Thoughts In The Attic – Volume 1.3

Con i postumi del comic con che si fanno ancora sentire, bentornati ad un nuovo numero dell’editoria più a random che possa esistere. E che tra l’altro nasce da un’idea di Stefano Accorsi.

TITA1-3

Sapete perchè è random questo editoriale? ho iniziato a scriverlo a marzo e di quello che avevo inizia non è rimasto nulla..

Iniziamo con alcune considerazione sui trailer delle serie usciti nel weekend più pesante per chi è un fan di film, fumetti e serie tv (quindi per chiunque).


Doctor Who: come ho avuto modo di dire, dopo averlo visto ho un livello di scimmia pari ad un King Kong che balla la Konga. Dal trailer emergono molti particolari interessanti, come ad esempio:

Missy: sappiamo che sarà nei primi due episodi. Dalle immagini pubblicate sembra essere dalla parte del Dottore e non contro di lui o Clara.

Zygons: dopo averli visti nello speciale per i 50 anni, faranno il loro ritorno.

Gallifrey: sembra che ci possa essere spazio per Gallifrey, o almeno così può far pensare l’immagine a 38 secondi circa. Sarà davvero così?

Maisie Williams: sapevamo anche della sue presenza in un ruolo non ben preciso per 2 episodi. Ed ovviamente Moffat ben si è guardato da dar qualche indicazioen oltre al gia noto fatto che si tratta di un personaggio mutaforma. E questo nel mondo del Dottor può voler dire tanto Zygons quanto Signori del tempo. Il look però è quello dei Highwaymen… insomma è un bel casino.

Dovessi scommettere qualcosa punterei su (in ordine di preferenza):

  • Jenny
  • Una Time Lady (Romana?)
  • Uno Zygon
  • Un’altra Missy
  • Il mutaforma visto in Time Heist
  • L’essenza di Clara in un altro corpo
  • Un personaggio morto nell’episodio 5 che ritorna nel 6.

Quanto all’arco narrativo, sembra che ci possa essere una grande minaccia che spingerà Dottore e Master a lavorare assieme. Magari un attacco a Gallifrey? Magari Zygons infiltrati come Time Lord?

Dal panel di Arrow abbiamo scoperto solamente che Anarchy e Mr Terrific, due personaggi batmaniani (strano!), arriveranno in città a che uno dei villain portanti sarà Damien Darhk, intepretato da Neal McDonough, visto suigli schermi Marvel come Dum Dum Dugan.

Ah ecco ci sarebbe anche il nuovo costume per Oliver. Regia, prego fae partire il filmato.

Più interessanti le cose per The Flash.

  • Iris passerà più tempo agli STAR Labs e sarà il supporto emotivo di Barry;
  • Arriverà un altro Flash, anzi due. Jay Garrick, il primo flash dei fumetti il cui elmo abbiamo visto nel season finale, sarà interpretato da Teddy Sears, e vedremo pure Wally West, anche se non è ancora noto chi lo intepreterà;
  • Il Villain di stagione sarà Zoom, e sarà più velcoe di Barry e del Reverse Flash;
  • Sono previsti altri personaggi da Earth 2;
  • Shantel VanSanten intepreterà Patty Spivot;
  • Interessante anche quanto non detto, ovvero la questione dei poteri di Cisco come Vibe: una domanda in merito è stata evitata dal cast;

Non poteva mancare Legends Of Tomorrow ovviamente.

L’unica vera rivelazione è stato l’annuncio che nello show ci sarà anche Hawkman (non è stato detto chi lo interpreterà). Per il resto poche cose:

  • Palmer potrebbe avere il desiderio di comandare il team ad un certo punto;
  • Stein, parole di Garber, potrebbe essere così arrogante da credersi in grado di poter far funzioanre una combinazione così varia;
  • White Canary non avrà paura di morire ed ovviamente è stata cambiata dal pozzo di Lazzaro;
  • Heat Wave e Captain Cold non saranno contenti di parteciapre ma di fatto non avranno scelta.
  • Ciara Renèe sta legegndo molti fumetti per capire il personaggio e si sta dedicando alla boxe e Krav Maga.

La seconda stagione di Gotham vedrà l’ascesa dei criminali in città, su tutti il Joker ovvero Jerome interpretato da Cameron Monaghan, il quale ha anche interrotto un fan che sta per porre una domanda rubandogli il microfono prima di essere portato via dalla sicurezza mentre McKenzie giurava che lo avrebbe trovato ed arrestato.

Ma quali saranno i cattivi presenti in questa seconda stagione? Per ora sono confermati Mr. Freeze, Joker,  Flamingo, Firefly, l’Uomo Calendario, Azrael, Hugo Strange. Forse c’è troppa carne al fuoco…

Per Supergirl, altra serie targata Berlanti, è stato annunciato l’arrivo di Livewire, Reactron e Maxwell Lord: quest’ultimo sarà intepretato da Peter Facinelli.

Peter Facinelli Maxwell Lord

Dalla Marvel sono arrivate poche notizie riguardo le serie tv, ma è comprensibile visto che si terrà una convention interamente Disney il mese prossimo. L’unica cosa degna di nota è che il villain della terza stagione di Agents Of S.H.I.E.L.D. sarà Lash, un inumano. E se riescono a renderlo come nel fumetto ho idea che saranno uccelli per diabetici: invito la regia a mostrarci Lash, il quale pulò assorbire, convertire e manipolare l’energia.

Lash

La Warner Bros ha ovviamente messo il carico da 11 alla Hall H. Ha presentato Pan – Viaggio sull’isola che non c’è, la storia delle origini di Peter Pan nel cui cast figurano Levi Miller (Peter Pan), Hugh Jackman nel ruolo Barbanera, Garrett Hedlund in quello di Uncino, Amanda Seyfried in quello di Mary, Leni Zieglmeier (Wendy Darling), Adeel Akhtar (Spugna) e Cara Delevingne che interpreta una sirena.

Prima di questo, era stato presentato Operazione U.N.C.L.E. tratto dallla serie TV  The Man From U.N.C.L.E. con Henry Cavill (Napoleon Solo), Armie Hammer (Illya Kuryakin: nella serie era intepretato da David McCalum, Ducky di NCIS), Alicia Vikander (Gaby Teller) e Hugh Grant (Waverly). Essendo stato girato in Italia, spazio anche agli italiani: Luca Calvani (Alexander), Simona Caparrini (contessa Allegra) e Francesco De Vito.

Si è parlato anche di Suicide Squad, per il quale è stato mostrato un trailer, ma l’attenzione era tutta verso l’ultimo film presentato: Batman V Superman.

Batman v Superman sarà sicuramente tra i flim più attensi del 2016, se non il più atteso, su questo non ci piove. Però, il trailer non mi convince a pieno, forse mi aspettavo di più, o qualcosa di diverso: parliamo comunque si un trailer buono eh, non fraintendiamoci.

Cosa emerge di interessante dal trailer?

Jeffrey Dean Morgan: il suo ruolo si è rivelato essere quello di… Thomas Wayne, esattamente come si pensava.

Vediamo Batman attaccato da un gruppo di militari. Sulle uniformi di questi campeggia il simbolo di Superman. Nel trailer vediamo anche alcuni di loro inginocchiarsi al suo passaggio. Una setta col culto di Kal El?

La residenza di Lex Luthor ricorda della dei primi film di Superman (e non è un mistero che sia una fonte di ispirazione).

La statua dedicata a Robin viene mostrata imbratta. Da chi? Probabilmente dal Joker.

In una scena che ricorda moltissimo Iron Man 2, Superman deve deporre riguardo quanto successo a Metropolis. Ci sichiede come e se sia possibile controllare chi ha così tanto potere.

Vediamo Wonder Woman combattere, anche se per pochi secondi. Se qualcuno aveva dubbi su come potesse apparire sullo schermo, sicuramente svaniranno, perchè la Gadot risulta adatta al ruolo. E sì è gnocca, ma questo lo sapevamo già prima.

Viene anche mostrato il corpo (congelato?) di Zod. Questo vuol dire che qualcuno (Luthor?) farà esperimenti con il DNA Krypotniano, confermando così che il cattivo, se non di questo film, di Justice League, sarà Doomsday? Molto poco probabile possa essere Bizzarro.

Mi è piaciuto di più il trailer di Suicide Squad, forse perchè avevo aspettative più basse…e anche perchè Leto come Joker mi sa che farà un signor lavoro. Unico apsetto negativo, è che il film uscirà tra un anno. Perchè negativo? Perchè adesso arriveranno spoiler come se piovessero, spot senza un domani… in pratica si arriverà in sala vendo già visto tutto.

Ok, basta evitare certi link, lo so: ma forse era meglio mostrare un teaser ora, il traielr per Natale (se non con Batman V Superman). Sicuramente avranno fato tutte le valutazioni del caso, nonostante le lamentele della Warner Bros tramite Sue Kroll, presidente del marketing e della distribuzione internazionale, la quale afferma che non doveva finire on line e che questo potrebbe cambiare i rapporti tra gli studios e l’organizzazione.

Al momento non abbiamo alcun piano per distribuire il trailer di Suicide Squad mostrato al Comic-Con e trapelato indebitamente su internet. Sono state le sfortunate azioni di una persona sola che, alla fine, creeranno dei grandi danni rompendo un legame di fiducia di lunga data che abbiamo stretto con i nostri fan. Il materiale pubblicato in rete non era stato concepito per essere visto da un pubblico più ampio. Suicide Squad è ancora in fase di produzione, e avremo una campagna marketing con un grande lancio in futuro. La nostra presentazione di sabato era stata progettata per essere vista solo in quella sala, su quegli enormi schermi.

Ora, la Warner è l’unica che si è lamentata. La FOX non ha detto nulla riguardo il leak di Deadpool e di quanto mostrato di X-Men: Apocalypse anche se ovviamente non l’hanno presa bene. Dopotutto la Hall H contiene 6500 persone, pensare di perquisire tutti è ridicolo, e lo è ancora di più ipotizzare di non mostrare materiale o cambiare i rapporti con il Comic Con ed i fans che si fanno 22 ore di fila per entrare alla Hall H. No, non è un errore: 22 ore. Faccio anche notare che  di altri film della Warner Bros non è trapelato nulla di quanto mostrato. A meno di 24 ore da queste affermazioni ecco che la warner bros diffonde ufficialemte il video.

Green Lantern CorpsTra le altre notizie, quella del nuovo film di Batman (quando uscirà? bella domanda) con Affleck alla regia, riportata da siti americani e non al pannel, ma sopratto che il film su Lanterna Verde ha cambiato titolo e verrà incentrato sulle Lanterne Verdi, essenso diventato Green Lantern Corps. Il mio timore? Che sia una “copia” di Guardiani Della Galassia”.

In chiusura, il male incarnato, the Sminkiator… la FOX insomma (sul perchè di questi appellativi, torneremo…). Per quello che ci riguarda, come cinema, ovviamente si è parlato dei loro film sui mutanti, e sui Fantastici 4: iniziamo da quest’ultimo.

Il trailer mostrato è stato accolto da fischi. Un problema in più, quindi, a cui bisogna aggiungere la decisione di non prensetarlo in 3D. E questo è il meno!

Queste sono state due delle affermazioni del regista Josh “non dirigerò uno spin off di Star Wars” Trank.

Non va al Comic Con da quando aveva 15 anni c’erano troppi kolossal.
Non ha mai letto i fumetti di Fantastic Four perché andava a vedere film al posto di leggere fumetti, e così li ha conosciuti dopo aver visto i cartoni animati.

i fantastici 4Quindi la FOX ha affidato un film su un fumetto (e con un budget più che discreto deduco) ad un regista che non stima i kolossal, che non ha mai letto un fumetto e che basa tutto sull’adattamento a cartoni animati (e li ricordiamo quei cartoni animati). Bell’idea eh!

E nonostante tutto, i trailer pubblicati non sono poi malaccio eh! C’è di che sperare se non altro in un film gradevole e che non faccia rimpiangere i soldi del biglietto.

A risollevare la FOX da questa debacle (vedremo il mese prossimo le reazioni del box office americano, ma le premesse non sono buone…), ci hanno pensato i mutanti. Il panel di X Men Apocalypse ha confermato che sarà il primo film in cui non vedremo Wolverine. Io però continuo a sperarci. Pare certa invece la presenza di Gambit (Channing Tatum)

Sempre a proposito di Wolverine è stato confermato che il prossimo in solitaria, intitolato semplicemente Wolverine, sarà l’ultima volta per Hugh Jackman. La storia? Al momento si parla di un adattamento di Old Man Logan. Una storia che potrebbe essere problematica per la presenza di molti personaggi di cui la FOX non ha i diritti.

Sempre a proposito di addii al ruolo, il contratto di Jennifer Lawrence scade con Apocalypse e non è detto che rinnovi e falle sue parole sembra emergere che il rapporto con la FOX non sia dei migliori.

Vorrei che la Fox mi contattasse a riguardo e vedrò cosa ne penserò in quel momento. So che suona strano per molti fan. Io adoro fare questi film ma quando me lo chiederanno, se mi scapperà da vomitare rifiuterò. Se non accadrà, chiederò loro quanto mi pagheranno.

Quanto mostrato di X Men Apocalypse è stato abbastanza per creare hype, molto hype. Il primo mutante, una storia che parte dalla notte dei tempi ma soprattutto un mutante che li può controllare tutti. In pratica, un bel casino.

A salvare ulteriormente la situazione è arrivato infine l’eroe che non ti aspetti. O meglio che aspettavi ma che non pensavi potesse farlo: Deadpool. Anche nel suo caso il film uscirà tra un po’, ma è tra i più attesi dai fan, anche perchè cancella definitivamente l’orrore del Deadpool visto nel primo film su Wolverine.

O almeno lo cancellerà in parte (a quanto pare) visto che sarà consapevole di quel film, così come nel fumetto è consapepolve di essere un fumetto. Un trailer quello mostrato al Comic Con che ha costretto la FOX a proiettarlo una seconda volta dopo la prima standing ovation. Insomma parrebbe che per una volta non hanno sminchiato: la parola chiave è parrebbe.

Passiamo oltre. Una delle cose che mi fa particolarmente ridere è la richiesta di consigli sulle serie TV da vedere. Non perchè sia sciocco chiedere consigli, ma per il come. Alcuni esempi.

IndecisoL’indeciso: Attanagliato dal dubbio chiede soccorso. Cosa guardo prima? Questa e quella serie? Solo che il più delle volte è qualcosa tipo “Big Bang Theory o The Walking Dead?”. Tesoro, mi puoi spiegare come straminchia puoi aver dubbi tra due serie che solo così differenti? Che cazzo ti fumi, l’intera foresta jamaicana senza filtro?

HELPL’Onnivoro: Colui che ha visto ventordicimila serie TV. Non sa cosa vedere e chiede dopo aver sciorinato l’elenco delle serie viste (al cui termine della lettura son già passate dalle 3 alle 4 stagioni televisive). Figliuolo, prova a gustarti le serie e a capirle un attimo perchè se ti chiedessi qualcosa i quelle serie faresti come minimo scena muta. E quindi non ti hanno dato nulla, è come se non le avessi viste.

ConformistaLa Capra: Lo spettatore che per non sentirsi escluso (da cosa o chi, non è dato sapere) decide che deve vedere quello che è di tendenza, anche se non gli piace il genere, la storia o gli attori. Sono serie che tutti vedono e quindi devono essere belle. Poi magari incappa nella delusione più totale, perchè non gli piace e se ne rammarica, la trova noiosa, lenta, chiede quando migliora… oppure, ed è il top del top, non è sicuro che gli sia piaciuta.

PrecisoIl Preciso: Lo spettatore meno diverte dal punto di vista delle richieste, ma che strappa tuttavia un sorriso. Perso nella miriade delle offerte fa richieste mirate, vuole una serie di un specifica durata, con un preciso numero massimo di stagione. Il più estremo specifica anche il genere e/o il tema (famiglia, amici, avvventura…). Ed è al tempo stesso il più semplice e più difficile da accontentare.

Non si devono chiedere consigli o darne? Ovviamente no, ma è importante anche che si capisca una cosa, ovvero che una serie non vale l’altra. The Vampire Diaries può anche fare improvvisamente 30 milioni di ascolti, ma non sarà mai una serie che mi metterò a guardare: non è una serie che abbia attrattiva su di me. Così come, e sarà sicurmente un mio limite eh, quando vedo una serie elogiata senza sosta, la evito come la peste perchè sento puzza di bruciato. O come dico di solito “il merdometro mi va fuori scala”.

Vedete le serie TV come un vestito.  Deve star bene a voi, dove sentirvi a vostro agio ed essere nelle vostre corde, altrimenti è come se Giuliano Ferrara volesse mettersi il costume di Tyrion.

Tra le novità di questi giorni, c’è anche la temuta nuova sigla di Lupin III, quella cantata da Moreno. DJ, hit the music!

Sapete una cosa? Mi aspettavo molo di peggio. Non dico che sia un capolavoro, perchè non può compotere con la storica sigla, quella dell'”Orchestra Castellina-Pasi” (“chi lo sa che faccia ha, chi sa chi è tutti sanno che si chiama Lupin…”). Lascio a voi altri commenti.

Per chi fosse interessanto la nuova serie di Lupinn III andrà in onda il sabato in seconda serata dal 29 agosto e come potete capire dalle immagini della sigla (non molto in sincrono con la musica), sarà ambientata in Italia, “L’Italia violenta di Lupin” secondo il Corriere della Sera.

Infine voglio ringraziare i siti italiani che sono andati in trasferta a San Diego, in particolare il “Bad Network” dalle cui pagine o attinto a piene mani per news e foto (citandoli sempre come fonte). Un grazie quindi a Badtaste, BadTv e BadComics. Spero non vi siate offesi per la “razzia” fatta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...