzi messi a punto da Mack) con l’intentento iniziale di liberare solo un amico della resistenza (Triplett! Ma ciao!) ma che presto cambia e diventa una missione per liberare diversi ragazzi, tra cui un alunno di Coulson.

Con una May potenziata dal corrispettivo del siero che veniva dato a Mace nel mondo reale, determinata (e spinta da Madame Hydra) a porre fine alla resistenza, arriviamo prima allo scontro tra lei e Mace, poi quando lei ha ordinato di far fuoco sull’edificio: per assicurarsi che Mace sia morto, dev’essere una cosa personale, entra e aggirandosi tra le macerie assiste all’atto d’eroismo.

Tutta la resistenza si adopera per liberare un ragazzino (may non sapeva che ve ne erano nell’edificio) che era rimasto intrappolato e poi far scappare tutti, Mace muore.

E morendo lì, muore nel mondo reale.

Questo episodio però è quello che risveglia May (assieme al “Snap Out Of It” che Coulson le urla), ed abbiamo così un altro agente dell’HYDRA che tradisce: le ultime immagini la vedono entrare nelal cella di Skye con un cristallo terrigeno e romperlo per darle i poteri.

E questo vuol dire che è in arrivo un bello scontro. Ormai deve solo svegliarsi Fitz, e potrebbe esserlo più vicino di quanto non sembri a farlo.

Mi ha sorpreso la scelta di far fuori Mace, anche se mi aspettavo una morte nel framework ma più verso la fine. Come prima morte mi sarei giocato una delle simulazioni, tipo Ward che a a questo punto potrebbe riscattare la stronzaggine del vero Ward dando l’aiuto decisivo a sconfiggere AIDA.

Dalla prossima inizia il grande rush finale con quattro puntate che saranno, mi auguro, altrettanto ritmate. Ci sono diverse cose ancora da sscoprire (tipo il piano di Fitz per eliminare gli Inumani), ma soprattuto come scoppierà la rivolta contro l’HYDRA e con quale impeto. Avanti così, sperando in una nuova stagione.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...