#Grimm – The Grimm Identity (S05E01) #Grimmiere #SeasonPremiere

Nick deve affrontare i tragici eventi del finale della scorsa stagione e scopre che la situazione in città può solo peggiorare…

vlcsnap-2013-10-26-22h38m16s72

Non dimenticatevi della nostra affiliata, Serie TV, La Nostra Droga.

It is not light that we need, but fire.
(Non è della luce che abbiamo bisogno, ma del fuoco)
(Frederick Douglass)

Con l’irruzione in casa da parte degli uomini della Chavez, assistiamo al rapimento di Trubel: per impedire che Nick possa intralaciarli, lo hanno drogato e lui si risveglia dopo un incubo trovando la casa non più sottosopra e senza il cadavere di Juliette e la testa della madre. Dopo l’iniziale smarrimento, risponde al cellulare: è Hank a cui riferisce quanto successo e che gli dice di restare lì in casa e di non fare nulla di azzardato, ma è ovviamente inutile.Grimm - S05E01 (2)

Nick infatti capito che dietro tutto questo c’è la Chavez (che non poteva aver visto prima dell’irruzione) ricordando alcune cose che Trubel gli aveva detto e guida fino alla sede dell’FBI, mentre Hank aggiorna Wu e Sean degli eventi ed anche del fatto che Nick ha deciso di puntare un agente FBI, facendo capire che forse si è inventato le cose ed è paranoico.

Dopo aver dato qualche giorno di riposo a Nick, che ha fatto visita alla Chavez, Sean da una dispozione molto semplice: Hank e Wu possono aiutare Nick a scoprire qualcosa sull’agente Chavez, ma non possono farlo al distretto per non finire nei guai tutti quanti. Ed infatti decidono di usare un portatile e indagare dallo scantinato del negozio di Adalind e Monroe (che son stati invece informati su Trubel e Juliette dallo stesso Nick).

Messo come detto a riposo forzato, pur consapevole che rischia molto ad avvcinarla, Nick scopre (privatamente) dove abita l’agente federale mentre i colleghi scavano nel suo passato senza trovare nulla di strano: Monroe raggiunge l’amico vicino all’abitazioen dell’agente per farlo ragionare, poichè il dubbio che lo stress gli stia facendo qualche scherzo lo ha, ma non ci riesce e sconsolato torna al negozio manifestando delle perplessità.

Nick invece entra in casa della Chavez e quando lei arriva dopo esser stata in una struttura segreta, viene aggredita: Nick si dichiara essere un Grimm ed ha Grimm - S05E01 (3)agevolmente la meglio su di lei, portandola poi (a sorpresa) proprio da Monroe e Rosalee.

Il Team Grimm passa così all’interrogatorio della Chavez, ma non si cava un ragno dal buco: tra le parti la mancanza di fiducia è troppa. La situazione però sembra cambaire quando (e mentre) Nick è in ospedale per stare vicino ad Adalind che sta per dare alla luce il loro bimbo.

Un parto che ovviamente non sarà semplice tanto che sarà richiesto il cesareo e mentre Adalind è in sala aperatoria, Nick riceve una telefonata da Hank: la Chavez è disposta a collaborare (dopo una misteriosa etlefonata ricevuta al cellulare) e può dargli le risposte che cerca, ma solo se si farà trovare entro 20 minuti al negozio.

Nick, convinto da Rosalee che lo ha accompagnato, accetta e così si recano in un magazzino abbandonato dove però scoprono che gli uomini con cui dovevano incontrarsi sono stati uccisi: Nick e la Chavez si scontrano quindi con altri Wesen, non senza fatica tanto che l’agente federale ci lascia le penne. Grimm - S05E01 (4)

Prima di spirare però avverte Nick che sta per arrivare una guerra in città e le cose peggioreranno, e gli consegna un oggtto: poco dopo squilla il telefono della Chavez ed è Nick a rispondere , trovandosi a parlare con gli altri membri del’organizzazine di cui faceva parte, trovandosi così arruolato nel gruppo.

Grimm - S05E01Tornato in ospedale da Adalind, i due genitori affrontano il problema del crescere il bambino, lei non vuole obbligarlo a prendersi un impegno così gravoso anche considerando i precedenti tra di loro, ma Nick le dice che lui vuole esserci e vuole aiutarla.

Quanto al nome, Adalind ci ha pensato ed ha pensato che potrebbero chiamarlo Kelly: Nick non dice nulla, ed intanto lo tiene in braccio.

TRIVIA

Frederick DouglassFrederick Douglass:  è stato un politico, scrittore, editore, oratore, riformatore, abolizionista e sostenitore del diritto di voto per le donne statunitense. Noto anche come Il saggio di Anacostia o Il Leone di Anacostia, fu il primo afroamericano ad essere candidato vicepresidente degli Stati Uniti in coppia con Victoria Woodhull, la prima donna ad essere candidata per la presidenza. Fermo sostenitore dell’eguaglianza di tutti gli uomini, neri, donne, nativi americani o immigrati di recente arrivo. Tra le sue frasi preferite ricordiamo “Mi associerei con chiunque per fare la cosa giusta e con nessuno per fare quella sbagliata” (credits: Wikipedia)

COMMENTO

Ma quanto ci era mancato Grimm? Tanto tanto tanto. Un ritrno che mette subito le cose in chiaro: ci attende una stagione di lotta, sangue, morte e tragedie. Solo una cosa non mi è piaciuta, ovvero l’immagine finale, stonava un po’ secondo me.

Tanta curiosità su chi ci sia dietro e quali interessi abbia quasta misteriosa organizzazione governativa: la mia speranza è che abbiano una archivio Wesen degno dei Grimm, ora che è andato distrutto quello antico e cartaceo.

Non credo che sarà una stagione senza Juliette però. Le voci che sente Nick, mi han fatto pensare ad un possibilità: prima di morire, lei potrebbe aver proiettato altro la propria coscienza (o anima se preferite) e potrebbe tornare in vita in qualche modo. Una vaccata? Forse. Però non possiamo perdere Juliette, anche se molti sembrano odiarla.

Un season premiere che fa da ponte, diciamo che il vero debutto della stagione sarà la prossima settimana. E vorrei fare un appello: dateci Trubel.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...