#TheFlash – Enter Zoom (S02E06)

Per Barry è giunto il momento di incontrare il nuovo nemico, Zoom. Ma il piano che ha in mente andrà a buon fine?

the-flash…e non dimenticate di visitare le nostre affiliata,  Arrow e The Flash Italia e Serie TV la nostra droga!

La storia riprende praticamente da dove ci eravamo lasciati, ovvero dal dover attirare Zoom in una trappola, sfruttando Doctor Light, la quale ha spiegato cosa avrebbe dovuto fare per tornare nel suo mondo una volta ucciso Flash.

Le cose ovviamente non vanno propriamente bene visto che tra le propietà della luce The Flash - S02E06che Doctor Light può sfruttare, come Spivot aveva detto a Joe, c’è la possibilità di rendersi invisibile: la userà per far credere a Cisco di essere scappata (lasciando i vestiti all’interno della cella), correndo via una volta aperta la cella.

Il piano alternativo è un po’ rischioso, anzi decisamente rischioso: l’uso di Linda Park come esca, idea di Barry appoggiata da Iris la quale sa quanto voglia aiutare Flash.

Dopotutto Zoom potrebbe non sapere distinguere l’una dall’altra, e cosa volere che sia allenare e preparare Linda? Beh non è di certo una passeggiata, poiché Cisco deve creare dei guanti particolari che riproducano i poteri della criminale (il costume lo hanno già).

The Flash - S02E06 (2)Terminato l’allenamento Linda è solo stanca e per nulla convinta di potercela fare: Barry le farà visita nei panni di Flash dicendole che lui crede in lei e può farcela, perché crede in lei.

E dette queste parole le rivela la propria identità.

Trovata una breccia interdimensionale in una zona non rischiosa per la popolazione (il porto), va in scena l’operazione a cui partecipano anche Joe e Wells (con dardi rallentanti): finirà in un flop, poiché Zoom non si fa vedere nonostante avessero seguito le istruzione che avevano ottenuto da Doctor Light.

Tornano così tutti alle loro vite pensando ad un altro modo per incastrarlo, ma una volta abbassata la guardia, ecco che Zoom si fa vivo, e lo lasciando un impatto.

Per prima cosa rapisce Linda The Flash - S02E06 (3)appena uscita dalla redazione (dopo una chiacchierata con Iris), e la porta sul tetto degli STAR Labs dove Barry riceva la telefonata di Iris relativa al rapimento: fiondatosi sul tetto, inizia il loro scontro con Zoom che getta nel vuoto Linda, salvata da Barry che riesce a rallentarne la caduta.

Il passo successivo è un corpo a corpo che vede però Barry soccombere: Zoom è troppo forte per lui, i colpi son troppo duri da reggere. Come se non bastasse poi, Barry viene portato alla redazione del giornale dove viene sminuito e svergognato, stessa cosa che verrà fatta al distretto di polizia.

Quando lo scontro tra i due si sposta all’interno degli Star Labs, un primo colpo di dardo rallentante sparato da Wells viene fermato dal villain, ma il secondo, a sorpresa, separato da Cisco, provoca un danno permettendo a Barry di salvarsi e non perdere la The Flash - S02E06 (4)velocità.

La sue condizioni però sono pessime ed è privo di sensi. Curato da Cisco e Caitling si risveglierà dopo qualche tempo: dopo aver ricevuto notizia confortanti sul suo recupero, Barry dice loro di non sentire più le gambe.

In questo caos, abbiamo scoperto qualcosa di più su Wells e sua figlia Jess. Lei è una ragazza prodigio, il cui rapporto col padre sembra essere fatto di alti e bassi, ma con qualche scontro circa le applicazione scientifiche degli Star Labs: uno dei motivi di scontro è l’accusa mossa da Jay Garrick a Wells di aver creato i metaumani.

Più tardi quel giorno, mentre alla Tv stanno dando la notizia che Robert Queen, sopravvissuto ad un naufragio in cui è morto il figlio Oliver, si è rivelato essere l’eroe mascherato di Starling City ecco irrompere la notizia di un attacco metaumano al The Flash - S02E06 (5)college, dove esi trovava Jesse.

Wells prova a chiamarla, ma vede inquadrato in TV, a terra tra le rovine, il cellulare della figlia: Jess è stata rapita da Zoom e come lo stesso Wells ammetterà a Cisco su Terra 2, catturare Wells è l’unico modo per riaverla.

TRIVIA

Jesse Quick: Personaggio creato nel 1992 è la figlia di Johnny Quick, il quale le insegnò la formula per ottenere la super-velocità, e Libby Lawrence (Liberty Belle), da cui ereditò la super-forza. Nel 2006 Jesse inizia ad usare il nome di Liberty Belle.

Jesse Quick

COMMENTO

Un bell’assaggio di quel che ci attende, ovvero tanta sofferenza e tanta fatica. Che il primo faccia a faccia con Zoom finisse un una batosta era ovvio, che fosse così… beh forse no: Barry passa per scemo o quasi ed il finale ci lascia con dei grossi punti interrogativi.

Guardando le altre cose della puntata, com’è che Linda è diventata una mezza cialtrona? Sarà stato lo shock dell’aggressione? Flash rivela la sua identità e te ne esci con un “ho pomiciato con Flash”. Beh almeno non ha detto che ha fatto una sveltina… Seconda osservazione: siete consapevoli che c’è una Linda Park nuda in giro per la città vero?

Un’altra aspetto interessante è il background di Wells, ovvero quanto successo su Terra 2. Qui hanno scelto di mescolare un paio di cose per questo mondo: in parte tengono gli eroi cartacei, in parte seguono versioni diverse delle stessa storia. Nel primo caso abbiamo visto Jay Garrick, nel secondo l’Arrow di Terra 2, che risulta essere il padre di Oliver Queen (che qui è morto).

Per quanto riguarda strettamente Wells, il fatto che tenga nascosta la questione di Jesse (che non è detto dichiaratamente sia Jesse Quick, ma le frasi lo lasciano intuire) non fa che peggiorare la sua situazione. La sensazione è che ci ancora molto da dire al riguardo, e potrebbe darci buoni spunti. Ad ogni mondo, io voglio vedere gli eroi di Terra 1 su Terra 2, oltre che altre realtà, magari nella seconda parte della stagione. Oltre ovviamente ad altri mondi (e magari pure un ritorno alle minacce da Terra 1). Se confermassero poi che Jesse è Jesse Quick, beh… vuol dire che pure Wells è uno speedster? Se fosse così, allora ne vedremo delle belle: potrebbe avere il segreto per la supervelocità…e quindi spiegherebbe perché Zoom ce l’abbia con lui.

Capitolo Zoom, dunque. Fa paura, non c’è che dire. E la curiosità su chi si nasconda dietro la maschera è tanta: escludendo che sia la stessa persona che gli presta la voce (Tony Todd), beh perché non metterci Eddie?

Ah, dimenticavo: Wells ci ha detto molte cose sull’esperimento e sull’accusa mossagli da Garrick. Basta solo sapere leggere bene tra le righe…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...