#Supernatural- Our Little World (S11E06) & Plush (S11E07) #Spn

Supernatural manda in frantumi ogni certezza biblica e ci porta nuovamente a riconsiderare la teoria sui clown assassini.
Curiosi? Tra poco scoprirete il motivo.
La recensione contiene SPOILER.
Prima di passare alla recensione vi ricordiamo di passare dalla nostra Pagina Facebook  e cogliamo l’occasione di ringraziare le nostre affiliate Supernatural ~ Italia e Supernatural Italia.

Supernatural_SE11

 

Our Little World

Sono quasi sicura di aver più volte ribadito quanto Spn sia in grado di stupirmi ogni volta.
E sono quasi certa di aver ribadito innumerevoli volte quanto sia capace di farlo in positivo.
Ma ammetto che questa sorpresa è stata in grado di lasciarmi a bocca aperta, meglio di un’esibizione dal vivo di Adele.
Ps. Amo Adele e sto cantando Hello da 24 ore ininterrotte: somebody help me.

Inizio con il dire di essere stata piuttosto felice di rivedere Castiel in azione.
L’idea di continuare ad osservarlo nel suo periodo da Casalinga Disperata, non mi attirava poi molto.
Castiel è uno di quei personaggi che necessita di uno spazio ben più ampio all’interno di uno show. Ha (ed ha sempre avuto) un potenziale non indifferente, ma nelle scorse puntate questo potenziale era stato messo in discussione.
Sono lieta di averlo rivisto in piedi.
E sono ancor più lieta di averlo visto spaccare il culo a Metatron.
Perdonatemi ma non ho provato alcun tipo di pena o empatia per lui.
E’ umano, debole e soffre anche di emorroidi, ma non posso dimenticare ciò che ha fatto.
Per cui ogni sua sofferenza non riesce a toccarmi come dovrebbe, anzi riesce a farmi sorridere e a farmi gioire.
Se la merita.

tumblr_nxwwou3cLL1sn3nleo1_500

Chi non sto particolarmente apprezzando è Crowley.
Per quanto io lo ami alla follia, non posso fare a meno di notare un calo non indifferente della qualità del suo personaggio.
Crowley era meraviglioso nel suo essere cinico e cattivo con classe, ma negli ultimi episodi ha mostrato un lato “immaturo” che mi lascia perplessa.
Comprendo il suo voler utilizzare Amara per i suoi scopi, ma allo stesso tempo non riesco a comprendere la sua voglia di comportarsi da padre.
Una parte di me spera che tutta questa storia sia solo un gioco per lui, un gioco che vuole portare a termine per riprendere la sua magnificenza.
Ma percepisco la mancanza del vecchio Crowley e della sua ironia. Sono stanca di vederlo dimesso e alla mercé di Amara.

Ed ora passiamo esattamente ad Amara.
Non riesco a sopportarla.
Ora sappiamo cos’è e chi è, ma questo non le conferisce alcun alone di simpatia.
Quello che intravedo è una ragazzina viziata e problematica, con un potere immenso ed un desiderio di vendetta ancor più grande.
Il fatto che sia legata a Dean mi preoccupa non poco.
Anche se la sua spiegazione è stata abbastanza soddisfacente, sono certa che il loro legame possa nascondere ben altro.
Ed ora che è libera?
Dobbiamo aspettarci un esercito di umani privi di anima?

Dean e Sam mi sono piaciuti particolarmente.
Un po’ meno ho apprezzato il voler nascondere, da parte di Dean, la motivazione per cui non è riuscito a colpire Amara.
Invece ho apprezzato il volersi confidare di Sam.
Ho amato particolarmente l’interazione tra Dean e Crowley, anche se -come ho detto in precedenza- Crowley si sta comportando come un bambino ferito.

Punti di forza.

-Castiel e il ritorno in pista-
-Le emorroidi di Metatron-
-La rivelazione su Amara-
-La collaborazione Dean/Sam-

Punti Deboli

-Amara e la sua psiche-
-Il comportamento di Crowley-

Plush

Avete presente quelle piccole fobie che si coltivano sin da bambini e che divengono ancor più grandi ed impossibili da controllare, nel corso degli anni?
Ecco, io ne ho due: i clown (hello Sammy!) e i pierrot.
Ed ovviamente in questo episodi c’erano entrambi!

Un episodio per così dire “filler”, creato con lo scopo di distaccare per qualche tempo l’attenzione dalla storyline principale.
Un episodio necessario per smorzare la tensione e ricordarci che Amara non è il solo pericolo presente sulla Terra.
Dean e Sam sono cacciatori ed il mondo è pieno di stranezze.
Ritroviamo una vecchia conoscenza dei due ragazzi: Donna, lo sceriffo che abbiamo imparato a conoscere -ed apprezzare- in altri due episodi della serie.
Tema portante dell’episodio: lo spirito della vendetta.
Abbiamo ritrovato Dean e Sam alle prese con un fantasma vendicativo ed una serie di morti sospette dovute ad esso. Una caccia vecchio stile che di tanto in tanto risulta essere un beneficio per questa serie.

L’idea di base è risultata essere divertente e coinvolgente.
Un perfetto mix di paura e divertimento, basato anche sulla fobia e la reazione di Sam al clown assassino.
Perché ammettiamolo, tutti noi eravamo certi che il clown sarebbe toccato a lui!
E la sua espressione è stata qualcosa di a dir poco epico.

Nonostante l’idea di episodio filler, ancora una volta il discorso finale della puntata è stato improntato sulla Storyline principale.
Cosa che ho apprezzato non poco, viste le piccole pecche delle stagioni precedenti.
Sam e la sua confessione hanno lasciato Dean spiazzato e noi con un interrogativo: chi sta urlando dalla gabbia? Chi sta cercando di mettersi in contatto con Sam?
Ho i miei dubbi che possa trattarsi di Michael, ritengo infatti che le modalità con cui avvengono le visioni, siano da attribuirsi all’operato di Lucifer.
E nessuno più di me, vuole rivedere l’arcangelo in carne ed ossa.
Molti si chiedono anche se rivedremo Adam.
Spero anche in questo, ma se devo scegliere tra i due preferirei di gran lunga il caro, vecchio zio Lucy.
Non vi siete accorti del modo in cui sta cercando di comunicare dalla Gabbia?

tumblr_nwnzzkBsTx1r3fv6wo1_500

Levatemi Adele.
Ho bisogno di aiuto.

Punti di forza.

-Dean e Sam e la loro accoppiata tornata agli antichi splendori-
-La fobia di Sam per i clown-
-La Gabbia.-

Punti deboli.

-I Clown! Li odio :(-
-Il poco spazio lasciato alla spiegazione. Chester era davvero colpevole?-
-Doug-

Appuntamento al 2 Dicembre con una nuova recensione!
Eh si, questa settimana i nostri boys sono in pausa!

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...