#Arrow – #HumanTarget (S05E05)

Mentre il Team Arrow è alla ricerca di Wild Dog, Oliver si trova nel centro del mirino e deve ricorrere ad un vecchio amico di Diggle per uscirne indenne.

Arrow

…e non dimenticate di visitare la nostra affiliata,  Arrow e The Flash Italia!

Cosa succede se metti alla regia di Arrow qualcuno che lo ha fatto in NCIS: New Orleans, Law & Order: SVU, Unforgettable e both Criminal Minds? Probabilmente che ti trovi tra le mani una puntata molto buona, nel peggiore dei casi.

arrow-s05e05Dopo esser stata catturato da Church, Wild Dog viene torturato, picchiato, minacciato di morte, gli viene fatta scavare una fossa… tutto per avere delle informazioni, o meglio un’informazione: l’identità di Green Arrow. Quello a cui viene sottoposto è abbastanza per faro cedere senza che se ne renda conto e così ora Church sa che è il sindaco: ed inizia il piano per farlo fuori (dimenticandosi dell’incontro con Prometheus).

Ovviamente cosa fa un sindaco in questo caso? Finge la propria morte. Lo fa in maniera molto credibile perchè… beh viene ingaggiata una persona che faccia da bersaglio fingendosi Oliver: Christopher Chance, noto appunto come Human Target. Nelle regole di ingaggio, ci sono altri due aspetti: un incontro con una giornalista (quella a cui Thea ha minacciato guerra) e uno con un consigliere comunale, contrario alla riconversione di un’area della città in area residenziale per i meno abbienti.

Esito? “Oliver” ottiene il numero di telefono della giornalista ed il consigliere viene messo spalle al muro: arrow-s05e05-5diversamente da quanto affermava, non si opponeva alla riconversione per questioni ideologiche (soteneva che avrebbe aperto le porte agli avidi capitalisti) quanto piuttosto per opportunismo, dal momento che tramite una società di facciata ha degli interessi in quell’area per aprire un centro commerciale e relativa.

Terminato l’incontro esce dal municipio ed è qui che avviene l’attentato.

La reazione di Wild Dog all’aver spifferato tutto è quella di una personache non si dà pace. Non a caso è Diggle ad affiancarlo: John, che tornerà nei panni di Spartan, lo aiuta a superare un po alla volta il trauma (il cammino non è terminato) avendo vissuto lui stesso una situazione del degenere.

Proprio grazie al suo aiuto, Wild Dog ricorda altre cose di quando era tenuto prigioniero ed arrivano così a sventare il nuovo colpaccio di Church: riunire tutte le famiglie sotto di lui, promettendo rapido accesso al porto per aumentare il traffico di droga. L’incontro viene interrotto dala Team Arrow in versione estesa (quello nuovo più John), Church viene arrestato dopo che si scontra con Oliver e portato ad Iron Heights.arrow-s05e05-4

Altra aggiunta al Team, è stata per l’occasione quella di Chance che si è finto uno degli uomini di Church e salva così la vita a Curtis e Arthemis prima che la nuova bodyguard li uccida nel loro scontro.

Purtroppo per Church, il viaggio al carcere non arriva al capolinea. Pur con una scorta imponente, Prometheus si fa largo uccidendo tutti, compreso Church dopo che gli ha rivelato la vera identità di Green Arrow.

Per quanto riguarda invece i flashback… Beh, per un po’ non sembravano avere molto senso. Oliver è osteggiato da uno dei confratelli in quanto americano, tale Viktor. Anatoli lo ha capito e fa in modo di tendergli una trappola, o meglio la tende ai suoi scagnozzi: quando Viktor ordina di uccidere Ollie, questi vengono uccisi da un altro membro della Bratva, o almeno così sembra, perchè quando si avvicina a lui, questi gli dice di dire al suo capo di mandargli l’altra metà del compenso.

arrow-s05e05-6Mentre si allontana, si leva la maschera ed è Chance (ma Oliver non lo sa).

Sicuramente un modo curioso per introdurlo anche nel passato di Oliver, forse pure un po’ stupido. Tuttavia, mi permetto di osservare come Chance sia non solo un amico di Diggle ma pure an Anatoli. Insomma è un punto di contatta tra due delle persona a cui Oliver deve qualcosa, e non è escluso quindi che si riveda ancora.

arrow-s05e05-3C’è però un collegamento molto pericoloso tra questo flashback ed il presente: a Susan Williams, la simpatica giornalista, vengono fornite delle foto in cui si vede Oliver con la Bratva quando invece doveva essere sull’isola.

Insomma, non ci saranno stati sviluppi clamorosi, ma la puntata è stata buona chiudendo un primo percorso, quello di Church, e avviandone un secondo che inizi a dare più spazio a Prometheus.

Ecco, sapere qualcosa di più su di lui sarebbe interessante…

Pensieri Sparsi.

  • Tobias Church è un peccato vederlo uscire di scena così. Davvero un peccato, ma forse era il personaggio che serviva alla serie per riavviarsi.
  • arrow-s05e05-2Peccato anche per la sua bodyguard, c’era del potenziale.
  • Human Target deve tornare. Non dico con una terza serie (ne ha avuto una nel 1992 e una nel 2010 per due stagioni), ma qualche puntata in più in Arrow non mi dispiacerebbe.
  • Quello che mi dispiace è vedere Wil Traval, perchè vuol dire chiudere le porte a Nuke per la Marvel, a meno che non cambino le cose.
  • Se Diggle inizia a fare da mentore a Wild Dog potrebbe uscirne qualcosa di buono.
  • Poca politica, ma quanto basta per ricordarci che Oliver è un sindaco. Un buonissimo bilanciamento, con un buon tuolo anche per Thea e Lance.
  • Vi prego: date Susan in pasto a Thea. Vi scongiuro.
  • In questa puntata ogni personaggio è al posto giusto e nel ruolo che meglio riesce. Ottime scelte, possiamo continuare così?
  • Quanto durerà il nuovo fidanzato di Felicity? Visto come lo stanno usando, poco. (E fu così che si rivelò esser Prometheus).
Annunci

Un pensiero su “#Arrow – #HumanTarget (S05E05)

  1. Pingback: DC Comics: nuove serie in arrivo a breve? | TV And Comics

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...