#AgentsOfSHIELD – Wake Up (S04E11)

Missione delicata per lo S.H.I.E.L.D. a Washington dove dovrà scontrarsi con la senatrice Nadeer. Le cose prenderanno un pessima piega…

aos-s4bDire che è stata una puntata con molte sorprese non sarebbe corretto, perchè un paio di cose erano facilmente intuibili. Non per questo la puntata è stata noiosa, se non per un risvolto che sinceramente non mi ha detto molto.

Ci dividiamo su due piani, letteralmente questa settimana. Uno riguarda May, quella vera. Dopo aver visto come e quando è stata stata sostituita (subito dopo che Mace ha scoperto di Aida) vediamo le simulazioni a cui Radcliffe la sottopone per tenerla in coma: la versione relax non ha funzionato, quinid ecco che inventa una simulazione d’azione più nelle corde dell’agente.

La cosa però presenta un nuovo problema: May diventa aos-s04e11sempre più brava a compeltare la missione, intrappolata in quello che Radcliff chiama Framework (in pratica una realtà virtuale) dove deve “uccidere” Aida per giungere la termine. Piccolo particolare: May è coscente in quella simulazione, nel senso che interagisce e prova quelle sensazioni, imparando.

Un progetto molto interessante che potrebbe essere utilissimo allo S.H.I.E.L.D. per formare i propri agenti senza metterli in pericolo. Se poi consideriamo che proprio May dovrebbe formarli nel combattimento, beh… abbiamo capito che è quello che accadrà. Resta da chiedersi quanto la tireranno avanti la cosa, ma non credo che lo faranno per troppo tempo.

Come detto l’apprendimento presenta un problema, ed è per questo che Radcliffe usa un altro vecchio ricordo per far rivivere una missione a May: la missione in Bahrain che andò male, ma in questa simulazione l’esito è l’opposto. Ed è questa il risvolto che non mi ha detto molto: sinceramente quella storia l’avevo pure rimossa…

aos-s04e11-2L’altro piano sono gli eventi a Washington dove Daisy deve deporre per aderire agli accordi di Sokovia. L’occasione è ghiotta per lo S.H.I.E.L.D. per tentare di avere un vantaggio sulal Nadeer: durante l’udienza, Yo-Yo e Coulson piazzeranno delle cimici nell’ufficio della senatrice, nonostante la forte opposizione di Talbot, il quale sostiene che sia una mossa suicida.

Ed infatti lo è, perchè vengono colti sul fatto.

Come se non bastasse durante l’operazione le comunicazione saltano ed all’udienza lo S.H.I.E.L.D. viene messo sotto accusa per operare illecitamente con la senatrice che rivela il tentativo di spiarla. Risulta quindi evidente che ci sia una spia, ma chi?

In più c’è da aggiugnere un altro dettaglio, rivelato da Radcliffe in una conversazione con AIDA: c’è un secondo LMD in circolazione alla base, e viene da pensare che ci sia una correlazione. Il comportamente un po’ diverso da solito di vari membri del team tende a spostare le attenzioni, ma principalmente i miei sospetti erano su Fitz, in seconda battuta su Mack che aveva lascia Yo-Yo un po’ troppo in fretta ed in modo strano.

Se le due cose, la soffiata ed il secondo LMD, sono collegate lo sono perchè la spia è effettivamente un LMD: ma è quello di May, usata per spiare come parte del suo programma di routine. Il team però pensa che sia dovuto ai sensori di AIDA, riattivati di Fitz come parte della sua indagine, visto che su lei era stato montato l’occhio di Deathlock che funge anche da telecamera: quando “May” ed Aida si son scontrati, quest’ultima ha cambiato l’occhio.

Interessante come il Life Model Decoy di May on accetti di spiare quelli che sono i suoi amici e sia pronto a rivelare il tutto schierandosi contro Radcliffe, il quale però l’ha programmata per non nuocergli: verrà comunque arrestato dallo SHIELD e tenuto in una cella di sicurezza dove dopo un faccia a faccia con Fitz… si rivela essere un LMD.

aos-s04e11-3Ed il vero Radcliffe? Altrove, a stringere accordi con la Nadeer  e pronto ad incontrareanche lui il Superiore. Se vi chiedete che ne è della vera May, è stata portata dal vero Radcliffe in una localià più sicura dove non possano trovarla.

Un interessante, ma per certi versi non sorprendente, sviluppo: mi aspettavo qualche doppiogioco e pugnalata alle spalle, ma puntavo anche su una cosa del tipo “ora sostituisco tutto lo SHIELD con gli LMD”.

La conseguenza dell’azione è non solo una nuova lite tra Talbot e Coulson, ma anche una nuova indagine sullo S.H.I.E.L.D. che ora si trova davvero in pessime acque. Ma tanto ci siam abituati, e sicuramente ci son abituati pure loro ormai.

Pensieri Sparsi

  • Per un attimo ho sperato che il Superiore fosse Radcliffe. Avrebbe per avuto poco senso.
  • Sul Superiore ho la sensazione che sarà una delusione, e non piccola.
  • Ok, abbiamo scoperto il motivo di quella foto che teneva in mano Mack: è la figlia morta poco dopo la nascita. Ed il punto quale sarebbe?
  • Prevedibilissimo il fatto che Radcliffe tornasse tra i cattivi. Un po’ meno il Life Model Decoy, si son giocati benino le carte.
  • La decisione di Coulson? L’avrebbe presa chiunque. Il problema è che tra le cimici e l’udienza ha fatto la figura dei perecottari.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...