#AMC #FearTheWalkingDead – Pilot (S1E01)

Come se il grigio plumbeo visibile fuori dalla mia finestra non bastasse a ricordarmi che l’estate è praticamente agli sgoccioli, da oggi ritorno ufficialmente a tenervi compagnia qui, su Tv And Comics! E dopo tanto parlare, arriva sugli schermi della AMC (e nel nostro paese lo vedremo su Horror Channel, se tornerà mai in onda) l’atteso prequel di The Walking Dead, che ci terrà compagnia per sei settimane in attesa della sesta stagione della serie madre.
Insomma.. Andiamo proprio dove tutto è iniziato!

fear-the-walking-dead-panel-143572

Il teaser presentato in occasione del San Diego Comic Con poco più di un mese fa mi aveva lasciata con diversi punti interrogativi, sufficienti a classificare con un NI questa serie.. E se devo essere onesta, questo pilot non ha dissipato del tutto i dubbi lasciatimi dal teaser trailer. Tuttavia, si presenta molto meglio di quanto mi potessi aspettare anche se..

Come pilot trovo che pur partendo un po’ lento parta nel modo giusto, con la quotidianità di una famiglia allargata che affronta tematiche anche troppo frequenti. Quotidianità che viene squassata da questa novità di quelli che, per noi, sono già i walkers.

Ammetto che ho dovuto vedere l’episodio due volte per arrivare ad un punto di vista più o meno moderato al riguardo, la mia prima affermazione sull’episodio è stata «Se avessi fatto una maratona de ‘Il Segreto’ mi sarei divertita di più», ma non mi convinceva molto come idea.. Così ho fatto un rewatch e ho inquadrato meglio la situazione.

Cinque stagioni di The Walking Dead hanno indubbiamente condizionato le mie aspettative, mi aspettavo una sorta di esplosione del fenomeno, una vera e propria epifania se così si può dire.. Durante la seconda visione, ho realizzato che non poteva essere così. Il fenomeno si è allargato man mano, caso per caso, persona per persona. L’iniziale e flemmatica ordinarietà della famiglia in questione nella quale l’amore trionfa su ogni problema e su ogni dipendenza è uno stereotipo, nulla di nuovo sotto questo aspetto e ciò può anche fare storcere il naso.. Ma in questo caso lo trovo adatto ed assolutamente applicabile all’ambientazione della serie ed incarna alla perfezione quello che è il nucleo della storia, ovvero la transizione dal mondo per come lo conosciamo a come lo vediamo in The Walking Dead.

Una cosa che non ho capito è la ragione delle iridi di un azzurro – ovviamente – innaturale scelte per differenziare chi è stato contaminato da chi, invece, non lo è stato.. Tuttavia, non va dimenticato che stiamo parlando esclusivamente del pilot, che più che un ‘episodio uno’ andrebbe considerato un ‘episodio zero’, e quindi va da sé che l’impatto può rivelarsi al di sotto delle aspettative.

Continuerò a seguire la serie? Naturalmente sì.. Nonostante la – giusta – lentezza del pilot è una serie accattivante e merita assolutamente di essere seguita. Ritengo che, negli episodi successivi, il ritmo crescerà; forse non sarà una crescita esponenziale, ma ricordiamoci che saranno solamente sei episodi – seguiti poi da una seconda stagione già ordinata mesi fa dalla AMC – e in questi sei episodi avranno molto lavoro da fare.. O per lo meno, si spera!

Il cast l’ho trovato abbastanza ‘ordinario’: non i soliti divi, attori ‘vendibili’ come persone comuni.. Insomma: i requisiti per essere una serie quantomeno accettabile non mancano! La storia è ancora tutta da scrivere, siamo appena all’inizio.. Quindi, il prossimo appuntamento è sempre qui su Tv And Comics per lunedì prossimo.. Stay tuned!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...