#WarAndPeace – Episodio 3

Ci teniamo a fare una premessa doverosa: avevamo già fatto menzione della presenza di Andrew Davies, lo stesso di Orgoglio e Pregiudizio, in questa serie e crediamo che con questo episodio si sia visto in maniera pesante.

war-and-peaceC’è un uso sapiente della macchina da presa e della fotografia, restituendoci delle ambientazioni e dei primi piano degli attori che diventano una narrazione aggiunta, che sembrano andare di pari passo con quanto viene raccontato in maniera palese.


War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.01.06_[2016.01.21_17.49.34]
Inoltre le musiche dell’epoca la fanno da padrona in ogni istante, in particolare in una splendida scena in cui viene ripresa la mazurka, ma ne parleremo meglio più avanti.
L’episodio si apre dove si era chiuso quello precedente: Pierre, leso nell’onore per il tradimento di sua moglie Helene, sfida a duello il capitano Dolokov. Il povero conte Bezukov sembra non aver mai preso in mano un’arma. Ha paura, si sta dando del folle ma al palese suggerimento di mollare tutto, tanto che nessuno lo avrebbe biasimato per questo, lui vuole continuare. Il duello avviene in mezzo ad una natura imbiancata War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.03.44_[2016.01.21_17.53.55]dalla neve, in contrasto con l’oscurità interiore di Pierre e con le gocce di sangue che verranno versate dal capitano, colpito dal suo avversario. Al momento della visione ci è venuto in mente una sequenza molto simile che si è vista in A single man di Tom Ford.
L’inesperienza del conte fa sì che il capitano non venga ferito mortalmente, evento nefasto che avrebbe costituito un peso aggiuntivo sulla sua coscienza di uomo convinto di fare la cosa giusta. Quando torna a casa ha un ulteriore sgradita sorpresa: trova la moglie in atteggiamenti equivoci con il fratello Anatole. Helene, invece di capire le ragioni del marito e la sua aspirazione ad agire in maniera corretta secondo la sua coscienza, gli getta in faccia la sua War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.07.07_[2016.01.21_18.02.04]preoccupazione di quanto questo potrà danneggiarla nella cerchia delle cosiddette persone che contano. Per Pierre questo atteggiamento è la proverbiale goccia ed esplode, cacciando la moglie e partendo per un viaggio lungo le sue terre, per vigilare meglio su di essi e sui propri lavoranti. Il suo idealismo, legato a doppio filo a quelli della rivoluzione francese, non è morto e vorrebbe diventare un proprietario migliore dando una vita migliore a coloro che lavorano per lui, controllando ogni granaio, ogni legnaia, ogni fattoria.War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.09.22_[2016.01.21_18.05.02]
Durante una sosta si imbatte in un Grande Maestro massone. La sua presenza viene accennata come un’inconveniente ma, in realtà, si rivelerà un incontro fortuito. L’uomo si accorge dei turbamenti del giovane conte e comincia a parlargli di Dio, a porgli quegli interrogativi che Pierre stesso si stava facendo in quel momento e gli offre una soluzione, un modo per iniziare una nuova vita. Il conte Bezukov si unisce alla massoneria e da quel momento vediamo, finalmente, un uomo e non più l’essere che si fa trascinare dagli eventi, suo malgrado. Viene alla luce il suo vero io, la sua vera coscienza anche se War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.48.44_[2016.01.21_19.10.15]non tutto ancora è perfetto. Ci sono questioni che ancora lo turbano profondamente ma, a differenza del passato, non è più solo e ha un saggio confidente nel Grande Maestro che lo ha iniziato e che gli pone una domanda fondamentale: “Stai cambiando molte cose ma sei ancora turbato. Se vuoi che le cose mutino radicalmente, devi anche cambiare te stesso. Hai provato con il perdonare le persone che ti hanno ferito?”
Il giovane conte decide dunque di dare una seconda chance ad Helen, ma si vede bene che il loro matrimonio è ormai finito, che lei decide di tornare soltanto per salvare le apparenze, in modo da poter continuare ad usufruire dei privilegi dWar and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.37.19_[2016.01.21_18.56.35]i contessa Bezukova.
Durante il suo viaggio Pierre rivede il vecchio amico Andrej e con la sua nuova tempra lo spinge a tornare a vivere e non farlo solo per la propria famiglia. Marya, la giovane sorella di Andrej, si dice molto preoccupata per lui, teme che si sia spento definitivamente qualcosa nel giovane principe dopo la morte della moglie, del resto il ragazzo non fa mistero dei rimorsi che lo attanagliano per essere stato un pessimo marito.
Dopo mille insistenze alla fine Pierre lo convince a tornare ad occupare il posto che gli spetta nell’esercito, facendosi ospitare dalla famiglia Rostov, dove incontrerà la bella Natasha. E’ il loro secondo incontro, ma è come se fosse il primo dato che tra i due vi è il loro proverbiale colpo di fulmine. Andrej e Natasha si comprendono al War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.57.32_[2016.01.21_19.13.48]volo: la gaiezza del carattere della ragazza pare calmare l’anima tormentata del giovane, una felicità che, sostiene lei, è dentro ognuno di noi. Basta saperla tirare fuori.
I due giovani vivono intensamente il loro amore, tra balli e giochi nella neve: la spensieratezza della gioventù li travolge, facendoli dimenticare del resto. Andrej ha qualche paura di lasciarsi andare totalmente ma è ancora una volta Pierre a spingerlo a chiedere la mano dell’amata, di cui è evidentemente innamorato anche lui.
Le parole che dice al riguardo della giovane non lasciano dubbio alcuno su questo sentimento e il ragazzo, pur rimproverandosi di aver perso la donna, per la propria mollezza di carattere, sprona l’amico a non fare altrettanto, gioendo del loro amoreWar and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.17.59_[2016.01.21_18.11.47] forse più di loro.
E anche in questo, a nostro parere, si vede la grandezza d’animo di Pierre Bezukov. Non molti uomini sarebbero capaci di un gesto simile. Non molti sarebbero in grado di rinunciare al soggetto del proprio amore purché sia felice, anzi agirebbero in maniera totalmente contraria.
A proposito di Natasha, prima vi accennavamo ad una scena molto bella sulla mazurka: Danisov, un vecchio amico dei Rostov, si fa convincere dalla ragazza e da Nikolaj, a mostrare il proprio talento di ballerino. All’inizio l’uomo tergiversa, tanto che ci fa pensare che abbia sempre parlato a vanvera sulle proprie conoscenza, poi si lascia andare ed esegue una mazurka meravigliosa, arrivando persino ad War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.19.30_[2016.01.21_18.14.40]oscurare la leggiadra Natasha, totalmente incantata dai suoi passi, così come il resto della famiglia, che lo applaude ammirata.
Danisov, travolto dal momento, si fa avanti con la ragazza, ma vedendola turbata, fa un dignitoso passo indietro, deciso a non rovinare la loro bella amicizia.
Diverso, molto diverso, il comportamento dell’ex amico di Pierre, Dolokov: ancora una volta l’uomo dimostrerà ingratitudine per l’ospitalità ricevuta, umiliando al gioco il giovane Nikolaj Rostov, ormai completamente nelle sue mani, nonostante gli avvertimenti della sorella, che gli aveva detto di aver percepito l’animo malvagio dell’uomo.War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.32.01_[2016.01.21_18.50.15]
Natasha ha la capacità di leggere a fondo nelle persone, non si lascia ingannare dalla beltà e dalla ricchezza, lei ama la sostanza e si accorgerà del turbamento dell’amato fratello, dopo l’ennesima notte insonne per il gioco, nonostante i due si mettano a cantare insieme, come quando erano bambini, insieme a Sonya.
E Nikolaj, che sprofonda sempre più nell’abisso, pare rimpiangere ogni giorno di più l’infanzia e la giovinezza perdute, ma ha però la forza di aggrapparsi alla sua famiglia e al padre, che non lo War and Peace 2016 S01E03 - GHOST DOG.mp4_snapshot_00.33.51_[2016.01.21_18.51.28]abbandona mai, neanche nel momento più terribile.
Lo si potrebbe infine definire un episodio di rinascita sia per il conte, sia per Andrej. Entrambi con l’animo oscurato dal rimorso e dal rimpianto di non aver agito, di non aver compiuto determinate azioni, entrambi ritrovano la luce e la forza di fare tutto il necessario per tornare realmente a vivere.

Silvia Azzaroli e Simona Ingrassia

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...