#Arrow – So It Begins (S05E06)

Prometheus inizia a muovere guerra ad Oliver facendo vittime a caso, ma che nascondono in realtà nu legame con Oliver.

Arrow…e non dimenticate di visitare la nostra affiliata,  Arrow e The Flash Italia!

Wow. Ecco cosa mi è venuto in mento al momento del finale di puntata. Che dovrebbe essere solo un grande modo di sviare… ma se non lo fosse sarebbe una mossa decisamente spiazzante da parte degli autori: Quentin Lance sarebbe Prometheus.

arrow-s05e06Su questa figura scopriamo un paio di cose, con l’inizio di una serie di omicidi da lui compiuti: i nomi delle vittime (3 su 4, l’altro è Church) sono anagrammi di nomi di persone presenti sulla lista del padre di Oliver e la lega usata per le sue stelle ninja (che poi stelle non sono, ok…) è la stesse delle frecce di Oliver, o meglio degli inizi di Oliver, DNA delle vittime incluso.

Scontato quindi, come dice Felicity, che Prometheus abbia accesso al magazzino delle prove del distretto e che sappia dell’esistenza della lista e dei nomi lì presenti: andando a memoria, e quindi potrei sbagliarmi, Quentin non ne sa nulla, o quantomeno non sa tutta la lista.arrow-s05e06-2

Dobbiamo però considerare che gli eventi delle prima quattro stagioni sono leggermente cambiati a causa di Flashpoint quindi… può essere che in realtà sappia.

Questa è stata però la puntata delle rivelazioni. Oltre a queste prima notizie su Prometheus, anche per il Team Arrow c’è una scoperta, ovvero quella della lista e del passato di Oliver come sanguinario assassino. Se l’esser tenuti all’oscuro di certe informazioni operativi li fa sentire una sorta di B-Team (e non solo per il passato di Oliver, ma anche per questioni operative) crea del discontento, a prenderla peggio è Evelynn che si sente tradita, per tutti i discorsi contro l’uccidere che lui aveva fatto.

Lo considera un ipocrita, e non è difficile darle torto dal suo punto di vista. La mia speranza è che venga fatto del buon lavoro sul rapporto tra loro: Ollie è molto protettivo, lo è con tutto il team ma sembra avere un occhio particolare per lei, e lei lo vede come una figura di riferimento, un sostituto di genitore.

arrow-s05e06-5E su questo aspetto potrebbero giocare alcune carte, perchè Ollie potrebbe davvero instaurare con lei un rapporto padre/figlia che può funzionare ed anche bene: la sensazione che ho avuto è che lui abbia davvero un occhio di riguardo per lei, considerando che Curtis è un genio e fisicamente in forma e che Wild Dog ha una formazione militare.

L’altra rivelazione che riguarda il Team Arrow, anche se indirettamente arriva da Felicity, che dice al noioso fidanzato la verità sul suo lavoro (anche dopo che gli ha rubato una prova da un omicidio di Prometheus). La reazione di lui è particolare, ai limiti dello strano: vuole sapere di tutto e di più, un misto tra il fan stalker ed il poliziotto.

arrow-s05e06-6Questa reazione mi fa pensare che possa essere lui Prometheus, dopotutto di sto cretino di un poliziotto cosa sappiamo? Nulla, quindi può starci: tuttavia, perchè fare tante domande se già sa chi è Green Arrow?

Ok, per mantenere le apperenze…

Infine, per sottolineare il titolo, c’ un altro inizio a cui assistiamo. Tanto Prometheus entra in scena, tanto Kovar fa lo stesso nei flashback. Tralasciando alcuni buchi logico/narrativi (nessuno neanche tra i criminali che reagisce al fatto che Oliver Queen è vivo), Kovar appare subito come un nemico MOLTO tosto e difficile da affrontare il quale punta ad espandere il suo territorio togliendo di mezzo la Bratva.

arrow-s05e06-4Se Oliver era partito con una missione di “semplice” vendetta, ora deve pensare anche a non tirare in mezzo altra gente che non doveva finire in mezzo: è una guerra per il potere che sarà tutt’altro che facile da vincere.

Kovar, grazie al fatto che è interpretato da Lundgren, è una minaccia seria per Oliver. Imponente, di forte presenza scenica, grosso e cattivo. E con una ginocchiata spezza il collo alla gente, così per divertimento anche.

Una puntata intensa, con pochi fronzoli e decisamente bene riuscita. Dopo una stagione molto “meh” Arrow sta continuando a risollevarsi ad un passo della puntata numero 100 che sarà a cavallo tra novembre e dicembre. Un inizio nuovo a stagione in corso, scelta curiosa ma che par funzionare, per ora.

Pensieri Sparsi.

  • arrow-s05e06-3La freccia nella canna della pistola. Green Arrow è in realtà Ryo Saebe/City Hunter
  • La freccia paracadute. Really?
  • Prometheus risulterà essere l’anonimo fidanzato di Felicity? Lo spero, almeno sarebbe utile. Se non lui, il procuratore distrettuale.
  • Altra possibilità, potrebbe essere qualcuno dei tempi della Bratva.
  • Certo che quel finale… un po’ shocking…
  • Che Quentin fosse andora dedito al bere era un po’ scontato. Però effettivamente potrebbe essere una buona copertura.
  • Evelynn dovrebbe farsi allenare da Thea anche.
  • Kovar spacca. Buona impressione.
  • La struttura ideale del Team Arrow è con Ollie a capo, Diggle come consiglie e gli altri ad obbedire. Funzionerebbe se se non ci fossero dinamiche personali.
  • Mi spiegate l’utilità di Wild Dog?
  • Cristo, quanto mi sta sulle balle la giornalista non avete idea…
  • Amell non è De Niro, Pacino, Hoffman o Brando, su questo non si discute. Però vedergli fare (e bene alla fine) diverse versioni di Oliver.. beh mi è piaciuto. Si vede che lo sente suo il personaggio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...