#Vikings – The Profit And The Loss (S4E07) #HistoryVikings

Settima puntata – che gli scorsi anni ci avrebbe già portati in aria di season finale – con, finalmente, un po’ di sana azione vichinga! Bé, forse non proprio sana, e forse poco vichinga.. Una sola cosa è sicura: siamo quasi a metà stagione, e ancora non stiamo riuscendo nemmeno ad immaginarci dove questa serie voglia portarci.
Vi ricordo di seguire la nostra affiliata Vikings – Italian fans sulla pagina facebook (dove troverete anche il link all’evento per discutere dell’episodio con altri fans) e su blog.

tumblr_o4y7d1tsVw1u0cgzao8_540

Una disfatta.. Cos’altro si può dire? Il ritorno a Parigi è stato molto più che amaro, è stato una vera e propria strage. I franchi ci avranno rimesso quei due o tre elementi per pura fatalità, ai nostri è andata davvero male. Merito dell’organizzazione dei franchi, guidati da Rollo e Odo, o demerito della disorganizzazione di Ragnar che, probabilmente, pensava di essere accolto con un tappeto rosso e la marcia imperiale in sottofondo? Prevedeva il tradimento di Rollo, era praticamente certo che i franchi si sarebbero organizzati per il ritorno dei pagani.. Era ovvio che sarebbe andata male! E Ragnar non l’ha previsto, troppo occupato a bombarsi di erbette strane.

Questa stagione sta presentando anche troppe lacune.. Non parlo semplicemente delle incoerenze storiche già più volte lamentate dai fans o dal modo in cui questo o quel personaggio viene trattato.. Raddoppiare gli episodi ha comportato una lunga serie di fatti che poco hanno a che spartire con la serie. Siamo andati oltre, troppo oltre, e ci troviamo con scene filler di cui ci chiediamo il senso. Forse questo senso verrà rivelato più avanti, ma in definitiva per ora ci lasciano con dei giganteschi punti interrogativi.

Uno di questi punti interrogativi riguarda Harbard. Chi conosce la mitologia norrena sa che nelle antiche tradizioni Harbard è uno dei tanti volti di Odino.. E a tal proposito mi sovviene un dubbio legato alla scena Harbard/Aslaug e Floki/Aslaug [sento odore di twist clamoroso].. Quando Floki è stato dal Veggente, quest’ultimo ha fatto intendere che in lui ci sia ben più di ciò che abbiamo visto. E andando a ritroso, quando Harbard apparì nella terza stagione ebbi il dubbio che non fosse esattamente ciò che sembrava: la ‘magia’ non è cosa insita in Odino [cosa che invece ha mostrato Harbard con la neve fumante e tutto il resto], e soprattutto per la storia che ha narrato. Nel caso non la ricordaste, narrò la storia di quando Thor venne sfidato dai giganti.. In tale occasione, come sempre, con Thor c’era Loki e non Odino.. E questo continua a destarmi qualche sospetto. E mi insospettisce anche un’altra cosa: il fatto che mentre Aslaug si prendeva come minimo la sifilide con Harbard dopo che si è accoppiato con 3/4 di Kattegat, Floki aveva visione e avvertiva la stessa identica cosa.. Bé, mi puzza molto ragazzi miei.. Anche perché viene molto spesso citata una cosa, già sentita tre volte in questa stagione: «The space between the life and death», che al giorno d’oggi forse chiameremmo ‘dimensione astrale’.. Il fatto che Floki si sia allontanato da tutti e abbia visto e sentito quello che ha visto e sentito mi dà molto da pensare. E’ strano, molto strano.. E’ stato quasi come se Floki, a distanza, ‘pilotasse’ Harbard. E questo mi intriga assai.

Rollo mi lascia sempre più basita.. Un infame, un traditore, uno schifoso verme. Eppure io non sono ancora del tutto convinta alla sua cieca fedeltà ai Franchi.. Forse perché chi non ha avuto remore a tradire più volte il suo stesso sangue sarebbe in grado di tradire chiunque, ma qualcosa in lui mi dice che non è ancora stata messa la parola ‘fine’. Resta comunque il fatto che i Franchi hanno vinto e i nostri hanno perso. Chi mi delude di più, in tutto questo, è Ragnar. Con tutte le scusanti del caso, sentire uscire dalla bocca di Ragnar le parole «Ci ritiriamo» è inaccettabile. Il vecchio Ragnar, quello con più sale in zucca e meno funghi allucinogeni nello stomaco, non avrebbe mai considerato il ritiro come risposta.. Sebbene abbia dovuto ripiegare al primo assalto, sebbene sia malconcio, sebbene la sua gente sia stata massacrata. Ora c’è da augurarsi soltanto una cosa: che Bjorn si rivolti contro suo padre e prenda le decisioni al posto suo. Altrimenti, siamo davanti a uno dei momenti più bassi della stagione se non dell’intera serie.

Stagione che presenta risvolti pressoché inutili, almeno ad un primo sguardo: mentre Harbard a Kattegat è diventato una sorta di gigolò, a Parigi c’è Helga ridotta praticamente in punto di morte.. Io mi chiedo soltanto perché. Che senso ha? Magari servirà a dare un’ulteriore spinta in avanti all’ipotetico risvolto di Floki [come se non fosse ancora abbastanza incontrollabile e fuori di senno], ma al momento vedo questa scelta un po’ come uno riempitivo.
Allo stesso modo, non capisco Lagertha: mi è scaduta abbastanza due episodi fa, e il non capire me la fa scadere ancora. Non si capisce se sia incinta o meno, anche se lei dice di sì.. E quindi? Cioè, dov’è il suo istinto materno se è davvero incinta? Che questo sia il suo ultimo e definitivo sfregio alla memoria di Kalf? Che lo odiasse così tanto e abbia finto così tanto da disinteressarsi completamente alle sorti di un figlio concepito con lui? In qualsiasi caso, mi auguro che avvenga qualcosa in grado di riabilitare un po’ la figura di Lagertha: sempre una grande guerriera, nulla da eccepire su questo, ma come persona sta perdendo punti in continuazione.

In conclusione, come sempre, c’è il fronte Wessex.. Quel luogo mistico [?] dove ognuno si fa gli affari suoi e si fa un baffo di tutto ciò che avviene fuori dai suoi confini, tanto da sembrare una serie a sé stante. Bé, sembra esserci un nuovo accostamento alla serie: non solo perché ritroviamo il lato volpone e ambizioso di Ecbert [che, fatemelo dire, è uno dei personaggi più brillanti e geniali concepiti in questa serie], ma anche perché si parla di nuovo di difendersi dai normanni. Certo che però, se fossi in Ecbert, mi guarderei bene le spalle mentre tramo contro Kwenthrith.. Ma in buona sostanza, sono davvero curiosa di vedere come andrà a finire questa nuova storia: Ecbert re di Wessex e Mercia sarebbe un bel colpo, ma va anche detto che per quanto scaltro non può avere occhi e orecchie dappertutto. Inoltre, Ecbert è uno che fa squadra fino ad un certo punto: come andrà a finire visto che Aelle è suo alleato?

Lo so che alcuni di voi me ne dicono di tutti i colori quando lo scrivo, ma è palese che questa stagione sta faticando a decollare, e che il raddoppio degli episodi non le sta giovando [non si poteva fare 13 o 16 episodi anziché 20? Sarebbe stato meglio].. E’ ovvio che deve succedere qualcosa che stravolgerà interamente la seconda parte della stagione, e non me ne vogliate se a mio avviso questo ‘qualcosa’ sarà la morte di Ragnar.. Ad ogni modo, il mio auspicio è che non ci siano questi episodi di qualità medio-bassa fino a 14° o 15° episodio per poi condensare tutta la fase saliente della stagione negli ultimi episodi.. Però non vi nego che più andiamo avanti con gli episodi, più sento la mancanza delle prime due stagioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...