#ScreamQueens – Beware of Young Girls (S1E7), Mommie Dearest (S1E8) & Ghost Stories (S1E9)

Appuntamento triplo con Scream Queens e con la sottoscritta anche questa settimana.
Tre episodi ricchi di nuove informazioni e di colpi di scena non proprio inaspettati.

Scream-queens_teaser

Beware of Young Girls

Attenzione alle giovani ragazze e mai titolo poteva essere più appropriato per questo episodio.
L’episodio in questione viene aperto dal funerale di Chanel 2 e dalle parole di commiato più originali che siano mai state sentite.
Ovviamente il compito del discorso viene affidato a Chanel Oberlyn che ancora una volta, sa stupirci per la sua meravigliosa mancanza di tatto e di umanità.
Non fraintendetemi…io AMO Chanel.
E la sua mancanza di tatto è qualcosa di decisamente meraviglioso, in quanto perfettamente calzante con la tipologia di personaggio.
Ammettiamolo, vedere Chanel diventare improvvisamente una simil Grace, sarebbe stato ridicolo ed alquanto fastidioso.
Il personaggio di Chanel è squisitamente negativo e mi ricorda a grandi linee, il meraviglioso personaggio di Regina George.
Per chi non sapesse di cosa sto parlando, mi riferisco a Mean Girls un film del 2004 con protagonista Lindsay Lohan e Rachel McAdams.
Una piccola pietra miliare delle teen-comedy ed un ritratto graffiante della odierna società.
Messo da parte Mean Girsl, torniamo alla nostra Chanel ed ai suoi problemi con i fantasmi.
Fantasmi?
A quanto pare si, perché dopo una seduta mediante una tavoletta Ouija, Chanel entra in contatto con lo spirito di Chanel 2.
Lo spirito della ragazza sembra intenzionato a tormentare la nostra Oberlyn.
Ma basterà una chiacchierata chiarificatrice (ed a mio avviso una delle scene più esilaranti dell’episodio) a far si che le due si riconcilino e che numero 2 abbia finalmente la pace e l’accesso al Paradiso.

Scopriamo inoltre un retroscena inaspettato per il Decano Munch.
La donna infatti risulta avere un ex marito, scappato diverso tempo prima con una studentessa del College.
La studentessa in questione viene interrogata da Grace e Pete ( ma quanto non riesco a sopportare Grace?) e a quanto pare quei due insieme, riescono a portare una dose di sfiga di dimensioni epocali a chiunque entri in contatto con loro.
Dico davvero!
Fate qualcosa, ve prego!
Peggio dello Iettatore di Bonolis!
L’ex marito del Decano Munch viene brutalmente assassinato e fatto a pezzi ed ovviamente, i primi sospetti ricadono proprio sul Decano che viene arrestato e portato al vicino manicomio.
Ma non vi resterà poi molto.
Dopo un colloquio con i due Portaiella, la donna rivela loro particolari inquietanti ed i due, giungono alla conclusione che sia stata la studentessa ad uccidere il marito e a portare in scena alcune delle morti del campus.
La giovane viene dunque arrestata e il Decano viene rilasciato.
Tutto è bene quel che finisce bene, giusto?
Non proprio…visto che la giovane studentessa è completamente estranea ai fatti e che il Decano ha approfittato della situazione, per uccidere il marito ed inscenare la perfetta messa in scena per incastrare la giovane.

Punti di forza dell’episodio

-Il decano Munch: un personaggio che io amo alla follia e che spero sopravviva agli omicidi del campus.
-Chanel Oberlyn e Chanel 2: meravigliose entrambe. Due bitch spettacolari che avrei preferito osservare assieme molto più a lungo.
-La stronzaggine di Chanel. Come si può non amarla?
-Chanel 3 e la sua incapacità nel mantenere segreti. La adoro.

Punti deboli.

-Grace e Pete: non riesco a sopportarli. Per quanto dovrebbero essere i personaggi positivi della serie, questi due non provocano altro che un sentimento di noia.
-Chanel 5: per quanto ami Abigail Breslin, non riesco a trovare alcun lato positivo del suo personaggio.
-L’assenza di Denise: DOV’E’? Perché le stanno dando poco spazio?!?

Mommie Dearest

Dopo gli avvenimenti dello scorso episodio, abbiamo lasciato una Grace desiderosa di scoprire la verità sulla notte della festa alla K, ed un Decano pronto a rivelare ogni particolare pur di essere tirata fuori dall’ospedale psichiatrico.
Le ritroviamo esattamente a questo punto, ma la Munch non sembra essere intenzionata ad aprire bocca e lascia una Grace insoddisfatta e desiderosa di vendetta.
La Munch viene attaccata dai due Diavoli e da un terzo individuo travestito da Giudice Scalia.
I tre assalitori hanno la peggio e sono costretti alla fuga dall’abilità della donna nelle arti marziali.
Tradotto? La Munch pesta come The Rock.
Questo avvenimento, ahimè, la costringe a convocare la piagnona Grace ed a rivelare lei il nome della donna morta nella vasca da bagno.
Grace è convinta di essere la bambina venuta alla luce durante quella notte, ma la Munch nega ogni suo coinvolgimento in quella storia.
E ribadisce un concetto che è sembrato chiaro anche alla sottoscritta sin dal principio: Grace non fa altro che pensare a se stessa.

La ragazza torna all’istituto di igiene mentale insieme a Pete, dove scopre che la donna giunta tempo prima con un bambino, altri non è che Gigì.

Nel frattempo Chanel e le sue minions, sono intenzionate a fare ricadere la colpa degli omicidi su Grace e Zayday.
Il problema però è che nessuno degli investigatori assunti -compresa Denise- sembra avere prove schiaccianti riguardo le due ragazze.
Ma…gli investigatori assunti dalla Oberlyn, scoprono qualcosa sulla vera identità della madre di Grace.
Chanel prende la palla al balzo per rivelare a Grace la vera natura di sua madre.
Scopriamo così che la donna, altro non era che una fotocopia di Chanel.
Una stronza manipolatrice, interessata solo alla fama ed alla notorietà.
Ovviamente Grace non la prende molto bene e sceglie di affrontare il padre, con conseguenze poco piacevoli.

Il killer però fa la sua comparsa anche in questo episodio e uccide la povera Jennifer, ricoprendola poi di cera delle sue amate candele.
Questo episodio porta il Decano Munch, alla decisione di sospendere ogni attività del campus.

L’episodio termina con Boone (finalmente) ancora vivo, impegnato a pomparsi in palestra nascosto al di sotto di un travestimento di Joaquin Phoenix.
E scopriamo quello che già avevamo intuito da tempo: lui è uno dei killer.

Punti di forza dell’episodio.

-Chanel come al solito: Stronza, acida, manipolatrice e priva di qualsiasi morale. Non si può non amarla e non trovarla uno dei personaggi (se non il migliore in assoluto) migliori dell’intera serie.
-Denise: perché tutto quello che fa è esilarante e meraviglioso.
-Il Decano Munch che fa il culo ai Killer: seriamente…io la voglio sposare.

Punti deboli.

-Grace : come detto in precedenza, questo personaggio non scatena la mia simpatia. E’ talmente buonista e perbenista da procurarmi un’irritazione raramente provata in precedenza.
-Gigì: non la apprezzo molto. Qualcosa in lei non riesce a farmela piacere abbastanza.
-Poco Gore: è un teen-slasher-comedy. Stiamo dando poco spazio agli omicidi per incentrarci sulle problematiche famigliari di Grace.

Ghost Stories
In seguito agli avvenimenti del precedente episodio, Boone continua il suo travestimento da Joaquin Phoenix, girovagando per il campus indisturbato.
Viene però individuato da Chanel 3 che riesce a scambiarlo per un fantasma ed a correre via terrorizzata da quell’avvenimento.
Tornata in fretta e furia alla K, la ragazza avvisa le sue consorelle di aver incontrato il fantasma di Boone.
Denise, ora divenuta la Presidentessa, sceglie di calmare le giovani raccontando loro storie di fantasmi.
Il metodo migliore per calmare gli animi di ragazze spaventate a morte!
Io amo Denise.
La voglio presidente del Mondo.

In tutto questo Grace e Zayday scelgono di passare insieme il Ringraziamento, continuando ad investigare sugli avvenimenti della K.

Chanel viene invitata da Chad a trascorrere il Ringraziamento con la sua famiglia, chiaro segnale di una conferma del loro rapporto.
Hester però, non prende bene la notizia e dopo un confronto con Chad, rivela a Chanel di essere l’amante del suo ragazzo e di aspettare un figlio da lui.
Chanel ha la conferma da Chad riguardo il suo tradimento e scopre che il ragazzo, dopo aver appreso della gravidanza di Hester, ha deciso di cambiare i biglietti e di portare Hester con se per presentarla alla famiglia.
Chanel, con l’aiuto di 3 e 5, sceglie così di estirpare il male alla radice: uccidere Hester.

Boone, nel frattempo, si presenta da Chad e chiede lui aiuto per ottenere un appuntamento con Zayday.
Scopriamo così che il nostro caro assassino non è gay, ma si è solo finto tale per infiltrarsi meglio  all’interno del campus.
Il ragazzo si palesa a Zayday fingendo di essere un fantasma, ma la giovane possedendo un cervello, comprende sin dall’inizio la verità e costringe il giovane alla fuga insieme a Grace.
Boone, offeso e ferito dal comportamento della giovane, uccide il povero Earl Grey, colpevole di aver corteggiato Zayday e di avere ottenuto la sua fiducia.

Zayday attacca il Decano Munch, considerandola responsabile indiretta della morte di Earl Grey.
La Munch, forse ferita e in parte preda del senso di colpa, rivela a lei e Grace che i bambini nati durante la festa alla K erano due.
Due gemelli.
Ed uno di quei gemelli altri non è che Boone.

Boone, ancora preda dell’ira per gli ultimi avvenimenti, decide di liberarsi di Gigì.
Ma sarà lui ad avere la peggio, poiché l’altro assassino lo accoltella nel tentativo di difendere la donna.
E scopriamo così che il secondo diavolo è la sorella gemella di Boone.

Chanel non ha ancora rinunciato ai propositi vendicativi contro Hester.
Lei e le altre Chanel, organizzano un piano per smascherare la giovane e costringerla a rivelare di non essere incinta.
Riescono nel loro intento ma Hester non sembra affatto intenzionata a rivelare a Chad la verità.
Ed ecco che Chanel finalmente porta a termine il suo piano.
Durante una discussione spinge Hester dalla rampa di scale della K, uccidendola sul colpo e sotto gli sguardi impauriti delle altre Chanel.

Punti di forza.

-Chanel Oberlyn: LA REGINA. La migliore. E continuerò a ripeterlo per il resto delle mie recensioni.
Persino nell’uccidere dimostra di avere una certa classe.
La amo.
-Denise: L’unica persona al mondo in grado di spaventare ancor di più un gruppo di ragazze già terrorizzate.
Non si può non adorarla. Non fatemela fuori, ve prego!
Boone: personaggio interessante su cui avrei voluto scoprire molto di più.
-Chad: Non riesco a non ridere ogni volta che quest’uomo apre bocca!
-Le leggende metropolitane: meravigliose e indicate per l’episodio.

Punti deboli.

-La morte di Boone: non capisco questa scelta a dire il vero. Insomma, lo avete fatto sparire e lo fate ritornare solo per ucciderlo? Perché? Voglio sapere di più su di lui e sulla sorella.
-Gli attacchi di isterismo di Chanel 5: datele un Valium.
-Poco spazio sulla festa alla K: siamo quasi in dirittura d’arrivo, non sarebbe il caso di spiegarci di più?

Appuntamento alla prossima settimana con un nuovo episodio!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...