#DareDevil – Regrets Only (S02E06)

Matt si trova in trappola grazie ad Elektra mentre Foggy e Karen prendono la difesa di un nuovo cliente.

DareDevil

Prima delle tempeste. L’assalto all’appartameno di Elektra viene risolto in poco tempo da lei e Matt. Pochi uomini armati e neppure dei migliori: terminata la scazzottata Elektra se ne esce con un “Affamato?” e i due vanno a fare colazione.

DareDevil - S02E06Durante il pasto discutono ancora della loro collaborazione con Matt che non ne vuole sapere assolutamente ma alla fine si convince ad aiutarla ad una condizioni: risolta questa pratica, sconfitta la Yakuza nuovamente e azzerati i loro iinteressi, le strade si separano e non si vedranno più. Si tratta dopotutto solo di entrare in un edificio e prelevare un registro segreto della Roxxon durante un gala, che ci sarà mai di difficile?

Terminata la colazione, Matt va allo studio legale dove Karen sta rivedendo la deposizione fatta riguardo quanto accaduto in ospedale: l’avvocato inviato per la questione rivela anche le intenzioni della Reyes nei confronti di Castle, ovvero la pena di morte (lo vuole collegare ad degli omicidi nel Delaware dove è prevista) e fa capire che vuole fare pure un bel giro di vite. Ovviamente l’avvocato è un pivello alle prime armi che non sa quel che fa e la dichiarazione di Karen è stata stravolta e riscritta a regola d’arte perDareDevil - S02E06 (2) aggravere la posizione di Frank: lei non firma e così le cose si rallentano un attimo.

Quando restano soli Matt, Karen e Foggy discutono delle intenzioni della Reyes e Matt propone di prendere Frank (svegliatosi dal coma) come cliente se non altro per impedire la condanan a morte: non è una mossa con cui Foggy è d’accordo, ma alla fine si adegua.

Il nuovo cliente. Giunti all’ospedale e superati i vari controlli per raggiungere Frank, vengono poco gentilmente buttati fuori dalla stanza quando al piano arriva la Reyes, la quale in pochi secondi inizia a minacciare Matt e Foggy: casca male perchè per quanto agli inizi i due sanno come muoversi e rispondono alla minacce facendo altrettanto e smascherandone il bluff.

Frank, che all’inizio aveva respinto l’offerta di essere rappresentato da Murdock & Nelson, intanto ha cambaito idea: lascia l’avvocato inetto assegnatogli d’ufficio per farsi difendere da loro. E la Reyes rosica male.

DareDevil - S02E06 (6)Se Matt si deve assentare, convocato da Elektra, Foggy e Karen restano all’ospedale per preparare una strategia difensiva al fine di alleggerire le accuse (si parla di oltre 150 accuse di vario genere): mentre Frank parla privatamente con Karen la quale lo aiuta a ricordarsi della famiglai persa, un ricordo che per lui inizia ad essere confuso e sbiadito col passare del tempo, Foggy tratta con la Reyes ottenendo un accordo migliore, se si dichiara colpevole.

L’accordo toglie di mezzo la pena di morte visto che non è possibile collegarlo ai membri delle gang morti in Delaware: si tratta di ergastolo (anzi ergastoli) senza possibilità di uscire in libertà vigilata e verrà messo insieme ai detenuti comuni. La Reyes punta sul fatto che Castle verrà preso di mira dagli altri carcerati ed ucciso, quindi: nonostante questo Frank accetta, davanti agli avvocati, l’accordo.

Quando però la Reyes ed il giudice si presentano al suo capezzale per la formulazione delle accuse Frank DareDevil - S02E06 (5)si dichiara non colpevole spiazzando Karen e Foggy, ma soprattutto mandando fuori dai gangheri il procuratore distrettuale.

Più tardi quella sera, Foggy si farà trovare da Matt in casa e lo aggiorna sugli eventi: la Reyes ha usato tutto il suo potere per anticiapre il processo. Per preparare una strategia difensiva vera e proprio ora hanno solamente una settimana.

Attacco alla Roxxon. Dove è andato Matt? Elektra ha mandato un autista a prelevarlo in ospedale per andare ad un Gala presso la Roxxon per svelare i loro segreti rubando il registro segreto. Piccolo particolare: per recuperarlo devono rubare un tessirino che dà accesso ad un piano segreto (il 13°): gli unici ad averlo sono i grandi capi e guardie armate ed un contabile. Sarà lui l’obiettivo della coppia, quello più facilmente avvicinabile.

O almeno così credono.

DareDevil - S02E06 (7)Perchè se entrare al Gala è facile visti gli interessi economici di Elektra nella Roxxon, meno facile è avvicinare l’obiettivo, anche per l’aumento degli occhi della security sul posto: Matt ha così l’idea di scontrarsi accidentalmente con lui (vestito di bianco) rovesciandogli addosso del vino rosso. Vedendosì costretto ad andare in bagno a ripulirisi alla meno peggio, divetna un obiettivo più facile, ed è infatti lì che Murdock lo attacca, mette KO le guardie che lo seguivano e ruba la Keycard, mentre Elektra manda in loop le telecamere.

Inizia quindi la seconda parte del piano: accedere al piano, evitando comunque la guardie presenti (e con Matt che ferma Elektra in più occasioni per evitare il peggio), entrare nell’ufficio del capo e cercare il registro: che ovviamente non si trova facilmente visto che è nascosto in una stanza segreta all’interno dell’ufficio.

DareDevil - S02E06 (4)Sarà infatti Matt grazie ai suoi poteri a trovarla sentendo il rumore dell’elettricità, ma la gioia per aver trovata stanza e registro  dura poco, perchè le gurdie hanno scoperto quanto successo al contabile ed alle telecamete: inizia qundi la fuga che termina un piano più sotto dove si fanno beccare (fingendosi alticci) a limonare duro dalla guardie poco prima seminate a fatica. Cacciati dal gala, salgono in macchina e tornano a casa leggendo il registro scoprendo i vari traffici (anche di persone) della Roxxon.

Tutto, sebbene in Giapponese è chiaro per Elektra. Tranne una voce e visto che i peggiori traffici non sono crittografati, la cosa incuriosisce i due. che decididono di indagare ancora assieme.

DareDevil - S02E06 (3)Al palazzo della Roxxon intanto il capo del ramo nipponico ha convocato il contabile e le due bodyguard che lo doveva controllare nel suo ufficio per il cazziatone di rito. Mentre l’impiegatosi giustifica ele gue guardie del corpo vengono uccise sul posto, portandolo a chiedere scusa ancora con più veemenza dicendo che è sempre stati fedele alla Yakuza ma viene raggelato quando il boss dice “E chi ha mai detto che fossi della Yakuza?”

COMMENTO

Delusione per lo scontro con la Yakuza, anche a quanto pare non è la Yakuza, all’appartamento di Elektra: mi aspettavo di più e di meglio. L’aspetto positivo è che Elektra da questo scontro ne esce meno fastidiosa (ma sempre chiaramente folle), come possiamo già vedere dalla scena alla tavola calda.

La Yung si è dimostrata in due puntate e uno sputo decisamente adatta al ruolo di Elektra: sarà anche il suo background sportivo (una decina di anni di Karate) ma nella scena di lotta si vede che sa il fatto suo. Inoltre è una bella figliuola, il che non guasta mai in questi casi (e nel caso di Elektra è un must). Sento già le fan di Karen e Matt urlare e disperarsi.

Chi invece è sempre più fastidiosa (e meno male) è la Reyes che non si è resa conto in che casino si sta mettendo tra Frank e Matt: se l’ultimo, con Foggy, usa i tecnicismi legali per tenerle testa e farle capire che il sarà pur un piccolo studio legale, ma sanno bene quel che fanno, il primo rifiuta un accordo che sembrava buono viste le premesse preferendo dichiararsi non colpevole delle accuse.

La sensazione che ho avuto è che dopo il colloquio con Karen grazie al quale ha potuto ricordare la famiglia, Frank abbia rimesso assiem alcuni pezzi e che la Reyes sia invischiata in tutto il casino: questo spiegherebbe anche l’impressione avuto da Karen che Castle volesse in qualche modo metterglielea in quel posto al procuratore distrettuale.

Dicevo all’inizio della Yakuza. A quanto pare non è così, la mafia nipponica non è coinvolta nella faccenda. Resta quindi da scoprire chi sia effettivamente coinvolto perchè diciamo le cose come stanno: a metà stagione ancora non abbiamo uno straccio di idea su cosa stia accadendo veramente.

Abbiamo pochi piccoli pezzi di un puzzle e non una vera visione di insieme: nella prima stagione sapevamo che il nemico era Kingpin, si vedevano i suoi intrallazzi, ma ora? Abbiamo visto Frank in azione ma a modo suo faceva giustizia: lo dice Matt, lo fa capire lui stesso a Karen dicendole che non era mai stata in pericolo. Abbiamo Elektra che mette la Roxxon al centro del mirino, ma per quale motivo non sappiamo; abbiamo la Reyes che punta alla politica… Nulla di più facile che lei sia foraggiata dalla Roxxon, ma restrebbe (fosse così) solo una parte del puzzle: la sensazione che lei sia legata alla vicenda di Castle è, come ho detto, forte.

E se fosse così, sarebbe anche questa una parte del puzzle, ma non lo completerebbe del tutto: l’ipotesi che mi viene da fare è che la sparatoria è stato un casino fatto dal procuratore, un’operazionne che è andata in vacca così come quella quella con Grotto. Oppure Frank è scomodo per aver visto/scoperto qualcosa mentre era in zona di guerra.

Beh, credo che scopriremo qualcosa in più durante il processo, che le azioni di Frank (e l’assenza di Matt) hanno permesso alla Reyes di anticiapre accelerando i tempi di molto: c’è solo una settimana per prepararsi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...