#ScreamQueens- Pumpikin Patch (S01E05) & Seven Minutes in Hell (S01E06)

Appuntamento, questa volta doppio,  con la sottoscritta ed il tanto atteso Scream Queens.
Inizierò subito con il dirvi che eccezion fatta per alcuni momenti divertenti dell’episodio numero 5, non ho trovato quella ventata di freschezza ed ironia che avevo riscontrato nei precedenti episodi.

Scream-queens_teaser

Pumpkin Patch

La sparizione di Zayday non sembra aver provocato grande scalpore all’interno della confraternita, eccezione fatta per Grace e per la cara Denise, che non spera altro di intravedere la possibilità di mettere un paio di manette ai polsi della giovane ed accusarla di essere il Red Devil.
Ma dov’è finita Zayday?
Semplice: tra le braccia del Diavolo Rosso in carne ed ossa.
Se vi aspettavate di osservare scene di lotta o inseguimenti degni di Scream, dimenticatevelo.
Il diavolo rosso sembra essere colpito dalla nostra Zayday e più che un serial Killer, inizia a dare l’impressione di un teen ager innamorato.
Fiori, cena a lume di candela…tutto ciò che non ti aspetteresti mai dalla mente di un killer sanguinario.
Ma lasciamo da parte Zayday e concentriamoci sulla nostra amata Chanel Oberlyn.
Amata…
Un parolone gigantesco, considerato il fatto di essere detestata da ogni membro della confraternita ( e non solo).
La cattiveria paga e ben presto anche Chanel, inizia a fare le spese dei continui atti di bullismo nei confronti delle sue minions.
Sospettavo che il personaggio di Hester non fosse esattamente limpido, ma non avrei mai pensato di osservare un cambiamento così radicale in pochi episodi.
Ed ammetto che Lea Michele riesce a stupirmi sempre di più. Certo, non ha nulla a che vedere con la mitica Rachel Berry, ma questo personaggio è stato creato con il chiaro intento di essere reso il meno possibile simile alla front singer di Glee.
Chanel trascorre qualche ora in cella e le sue minions hanno la possibilità di ottenere un po’ di tranquillità, lontane dagli insulti e dalle minacce della Oberlyn.
Tranquillità che dura davvero poco e che precede il ritorno di Chanel e le conseguenti punizioni ai danni delle traditrici.
Punizioni che porteranno alla tragica dipartita di uno dei gemelli della confraternita di Chad.
Grace dal canto suo, convince suo padre e Gigi ( con l’aggiunta di Denise) a cercare Zayday, ed il gruppetto si trova così braccato dal Killer.
E Zayday?
Zayday è sana e salva ed è tornata alla confraternita, per raccontare ciò che ha visto ed il modo in cui il killer si è comportato con lei.
Colpi di scena finiti?
Non proprio.
Perché l’ultimo proviene proprio da Gigi ed è abbastanza evidente che non tutti alla KK sono esattamente immacolati.

Seven Minutes in Hell

Episodio abbastanza piatto e con pochi ( e non rilevanti) colpi di scena.
L’assenza di Denise si fa sentire non poco e nonostante la presenza del Red Devil e di ben tre omicidi, l’episodio non riesce ad ingranare come dovrebbe.
Ma partiamo dal principio.
Con il ritorno di Zayday, la candidatura di Chanel sembra essere in serio pericolo.
E durante la votazione abbiamo la conferma del sentimento di fastidio covato dalla confraternita, nei confronti della Oberlyn.
La KK ha due Presidentesse.
Zayday ha l’idea di indire un pigiama party fra ragazze. Evento che verrà ben presto messo in ombra dall’arrivo del Red Devil.
Fortunatamente -ma anche no- Chad ed il suo gruppo di giovani idioti, fanno irruzione all’interno della Confraternita per salvare le ragazze e riescono a perdere due membri della squadra per mano del Red Devil.
Zayday e Grace costringono i due gruppi a giocare ad Obbligo e Verità, con il solo scopo di arrivare a smascherare il possibile killer.
E’ così che le ragazze vengono a conoscenza -tramite Chad- della presenza di un secondo Diavolo.
Il diavolo in questione riesce ad uccidere Sam nella vasca da bagno nei sotterranei, gettando in parte Chanel N°3 nello sconforto.
Eh già…perché la nostra Manson Daughter sembrava covare un dolce sentimento per la povera Sam.
Per chi non lo sapesse questa storia della figlia segreta di Manson è stata tratta da un reale evento di cronaca.
Immagino conosciate tutti la triste e macabra storia di Charles Manson e della sua setta, ma in caso contrario eccovi una piccola spiegazione a riguardo.

Charles Manson è un criminale statunitense, famoso per essere stato il mandante di due dei più efferati omicidi nella storia degli Stati Uniti.
Il suo crimine più efferato fu la strage di Cielo Drive, nella villa abitata da Roman Polanski.La setta di Manson (chiamata la Famiglia) penetrò all’interno della villa durante una festa e massacrò a coltellate tutti gli occupanti, compresa la moglie del regista: Sharon Tate. La Tate era incinta di 8 mesi. Polanski non era presente durante la festa.
Nel 2009 un Dj di nome Matthew Roberts riuscì a riuscì a risalire ai genitori naturali dopo aver scoperto di essere stato adottato. Il dna del padre era per l’appunto quello di Charles Manson

Dopo aver trattato questa triste e sanguinosa parte della storia americana, torniamo all’episodio.
Fortunatamente le ragazze riescono a scampare alla furia omicida del diavolo -e questa volta persino Zayday sembra vedersela brutta- e scoprono -o meglio è Chad a farlo- l’esistenza di numerosi passaggi segreti nei sotterranei della confraternita.
Wes, il padre di Grace, è intenzionato a portare via la figlia dal campus, ma la ragazza vuole ad ogni costo venire a capo della verità e conoscere l’identità degli assassini.
Nel frattempo Chanel N°3 e Chanel N°5 si alleano: entrambe vogliono Chanel N°1 fuori dai giochi.
Riusciranno nell’intento?

Come ho spiegato in precedenza questi due episodi non sono stati tra i migliori della serie, almeno sino a questo momento.
Ma Ryan Murphy ci insegna a non dare per scontato nulla, per cui evito di tornare a dare giudizi troppo affrettati.
Ma una cosa mi sento di dirla: dateci molta più Denise! Ne abbiamo bisogno!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...