#TheWalkingDead – Always Accountable (S6E06) #AMC #TWD #DEADicated

Si torna a parlare di fiducia, questa settimana, in The Walking Dead.. Una fiducia impossibile da riporre in un mondo che, oramai, sembra controllato da poche ed indistinte entità. Uscire dal clima un po’ rarefatto di Alexandria, dove tra un assalto e una lite si va comunque avanti, porta in un mondo sempre più alla deriva.
Come ogni settimana vi rimando su Facebook per seguire la nostra pagina affiliata The Walking Dead Italia.

the-walking-dead-6x06-daryl

Si ritorna un po’ a quelle situazioni introspettive che poco erano piaciute nella passata stagione, anche se c’è stata comunque un po’ di azione che ha reso più godibile la visione dell’episodio. Questo show, in questa stagione, risulta come un cielo costellato di meteore: Enid prima, questi tre – ridotti a due – oggi.. E un nuovo, inquietante punto interrogativo viene gettato su questa stagione.

Sembra che un nuovo gruppo si stia affacciando su una situazione che definire precaria è un eufemismo. Certo, la cosa più facile da pensare è che a dare la caccia ai tre che hanno letteralmente sequestrato Daryl fossero i Wolves.. Eppure qualcosa nel loro modo di fare non mi ha convinta del fatto che fossero loro. I Wolves mi hanno dato l’idea di essere più incentrati sulla mera violenza, anche fine a sé stessa.. Questo gruppo visto oggi, invece, mi sembra più interessato a ottenere qualcosa da chiunque, da far sentire gli altri in debito nei loro confronti. Non vorrei azzardare ipotesi affrettate, ma a parer mio abbiamo dato un primo sguardo ai Saviors di Negan. Chi ha letto il fumetto avrà sicuramente trovato molte analogie che potrebbero essere preludio dell’arrivo di Negan.

Insomma, era da molto che aspettavo di veder un po’ di Daryl [sempre più assente per via di ulteriori impegni lavorativi di Norman Reedus] e alcune inquadrature mozzafiato.. Anche se, devo dire, che vederlo così un po’ mi affligge. Non lo so, ma mi sembra molto strano questo Daryl.. Dalla dipartita di Beth l’ho trovato molto cambiato, e non in meglio. Nonostante questo, a Daryl come agli altri sembra premere prevalentemente una cosa: preservare ciò che di umano alberga ancora in loro. Non per altro vediamo Daryl tornare indietro da chi aveva minacciato di ucciderlo a riconsegnare una valigetta di insulina, mettendo di nuovo a repentaglio la propria vita.

Ampio spazio anche alla strana coppia Abraham e Sasha, che sembrano voler giocoforza trovare dei punti in comune tra di loro. La ragione mi è completamente oscura, mi è sembrata una forzatura per far uscire Abraham dal suo incomprensibile tunnel. Sarebbe veramente assurdo se da questa situazione nascesse una nuova coppia!

In finale di puntata, ciò che abbiamo sono ancora altri interrogativi: da chi proveniva la richiesta di aiuto sentita via radio? Naturalmente sui social c’è chi dà già per scontato che si tratti di Glenn, ma dopo quanto si è visto in questo episodio non credo di poterlo dare per scontato.. Il timore è, essenzialmente, che si tratti di un’ennesima imboscata, ma spero di essere smentita!

Siamo quasi a metà stagione, e di fatto non stiamo ancora giungendo ad un vero e proprio punto di svolta.. Si continua a mettere carne al fuoco, si continuano a creare situazioni di apertura verso nuovi scenari, senza mai arrivare a grandi risposte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...