#Grimm – El Cuegle (S06E04)

Le corse tornano ad una certa normalità per Nick ed Hank quando si imbattono in un nuovo Wesen: El Cuegle. Intanto Diana dimostra di saperla lunga su molte cose…

grimm-s06e04

Si torna al classico questa settimana con il riapparire del “Monster Of The Week”, esattamente quello che ci voleva dopo aver risolto, almeno temporaneamente, il gran casino.

Oddio, risolto è una parola un po’ grossa considerando che una volta che Nick, Wu ed Hank tornano al distretto vengono affrontati a muso dura da Sean nel suo ufficio (ma sinceramente: poteva esser diversamente?). In più il capitano sonda la disponibilità di Diana per, caos mai succedesse qualcosa, eliminare Nick: quel qualcosa è l’eventualità che Nick faccia del male ad Adalind.

grimm-s06e04-4L’idea di Sean è abbastanza chiara direi: ripagare Nick con la stessa moneta. Come ha perso il posto di sindaco, Nick perderà..la vita. Stesso incantesimo, e lui può farlo visto che è un zauberbiest, ma dubito che possa andare a buon fine considerando che Diana è in grado di sgamare certi trucchi. Oddio, le bugie che le han raccontato per giustificare il fatto che Nick era divenuto Sean non le sgama (o finge?) beh è una situazione molto complessa alla fine perchè ci sono diverse variabile ed obiezioni che si possono fare: ma forse son solo paranoie dovuto al pensare troppo.

Voglio dire… Diana dovrebbe vedere (parole di Sean) Nick far del male alla madre per intervenire, ed è quindi istintivo pensare che Sean lo incastrerà. Il fatto che lei debba vederlo, non vuol dire che vi assisti di persona, quindi potrebbe non smascherare il trucco.

A dare un tocco di leggerezza a questa conversazione, il fatto che avvenga mentre preparano la cena: Diana fa bollire l’acqua per la pasta senza accendere il gas, spiazzando così il padre.

Non è però l’unico modo in cui Diana sorprende in questagrimm-s06e04-2 puntata poichè dimostra di sapere benissimo cosa è successo a Bonaparte, chi lo abbia ucciso, come lo abbiano ucciso, sente che nell’appartamento di Nick ci son stati molte morti… ed informa Rosalee e Monroe che avranno più di un bambino.

Il caso della settimana ci ricorda quanto Grimm adori scavare nel folklore, ed è stato sempre uno dei motivi per cui apprezzo questa serie. Dopo aver sondato un po’ di tutto (e questo vale anche per le citazioni in apertura), gli autori son andati a pescare qualcosa dalla Spagna con El Cuegle. Il Wesen in questione ha tre occhi e tre braccia, rapprensentando così una belle sfida per il dipartimento creativo: un conto è una “semplice” mutazione nell’aspetto, ma qui si parla di una trasformazione asimmetrica con un nuovo arto che spunta dal nulla (in questo caso dalla schiena).

In più il caso ci riporta all’atavica questione del destino. Ineluttabile o possiamo scegliercelo? Qui sembrerebbe inevitabile, ma perchè viene deciso da altri, almeno qui.

El Cuegle può infatti vedere il futro dei bambini (i tre occhi gli permettono di vedere passato presente e futuro) e se il loro futuro porta ad eventi negativi, li mangia dopo averli rapiti (tenendoli non più di due giorni): tuttavia questo Wesen è combattuto non vuole portare a termine questo suo compito ma al tempo stesso ha il rimorso di averlo fatto una volta e questo ha portato a 10 morti.

grimm-s06e04-5Ovviamente Nick ed Hank riescono a catturarlo prima che possa mangiarsi il bambino rapito (Auggie), e mentre lo interrogano lui spiega tutto, la sua condizione, il suo doverlo fare, cosa ha visto. Auggie ucciderà i genitori il giorno del 19° compleanno, dopo che il loro matrimonio andrà sempre peggio.

Detto che già il nome basterebbe come motivazione, il rapporto trai genitori è già logoro adesso con le continue dicussioni su quello che la madre ha visto quando è accaduto il rapimento (lui la crede pazza) e questi litigi porteranno ad una adolescenza, etc etc …. ci siam capiti. Quindi non è Auggie ad essere cattivo, ma sono gli eventi che lo hanno portato lì, decisioni prese dai genitori che lo han portato ad una decisione così radicale.grimm-s06e04-3

Il destino però si rivela essere ineluttabile perchè El Cuegle (fuggito dalla centrale) verrà ucciso quando tentnerà di rapire nuovamente Auggie, i genitori continueranno a litigare mentre Hank e Nick restano lì impotenti: prima di esalare l’ultimo respiro il Wesen dice “The Bears” e questi orsi sono sulla copertina di Auggie (che userà come silenziatore per uccidere i genitori.

Ed è evidente come la consapevolezza di non poter far nulla li faccia star male.

Infine c’è Juliette. Dopo la caduta del vallo, nessuno la ospita, vive nel tunnel sotto l’appartamento di Nick e diventa ossessionata dai simboli visti fino a inciderli sulle mura. Insomma è evidente che il personaggio è giunto al capolinea e lo stanno usando ora come riempitivo. L’unica cosa interessante è che quando “minaccia” quel pezzo di legno, Nick si sente male e lei si fa male.

Per il resto, non pervenuta. Così come non sono pervenuti particolari sviluppi su dove vogliano andare a parare, se non che tra Sean e Nick è ben lungi dall’esser finita. Il mostro della settimana è stato, come detto, interessante e la storia mi porta a pensare quanto condannata sia Diana visti i suoi poteri e la profezia su di lei.

Ah, dimenticavo le allucinazioni di Sean. Vede Meisner, ma nn solo lo vede: ci parla, e tocca con mano il fatto che è lì con lui nella stanza. Quidni cosa sta succedendo? Credo che sia solo un forte senso di colpa e di pentimento del capitano, ma non escluderei che qualcuno stia giocandogli qualche scherzetto usando dei poteri. Non credo che sia Diana e neppure Adalind, verrebbe da dire Juliette ma lo vedo come qualcosa a livello inconscio. Staremo a vedere dove andranno a parare, ma la sensazione che sto avendo è quella di un finale non del tutto chiuso…e sarebbe una follia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...