#AmericanHorrorStoryHotel – Room Service (S05E05) #AHS

Un episodio molto particolare, quello di questa settimana.. A tratti bello, a tratti insopportabile. Non tanto perché l’ordinario (l’umanità) sia diventato quasi straordinario e viceversa, quanto per la sua ostentazione..

5-things-you-may-have-missed-in-american-horror-story-hotel-ep-5-room-service-697498

Insomma.. Tutto mi potevo aspettare tranne che vedere un esercito di piccoli vampiri di sei o sette anni che minacciano un’intera città. D’accordo, siamo in un contesto irrealistico e questo ci può stare.. Ma era davvero necessario? Personalmente l’ho trovato alquanto stucchevole, ed è stato visivamente brutto assistere a tutti quegli accoltellamenti da parte di un semplicissimo bambino di pochi anni. Forse è poco carino dirlo, ma lo sapevo che trasformare Alex Lowe era una stronzata di proporzioni bibliche e che non avrebbe portato ad altro che guai..

Ritengo che la parte ‘vampiresca’ di questo episodio sia stata abbastanza pesante per la sua bruttezza.. Anche se, a voler fare una rapida analisi generale, tutta la parte che riguarda il vampirismo è abbastanza ridicola se vogliamo. Tutti vampirizzano tutti, il vampirismo è la soluzione a ogni problema: vuoi stare con tuo figlio? Bevi e diventa vampira. Non vuoi che tua madre crepi? Falla bere e diventa vampira. Vuoi cambiare trombamico o trombamica? Fallo bere e diventa vampiro. Vuoi fare la fatina buona che salva un bambino morente? Iniettagli il tuo sangue, diventerà vampiro, contagerà tutta la classe e conquisteranno il mondo. Questo aspetto non mi sta piacendo.

Nelle precedenti settimane ho sempre avuto un enorme punto interrogativo di nome Liz Taylor.. Credo sia diventato ufficialmente il mio personaggio preferito. In pochi minuti sono emerse tutte le fragilità di questo personaggio, tutte le sfaccettature, i dolori, una personalità repressa che reclama il suo spazio.. Un bellissimo personaggio. Ciò non cambia ciò che ho detto in precedenza riguardo alle scelte ‘tecniche’ di Murphy, ma Liz Taylor è un personaggio incantevole.

Dobbiamo parlare anche del cammeo di Darren Criss? Non lo so.. Darren mi piace, devo dirlo: giovane, fresco, sempre calato perfettamente in questi personaggi un po’ falsamente sofisticati.. Non mi ha poi detto molto, però, la sua apparizione.. E’ arrivato, ha rotto le scatole, ha scatenato la furia omicida della neo-grannyvampira Iris ed è andato.. Bho!

In compenso, ci sono stati un paio di quotes niente male in questo episodio, entrambe della Contessa che in mancanza di una certa consistenza del personaggio – sì, la trovo un po’ in calo da quando è subentrato Tristan – ci regala di queste perle.

«We have two selves. One the world needs us to be. Compliant. And the shadow. Ignore it and life is forever suffering»
[Trad.: Abbiamo due io. Uno è quello che il mondo vuole che siamo. Compiacente. E l’ombra. Ignorala a le tua vita sarà un’eterna sofferenza]
«Oh, honey! Goddesses dont speak in whisper. They scream»
[Trad.: Oh, tesoro. Le dee non sussurrano. Urlano]

Questo a parte, la Contessa sta dando davvero poco. Chi invece sta dominando – almeno per me – la scena è John Lowe. I suoi blackout mnemonici avvalorano la mia tesi di settimana scorsa, anche se non si è ancora scoperto nulla in tal senso.

Questa stagione è abbastanza curiosa.. E’ strano, perché comunque si ha costantemente la sensazione che da un momento all’altro possa succedere qualcosa che cambia del tutto l’andamento della serie e dei personaggi, ma essi in realtà continuano ad andare avanti come se nulla fosse, come un cane che cerca di afferrarsi la coda senza mai riuscirci. Non sto urlando all’inconcludenza, lungi da me il farlo.. Ma si è messa tantissima carne al fuoco senza che questo portasse molto lontano. Su tutti i fronti. Er Trivella, ad esempio [sì, quel coso lattiginoso che ha stuprato il biondino nel primo episodio].. Dov’è finito? E anche coso.. Will Drake.. Dov’è sparito? Siamo a metà stagione, questo episodio segna ufficialmente il giro di boa.. E in soldoni, non abbiamo ancora nulla.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...