#Gotham – The Son Of Gotham (S02E10)

Mentre Gordon continua la sua missione di incastrare Galavan interrogato un sospetto, Bruce compie un’altro passo in avanti verso l’idendità dell’assassino dei suoi genitori, in una puntata dove non mancano gli scontri.

Gotham

Bruce vs Silver. Il giovane Wayne, dopo aver sfiorato l’identità del killer dei suoi genitori è deciso a scopririla, chiedendo aiuto a Silver: ad aiutarlo, in questo suo piano c’è Selina. Anche in questo caso si tratta di uno scambio, ovviamente con Bruce in posizione di forza, il quale, con l’aiuto di Selina, muove guerra alla famiglia Galavan usando la loro stessa arma, ovvero la menzogna (con un po’ di raggiuro anche).

Bruce si dice disposto ad aiutare lo zio di Silver comprando le sue azioni dandogli in cambio il miglior supporto legale, a patto che Silver gli procuri il nome dell’assissino dei Wayne: un’offerta che Silver riferisce allo zio il quale accetta, o almeno così dice Silver, aggiungendo di avere anche il nome e dà appuntamento a Bruce dopo la scuola

I due ragazzi però verranno rapiti da un losco figuro, armato di coltello, il quale è Gotham - S02E10 (5)intenzionato a sapere, per conto degli altrettanto loschi uomini delle Industire Wayne, cosa Galavan abbia scoperto sul’assassino di Thomas & Martha: per farli parlare, non si fa troppi problemi dicendo loro che taglierà le dita della mani fino a quando non parleranno.

L’interrogatorio/tortura si concentra specialmente su Bruce, in modo da spingere Silver a spifferare tutto: la ragazza però non cede e per questo Bruce viene portato in un’altra stanza dal rapitore, evidentemente per torturarlo ed eventualmente ucciderlo.

Quando torna dice a Silver che ora ha più ripsetto per i ragazzini miklionari, si è dimostrato molto tosto e non ha parlato: ora però tocca a lei e deve decidere se parlare o meno. La ragazzina continua a dire (una minaccia di intervento della sua familgia e l’altra) di non sapere nulla ma quando il sequestratore le prende la mano per tagliarle il pollice, ecco che spunta fuori il nome: Malone. E poi pure l’iniziale del nome, una M: ed qui che tutto viene alla luce.

Il sequestro, è un finto Gotham - S02E10 (2)sequestro organizzato da Bruce e con l’aiuto Selina: Silver, bugiarda ai limite della patologia, è stata raggirata cadendo in una trappola e nulla servono le scuse e le moine che si inventa con Bruce per giustificarsi. E sì, ci manca poco che pure Selina le metta le mani addosso.

Jim vs Theo. Anche Jim ha un conto da sistemare, ovvere far crollare ed incastrare il nuovo sindaco. Le indagini per trovare delle prove incontrovertibili che possano reggere anche al processo (dove deporrà il sindaco uscente James), porta Jim ed Harvey ad imbattersi nell’Ordine di St. Dumas, un gruppo di monaci penitenti che da qualche giorno sembra essere in città la cui attività contro il crimine sta facendo parlare nella strade.

L’Ordine sta colpendo criminali, facendoli sparire (ed uccidendoli), e si tratta di criminali di vario tipo: da borseggiatori a truffatori e malavitosi di vario rango. Quando Jim ed Harvey fortuitamente assistono ad un agguato di questo gruppo, decidono di intervenire ma restano con un pugno di mosche, e decidono di capirare qualcosa di più su questo gruppo violento: l’unica cosa che riescono a scoprire è che non lasciano alcuna traccia dopo aver colpito e di conseguenza l’unico posto dove possono nascondersi è nelle fogne.

L’intuizione è giusta e riescGotham - S02E10 (4)ono a catturare uno dei “monaci”, cercando poi con l’inganno (ferito, gli fanno credere dopo averlo bendato di aver ucciso i poliziotti) di ricavare informazioni utili per fermate Theo e e la sua ascesa: l’unica cosa che riescono a scoprire è che verrà ucciso il figlio di Gotham.

Quanto al processo a Galavan, la deposizione di James sconbussola tutto. L’ex sindaco infatti dichiara che non è vero, non era stato rapito e torturato da Galavan, ma da Cobblepot il quale non solo ha cercato di uccidere il nuovo sindavo più di una volta, ma lo ha torturato e costretto a dichiarata il falso.

Alla luce di queste dichiarazione, Galavan viene assolto e liberato: con aria arrogante e strafottente si rivolge ai presenti e… Gordon gli rifila un destro prima di essere portato via da alcune guardie, le quale però non sono poliziotti ma scagnozzi di Galavan: Jim viene sedatoa col taser e portato in un magazzino dove avrà un interessante incontro con il sindaco.

Quanto interessante? beh, Theo gli dice chiaramante il suo piano, partendo dalla ccciata della sua famiglia e di come con l’ordine di St. Dumas ora riprenderà il suo posto, uccidendo anche Bruce Wayne, erede di coloro che cacciarano i suoi antenati.

Gotham - S02E10Prima di lasciarlo ai suoi scagnozzi, con l’incarico di ucciderlo lentamente un destino da cui verrà salvato da Oswald, decide di dare una dimostrazione al polziotto delle proprio capacità: Theo si dimostra un egregio combattente, tanto da affondare colpi senza fatica alcuna.

Theo Vs Bruce. Lo scontro finale, dunque. Bruce celebra con Sleina la sconfitta di Silver e la scoperta di una pista per vendicare i genitori, lasciando intendere di avere certi sentimenti per lei.

Gotham - S02E10 (3)Dopo che lei ha lasciato (imbarazzatissima) Wayne Manor, Bruce sente dei rumori: crede che sia Alfred (il quale ha avuto un interessante scontro con Tabitha, tenendole testa pure restando ferito in maniera abbastzna seria), ma in realtà è Galavan, il quale non perde tempo per fare delle minacce ben concrete.

TRIVIA

Malone: L’assassino dei Wayne sarebbe un Certo M. Malone stando a quanto dice Silver. Matches Malone è un alias che Batmn usa per bazzicare nei bassifondi alla ricerca di informazioni.

 COMMENTO

Ci avviamo in grande stile (o quasi) alla conclusione della prima meàt metà di stagione. Per farlo alla FOX si son chiesti “Cosa possiamo fare di crudo e quasi gratuito questa volta? Ci siamo! Prendiamo dei fanatici religiosi incappucciati e faccia loro sgozzar qualcuno!”. Avanti così!.

Le cose più interessanti della settimana sono fondamentalmente due. La prima è la bravura nel combattimento di Galavan (che è chiaramente l’Azrael del momento): adoro le scene di lota fatta in questo modo. Altrettanto buona la scena tra Tabithaed Alfred: era ora che lo vedessimo in azione seriamente il buon maggiordomo.

La seconda è come i ragazzini abbiamo fatto non uno, ma 100 passi in avanti. IN particolare Bruce, che nonsarà in grado di lottare fisicamente, ma quanto ad astuzia si dimostra già a buon punto, grazie sicuramente anche a Selina. Lo scontro verbale tra lei e Silver non è stanto poi neppure male.

Ho trovato molto interessante il personaggio di Flanagan. Buonissima teatralità, molto intrigante, accattivante ed ammaliatore: non avendo mai visto Sons Of Anarchy, non avevo pregiudizi di sorta, non ero influenzato.

Come spesso accaduto, le parti più umoristiche/divertenti le ha fornite Harvey: soprattutto quando prega perchè il muro non crolli.

Per concludere, la grande pecca: il trattamento dell’ordine di St Dumas dove han fatto sembrare un adepto un povero cretino e la questio del processo. Due aspetti tratta in modo un po’ superficiale e troppo in fretta secondo me, ma che nell’economia generale tutto sommato passan via come se nulla fosse.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...