#JessicaJones – AKA Ladies Night (S01E01) #SeriesPremiere #SeasonPremiere

L’attesa è finita, è tempo di conoscere un’eroina: Jessica Jones. La nuova serie Netflix/Marvel Studios ha visto la luce.

Jessica Jones

Jessica Jones è una investigatrice privata a New York, dedita soprattutto a pedinare, fotografare ed incastrare i tradimenti dei partner dei suoi clienti.

Appostamenti notturni, foto alquanto piccanti e compromettenti e clienti non sempre alla mano, anzi…a volte persino si arrabbiano con lei per aver scoperto la verità, come se fosse colpa sua… come se non volesse accettare la realtà delle cose: non pensate però che sia una donzella indifesa.Jessica Jones - S01E01 (2)

Per quanto possa sembra gracile, Jessica ne ha di forza e lo dimostra quando l’ultimo clienti le fa una scenata mettendole anche la mani addosso, lanciandolo contro il vetro della porta dell’ufficio.

Il giorno successivo, Jessica si presenta presso lo studio legale Hogarth, Chao & Benowitz dove riceve un nuovo incarico da una dei fondatori, vecchia conoscenza, che sapendo delle sue doti come investigatrice la assume per trovare una persona e consegnargli una citazione, un certo Spheeris, nel cui locale per signori una ballerina si è seriamente infortunata riportando danni cerebrali dopo una caduta a causa di un palo non fissato correttamente.

Le bodyguard di Spheeris rendono molto ardua la consegna della citazione e per questo si affida a lei nonostante lo studio abbia già assunto un investigatore, ma non è al suo livello: questo perché Jessica usa anche dei metodi, come dire… alternativi.

Per trovare questo uomo, ad esempio, si finge segretaria di un uomo d’affari con cui Spheeris dovrebbe avere un incontro dicendo che non riesce a capire dove e quando dalla scrittura del capo e chiama la segretaria del “ricercato” fingendosi pure una sua amica: scoperto che alle 19 ha un aperitivo alla Soho House, un club dove solo i soci possono entrare.

Lo aspetterà quindi fuori impedendogli la fuga in macchina… sollevandola. Spheeris, impaurito la minaccia dicendo che la esporrà come una di quei dotati: Jessica impassibile, gli dice di stare calmo o gli scioglierà le interiora col suo sguardo laser e poco dopo certifica la consegna della comunicazione col cellulare e la invia alla Horgarth, la quale le riferisce che ha anche ricevuto una Jessica Jones - S01E01 (3)telefonata dall’avvocato di Spheeris con la descrizione delle minacce subito dal suo cliente.

Telefonata che non annulla ovviamente il pagamento che spetterà a Jessica, ma la Hogarth ammette che le sarebbe piaciuto assistere alla scena.

Mentre si occupa di questa pratica, Jessica continua il suo solito lavoro. Pedinamenti, appostamenti, foto rubate… e tanto alcool. Jessica ha infatti un problema con il bere, e non solo: da qualche tempo sta iniziando a rivivere delle cose del suo passato, cose molto poco piacevoli… voci, sensazioni, luoghi… insomma qualcosa la perseguita riaffiorando dalla memoria.

Qualcosa che vuole scacciare, e che ci riesce per un po’ recitato come un mantra il nome di alcune vie.

Dopo una serata di lavoro, la mattina si risveglia con un amico in casa (ed è evidente cosa sia successo): mentre lo accompagna alla porta, ecco che si presenta una coppia Jessica Jones - S01E01 (4)di genitori che vorrebbe affidarle un caso: la loro figlia Hope, studentessa modello all’università (e promettente atleta) è sparita, e alla polizia dove si erano recati per la denuncia di scomparsa hanno consigliato loro di rivolgersi a lei.

Fatto firmare un contratto standard inizia la sua indagine, partendo dall’appartamento che condivideva. Stando a quanto riferisce una coinquilina ci sarebbe di mezzo un uomo, per il quale Hope sembrerebbe aver perso la testa, ma non sa dirle nulla su di non avendolo mai visto o incontrato.

Tra nottate a fare appostamenti e bevute varie, Jessica continua ad indagare e conosce durante un appostamento notturno, Luke, titolare di bar nel quartiere: questi per attirare la clientela (ed avendola vista nei paraggi più volte) la invita ad entrare inaugurando la promozione “Ladies Night” durante la quale le donne bevono gratis.

I due legano molto, tanto da finire a letto e divertirsi non poco. La mattina Jessica Jones - S01E01 (5)successiva, mentre è in bagno a lavarsi, Jessica scopre nell’armadietto dei medicinali di Luke la foto di una donna: la sua reazione è di prendere le proprie cose e scappare.

La ricerca di Hope inizia a prendere una direzione quando controlla i movimenti della carta di credito: recandosi negli esercizi dove è stata usata la carta realizza che il tipo di acquisti le è molto familiare.

Quello che era solo un sospetto, diventa realtà quando giunge ad un ristorante: ora è un ristorante orientale ma tempo prima era un ristorante italiano. Quando mostra la foto di Hope al cameriere, questi inizia ad agitarsi e racconta quanto successo quando la ragazza si è presentata al ristorante.

Racconta di un uomo che voleva un tavolo ben preciso, in fondo al locale ed un piatto che faceva parte del vecchio ristorante: il tavolo era occupato e non si capacita di come abbia potuto mandare via i clienti che lo occupava ed altrettanto inspiegabilmente il cuoco ha fatto la ricetta richiesta dall’uomo.

Jessica Jones - S01E01 (6)Jessica rabbrividisce, il suo persecutore, Kilgrave, l’uomo che per mesi l’ha tenuta in ostaggio e che credeva morto, è tornato: ed Hope è la sua nuova vittima. Non solo: quando parlerà ai suoi genitori spiegando la situazione scoprirà che non è stato un poliziotto ad indirizzarli da lei, ma un uomo che era lì per una multa.

Jessica torna a casa e prepara i bagagli tentando poi di comprare un biglietto aereo per Hong Kong, in modo da allontanarsi il più possibile da lui: purtroppo i soldi non bastano sula carta di credito e così prima telefona alla Hogarth per accelerare (senza successo) i tempi per riceve l’assegno, poi prova a contattare un’amica, Patsy, con cui non si faceva viva da mesi per chiederle un prestito.

Al suo, giusto, rifiuto iniziale segue la spiegazione del motivo per cui ne ha bisogno: Patsy però le ricorda che è morto, ha pure visto il certificato di morte. Jessica insiste e le racconta delle scoperte fatte durante la ricerca di Hope: questo convince Patsy a prestarle i soldi dopo averle ricordato dell’ultimo posto in cui Kilgrave la portò per festeggiare il loro primo mese assieme (esattamente come fatto con Hope).

Jessica, diretta in taxi verso l’aeroporto, decide di fare fermare il taxi lungo la strada Jessica Jones - S01E01 (7)presso un hotel di lusso: era lì che Kilgrave la portò per concludere i “festeggiamenti” ed è lì, nella stesa suite, che trova Hope la quale però non sembra intenzionata ad andarsene e per portarla via, Jessica dovrà usare dei metodi più decisi.

Raggiunta al suo appartamento dai genitori di Hope, dopo aver cercato di dare un primo supporto psicologico alla ragazza, con cui condivide la terribile esperienza. Spiega anche ai genitori di come comportarsi con la figlia e di partire subito verso casa, verso Omaha: con la distanza ed il tempo infatti l’influenza di Kilgrave svanisce: mentre lei prepara le sue cose per scappare chiudendo lo studio, la famiglia sale nell’ascensore.

Ed è un attimo che si compia la tragedia: Hope estrae una pistola dalla borsetta e ne svuota il caricatore sui genitori mentre la porta si chiude. La corsa di Jessica non serve a nulla, quando l’ascensore arriva al piano terra c’è un lago di sangue.

Sconsolata si allontana, mentre Hope si ridesta e vede cosa ha fatto: l’atrio del Jessica Jones - S01E01palazzo si riempi di gente e di urla. Giunta in strada, Jessica ha un ripensamento.

Ha deciso che contro certe cose bisogna fare qualcosa ed affrontarle.

TRIVIA

La Vetrata: La scena della vetrata rotta è un riferimento diretto (e non è il solo) al primo numero di Alias, il fumetto da cui è tratto la serie. Anche la scena di sesso ed il linguaggio scurrile ne sono una tratto importante.

Il Titolo: Tutti i titoli della serie seguono lo stesso formato: “AKA… “. Il primo titolo della serie era AKA Jessica Jones, ovvero “Also Known As”. Il riferimento del titolo a questa puntata è la serata al bar di Luke Cage. Nell’edizione italiana il titolo è “Le signore bevono gratis”.

COMMENTO

Come già fatto per DareDevil, cercherò di mantenere una cadenza settimanale per le puntate di Jessica Jones. Fatta questa doverosa premessa, che dire? Avevo dei dubbi sulla serie, vuoi perché non conosco perfettamente il personaggio, vuoi perché… beh è la prima serie Marvel con protagonista femminile ed era quindi un bel rischio.

Dubbi che sono svaniti, ovviamente. Non è la serie perfetta, odio queste definizioni che sanno di fuffa, ma è una serie che sa cosa vuole, cosa può andare e che strada fare. Viva Netflix che da lezioni alla Disney? Per carità… Siete dei dementi se pensate una cosa del genere visto che Netflix è il distributore: la serie come già detto per DareDevil è Marvel Studios, ergo Disney. Deal With It.

Le atmosfere da noir vecchio stile, con tanto di voce narrante, sono una chicca stilistica molto interessante, qualcosa a cui non siamo tanto abituati. Da sottolineare anche la scelta di richiamare i disegni della serie ALIAS nella sigla e in alcuni momenti di paura per Jessica.

Ecco quei momenti di paura in cui entra in scena Kilgrave, l’uomo porpora. Di fatto non lo vediamo mai, ma lo percepiamo attraverso Jessica, tramite i suoi comportamenti, le sue debolezze, le sue crisi: ne sentiamo la voce, vediamo le sensazioni di lei, ma lui non è mai fisicamente presente sullo schermo in carne ed ossa.

In una sola puntata sono stati inseriti tutti i giocatori della partita: Hogarth, Jessica, Cage, Hope, Patsy ed ovviamente Kilgrave.

Sono presentati perfettamente? Sappiamo tutto di loro? No, sappiamo quanto basta per volerne sapere di più. Per continuare a vedere la serie.

Ci si chiedeva quanto del fumetto sarebbe stato trasportato nella serie, e la risposta è… molto. Linguaggio scurrile, sesso, alcool, violenza: magari questa non sarà di tipo fisico, ma c’è. Quello che faceva fare Kilgrave è evidente pur senza mostrarlo sullo schermo.

Jessica è una sbandata, inutile negarlo: non sembra avere possibilità di scampo da una una vita rovinata: il fatto che la ragazza che deve ritrovare (ed ora dovrà salvare) si chiami Hope (speranza) non è una scelta a caso degli autori. Jessica ha bisogno di una speranza, di qualcosa che la faccia tornare in carreggiata.

Un debutto molto buono per la serie che non ci porta a porre due domande fondamentalmente: la prima è ovviamente cosa ne sarà di Hope (sembrerebbe una caso per Murdock…).

La seconda è un pelino più sottile: cosa è Jessica? Anche lei è una Inumana? No non direi: se lo fosse, la serie si collocherebbe un anno (minimo) dopo la seconda stagione di Agents Of S.H.I.E.L.D., ma non ci sono indizi in tal senso. La risposta la abbiamo quando ferma Spheeris: è una dotata (gifted).

Certo in questa categoria rientrano anche gli Inumani, ma non solo. Come ha ottenuto i suoi poteri? Se ci atteniamo alla storia editoriale, li ha ottenuti in maniera simile a Murdcok, quando in un incidente stradale la macchina guidata dai genitori si scontra con un camion di scorie radioattive.

Chissà che non sia lo stesso tipo di sostanza…

Annunci

Un pensiero su “#JessicaJones – AKA Ladies Night (S01E01) #SeriesPremiere #SeasonPremiere

  1. Pingback: Serial Connection – The #Marvel Cinematic Universe #MCU | TV And Comics

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...