#GameOfThrones – The dance of Dragons (S5E09) #GOT

L’episodio numero nove di ogni stagione di Game of Thrones segna sempre un momento topico per ogni fan. La morte di Ned Stark, la battaglia delle Acque Nere, il Red Wedding e l’assalto alla Barriera hanno creato in noi delle aspettative elevate e che puntualmente sono state deluse. La narrazione, eccezion fatta per la storyline di Meereen, è stata fin troppo approssimativa e scadente, e l’episodio in sé è sembrato una di quelle tristi soap opera sudamericane che si barcamenano tra una scena e l’altra senza mai arrivare a niente.
Vi aspetto sulla nostra pagina facebook e vi invito a seguire e ad aggiungere ai vostri preferiti la PAGINA e il SITO WEB della nostra affiliata Game of thrones – Italian fans.

maxresdefault

Sono un po’ a corto di parole riguardo a questo episodio, un po’ come riguardo alla stagione in toto. Presa episodio per episodio è stata abbastanza fiacca come stagione, a tratti bruttina da vedersi, ma quando manca solo il season finale è quasi obbligatorio fare un primo bilancio.. E la sola cosa che mi viene da pensare è che questa stagione sia andata oltre a ciò che la serie ci ha mostrato finora, dimostrando appunto che esistono cose ben più atroci del sangue che è stato versato nei precedenti frangenti. Più della violenza effettiva, in questo episodio – e in parte della stagione – ha trionfato la violenza psicologica.

Il focus è stato, fondamentalmente, sulle situazioni prese in esame già la scorsa settimana, ovvero quelle concernenti Jon Snow e Daenerys, ma dando spazio anche a fronti aperti e indecifrabili peggio del codice Da Vinci come Dorne. Inutile battere ancora sul chiodo della grande delusione legata a questa location da cui ci si aspettava molto di più, e dalla quale ancora una volta non giungono altro che politica e buonismo che, francamente, mi puzzano anche troppo di filler. Per non parlare delle Serpi della Sabbia.. Mi aspettavo che partisse un «Graxxie amiko, ti lovvo tantixximo 6 trpp il migliore, hai stile!!1!!1! Tv1kdb xsmpr!!1!!1!!1!1» quando Bronn ha lasciato la prigione.

Siamo ben distanti dall’alto livello del precedente episodio, non è necessario che sia io a dirlo, e a confermarlo è ancora una volta la storyline ambientata a Braavos. Nello scorso finale di stagione, vedere Arya imbarcarsi sulla nave che l’avrebbe condotta verso Braavos ci aveva riempiti di speranza, ma si è finora rivelato un buco nell’acqua. La storyline richiedeva sostanzialmente un’inversione di tendenza di Arya Stark, prevedeva forse che divenisse un po’ più mansueta, meno iraconda e più orientata verso l’obiettivo di diventare un’ombra o quasi, invece mantiene il suo solito caratteraccio, il suo atteggiamento al limite dell’odiosità e quell’insubordinazione che, evidentemente, Ja’qen non è stato in grado di reprimere. A rendere ancor più stomachevole la situazione già di per sé tutt’altro che gradevole (non so a voi, ma a me le situazioni che non progrediscono e non regrediscono annoiano) si aggiunge l’aspetto pedofilia – con annesso assassinio? Non l’ho capito bene – che ho considerato assolutamente superfluo e disgustoso. Okay, è Game of Thrones e non Settimo Cielo come ho detto io stesso, ma concedetemi di avere dei limiti – tuttavia umani – di cose che posso tollerare e cose che non posso assolutamente. Chissà se, nonostante il mio umano disgusto, ciò non potrebbe portare a qualcosa di diverso.. Ma detto fuori dai denti, amici miei, io sono un po’ stanca di aspettare e di pormi la stessa domanda a ogni episodio.

Tutta questa emotività è superflua, un qualcosa che in Game of Thrones non è mai stato così tanto contemplato.. Il ‘lavorare di fino’ e propinare cose subdole ed immorali si sta rivelando una presa in giro e un diversivo tutt’altro che piacevole a mio avviso.. Eccezion fatta per alcune situazioni in cui è fin troppo chiaro che non può esserci ‘positività’, è tutto un «dammi tre parole: sole cuore amore».. Ed è quasi triste vedere tutto questo buonismo trionfare anche in scenari come Meereen, dove il nostro Jorah è passato da ‘mainajorah’ a ‘staavedeèchenajorahsbucafora’, e in un gesto che ricorda più il Titanic che Game of Thrones conduce la sua amata verso la salvezza. Solo io ci ho visto una sorta di parodia di Shrek? Pensiamoci: Daenerys aka Fiona, Tyrion aka Gatto con gli stivali, Jorah aka Shrek, Daario aka Ciuchino.. Non per qualcosa eh, ma per la storia in sé e per il miracoloso salvataggio sotto forma di DragoDrogon. Anche qui mi aspettavo uno scontro più ben curato tra Immacolati e Figli dell’Arpia.. Qualcosa di più sensato del «’Ndo cojo cojo» che si è visto in quello che sembrava in tutto e per tutto una parodia de ‘Il Gladiatore’. Belli gli effetti speciali usati per Drogon – annessa alitata – e la dovizia di particolari, ma per il resto pollice verso su tutta la linea.

Pollice verso anche per Stannis no longer The Mannis, e per il fatto che abbia voluto ancora una volta affidarsi ai deliri religiosi di Melisandre.. Ma arrivare a bruciare viva sua figlia? La sua bambina? Perdonatemi, lo trovo fuori da ogni possibile logica, e sono sempre più confusa su chi tifare tra Baratheon e Bolton quando – e se – lo scontro avrà mai luogo.. Chiedere che non se ne salvi nemmeno uno capisco anche io che è chiedere davvero troppo, dal momento che nella sigla – strafiga – dovrebbero scrivere «Lasciate ogni speranza o voi che guardate».

Aspettative per il season finale? Io ho fatto un bel reset, ormai mi rendo conto di avere la stessa sorte di Jorah per le gioie, quindi taccio.. Anche perché se parlassi mi censurerebbero da qui alla fine dei tempi. Ma una piccola consolazione, per quanto magra, c’è: peggio di così, non credo che possa andare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...