#LegendsOfTomorrow – #DoomWorld (S02E16)

La realtà è stata riscritta, la Legion Of Doom regna senza problemi sul mondo. Come riusciranno le leggende a ripristinare le cose come un tempo?

Le realtà alternative sono sempre degli episodi almeno interessanti, a prescindere dalla serie di cui si parla. Quest’anno ne abbiamo già avuti due nell’Arrowverse ovvero il 100° di Arrow ed il crossover musicale e con questo di Legends Of Tomorrow facciamo il triplete.

Il Pre-Season Finale non offre moltissimo, bisogna essere onesti su questo, ma è anche comprensibile poichè non avrebbe avuto molto senso risolvere tutto ora, in una puntata.

Come ha riscritto la realtà la Legion Of Doom? In un modo quasi a prova di proiettile ma sappiamo benissimo che la troppa sicurezza (sicumera) di villain e potenti è spesso la loro condanna:

  • Sara ed Amaya sono due bodyguard di Dhark, sindaco di Starling City;
  • Ray è un inserviente presso gli STAR Labs che sono di Thawne;
  • Jackson lavora agli STAR Labs dove è a capo di un progetto;
  • Stein è vessato da Jackson;
  • Merlyn è un uomo d’affari amato dalla moglie, e dai figli;
  • Snart e Rory possono rapinare impuniti le banche;
  • Nate vive nel seminterrato di casa con la madre;
  • Felicity Smoak è una vigilante a Starling City (con il costume della Cacciatrice);
  • Rip è bloccato all’interno della Waverider dove continua a creare… torte non potendo mandare un messaggio all’esterno per risvegliare le Leggende;
  • Il Black Speedster è prigioniero di Thawne.

Poco importa questo perchè ci penserà Rory a dare il via a tutto, stanca di rapinare banche senza rischi, senza brividi, scontento di una realtà dove le cose non sono come sperava: sì ha di nuovo Snart, ma è uno Snart che lo tratta da inferiore, non gli rivela nulla, non c’è parità di rapporto e quella complicità che c’era prima.

Per questo, quando Nate, riprendendo la scena in cui entra nell’ufficio di Ollie ad inizio stagione, rivela a Thawne che la realtà è stata alterata e lui (in quanto genio) è l’unico che può ripristinarla vede l’oppotunità di fare la cosa VERAMENTE giusta e ribellarsi. Thawne ordina infatti ai Rogues di ucciderlo, Rory però impedisce Snart di farlo e lo mette KO: Rory e Nate (che ha capito ora di aver ragione, non era un folle teorico del complotto), partono in missione per salvare la realtà.

La coppia più improbabile, quindi. Prima tappa, Ray. Un inserviente come detto che però è un nerd ed un geek tanto da aver creato un raggio (non sa perchè ma solo che gli è venuto l’estro di farlo), che ipoteticamente potrebbe risvegliare il subconscio delle persone. Resterebbe da testarlo ma non sa come , su chi… Rory prende la pistola, la punta su Nate… missione riuscita.

E pugno in faccia a Rory. Tocca poi a Ray, ed è un altro pugno in faccia.  L’arrivo di Sara ed Amaya li mette in pericolo, ma riescono a risvegliare Sara…ed è un altro pugno in faccia. Amaya invece scappa, ma dal quartetto parte l’attacco a Dhark e poi alla Legion Of Doom. Fingendosi ancora fedele a Dhark, Sara lo avvicina, ma lui che ha i suoi poteri fiuta l’inganno e cerca di farla uccidere da Amaya: non funzionerà per Sara ha il raggio e così pure lei viene risvegliata. Poco dopo toccherà pure a Jackson ma non a Stein che invece distruggerà il raggio.

Scopriamo anche il piano di Thawne: distruggere la lancia, ed è su questo che stavano lavorando Jackson e Stein. La missione diventa queindi quella di recuperare la lancia, recitare l’incantesimo (a cui risalgono grazie a Rory che non ricorda il nome esatto del libro, ma solo che era in aramaico) e tornare alla normalità.

Sarà un fallimento, che produrrà due nuovi alleati: Thawne non è ben tollerato da Dahrk e Malcolm, visto che distrutto il libro con l’incantesimo è l’unico che può usare la lancia. Come al solito, l’arroganza e sicumera sono la condanna dei villain.

Perchè un fallimento? Entrano in possesso della lancia ed Amaya inizia a recitare l’incantesimo ma viene freddata da Snart e poco dopo mandata in pezzi sotto gli occhi di tutti. Thawne afferra la laancia e la getta nel reattore che aveva fatto creare, cementificando così la nuova realtà.

C’è ancora una piccola speranza per le Leggende: tornare indietro nel tempo, ma per farlo dovranno trovare Rip (il quale par aver trovato una soluzione per emettere il messaggio). Certo viaggiare nel tempo e modificare la storia va contro le loro regole, ma a mali estremi…

Inizia così la loro ricerca di Rip e della Waverider che scopriamo essere molto vicini a loro, pure non sapendolo: sono all’interno degli STAR Labs, nell’area medica. Su una scrivania, minaturizzati e resi un modellino.

Puntata concitata e divertente, con lo shock per Amaya a dare il senso di gravità alla situazione. Non perfetta, ma decisamente in stile Legends Of Tomorrow. Non male come prima parte. Sono curioso di vedere come recupereranno la Waverider, o meglio come la ingrandireanno. Punto su Ray come risolutore del problema, ma non escludo anche l’aiuto di Dhark.

Unica vera pecca, non azzarda abbastanza.

Pensieri Sparsi.

  • Non mancano gli Eastern Eggs questa settimana, su tutte la teca dei trofei di Dahrk.
  • Che peccato veder Felicity uccisa così velocemente.
  • Poichè sto facendo un rewatch della prima stagione, aveva giusto pensato che a differenza della scorsa stagione, non avevano ucciso nessuno degli attori principali. Appunto…
  • Le facce di Ray e Nate sono da morir dal ridere. Solo il finto high five di Dahrk è meglio.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...