#Legion – Chapter 1 (S01E01) #SeriesPremiere #SeasonPremiere

Debutta la prima serie FOX legata agli X-Men. Conosciamo David Haller, un ragazzo che soffre di schizofrenia…o forse no?

legionsp

Probabilmente no, ma la puntata è talmente incasinata narrativamente che potrebbe portare alla pazzia lo spettatore.

Partiamo con una precisazione che può sembrare superflua, ma credetemi non lo è: Legion non è una serie ambientata nel Marvel Cinematic Universe, ma in quello dei mutanti. Certo è co-prodotta dalla Marvel, c’è il logo Marvel, ma è roba della FOX che detiene i diritti sui mutanti: è la prima vera partnership tra le due case di produzione (ne arriverà una seconda sui mutanti ma se ne sa ancora poco)

E questa è l’unica cosa chiara sull’ambientazione, e pensate che all’inizio volevano che fosse slegata dal cinema: sono rinsaviti perchè a quanto pare la serie si legherà a film futuri franchise. Mi chiedo come e a quali, ma tra la seconda serie e The New Mutants, c’è materiale su cui lavorare.

Non abbiamo neppure la certezza di quando sia ambientata la serie, in quali anni (neppuro i luoghi a dirla tutta). C’è chi dà per scontato che sia attuale, io non ne sono così certo invece: tra scelte musicali, di look e cromatiche da parte della regia, potrebbe anche essere negli anni 60/70 (She’s a Rainbow degli Stones è del 1967, ma non vuol dire molto).

La cosa certa è che siamo in un mondo dove l’esistenza dei mutanti è nota, per lo meno a certi livelli: prendendo come riferimenti i film sugli XMen, siamo quindi dopo gli eventi di First Class, e questo non aiuta affatto a collocarla. C’è poi la questione origini del protagonista, poichè nel fumetto ha un padre abbastanza importatno in quanto figlio di Xavier (ma non lo ha avuto da Moira McTaggart): non dobbiamo però aspettarci preseze di mutanti noti ed importanti nella serie, almeno in questa prima stagione.

legion-s01e01A dire il vero l’unico mutante proveniente dalla carte in quetsa prima puntata è proprio il protagonista, David Haller, e da come si è mossa la prima puntata siamo davanti ad una serie che può intercettare anche chi non ha mai preso in considerazione gli adattamenti dei fumetti (esattamente come con Gotham): certo potrebbero esserci dei riferimenti ma non del tipo che rendono incomprensibile la storia a chi non li coglie.

E per quanto rigaurda l’ambientazione c’è anche un altro dubbio che viene: cosa è vero e cosa no? Quanti e quali eventi accadono davvero e non solo nella mente di David? L’istituto Clockwork esiste davvero o lo ha inventato per dare un senso alle cose? Sembrerebbe che sia tutto vero (la scena in stile Bollywood no, visto che è un sogno, forse..), eppure il dubbio resta sempre perchè è come se in più occasioni ci trovassimo a vivere la realtà attravero i suoi occhi e sembra un trip con roba tagliata malissimo.

Quali sono le certezze che abbiamo in questo momento?

  • I poteri: David ha dei poteri, ma chiaramente non lo sa. Considerando come si scambia di corpo con Sydney, direi che gli basta il contatto fisico per “assorbire” una persona: il che spiegherebbe il motivo per cui sente le voci e quindi lo considerino schizofrenico.
  • Clockwork: la struttura esiste / è esistita. Non è una creazione di David. Forse non è come ce la mostrano, ma gli eventi, (le cure, la fuga, l’incidente) sono reali nonostante tendano a farci credere il contrario.
  • legion-s01e01-2L’interrogatorio: anche questo è reale ed è studiato in modo da metter in dubbio la sanità mentale di David. Direi che è abbastanza chiaro che è gente che ha interesse nel rende i mutanti un’arma, ma tenderei ad escludere che sia il governo stesso, penso pià alle industrie, alle peggiori lobby, a servizi deviati: altri mutanti? No, avrebbero agito sicuramente in modo diverso.

La puntata ci lascia con ancora più domande rispetto all’inizio, quando si pensava di trovarsi davanti una storia lineare con ruoli ben definiti. L’unica certezza che abbiamo è che David è sano, quella che chiamano pazzia è solo l’incapacità di capire, gestire e controllare il proprio potere. Anche se lui stesso ha dei dubbi a capire se quello che vive sia la realtà.

legion-s01e01-3Ci sono alcuni elementi che potrebbero aiutarci a fare un po’ di chiarezza? Uno è Lenny, che sembra essere diventata da compagna di manicomio a voce della ragione di David dopo ce nell’incidente è rimasta in mezzo ad una parete. Altro elemento è il mostro dagli occhi gialli, ma su cosa rappresenti non ho ancora una ipotesi che mi convinca: ovvio, non escludo che possa essere qualcosa dai fumetti, ma Legion non è una serie fumettista classica come quelle Agents Of S.H.I.E.L.D. o quelle dell’Arrowverse quindi può anche essere qualcosa di simbolico e basta.

Debutto interessante, senz’altro. Non è una serie leggera quanto a narrazione, è qualcosa di decisamente diverso che non si sarebbe visto su reti diverse da FX.

Pensieri Sparsi

  • Jean Smart interpreta Melanie Bird. Non vi è traccia del nome nei fumetti, ma c’è una cosa che abbiamo imparato negli anni: gli autosi sono stronzi e cambiano i nomi per nascondere le cose. Butto lì una piccola teoria, partende dal fatto che Sydeny entra in un ricordo di David dicendo essere proiettata lì. Poichè non dimostra di avere poteri, la cosa può accadere tramite un mutante telepate: escludendo Xavier, resterebbe un’opzione affascinante, quella di Emma Frost (In X Men First Class interpretata da January Jones). E potrebbe pure essere la madre.
  • In alcuni momenti la puntata mi ha ricordato Mr Robot, ho trovato affini i comportamenti di Elliot e di David. Stile simile nelle puntate che ho visto prima che mi arrendessi. Mi spiace ma Mr Robot non mi ha conquistato abbastanza da finire la prima stagione.
  • Cosa nasconde il capo dell’interrogatore? C’è qualcosa che non abbiamo visto bene, ma che aleggia lì vicino alla sua postazione di controllo…
  • legion-s01e01-4Siamo concordi che la morte di Lenny è stata una bastardata? Se non altro resta come fantasma/voce quindi la rivedremo ancora. Ah, per me lei era frutto dell’immaginazione di David: scoprire che era reale e che l’han fatta fuori così… ouch!
  • A proposito dell’incidente al Clockwork. Delle persone chiuse in una stanza, isolate, senza possibilità di uscire. Murate vive, in pratica. Immaginate per un attimo che le medicine di David curino la personalità multipla, tenendo sotto controllo le varie personalità. Ecco, ora immaginate che ognuna di quelle persone murate vive sia una personalità di David. Ci si troverebbe davanti ad una serie interamente metaforica.
  • Se il mostro dagli occhi gialli venisse dai fumetti, i candidati principali sono The Shadow King e Mojo (creatore del Mojoverse). Il primo può impossessarsi degli umani, il secondo è dominatore di una dimensione dove la gente adoro gli sho di combattimento. Sinceramente propenderei per questa ultiam versione sia per il look sia perchè se David fosse intrappolato nel Mojoverse si spiegherebbero le incongruenze nella realtà di David, sia perchè gli autori erano partiti con l’idea di una serie separata dai film: se la prima stagione di Legion fosse tutta nel Mojoverse e sconfinasse infine nell’ X-Universe (o come vogliamo chiamarlo), sarebbe un modo per accontentare tutti.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...