#TheWalkingDead – Here’s Not Here (S6E04) #AMC #TWD #DEADicated

Dopo gli eventi nefasti della scorsa settimana, chi si aspettava dei chiarimenti è rimasto amaramente deluso. Dopo tre episodi ad alto tasso di adrenalina, l’asticella della suspence si abbassa e ci concede un attimo di respiro in questo episodio che ci porta ad esplorare la metamorfosi di Morgan.
Prima di provare ad addentrarci in esso [esso l’episodio, non esso Morgan] vi invito a mettere “mi piace” alla nostra pagina Facebook affiliata The Walking Dead Italia.

morgan-walking-dead-season-6_0

Un episodio molto particolare, assolutamente decontestualizzato – o quasi – da tutto ciò che questa sesta stagione ci ha mostrato finora. Molto probabilmente, la parte più sconvolgente di questo episodio deriva dall’opening, dalla quale è già scomparso il nome di Steven Yeun (l’attore che interpreta/va Glenn).. Che voglia significare che Glenn è davvero morto? Non lo sappiamo. Nell’attesa, la mia personale linea editoriale è di considerarlo morto fino a prova contraria.. Se poi questa ‘prova contraria’ arriverà ben venga.

C’è stato un punto, nell’episodio, nel quale mi sono chiesta: ma, effettivamente, la storia su chi verte? Su Morgan o su Eastman? Perché alla fine, da Morgan, più di una serie di «Kill me» non abbiamo ricavato.. In compenso abbiamo saputo tanto di questo Eastman (per chi non avesse riconosciuto chi lo interpretasse, era John Carrol Lynch, aka Twisty The Clown in American Horror Story Freak Show).

Un episodio al limite del filler e strano da recensire, se non per la sua parte conclusiva in cui il vecchio e il nuovo si incontrano: il viaggio interiore che ha portato Morgan dall’essere uno sterminatore [oltre che ad essere scambiabile per A di PLL, dati i segni lasciati in giro] ferito a morte all’essere un uomo nuovo, pacato, con nuovi stimoli e nuovi principi di vita. Diciamo che Morgan è stato, nella sfortuna, molto fortunato: ha trovato ciò che ognuno di noi spera, almeno una volta nella vita, di trovare: una guida, un amico, un mentore.. Qualcuno che ci faccia capire che non è tutto perso e che quando si tocca il fondo si può sempre risalire. Tutto sommato, il mio punto di domanda più pressante verte sulle tempistiche di questo episodio, apparentemente più affine alla stagione 5 che a quella in corso – Wolves a parte – per il culmine del percorso intrapreso da Morgan.

Adesso il punto è un altro: davvero Morgan pensa di redimere il suo prigioniero? Possibile che non riesca a cogliere la differenza abissale tra lui e il suo prigioniero? Vuoi perché lui non è Eastman, vuoi perché il suo prigioniero non è un quasi docile uomo di mezza età facilmente malleabile [perché diciamola tutta: Morgan era malleabile, ha scelto di seguire un percorso con Eastman. Il ragazzo dei Wolves non mi sembra così incline, tutt’altro] e intenzionato comunque a seguire un percorso di ‘pace interiore’.. Ma la vedo davvero dura per Morgan, quel ragazzo è un invasato, mosso dal fanatismo di non si sa bene che cosa, non ancora almeno.

Come episodio, forse, è stato anche troppo rilassato, troppo lascivo.. E dati gli eventi precedenti ha lasciato un po’ di amaro in bocca.. Non solo perché ci aspettavamo delle risposte, ma anche perché comunque tutto ciò che si è visto era ampiamente trattabile in un secondo momento, magari più consono. Tuttavia, non è stato un brutto episodio: è stato molto personale, molto spirituale e non così fine a sé stesso. Permane tuttavia la mia opinione personale secondo la quale in un contesto come quello attuale, dove ad essere in gioco è la sopravvivenza sia propria che altrui, la via pacifica o della redenzione non porta poi così lontano.

Dunque, le aspettative crescono ancora ed in modo esponenziale.. E non solo riguardo alle sorti di Glenn, ma anche per quelle di Rick e del resto della ‘carovana’!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...