#Arrow – Code Of Silence (S04E14)

Tempo di dibattiti politici a Star City e di bugie: quanti mentono e a chi?

Arrow…e non dimenticate di visitare le nostre affiliate,  Arrow e The Flash Italia e Serie TV la nostra droga!

L’Isola. Oliver, assieme agli altri ostaggi, viene messo subito al lavoro per scavare alal ricerca dell’oggetto del desiderio di Reiter. La situazione come è facile immaginare non è delle migliori, anzi: tutti vorrebbero uccidere Ollie, tranne Taiana anche se lei è quella toccata più direttamente dall’omicidioArrow - S04E14 (5) da lui compiuto.

Quando le guardie, su suggerimento dei prigionieri, lasciano la stanza per Oliver è tmepo di compiere una decisione importante ma che può costargli caro: uccidere Conklin, anche se questo può costargli molto caro.

Come se non bastasse, è ancora contrario all’idea di (tornare ad) uccidere ma Taiana lo convince: se ha paura di diventare nuovamente un mostro, beh è questo quello che ci vuole per ucciderne un altro. Dopo un colloquio con Reiter, Oliver resta così solo con il capo delle guardie e lo uccide dicendo poi a Reiter che è stata legittima difesa, ma lui non Arrow - S04E14sembra crederci molto ed infatti lo chiude in cella dicendo che sebbena abbia bisogno che lui sia vivo, non è detto che debba essere integro.

A rincarare poi la dose ci sono le ultime parole (che Oliver riferisce a Taiana) di Conklin, ovvero che Reiter li ucciderà tutti in ogni caso..

Bugie & Politica. Come ogni campagna elettorale che si rispetti, anche questa presenta il suo dibattito. Oliver si trova in una posizione di svantaggio dal punto di vista delle carte da giocare perchè non solo ha un’identità segreta, ma pure un figlio di cui non si deve sapere nulla mentre la sua avversaria può contare su molte risorse non limpide ed altrettanto poco rintracciabili.

Il Team Arrow prova a rintracciare la sua base operativa, sperando così di trovare anche Dahrk, ma senza successo. Quello in cui riescono è però rischiare la pelle ed a complicarsi la vita ulteriormente, soprattutto Quentin Lance: Dahrk ha infatti deciso di porre fine alla collaborazione con lui e lo vuole fae in grande sitle attirandolo in una trappola fingendo una telefonata al 911 per un’anonima denuncia di effrazione. Arrow - S04E14 (2)

Recatosi, con Laurel, sul posto indicato dalla telefonata per poco non resta sotto le macerie quando questo inizia crollare: si salverà per il rotto della cuffia anche grazie alla figlia.

Il Team Arrow rintraccerà la telefonata scoprendo che è stata taroccata per farla sembra proveniente dal centralino della polizia mentre in realtà proveniva da una fabbrica abbandonata dove si precipitano convinti di trovare Dhark: trovano invece dei mercenari noti come Demolition Team, esperti anche in distruzione come fa capire il nome e che provvedono a fr crollare l’edificio nel tentativo di uccieder il Team Arrow.

Il trio in questione è stato assoldato da Dahrk, che sta proseguendo il suo cammino riguardo l’operazione di “ricostruzione” della città anche per un’altra missione, quella di eliminare Oliver spianando così la strada alla moglie per le elezioni: la modalità è la stessa, una demolizione controllata durante il dibatto elettorale, una demolizione che avrebbe lasciato incolume la donna, che si sarebbe così grarantita la vittoria.

Un piano che però viene Arrow - S04E14 (3)sventato, dopo aver fatto uscire tutti dall’edificio, dal Team Arrow grazie a delle planimetrie rivenute sul computer usato per la finta telefonata alla polizia recuperate con l’aiuto di Curtis.

E per la cronaca il dibattito si tiene ugualmente e viene stravinto da Oliver.

Sorprese. Dopo il dibattito non mancano le sorprese. Quentin, scaricato da Donna perchè lui le mentiva, fa pace con lei dopo aver trovato il caraggio di dirle le cose come stanno (e finalmente capisce che lui la voleva proteggere) e lo fa alla festa per il fidanzamento di Felicity e Oliver i quali ricevono da Curtis Arrow - S04E14 (4)un regalo particolare: uno stimolatore che permetterà a Felicity di tornare a camminare in vista del matrimonio.

Un’altra sorpresa arriva da Dahrk che ha deciso di sfruttare il nuovo punto debole di Oliver e presenta così a sua figlia un nuovo compagno di giochi che resterà con loro un po’: William.

TRIVIA

Demolition Team: Apparso la prima volta nel 1984, il gruppo fu assunto dal membro del Congresso Jason Bloch per distruggere la filiale delle Ferris Industries di Los Angeles. Gli impiegati delle Ferris erano virtualmente indifesi contro la Demolition Teamsquadra e la loro provvista di armi fornita dal Monitor. L’aiuto finalmente giunse nella forma del misterioso Predatore, che sconfisse l’intera squadra da solo. Si presume che il Demolition Team fu mandato in prigione poco dopo l’incidente.

I componente della squadra sono Hardhat (ex pugile inesperto pesi massimi), Jackhammer (ex operaio petroliere di Houston), Rosie (leader del Demolition Team ed ex proprietaria di un bar a New Orleans), Scoopshovel (ex giocatore professionista di Jai alai di San Diego) e Steamroller (ex stuntman motociclista di Chicago): i primi tre sono quelli trasposti sullo schermo.

COMMENTO

Una puntata vissuta con l’ansia accanto. La sensazione che stesse per esplodere la bomba era sempre lì: mi aspettavo che saltasse furoi al dibattito la questione William, ma effettivamente era un po’ troppo scontata la cosa. Avere il figlio di Ollie rapito da Damien… beh no, non lo avevo considerato.

La situazione che si è venuta a creare sull’isola ora non è delle migliori, anzi. Mi chiedo però ancoa un paio di cose. Capisco tutta la segretezza e l’operazine non legalissima, ma l’A.R.G.U.S. un paio di domande sul fatto che non ci sono notizie da Oliver non se le fa?

Altro quesiotne la misteriosa pietra che è stata data già la scorsa settimana a Reiter: ok, la magia, misticismo e tutto… ma se Oliver l’ha avuta nella sua allucinazione di Shado, come me la spiegate la sua presenza ora? L’ha cagata? Attendiamo fiduciosi una risposta.

Interessante il Demolition Team, un trio di cattivi che fa faticare i buoni in combattimento. Non è una cosa che abbiamo visto spesso nei “Villain Of The Week” (in qualunque serie), e la sensazione che hanno dato è stata quella di essere delle macchine da guerra: dopotutto vengono dai servizi segreti, era il minimo che potessero fare. Insomma, per dirla come Vittorio Munari, il Demolition Team ha scaricato un tir di sabbia nelle mutande del Team Arrow.

C’è una cosa, infine, su cui questa settimana han calcato un po’ troppo la mano, ed è la questione delle bugie: faccio basta ok? Non continuate a ripetere sta cosa delle segreti e delle bugie che è diventta già fastidiosa. O la cosa salta fuori o la finite ok?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...