#Gotham – Follow The White Rabbit (S3E06)

Sappiate che mi sto scavando una fossa sulla testa a furia di grattarmela per cercare di capirci qualcosa di cosa sta succedendo in questa stagione. Siamo al sesto episodio e ancora sto facendo molta fatica a capire.. Voi, invece, a che punto siete?

tumblr_ofmjh9zqax1sxll8zo8_1280

Va da sé [oramai mi leggete da un po’ e l’avrete capito] che non sono poi così perspicace, ma sono davvero abbastanza confusa su quale direzione stia prendendo questa stagione. C’è tanta alternanza, ci sono molte carte in tavola e non è dato di capire quale vada scelta e quale scartata. Sostanzialmente, dunque, è un po’ il gioco del grande arrivo di questa stagione: Jervis Tetch aka The Mad Hatter; nelle scorse puntate, ad eccezione di due o tre exploit, abbiamo visto la sua partecipazione – e la sua influenza sullo show – ridotta un po’ al minimo, al punto che lo spettatore quasi chiede di poterne avere di più.. E ogni volta che questa richiesta viene assecondata, fatemelo dire, è una tragedia. Jervis porta con sé un mondo che bene o male conosciamo tutti: Alice, un messaggero simil-Bianconiglio [più che bianco, candeggiato completamente], una potenziale vittima che visivamente ricorda uno a nostra scelta tra Pinco Panco e Panco Pinco, la tradizione del tea.. Sì, lo so che anche a voi è partita in testa la canzoncina del non-compleanno, ma fate come me e cercate di tenerla a freno!
In sei episodi abbiamo visto l’exploit di alcuni potenziali villain, e tutti avevano una cosa in comune: Oswald Cobblepot. Se ci facciamo caso, infatti, man mano che va scemando l’allineamento ‘cattivo’ di Oswald, qualcuno tenta di emergere. Come se stessero facendo delle prove tecniche per capire chi mettere al suo posto come big villain [ammesso e non concesso che Oswald abbia mai davvero rivestito quel ruolo]. Ora, però, sembra essere giunto il momento buono per una svolta: soppiantare Oswald o farlo finalmente evolvere? La scelta è abbastanza ardua, ma ci sono i presupposti sia per l’una che per l’altra cosa. E se non fosse che, almeno a mio avviso, Jervis può godersi le luci della ribalta ancora per poco questi sarebbe una valida alternativa, almeno caratterialmente. In termini più pratici viene da chiedersi con quale criterio potrebbe rivestire tale ruolo.. Cosa potrebbe fare in Gotham, trasformarla in una sorta di paese delle meraviglie al contrario?

L’evoluzione di questo personaggio è comunque molto interessante, il suo modo machiavellico di mettere in atto la sua vendetta – o almeno provarci – giocando sulla celata se non latente emotività di Jim è stato molto affascinante. In termini pratici, mi ha regalato una gioia sparando a Valerie [gioia della quale sicuramente Mario mi priverà salvandola, state a vedere]. Tutto questo è stato assai importante, perché così non solo Jervis ha messo Jim di fronte ad un bivio emotivo, ma Jim stesso si è posto davanti a quel bivio e ha compiuto la sua scelta. Devo ammettere che come contesto è stato molto ben gestito, il coinvolgimento di Mario nell’operazione approssimativa messa in piedi da Jim per tentare di salvare entrambe le donne mi è piaciuto, perché potrebbe essere un modo come un altro per far ‘assaggiare’ a Mario la sua vera natura di Falcone e chissà, magari farlo appassionare ad essa al punto di abbandonare le mentite spoglie di dottorino serio e posato per vestire gli abiti forse più confacenti di figlio del boss.
Trovo molto interessante anche il modo in cui Jim e Jervis interagiscono, questo Jervis mi riporta un po’ con la memoria al Joker di The Killing Joke e devo ammettere che pur essendo una scelta azzardata è una scelta che mi piace davvero molto. E mi ha ricordato un po’ anche Buried Alive, lo script che fece Quentin Tarantino in CSI, non so perché.

Io seguo serie TV da una vita [considerando che ho compiuto 38 anni una settimana fa, fate voi il calcolo] e ho sempre sostenuto una cosa: vi sono alcune serie, alcune circostanze ed alcune condizioni che determinano la necessità o la non necessità di alcune cose.. Come alcune relazioni amorose. So che dall’altra parte c’è parecchio fangirl per la ‘coppia’ Oswald-Nygma.. Ma perdonatemi se insisto nel dire che non ne vedo il senso. Certo, c’è chi ha sostenuto che non sta scritto da nessuna parte che Pinguino sia eterosessuale.. Ma senza prendervi il disturbo di procurarvi dei fumetti andate anche solo a cercare qualche descrizione su internet: Oswald è sempre stato descritto come cicciottello, un po’ deforme e per questo preso di mira dai bulli. Mai e poi mai è stata fatta menzione di sue relazioni, etero o gay che fossero.. E che sia stata messa su questa gran pagliacciata di una ipotetica bromance tra lui e Edward è abbastanza ridicolo, diciamocelo. Ad ogni modo, prevedo un triste risveglio per il povero Oswald.. E come detto qualche riga più su, potrebbe essere lo slancio decisivo per consacrarlo alla gloria criminale attribuitagli dalla DC [gloria per modo di dire, visto che in uno specifico contesto è stato beffato anche da un giovanissimo Red Hood One].

Insomma, Gotham ci sta riservando una fase evolutiva che non ci lascia indifferenti e che ci fa comunque pensare a quali potranno essere i futuri risvolti delle storyline.. Come detto prima sembra quasi andare per tentativi, fare degli esperimenti, ma in un modo o nell’altro riesce sempre a cadere in piedi e a non deludere mai completamente!
E a proposito di evoluzioni, ce n’è un’altra che si sta affacciando.. Forse un po’ più in sordina rispetto alle altre, ma c’è. Ed è quella di Barnes, che forse sta davvero diventando La Cosa e inizia a dare i primi segni delle conseguenze del contatto con il sangue di Alice.

Quindi, andando in chiusura, il solito top e il solito flop! Per il top moment opto sicuramente per l’intera trama ordita da Mad Hatter. Per il flop moment, invece, ripiego mio malgrado su Oswald e sulle sue prove di dichiarazione d’amore a Edward.

Un pensiero su “#Gotham – Follow The White Rabbit (S3E06)

  1. Pingback: #TheFlash – The New Rogues (S03E04) | TV And Comics

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...