#AgentCarter – Smoke & Mirrors (S02E04)

Le indagini sulla Isodyne continuano anda andare avanti, ma un grosso ostancolo si profila davanti a Peggy ed al suo gruppo…

Agent Carter

Le Origini Del Bene. Da bambina, Peggy non era diversa da quella che è ora. La vediamo da bambina giocare in giardino fingendo di dare la caccia ai drghi e salvare una principessa, litigare con il fratello Micheal e far arrabbiare la madre che la vuole vedere comportarsi da signorina.

Qualche anno dopo la vediamo parlare con le colleghe circa il suo recente fidanzamento quando il capo la convoca nel suo ufficio per comunicarle di un’altra proposta: quella da parte dei servizi segreti britannici che la vogliono come agente sul campo in quanto si ritiene che le donne non attirino l’attenzione e possano così essere impiegate come parte della resistenza al nazismo. Peggy è molto titubante ma ne parlerà con il suo futuro marito.

Alla festa di fidanzamento, è presente anche il fratello di Peggy e l’atmosfera tra lui ed il futuro cognato non è delle migliori, anzi. Quando Peggy accenna alla proposta ricevuta di esser agente sul campo, scopriamo che l’offerta è destinata ad esser rifiutata perchè come cidce di il futuro marito “non è una cosa da Peggy”. Quando si allontana, Micheal rivela che è stato lui a candidarla al posto perchè sa che vuole .

Passa ancora qualche tempo e le nozze si avvicinano. Mentre AgentCarter - S02E04Peggy sta provando il vestito da sposa seguita dalla madre, una macchina arriva presso la loro abitazione. Dalla finestra della camera, Peggy assiste all’annuncio che il fratello è morto al fronte: poco dopo la vediamo preparare le valige e lasciare la casa per il lavoro nei servizi segreti rinunciando al matrimonio.

Le Origini Del Male. Agnes Cully fin da bambina è più interessata alla scienza che non alle cose sa bambina: la vediamo riparare per la madre una radio prima che lei le dica di metere in ordien d i comportarsi bene perchè sta arrivando lo zio Bud. Ovviamente lei non è della stessa idea, anzi non lo sopporta e ribadisce che non è un vero zio: ad ogni modo dovrà comportarsi bene perchè lui è gentile con loro. Poco dopo che è arrivato, sale al piano di sopra con la madre di Agnes, mentre lei alza il volume della radio.

Qualche anno dopo zio Bud scarica la madre di Agnes per una più giovane (e poco più grande della stessa Agnes): non solo la scarica, ma le ordina di lasciare la casa entro il giorno dopo.

La discussione accesa avviene mentre Agnes è impegnata a disegnare dei progetti per delle apparechiature e quando la madre vede a cosa si sta dedicando, ancora infuriata per la discussione, vede a cosa si sta dedicando la trascina davanti allo specchio e con rabbia le dice che non solo che non andrà a studiare all’univesità in quanto ragazza (mostrandole una lettera dall’Università dell’Oklahoma), ma l’unico modo per aver successo nella vita sarà col quel bel faccino che si ritrova e che quindi è meglio che impari a sorridere.

Qualche anno dopo, Agnes è a Los Angeles e per l’ennesima volta va a vedere (nuovamente) un film, un modo come dice alla cassiera di dimenticare i problemi: la cassiera le regala il biglietto ed una volta davanti l’ingresso, Agnes viene dermata da un uomo.AgentCarter - S02E04 (2)

Si tratta di Ned Silver, ed è un agente a caccia di volti per il cinema: dopo averle consegnato il suo biglietto da visita ed aver vista sorridere dice che sicuramente ha qualcosa per lei come modella o attrice. Quando sente il suo nome, le dice però che dovrà cambiarlo: merita un nome bello quanto lei

Dopotutto questa è Hollywood e può essere chiunque lei voglia.

Rivelazioni. Le indagini di Carter arrivano ad un importante punto di svolta quando riescono a catturare il tuttofare di Chadwick, l’uomo che aveva attentato alal vita di Peggy. Non una cosa facile poichè sarà necessario usare un fucile con dei tranquillanti: un’operazione che vien fatta in segreto senza informare Sousa, ovviamente.

Nonostante Sousa non prende bene la cosa, decide di lascaire continuare Peggy con l’operazione: essendo Hunt anche un dipendente dell’Arena Club viene interrogato per scoprire chi ne fa parte ed ottenere così un mandato che possa svelare gli intrighi. AgentCarter - S02E04 (4)

Con non poca fatica ed usando metodi criticabili, ci riescono e l’SSR si prepara a fare irruzione dopo aver ottenuto il mandato, ma vengono fermati dall’arrivo di Masters che pensa bene di sottoprre ad un’ispezione la struttura, lanciando qualche minaccia non troppo velata a Peggy e Sousa.

Hunt, tenuto prigioniero nello sgabuzzino dell’SSR, viene fatto fuggire e lo vediamo correte a casa di Chawick dove rivela quanto successo e di aver dovuto fare i nomi di chi è parte dell’Arena Club: la cosa viene seguita a distanza da Peggy, Sousa, Jarvis e Wilkens via radio grazia ad un microspia che gli han lasciato addosso.AgentCarter - S02E04 (3)

Assistono così in diretta radiofonica (almeno fino a quando la trasmissione non cessa mistriosamente) a Whitney Frost che usa il potere della Zero Matter (sui cui si è esercitata nel frattempo) per saprire Hunt davanti ad uno sconvolto Chadwick.

TRIVIA

Hollywood Ten: Viene menzionato questo gruppo di persone, per lo più autori, di Hollywood che rifiutarano nel 1947 di collaborare nelle indagini sul partito comunista. Si trattava di Alvah Bessie, Herbert Biberman, Lester Cole, Edward Dmytryk, Ring Lardner Jr., John Howard Lawson, Albert Maltz, Samuel Ornitz, Adrian Scott e Dalton Trumbo (la cui storia è al cinema ora).

COMMENTO

Diversamente da Jessica Jones, qui i flashback hanno senso e non arrivano troppo in là nella serie. Ed a differenza di Arrow, non sono fastidiosi.

Abbiamo avuto la conferma che Peggy è sempre stata un maschiaccio, non ci siamo meraviglaiti i questo. Sicuramente ha sorpreso di più (ma neppure lì tanto) come si rassegni a fare la brava, ad essere una donna del suo tempo: ovvero “a casa a fare la calzetta”. Un’idea che alcuni vorrebbero ancora attuale, basta vedere i commenti sulla Cristoforetti, non serve scomodare le religioni.

Dall’altra parte abbiamo Agnes/Whitney che all’impeto fisico di Peggy contrappone la mente (anche se Peggy è una decoficatrice non da poco), viene rifiutata dall’università perchè donna, ed invitata neanche troppo velatamente dalla madre a fare la puttana. Inutile girarci attorno, quello è il lavoro che fa la madre.

Sousa non ha brillato per intelligenza. Voglio dire, capisco il volere e dover rispettare le regole ma quando ti dicono che tra i soci del club ci sono dei pezzi grossi, ti verrà il dubbio che possano avere delle soffiate, no? O che comunque ti facciano saltare in qualche modo l’operazione, almeno.

La puntata ci lascia con due domande. La prima riguarda quelo che vede Wilkens: sappiamo che è attratto dalla Dark Matter (o Dark Force se preferite), quindi c’è da chiedersi quali siano le conseguenze di ciò.

La seconda è come reagirà ora Chadwick alla scoperta dei poteri della moglie. Come minimo si caga addosso e smetterà di essere il maschilista tipico della sua epoca: non escluderi però che inizino una ricerca per usarla come arma. Ed in quel caso mi verrebbe da pensare che la Dark Force sia collegata a Maveth…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...