#IronFist – Felling Tree With Roots (S01E07)

La fedeltà di Ward viene messa a prova da un compito molto particolo. Danny intanto fa una scoperta all’interno dell’azienda e Colleen riceve una visita inaspettata.

Siamo arrivati alla puntata centrale della stagione. Dire che sia stata tranquilla e senza scossoni sarebbe mentire. D’un tratto, le cose son cambiate (quasi completamente) lasciandoci con una corona di punti interrogativi.

Per rendere l’idea dell’impatto della puntata immaginate un fascio di legna tenuto stretto stretto, al limite della tenuta, da un elastico che improvvisamente si spezza. Ecco, questa è la puntata: la situazione è tnato esplosa che fatico a trovare un punto di partenza.

Sicuramente la cosa meno interessante, ma comunque da tenere d’occhio, è il legame tra Colleen e Bakuto. Una visita improvvisa e sospetta, un discorso che sembra nascondere qualcosa…  non so, non mi convince del tutto.

Ed alzi la mano chi ha pensato “Bakuto, Bakuto, Bakuto, perchè sei caduto in un imbuto? Allora l’hai voluto, allora ti è piaciuto…”

Se, come credo, non si allontaneranno dal fumetto, Bakuto è non solo il Sensei di Colleen (e questo era abbastanza ovvio), ma anche un membro della Mano.

La Mano è praticamente ovunque in questa puntata, molto più di quanto non lo fosse nelle puntate precedenti. Vediamo i suoi uomini in azione già nella prima scena quando estraggono Harold dalla sua camera iperbarica per dargli una lezione, visto che stava iniziando a ribellarsi un po’ troppo dimenticando, ad esempio, di avvisare che Danny è l’Iron Fist. Pochi secondi dopo aver negato di esser in contatto con lui dopo aver indagato su chi fosse, ecco che si presenta al suo appartamento: quando si dice il tempismo, no?

Conseguenza? Si lotta. E pure un tantinello meglio del passato (ok, il calcio in capriola era un po’ esagerato). La sconfitta anzi, la morte, dei due emissari presenta però un altro problema: come sbarazzarsi dei corpi? A questo di pensa Harold che chiama prontamente Ward: quando arriva e vede il padre che sta spaccando i denti ai due… vomita.

Tipo che ha rivisto la cena di Natale 2000.

Da bravo figlio, alla fine Ward accetta i liberarsi dei cadaveri scaricandoli abbastanza lontano da rendere difficile il ritrovamento: e ne l caso si trovino, non ci sono i denti per riconoscerli, quidni è tutto a posto… Beh, no. Poichè la mano si accorgerebbe della loro assenza e del fatto che non hanno consegnato il messaggio come dovevano, Harold provvede (ma davanti a Danny non a Ward) anche ha tagliarsi il mignolo della mano!

Qui avrei delle perplessità, perchè in nessun momento successivo interviene un medico o qualcuno che curi la perdita di sangue. Basta una bella fasciatura ed è tutto ok! Nuove frontiere della medicina alternativa!

E questo è solo il primo dei due scivoloni della puntata, anche se il secondo ha delle attenuanti per come la vedo, ma su questo torneremo dopo.

Un altro esempio di quanto sia presente la Mano lo abbiamo dall’arrivo, indisturbata, di Madame Gao in sede, soprattuto per come si accomoda nell’ufficio di Danny come se nulla fosse. Danny, vedendola arrivare, lascia la stanza dove si trova con Joy (che non la vede… vabbeh…) e le chiede conto di diverse cose: come conoscesse il padre, cosa faccia lì…

La situazione è molto semplice alla fine. Madame Gao invita Danny (dopo aver rimarcato come sia un Iron Fist diverso e più debole nelle motivazioni) a farsi da parte e godersi la vita: a New York non c’è psazio per Iron Fist, e questa è lìofferta più generosa che possa ricevere. Ovviamente del padre non dice nulla e se ne va, solo che Danny la segue e scopre un intero piano, il 13° (non è un caso) dove la Gao può mandare avanti i propri affari praticamente indisturbata senza che si sappia ai piani alti (ufficiali).

Quindi, come previsto, la situazione è la seguente. La Mano è la vera proprietaria delle industrie Rand: la Gao ha accordi con russi, motoclisti e qualunque altra gang per diffondere la propria droga e presto avrà anche la formula, quindi userà le attività per produrla indisturbata e far fronte alle numerose richieste.

Danny, un po’ con le cattive, mette le mani sul registro della Mano convincedo la segretaria (Sophie)  e lo consegna ad Harold che lo esorta ada gire subito contro di loro sfruttando il fattore sorpresa.

E qui, inizia a puzzare un po’ troppo il comportamento di Harold (molto simile a Trump in certi momenti): come se puntasse a mettere uno contro l’altro Danny (con chi lo oppoggi) e la Mano, in modo da poter fare affare più di prima ed arricchirsi.

Non sapremo mai se è effettivamente così perchè ci viene tolto dalla serie. Già, il morto viene ucciso, sempre che la Mano non intervenga nuovamente e lo facci risorgere. Ad eliminarlo è Ward, al culmine dell’ennesimo scontro tra i due.

Ward, in condizioni pietose tra mano, droga, stress, e insicurezza (oltre ad una condizione mentale instabile a di poco) vuole prendersi una pausa come gli consiglia pure Joy, la quale crede che Frank N. Stein sia il pusher del fratello. Sulla via dell’aeroporto, il conto corrente di Ward si azzera: da 25 milioni e rotti a 0 in pochi istanti. Il responsabile è Harold, che prima di morire sminuisce il figlio, lo giudica un incompetente, un ladro truffatore (i soldi erano del fondo pensione dei dipendenti) e sottolinea che è una sua proprietà e che gli deve obbedire.

Appena gli gira le spalle, Ward afferra un coltello e lo pugnala ripetutamente con rabbia. Il corpo? Lo getterà dove aveva lasciato i due scagnozzi della Mano. Ecco questo è il liscione di cui dicevo prima.

Cosa accadrà quando (se, ma a questo punto…)  verrà trovato il cadavere? Ricordiamo che Harold è già morto per il mondo quindi trovare in questo stato il suo corpo potrebbe essere un problemino non da poco. A meno che la Mano non lo faccia risorgere ancora.

Perchè dicevo che è giustificabile in parte? Per il fatto che Ward non è a posto mentalmente ed emotivamente. Non sapendo, essendo stato tutto pensato e realizzato in un attimo, cosa fare la prima soluzione era quella: Se non altro non ha buttato il cadavere dalla finestra, che sarebbe stato ancora peggio.

In più c’è un altro grande cambiamento, ed è di livello industriale. Dopo aver rifiutato di scusarsi con il CdA per la dichiarazione fatta in merito all’impianto di Staten Island che avvelenerebbe la popolazione (decidendo per la chiusura dello stabilimento e dando la notiza a Karen Page in esclusiva), lo stesso CdA in una riunione di emergenza in notturna, butta fuori dalla società Joy, Ward e Danny. Un vero e proprio colpo di stato che indica chiaramente da che parte stiano i consiglieri: sono della Mano.

Tutto questo mentre Danny, seguendo il consiglio di Harold, arruola un po’ di uomini della Triade per prendere d’assolto (con anche Colleen), il centro operativo della Mano dove viene tenuto il chimico: arriveranno troppo tardi perchè non solo Radanov muore poco dopo il loro arrivo, ma ha già confessato la formula dell’eroina sintetica.

Come bonus, rivela che Madame Gao è scappata (nuovamente). Ovviamente in Cina, ad Anzhou per la precisione: ed è la città verso cui Danny e la sua famiglia stavano viaggiando quando ebbero l’incidente.

La questione dei legami tra i Rand e la Mano si sta rivelando interessante ed intrigante. Siamo davanti ad una fitta ragnatela di intrallazzi vari, a più livelli con più interessi.

Ok, non sarà perfetta nei minimi dettagli, ma intrattiene. Non credo che ci si aspettasse una serie particolarmente profonda, o patinata: deve confontrarsi con Daredevil, Luke Cage e Jessica Jones quindi il peso da portare è notevole. Stiamo avendo un crescendo in queste puntate e son ottimista per la qualità generale della serie.

Magari il finale di stagione mi deluderà, non lo so… ma con la diffusione degli universi condivisi le cose van valutate diversamente rispetto al passato.

Con la nuova situazione creatasi mi aspetto quasi di tutto: credo che si arriverà ad uno scontro con Ward, che finirà dentro, Danny torna in società ma la gestisce con Joy in maniera un po’ diversa (se non addirittura solo Joy).

Insomma, è tutto aperto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...