#Gotham – Prisoners (S2E16) e Into The Woods (S2E17)

In questo doppio appuntamento analizzeremo gli ultimi due episodi di questa serie che, almeno a parere personale, non sta convincendo del tutto come ha fatto in passato. La trama si è dissipata cammin facendo senza venire rimpiazzata con delle alternative valide, e sempre più spesso si ha la sensazione che manchi qualcosa.

Gotham_serie_televisiva

Questa serie, secondo me, ha due gravi pecche: la prima è essere troppo Gordon-centrica, la seconda di essersi lasciata dietro troppe parti di trama che non sono state debitamente rimpiazzate. Nella scorsa stagione, allo stesso identico punto, stavamo assistendo alla guerra tra famiglie mafiose per il controllo di Gotham, all’ascesa di Fish nella fogna-prigione, a Jim che si prendeva dei rischi affidandosi al fiuto di un serpente per trovare un cadavere.. E ora che cosa abbiamo? Tanti sentimentalismi, una trama confusionaria e trascurata che ‘vanta’ lo spessore di uno strappo di carta igienica monovelo, potenziali presi e usati per ripulire la suola delle scarpe.

Gli andirivieni di Pinguino hanno ormai ridotto il beniamino Oswald allo spettro di sé stesso: la sua escalation criminale sembra ormai un ricordo lontano, cancellato via dal trattamento Strange che ci ha restituito un Oswald remissivo, ansioso di mendicare un po’ di quell’affetto che, nel corso della sua esistenza, ha ricevuto solamente da sua madre.. E questo lo ha inevitabilmente cacciato nei guai perché al mondo nulla è gratis, men che meno lo è l’amore.. Oswald fa continuamente l’effetto meteora: meteora del crimine, meteora della strategia, meteora famigliare. Queste diverse fasi hanno tutte una costante: che Oswald ne esce sempre distrutto e finisce sempre col fare il leccapiedi di qualcuno. E la sfera famigliare – ammesso e non concesso che quella sia davvero la sua ‘famiglia’ – la musica non cambia: dopo la morte per lui abbastanza devastante di Elijah, la megera che si è ritrovato per matrigna, il fratellastro e la sorellastra lo hanno ridotto al ruolo di maggiordomo.. Ci manca la zucca che diventa carrozza, i topini che la trainano e l’incantesimo che svanisce a mezzanotte, e abbiamo una sorta di genderswitch di Cenerentola. Ma non dimentichiamo due cose: 1) a Gotham mai nessuno è davvero ‘finito’; 2) la vendetta è un piatto che va servito freddo. Nel caso di Pinguino, però, è un piatto che va servito e basta.. Alla sua matrigna, che ha incarnato più che mai il concetto di ‘cenare con la famiglia’.
Che questo atto alla Hannibal Lecter [povero cane, però] sia destinato a segnare la risalita di Pinguino? Io ci spero!

Io ho sempre portato avanti un’idea, riguardo a Gotham.. Idea peraltro condivisa da molti altri ‘profani’ del fumetto di Batman: è una sorta di poliziesco generalista infarcito di nomi più o meno famosi. Questo lo rende un prodotto fruibile anche da coloro che, come me, non ne sanno un bel niente di Batman. Trovo però che in tutto questo ci sia una grande pecca strutturale: tutto e tutti sono sacrificabili all’altare della gloria di Jim Gordon. Nella scorsa puntata abbiamo visto morire un ragazzo, reo di essersi frapposto tra lui e gli aggressori mandati da Loeb.. Abbiamo visto addirittura Don Falcone scomodarsi per salvare le chiappe di Jim.. In questo episodio, invece, abbiamo visto addirittura Nygma cadere nella rete di Jim.. Perdonatemi, capisco benissimo che Jim sia l’attuale protagonista della serie, che il bene debba trionfare sul male [ammesso e non concesso che questo concetto debba essere applicato a Gotham] e tutto quello che volete.. Ma è abbastanza fastidioso vedere dei potenziali così elevati crollare sotto la pressione di un poliziotto pressoché mediocre.

Trovo che molte cose vengano trattate in modo troppo sbrigativo, e questo ovviamente trova la sua dovuta spiegazione nel fatto che, in questa stagione, le situazioni siano state tirate all’inverosimile in precedenza, al punto di dover ‘affrettare’ la conclusione dei vari eventi in tempo per arrivare ad allestire il season finale. E così vediamo Nygma capitolare frettolosamente, Alfred e Master B. riappacificarsi.. E Barbara uscire da Akhram dopo una sola seduta con Strange. Tutto questo, osservato con una visione d’insieme, dà l’idea che manchi qualcosa, che ci si sia persi qualche passaggio chiave che ha portato a degna conclusione i vari eventi citati.. Non disperate: non vi siete persi nulla, mancano proprio. Andando avanti a questo ritmo viene però da porsi una semplice quanto inquietante domanda: se chiudono così rapidamente le partite, cosa ci faranno vedere nel season finale?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...