#HawaiiFive0 – Recensione S06E23 – E24 – E25 #SeasonFinale

Dopo una lunga pausa di quasi dieci giorni torno a tediarvi con le mie recensioni sul gran finale di stagione di Hawaii Five-0.

Segue risata alla Gargamella.

Hawaii50SeasonFinale

Tre episodi, intitolato Pilina Koko, Pa’a Ka ‘ipuka I Ka ‘Upena Nananana e O Ke Ali’i Wale No Ka’u Makemake, di cui due legati tra di loro e uno come omaggio all’unico reale protagonista nonché all’unico vero attore della serie, ma proseguiamo con ordine.

Da qui in avanti saranno presenti degli SPOILER.

Lenkov, avendo evidentemente finito le droghe e pure le buone idee, decide di chiudere la trama della yakuza con tutta una serie di stupidate, luoghi comuni e fastidioso trionfo del bene, da farmi quasi tifare per Gabriel, sottolineo il quasi.

Il nostro sceneggiatore preferito, infatti, crea un episodio quasi accettabile, Pilina Koko, per poi buttarlo nel cesso, come è suo costume, in quello successivo Pa’a Ka ‘ipuka I Ka ‘Upena Nananana.

Tira infatti fuori una dolcissima bimba, figlia di Gabriel e della sorella di Malia, la moglie defunta di Chin, che si trova coinvolta in una serie di casini, complice la figlia di Shioma, in cerca di vendetta, la quale non trova di meglio da fare che far uccidere la madre della piccola e poi tentare di far fuori anche lei.

Hawaii50 S06E23-24-25La deliziosa creatura ha la pensata di chiedere aiuto al suo eroe, Chin, che fa il grande e si mette pure ad uscire dall’ospedale ferito e mezzo morto (quindi con un’espressione identica al solito), per tentare di salvarla, cosa che fa solo e soltanto grazie ad un’intuizione, ovvero un tracciatore.

Tuttavia passiamo alle cose veramente importanti dell’episodio: Abbie che viene svegliata da Jerry per scofanarsi una vaschetta di gelato invece di stare a letto con Chin.

Mi pare anche umano.

Voi cosa scegliereste tra la compagnia di un fantastico nerd come Jerry con annesso gelato e quella di una mummia come Chin?

Appunto.

Dicevo che la puntata dopo è collegata nel senso che spunta il padre della creatura, Gabriel, che dimostra di avere il cervello di una zanzara in overdose da raid, e ovviamente si fa catturare subito, dopo essere stato colpito.

Finisce qui?

No perché ci dobbiamo sorbire un barbosissimo asserragliamento della yakuza comandata dalla figlia di Shioma contro i nostri, divisi, da una parte la squadra quasi al completo, chiusa in un edificio fatiscente, per salvare l’idiota e portarlo in galera, dall’altra Grover che prova a salvarli con la swat e finisce pure lui nei pasticci, da rischiare di finire davvero male fino a che non spunta a Abbie a salvargli le chiappe, purtroppo.

Questo dovrebbe far capire quanto è inutile Grover: viene chiamato da McGarrett per aiutarli e pur avendo una Swat a disposizione, rischia di morire.

Imbecille.

Hawaii50 S06E23-24-25 (3)Provvidenziale anche l’aiuto di Jerry che, con la sua mente da nerd, li tira fuori dai casini.

Un uomo, un mito.

Dategli sto badge.

L’episodio si conclude in una maniera davvero squallida: Chin si rifiuta di adottare la bambina, nonostante fosse l’ultimo desiderio di Gabriel (morto sotto i ferri), perché non si sente pronto a fare il padre e in più ci dobbiamo sorbire McGarrett dire che è stato un bene per la piccola che Gabriel sia morto.

Che bella mentalità.

Degna di Trump e i suoi accoliti.

Lenkov passi le trame idiote, ma rendere McGarrett un semifascistone mi pare eccessivo, eh.

Bisogna dire che il finalone di stagione migliora un po’ il tutto, nel senso che succedono un po’ di cose carine e persino Grover ne esce in maniera quasi decente.

Ho detto quasi.

In pratica Steve e Danno vanno in missione sotto copertura per stanare un pericoloso spacciatore, il quale sta mettendo una sostanza terrificante nelle droghe vendute ai ragazzini.

Durante la missione McGarrett viene ferito gravemente e finisce in ospedale, rischiando pure di morire, perché il suo fegato è spappolato.

Danno, in un atto di generosità incredibile, gli dona metà del suo, cosa che naturalmente gli farà pagare salato a vita, cominciando dalla fine dell’episodio in cui i due battibeccheranno come due comari in calore.

Impagabili.

Hawaii50 S06E23-24-25 (2)Vi dicevo di Grover che riesce nell’impresa di sembrare quasi un essere umano facendo un discorso molto carino sul suo capo alle macchinette.

Ma le parole più belle sono di Kono, la quale ricorda come il suo boss le ha dato una famiglia, più che un lavoro.

Che dire dunque?

Finale carino e toccante che chiude una stagione troppo altalenante, con tante belle idee, poco sfruttate e con il cattivo ucciso così, senza motivo alcuno, dopo averci fatto penare un intero episodio.

Voto al finale 7.

Alla stagione 5,5.

E date il badge a Jerry!!!

P.s: che idea quella di far andare via Max? Spero sia solo per tre mesi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...