#Arrow – #Bratva (S05E12)

La nuova Black Canary parte per la prima missione con il Team Arrow e si viaggia fino in Russia per incontrare vecchi amici…

Arrow

…e non dimenticate di visitare la nostra affiliata,  Arrow e The Flash Italia!

Cosa fa una persona che vuole lasciarsi alle spalle un certo passato? Lo va a cercare ovviamente. Per carità, non è che Oliver avesse particolari alternative nel suo viaggio in Russia, perchè 1) si deve prendere il Generale Walker, scappato mentre veniva trasferito e 2) solo Natoly e la Bratva possono aiutare Ollie in questa missione. Dopo tutto non è che Walker faccia qualcosa di male lì: vuole solo vendere una testata nucleare ai separatisti della Markovia, che volete che sia…arrow-s05e12-4

Siamo anche qui al filler, non c’è da nasconderlo, è il momento di questi episodi. Pochi eventi importanti, spazio (anche agli altri). Arrow però lo fa in maniera particolare, concentrandosi su un problema (quello di Walke appunto), limitando i flashback (che sarebbero stati rindondanti) e dando un colpo alla terza storyline della stagione.

Facciamo quindi il punto sulle storie.

  1. Prometheus: Nessun progresso, almeno apparentemente.
  2. Walker: si viaggia in Russia, lo si cattura e va a processo. Finisce così? Meglio, anche se ho qualche sospetto… Ed è legato a Felicity ed Helix.
  3. Susan Williams: La giornalista che farà incazzare molte fan, non solo finisce a letto con Oliver (e lei dice finalmente), ma ha la conferma che lui è della bratva e giusnge alla conclusione grazie alle sue fonti che è Green Arrow. Cinque stagione in cui nessuno l’ha capita, arriva sta qui e boom. Tanto Oliver ne uscirà comunque indenne.
  4. Flashback: Ollie inizia a far piazza pulita dei cattivi della lista, Talia lo esorta a far ritorno a casa.

Nel mezzo ci sarebbe pure il problema del vicesindaco Lance, uscito dalla Rehab, che è pronto a farsi intervistare dalla Williams, ma è un mero riempitivo er tenere occupati tutti i membi del Team Arrow, tranne Thea che è “fuori città”. Mettere Lance e Rene assieme sulla scena è stato sicuramente un azzardo, ma ha ripagato bene: nessuno dei due ha un carattere facile, sono entrambi testardi e quando vogliono pure stronzi.

arrow-s05e12Ecco, la Williams. Lei è un elemento comune a più storyline e la cosa inizia a puzzare un po’. Ok, è una giornalista con lo spirito investigativo, ma è fin troppo vicina ad Oliver, è lei a dare la notizia della fuga di Walker, intervista Quentin, deduce che sia Green Arrow… Troppo coinvolta, troppo per non essere pronta a fare un qualche casino di proporzioni bibliche.

Ed i casini non mancheranno visto quanto accade in Russia con Anatoly, Felicity, Rory: e fortuna che Digle si è rimesso in riga prima che fosse tardi e Dinah non sia una rompiballe (anzi, aiuta Ollie ad elaborare il proprio stato d’animo).

Se Diggle infatti viene fermato prima che sia troppo tardi mentre interroga in maniera alternativa (ovvero usandolo come un sacco da boxe) uno degli uomini di Walker per scopriore dove si nasconda, gli altri prendono decisioni che devo per forza avere un impatto di una certa rilevanza.

  • Rory lascia il team: Ok, era da un po’ che non lo si vedeva in azione, ma Rag Man è tra le reclute l’elemento migliore (non è difficile comunque). Il motivo dell’abbandono è che il costume non risponde più, non ha più poteri dopo che ha impedito ad una testata nucleare di fare seri danni esplodendo. Promette di tornare, sicuramente troverà un modo per rivitalizzare il costume.
  • Felicity ricatta: Con le informazione che il gruppo Helix le ha passato, riesce a fornire una pista da seguire per stanare Walker. Il problema è che lo fa con il ricatto, e qui interviene Rory, che cerca di farle capier non tanto che è sbagliato, quanto piuttosto che con tutte quelle informazioni ha in mano un potere troppo grande per una persona e che usare quelle informazioni può essere molto pericoloso. La mia sensazione è che entro un mese sarà in seri guai e con lei tutto il team: con Rory assente, le mancherà un controllo morale, visto che lei stessa dichairea di essere solo all’inizio con un sms ad Alena che si congratula per quanto fatto.
  • Anatoly: Beh, lui è forse il meno problematico visto che è comunque abbastanza chiara la sua posizione. Certo, un criminale che chiede favori ad un sindaco non è una buona cosa, figurarsi se è un mafioso russo con un politico americano… Oh cacchio, Oliver è Trump! Make Star City Great Again! Seriamente, non mancherà di passare all’incasso entro la fine della stagione, resta da chiedersi cosa potrà chiedere. Oh, magari scopriamo che Anatoly lavorava (anche) per il KGB…

arrow-s05e12-3L’ingresso di Dinah nel Team Arrow? Senza problemi. Non solo sembra essere decisamente a suo agio con tutti, ma fa ragionare Oliver e gli fa capire che può farsi tanti problemi sul suo passato e andare in paranoia per Prometheus ma non deve dimenticare quello che è e che rappresenta anche per il resto del team: lo rassicura e lo sprona. Insomma, Dinah sembra essere un mix di varie donne del passato presente di Oliver.

Alla fine tutto si risolve o quasi, e come filler devo dire che è stata una buona puntata. Sembra sempre di più che Arrow sia tornato ai livelli delle prime due stagioni, ascolti a parte. Le prossime puntare, da quanto emerge, promettono una bella escalation negli eventi che deve portare a qualcosa di grosso: e faccio notare che di prometheus sappiamo… beh, non sappiamo nulla.

Pensieri Sparsi.

  • Avrà i suoi anni, sarà tappo, ma Anatoly tira dei bei destri eh…
  • Eccellente il richiamo ai vecchi tempi con la Bratva a Starling City.
  • arrow-s05e12-2Un po’ dal nulla, ma il collegamento tra Rene e Quentin non è stato male. Il fatto che lui lo abbia spinto sulla strada giusta e non lo abbia arrestato è qualcosa da Quentin. Peccato non aver visto la sua intervista alla Williams.
  • A proposito di Rene: la prossima settimana si scava nel suo passato.
  • Ok, immagino che giornali e tv abbiano parlato dell’arresto di Walker, però quell’SMS da Alena ha me puzza un pochino.
  • Dopo Oliver, Diggle e Dinah, chi sarà l’americano preferito di Anatoly?
  • La puntata dell’8 marzo si intitola Checkmate. Se la produzione ha NEGATO che sia un richiamo all’organizzazione segreta, io continuo a sperare che appaia nella serie prima o poi. Con le informazioni che ha Felicity, si fa presto a inserirla. Volendo possono rendere la Williams una sorta di Sasha Bordeaux usando due storie del cavaliere oscuro, Bruce Wayne: Assassio? e Bruce Wayne Fuggitivo.
  • Vedendo quale era il piano del generale Walker si capisce l’importanza di avere certa gente nel proprio team. Il suo piano, quello di vendere l’arma ai terroristi e poi rubarla e venderla ancora e così via, non è poi molto diverso dal piano di Doc Brown in Ritorno al Futuro e sappiamo quanto bene gli è andata…
  • Mezzi marchiati General Motors in Russia? Non molto credibile secondo me
  • Ok, Rory può passare abbastanza per uno della Bratva, o comunque uno poco raccomandabile. Ma Curtis? Con quei capelli poi! Eddai su!
  • Dio quanto mi sta sulle balle la Williams! io speravo che la tenessero lontana ancora per un bel po’ ed invece niente.
  • Ridaci Thea e nessuno si farà del male.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...