#Gotham – Beware the Green-Eyed Monster (S03E11) #MidseasonFinale

Mentre il Tetch Virus inizia a diffondersi sempre più,  Bruce muove contro la Corte dei Gufi, Jim e Mario si scontrano e Barbara fornisce a Nygma alcune informazioni utili su Isabella.

gotham-s03e11-2

Con questa puntata viene messo un punto alle tre storie che son state portate avanti nelle ultime puntate, magari non in maniera perfetta (e non è una sorpresa), ma quantomeno con una certa logica.

Nel caso specifico, parlo del triangolo amoroso tra Lee, Mario e Jim che qui giunge al capolinea causa morte di Mario per mano di Jim.

gotham-s03e11-3Il figlio di Carmine studia, nella follia causa da virus, un piano perfetto per estromettere il detective dalla vita di Lee, così da restare l’unico uomo per lei: si fa arrestare, mette Jim su un setiero che a chi non sa del problema dello sposo lascia pensare che sia il solito ex geloso.

Solo che Mario prima uccide un tecnico di laboratorio, manda Jim ad Arkham dal Mad Hatter (ottimo quando Jim si mette a parlar in rima) ed infini, arrestato da Jim il giorno delle nozze si sottopone al test per il Tetch virus superandolo tre vole (avendo scoperto come nascondere la cosa).

Jim proverà a parlare con Lee per farle cambiare idea, ma ottiene l’effetto contrario ovviamente e quando finalmente gli credono sul fatto che Mario sia infetto, è tardi: i due son già scappati verso un rifugio segreto di Carmine dove lei gli dice che avrà sempre un affetto per Jim, ma che non lo amo avendo sposato lui

gotham-s03e11Quanto basta per far scattare in lui l’odio e la folia che lo portano a brandire un coltello, pronto ad uccidere Lee: in quel momento però arriva Jim che sara uccidendolo sul colpo. Ed il coltello finisce in acqua, portato via dalla corrente.

Questo mette nuovamente Gordon in un situazione di… beh, diciamo… di merda.

  • Aveva promesso a Falcone che non avrebbe ucciso Mario, e lo ha ucciso;
  • Lee non ha visto che stava per essere accoltellata e non gli crederà;
  • Il coltello come detto non si troverà e Lee non vorrà più vederlo;
  • C’è da aspettarsi un’ accusa di omicidio, da cui se Jim ne esce è un miracolo;
  • Mario ha comunque vinto perchè Jim non avrà Lee.

gotham-s03e11-4Come detto, non è nulala di sorprendente da questa storia: per lo meno abbiamo avuto alcune informazioni ben precise che in futuro potrebbero tornar utili.

Come già intuito e detto, il virus fa emergere il sentimento più represso in maniera violenta. In Barnes è la giustizia, l’ossessione per la giustizia, in Mario la gelosia. Non male il faccia a faccia con Jarvis dove emerge un po’ il lato oscuro di Jim… peccato non averlo visto (ancora?) infetto.

Poi c’è la questioncina di come Carmine (e la Corte dei Gufi) abbian gestito la cosa, compresi gli attentati che abbiamo visto: da questo fronte non trapela nulla.

La Corte dei Gufi ritorna nella parte dedicata a Bruce, il quale con Selina e ALfred decidono di muover attacco. Imbeccati dal Volk, unico soprassuto della Whisper Gang, tengono d’occhio (temendo al tempo stesso per la loro incolumità), un edificio di proprietà della corte al cui interno vi è la misteriosa cassaforte con l’arma che li potrà distruggere.

gotham-s03e11-6Tale arma di rivelerà essere, almeno apparentemente, la statua di un gufo: e pensare che per recuperarla ci vuole una ardimentosa Selina ed un piano complicato. Un piano che è pure rischioso per l’intervento del killer della Corte, Talon, il quale però verrà ucciso durante lo scontro da Alfred, non senza fatica e con di Bruce, Selina ed una misteriosa figura che li osservava (la cui presenza era stata percepita da Selina) la quale si rivelerà essere… la madre di Selina.

Recuperato oggetto e scampato il pericolo, si fugge di nuovo tutti e quattro…e noi restiamo lì a chiederci che cosa accadrà. Di certo aver rotto il patto non aiuterà Bruce, anzi… ma la vera domanda è cosa vuole e chi è davvero la madre di Selina?

gotham-s03e11-5Ecco vedendola mi son chiesto dove l’avessi già vista. In Banshee, direte. No, in una puntata de “La Tata”: sì cono così vecchio.

E per chi campa di coppiette, c’è stato pure il bacio tra Selina e Bruce.  Contrario? No, assolutamente: non è stato un contentino messo lì ad minkiam. Ci stava bene. Sorpresa, non sono un senzacuore.

Ed arriviamo infine a quello che si prospetta come in cambio della guardia nel crimine di Gotham, che vedrebbe l’ascesa di Barbara & Tabitha, con l’aiuto di Nygma.

In buon Nygma, che questa settimana vediamo con un bel completo verde che …beh urla “SONO L’ENIGMISTA, STRONZI!”, casca dal pero quando Barbara gli dice che lei sa chi ha ucciso Isabella: per lui è stato un nemico di Penguin che, per indebolirlo, colpisce il suo capo dello staff e comunque è solo questione di tempo prima che si riveli, visto che ha spie in tutta la città.

gotham-s03e11-7Non ci pensa proprio che potrebbe essere Penguin il colpevole visto che secondo lui non avrebbe il movente: Barbara gli dice che il motivo c’è ed è il più ovvio di tutti, l’amore. Ed non ci crede ma lei riesce a convincerlo di mettere alla prova il capo: lo farà dicendogli ad un certo punto che vorrebbe che lui ed Oswald fossero più che amici. Inevitabilmente, lui pensa che voglia mettersi insieme dicendo che non si può negare l’amore: Nygma però intendeva diventare soci.

Ed è quanto basta per iniziare il cammino di vendetta, ma non sarà Nygma ad ascendere a re del crimine: a lui basta distruggerlo, neanche ucciderlo. A voler prendere il posto di Oswald nel crimine è Barbara.

La quale sa benissimo che in quanto donna non verrebbe seguita dalle famiglie del crimine, e per questo ha bisogno dell’aiuto di Ed: lui sa quali sono i punti deboli ed è un fine stratega. Certo Tabby non è contentissima, e neppure Butch che vorrebbero appenderlo per le palle e usarlo come una piñata, ma Barbara riesce a tenerli a freno.

gotham-s03e11-8A sottolineare quanto potere, improvvisamente, lei abbia, riesce a far scusare Nygma per l’amputazione della mano di Tabitha (che le è stata riattaccata e sta facendo riabilitazione): non che vengano subito accettate e che bastino, ma è un inizio.

Come mid seasonfinale non è stata brutto, almeno due storie su tre si son sviluppate in maniera buona senza troppi fronzoli. L’altra, quella di Jim, è stata banalotta, previdibile e scontata: se non altro Gordon ha mostrato un altro lato della sua personalità, la speranza è che non sia l’ultima volta.

Chiudo con l’assegnazione del miglior personaggio di questa prima parte: Mad Hatter. Nessun dubbio al riguardo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...