#Supergirl – #Changing (S02E06)

Cosa succede se una stazione scientifica al Polo Nord si imbatte in qualcosa di strano? Che sono “volatili per diabetici” (altrimenti detti cazzi amari)

supergirl

Nel caso non fosse chiaro, questa è una stagione di cambiamenti per Supergirl, sia come persaonggio che come serie: in questa puntata è solo molto più plateale, a partire dal titolo.

supergirl-s02e06Il cambiamento del titolo viene declinato infatti in più aspetti, dal nemico della settimana fino alle questioni più intime e delicate.

Quest’ultimo è il caso di Alex che a fatica realizza quello che ha sempre tenuto nascosto, ovvero che è lesbica. A spingerla a fare coming out è, ovviamente Maggie, dicendole che li lo fece con la sua famigli per prima cosa e non andò male, nonostante un padre dalla mentalità chiusa: il consiglio che dà ad Alex è quindi quello di dirlo alla famiglia.

Non senza fatica, vediamo quindi Alex confessarlo a Kara, lasciandola spiazzata. Lei cerca di capire se è cambiato qualcosa, come mai… insomma è spiazzata come (penso) sia normale: ed altrettanto normale credo che sia la reazione di chiudersi subito a riccio dicendo di non volerne più parlare. Insomma è spaventata, impreparata e non sa come andara avanti. E nella confessione ammette che le piace Maggie: quindi nulla di strano, è un cambiamento per lei (e di riflesso per Kara) di un certo peso, perchè sbuca dal nulla, apparentemente.

Apparentemente perchè Alex ammette che con un’amica del liceo forse c’era qualcosa prima che litigassero per un nulla, ma lei avere represso quell’evento fino a quasi dimenticarlo.

supergirl-s02e06-7Il problema che ho con questa direzione è un altro, ovvero come cambia Maggie verso Alex: detto senza mezzi termini, si comporta da stronza.

Maggie sa che Alex è attratta da lei, la spinge a fare coming out e quando lei la bacia… le dice no beh guarda siamo amiche usando la scusa del “devi capire come ti senti, sei all’inizio, ‘ste storie non finiscono bene…” MA VAFFANCULO!

E cosa ottiene così? Che Alex regredisce da quel punto di vista, mettendo in discussione tutto il percorso che aveva intrapreso, si butta nell’alcool e Kara si trova a doverla consolare.supergirl-s02e06-6

Se c’è una cosa che ODIO profondamente sono le storie sviluppate così alla cazza di cane. Sembra quasi che all’improvviso sia arriva una direttiva dall’alto vietando le storie gay: considerando quanto accaduto in The 100, il sospetto aumenta.

Il cambiamento legato al nemico della settimana è qualcosa di fisico con un piccolo riferimento ad un classico come La Cosa (tre film: 1951, 1982 e 2011; tratto da un racconto di John W. Campbell del 1938). In una base di ricerca artica una parassita alieno dopo esser sopravvissuto 5000 anni attacca uno degli scienziati: interviene il DEO, facendo la cazzata di lasciar andare l’unico sopravvissuto.supergirl-s02e06-2

Il parassita che ora abita al suo interno gli dono di fatto un potere, quello di assorbire la linfa vitale dagli altri: immaginate cosa succede quando si scontra con Kara e quando la affronta una seconda volta con J’onnz al suo fianco.

Un casino di proporzioni non indifferenti a dir poco a cui rimedia Supergirl (ripresasi dal secodo scontro) usanto del plutonio. In piena città. E Parasite goes KABOOM!

In questo scontro intervengono altri due personaggi che stanno affrotnando un cambiamento.

supergirl-s02e06-5Da una parte Mon El, che dopo aver fatto incavolare Kara per aver deciso di usare i poteri per soldi (esorta gli alieni a pagare i debiti con gli allibratori) e non per fare del bene decide, esortato anche da Alex, di provare a redimersi. Aiutando Kara, capisce che può davero fare del bene: ovviamente la sfiga è in agguato perchè viene rapito mentre offre aiuto ad un (finto) senza tetto.

Inutile dire che a rapirlo è CADMUS, da cui mi apsetto qualcosa di serio nele prossime puntate.

L’altro aiuto arriva dal nuovo eroe della città, il misterioso Guardian. Ovvero Jimmy Olsen con un costume creatogli da Winn. Un debutto non pessimo, poche cose fatte discretamente bene. Non peferfetto, non innovativo (con più di un riferimento ad Arrow anche), semplicemente il giusto per questo debutto.supergirl-s02e06-4

Viene da chiedersi per quanto riusciranno a tenere la cosa nascosta a Kara (il costume ha del piombo che impedisce a Kara di vedere chi vi sia sotto), spero almeno fino a gennaio/febbraio a seconda delle pause anche se posso ipotizzare che la cosa emergerà al primo attacco serio di Cadmus.

Ultimo cambiamento, e ve l’avevo che erano molti, è quello che riguarderà J’onnz ed è quello che si preannuncia più di impatto. Rimasto gravemente ferito dopo l’attacco di Parasite ha bisogno di ricevere sangue: sarà M’gann a donarlo su insistenza di Alex che la va a prendere al bar (e già che c’è fa un ramanzina a Mon El che lo porterà ad attaccare Parasite come detto).

supergirl-s02e06-3Come sappiamo M’gann è una marziana bianca ma si è spacciata per una marziana verde: il problema è che i due tipi di sangue non sarebbero proprio compatibili al 100%, ci potrebbero essere dei problemi. Per ora l’unico che abbiamo visto è un forte tremore alla mano: sperando che non si trasformi in un salvatore alla Once Upon A Time, non ci resta che attendere.

Personalmente temo più la reazione allo scoprire che M’gann sia una marziana bianca, perchè se la storia che ha raccontato del suo passato ha del vero, si è imbattuta nella famiglia di J’onnz.

Più passano le puntate, più si sente la mancanza di un vero villain sul campo. Questo è il solo appunto negativo che posso fare a questa stagione, tuttavia ha un grosso punto a suo favore: le relazioni tra i personaggi e la loro costruzione, li trovo scritti bene ed in maniere semplice. Less is more.

Tutto ovviamente contestualizzato al tipo di serie ed alla rete. E nonostante tutte le difficoltà che incontra la storia, la trama tuttosommato fila bene.

Pensieri Sparsi.

  • supergirl-s02e06-8Kara ubriaca. Fantastica a dir poco, ora come già suggerito da altri, voglio vederla ubriaca con Caitlin.
  • Molte ben riuscita la scena in cui Kara consola Alex, a sottolineare come il rapporto tra le due sorelle sia un punto forte dello show.
  • Jimmy e Winn si chiamano Super Amici. Adesso mi aspetto che Btasy e Superman arrivini e gliene dicano quattro.
  • A proposito di loro due: la pesante discussione avuta prima del debutto di Guardian? Ben fatto, venuta bene. E comunque avere questo storia secodaria per loro è un buonissimo modo per tenerili occupati.
  • Forse son folel io, ma un eroe come Guardian ci voleva in questa serie, più street level.
  • C’è anche un altro cambiamento citato nella puntata, quello climatico al centro delle ricerche delal stazione artica. Cambiamente che secondo alcuni non esiste (la vittima designata di Parasite, ma anche aprte del prossimo governo americano). Non è la prima volta che Supergirl la butta in politica.
  • Ogni volta che vedo William Mapother mi sale l’odio verso il suo personaggio. L’ho troppo odiato in Lost.

Un pensiero su “#Supergirl – #Changing (S02E06)

  1. Pingback: #TheFlash – #Shade (S03E06) | TV And Comics

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...