#Supernatural-The Devil in the Details (S11E10) #Spn

Dopo l’assenza dovuta alle vacanze natalizie, Dean e Sam fanno il loro ritorno sui teleschermi, con un episodio in grado di rimescolare ancora una volta le carte in tavola e rendere l’attesa settimanale ancor più difficile da sopportare!
Curiosi?
Impazienti?

maxresdefault
Bene, prima di iniziare la consueta recensione (che ricordo potrebbe contenere spoiler) vi invito a passare dalla nostra Pagina Facebook e ringraziamo le nostre affiliate  Supernatural ~ Italia e Supernatural Italia .

Nello scorso episodio avevamo esultato per il ritorno di Lucifer ed il conseguente peggiorare della situazione per i nostri fratelli ( e per il mondo intero, se permettete).
Avevamo lasciato un Sam Winchester sconvolto, alle prese con Lucifero in persona e la sua costante tentazione ai danni del giovane Winchester, ed un Dean in preda alla confusione dopo l’attacco subito da Amara da parte del Paradiso.
Li ritroviamo nella medesima situazione, con qualche piccola differenza.
Lucifero è intenzionato a colpire Sam in profondità, facendo leva sul suo senso di colpa per ottenere il tanto agognato “Si”.
Ed ammettiamolo, i suoi argomenti sono molto convincenti!
Senza di lui, Amara avrebbe la meglio ed a quanto ci è dato sapere solo gli Arcangeli e Dio in persona sono stati capaci di imprigionarla la prima volta.
Ma…e qui c’è un grosso “ma”, ricordiamo anche che Lucifer al momento è da solo e cosa potrebbe mai fare contro Amara?
Gabriel e raphael sono definitivamente morti ( anche se, facendo affidamento alla mia scarsa memoria, ricordo che potrebbero essere riportati indietro dal purgatorio, se non erro), dunque resterebbe solo Michael su cui fare affidamento.
Ed a questo proposito: dov’è?
Non dovrebbe essere nella Gabbia insieme a Lucifer oppure l’incantesimo di Rowena era indirizzato solo ed esclusivamente al Demonio e non a tutti gli occupanti della Gabbia?
Sam non è uno stupido.
Non lo è mai stato, sebbene non rientri nella mia “top 10” dei personaggi preferiti.
Capisce che Lucifer vuole solo ottenere il suo assenso per tornare libero, ma a quale prezzo?
Distruggere Amara per scatenare una nuova Apocalisse per mano del demonio?
Siamo pronti ad affrontare nuovamente tutto questo? No.
Sam non lo è.
Dean non lo è.
Nessuno lo è ed ho la sensazione che la seconda parte della stagione si rivelerà ancor più ricca di informazioni e colpi di scena.

Veniamo anche a conoscenza del fatto che Rowena sia entrata in contatto onirico con Lucifer diverso tempo prima e che stia attendendo con impazienza la sua ascesa, per ottenere un posto di riguardo al suo fianco.
Seriamente?
La facevo più intelligente e nonostante il suo (comprensibile) odio, Crowley ha cercato più volte di avvisarla della stronzata commessa.

Dean nel frattempo è sulle tracce di Amara (o di ciò che ne resta) deciso a riportare indietro i suoi resti, per…non ci è dato saperlo.
E’ in costante preoccupazione per Sam ed il suo stato di salute sembra peggiorare di secondo in secondo.
Castiel rivela così che è stato esposto a radiazioni durante l’attacco degli angeli e questa rivelazione non mi mette particolarmente di buon umore.
Dobbiamo aspettarci brutte sorprese? Non riuscirei a sopportare anche questo, non di nuovo a Dean!

Ancora una volta, Crowley risulta essere pronto a fare “team up” con i Winchester ed avvisa Dean della presenza di Sam all’interno della Gabbia di Lucifer.
La famiglia ha sempre il sopravvento.
Sempre.
Dean corre ad aiutare il fratello, ingannando Rowena con un abile stratagemma di Crowley.

Castiel, nel frattempo, ha il suo incontro personale con Amara.
Ebbene si, The Darkness non è morta. E ci aggiungerei un bel “meno male”!
Inaspettatamente non uccide l’angelo, ma gli rivela che Dio ha sempre avuto un piano per lui. E manda un messaggio a Crowley e Dean: “Sto arrivando”.
Il messaggio viene recepito ma viene accantonato nell’istante in cui Sam ripete il suo “no” a Lucifer e l’arcangelo non sembra prendere il rifiuto troppo bene.
E da questo momento in poi…accade ciò che non avrei mai pensato possibile.
E che…non approvo particolarmente, ma ho fiducia delle scelte degli autori.
Assistiamo ad un Celebrity Death Match tra Dean, Sam, Castiel vs Lucifer.
Provate solo ad immaginare chi sembri avere la meglio?
Non credo sia poi così difficile.

Rowena, costretta da Crowley, effettua l’incantesimo per rinchiudere nuovamente Lucifero nella Gabbia, salvando il culo ai nostri eroi.
Tutto sembra andare per il meglio.
Lucifer è tornato al suo posto, Dean e Sam sono vivi e Castiel sembra avere solo qualche bruciatura a causa di Amara.
Tutto è bene ciò che finisce bene, giusto?
Peccato però che il nostro angelo preferito (MANNAGGIACASTIELCHEHAINELLATESTASANTAPUPAZZA!) poco prima della fine dell’incantesimo, non abbia acconsentito a divenire il nuovo tramite di Lucifer.

E così tra un collo spezzato ( e no, non vi dirò di chi), un dialogo tra i due fratelli all’interno dell’Impala ed un’espressione alla John Holmes da parte di Lucifer!Castiel ha fine questo episodio.

Un episodio davvero piacevole e ricco di colpi di scena.
Che conferma l’originalità di questa stagione ed il ritorno di Supernatural ai suoi fasti.
Un episodio che riapre le porte a molti interrogativi:
-Vedremo Michael?-
-Dove è finito Castiel?-
-Che succederà con Lucifer in giro?-
-Amara potrà essere fermata?-

Punti di Forza

-Lucifer e la stupenda interpretazione di Mark Pellegrino-
-Il sogno iniziale-
-Castiel e la sua scelta-
-Sam e la sua determinazione-
-Dean e Sam ancora una volta disposti a lottare l’uno per l’altro-
-Crowley e Dean-

Punti deboli

-La reaper Billie-
-Troppo poco spazio ad Amara-
-La probabile contaminazione di Dean-
-L’espressione da porcellone di Castiel-
-…Neck Broken-

Nel darvi l’appuntamento alla prossima settimana, vi lascio con un quesito:
Dove voleva misurare la temperatura a Dean, Castiel, con quel dito?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...