#AgentsOfShield: Arrivano i Secret Warriors?

Il finale di stagione di Agents Of Shield ci ha portati ad una nuova situazione all’interno del team diretto da Coulson. Tra defezioni, sparizioni e ristrutturazione, il direttore ha consegnato a Skye un dossier riguardo alcuni inumani di interesse per l’agenzia.

Ai più attenti non è sfuggito il nome dato al dossier: caterpillars. Questo è un nome in codice che nel mondo Marvel cartaceo, la terra 616, indica un gruppo di supereroi ben preciso, quello dei Secret Warriors.

Secret Warriors

Non c’è niente che non farei per Nick Fury. Sembrava tutto così fantastico, così giusto all’inizio. Vieni con me… e salviamo il mondo. (Daisy Johnson)

Con queste parole, Daisy Johson (Quake, Skye nella serie TV) introduce il primo capitolo della saga dei Secret Warriors, le cui avventure sono state scritte da Jonathan Hickman e Brian Bendis con e i disegni di Stefano Caselli, Alessandro Vitti, Gianluca Giuliotta e Mirko Colak.

La Nascita
(Credits: Wikipedia)

La creazione del gruppo avviene dopo che Fury è stato estremesso dallo S.H.I.E.L.D. a seguito delle azioni in Guerra Segreta, dove Fury inviò un gruppo di Vendicatori in Latveria per fermare Lucia Von Bardas (a capo del paese dopo la caduta di Destino) la quale stava segretamente potenziando alcuni criminali di basso profilo per seminare il terrore sul suolo americano: un’azione, quella di Fury, non approvata dal governo e che prevedeva un cambio al potere in Latveria poiche la Von Bardas è appoggiate dagli Stati Uniti.

Indignato da questa decisione, recluta Capitan America, l’Uomo Ragno, Devil, Vedova Nera, Luke Cage, Wolverine e l’agente potenziato dello S.H.I.E.L.D. Daisy Johnson per tentare di far cadere personalmente il governo: ai Vendidatori verrà poi cancellata ogni memoria di questa missione. Un anno dopo, scatta la rappresaglia latveriana a New York, un attacco che lasciò Cage in coma.

Respinta l’offensiva con l’uccisione di Lucia Von Bardas per mano di Daisy, gli eroi vogliono delle risposte da Fury il quale confessa (tramite quello che si rivelerà essere un Life Model Decoy) di averli manipolati e cancellato loro dei ricordi. Fury lascia così lo S.H.I.E.L.D., sostituito da Maria Hill (che a sua volta cederà il posto a Tony Stark dopo Civil War).

Secret Invasion e l’Hydra

Dopo la guerra civile degli eroi, Fury scopre che alcuni Skrull si sono infiltrati sulla terra e decide così di prendere in mano dei vecchi dossier assieme a Daisy per cercare degli eroi particolari per due motivi:

  1. nessuno sa chi siano, né il governo, né lo S.H.I.E.L.D., né la stessa comunità supereroistica e neanche gli Skrull: solo Fury ne è al corrente;
  2. sono tutti figli di supereroi o supercriminali da cui hanno ereditato i loro personali poteri

Si tratta di Alexander Aaron, J.T. James, Yo-yo Rodriguez, Sebastian Druid e Jerry Sledge, mentre Layla Miller declina l’offerta educamente. Con l’attacco degli Skrull a New York, il team esce allo scoperto in aiuto agli eroi per poi sparire nel nulla tra lo stupore generale. Qualche mese dopo in una base di Chicago, Fury scopre che per tutti questi anni lo S.H.I.E.L.D. era stata manipolata dell’ HYDRA e parte all’attacco con i Secret Warriors.

Secret Warriors Team

Il Team

Se a capo della struttura vi è Nick Fury affiancato, alla Johnson viene affidata la squadra bianca composta dai seguenti elementi.

PhobosAlexander Aaron/Phobos. Figlio di Ares, membro dei Vendicatori ed ex-dio della guerra, è il più giovane della squadra che però in alcune occasioni dimostra una maggiore maturità rispetto ai suoi compagni di squadra. Dimostra doti di preveggenza ed è in grado di provocare ondate di terrore derivate dal suo retaggio Olimpico (è il  Dio della paura). Si definisce un pragmatico, è un genio tattico di prim’ordine ed un grande appassionato di Call of Duty.

SlingshotYo-yo Rodriguez/Slingshot. Portoricana, figliastra quindicenni del supercriminale Griffin, possiede poteri di ipervelocità. Combattente dalla grande agilità si avvale di un bastone di metallo durante le missioni: rimarrà ferita durante uno scontro contro Gorgon, che le taglierà entrambi gli avambracci. Viene portata d’urgenza in una delle basi segrete di Fury della West Coast verrà curata da dei medici-androidi che riusciranno a salvarla, tornerà in piena attività con due protesi molto avanzate.

Sebastian DruidSebastian Druid/Il Druido. Figlio di Anthony Ludgate Druid ovvero del Dottor Druido, ha ereditato dal padre le sue capacità magiche. Sebastian è in grado di usare solo alcuni incantesimi druidici legati alla natura, e non sarebbe quindi ancora sembra quindi ancora padroneggiare completamente il suo potere: inoltre non sembra aver ereditato alcun potere psichico dal padre. Per la sua scarsa utilità alla squadra verrà congedato da Fury ma fa tutto parte di un piano in quanto Sebastian sarà contattato da John Garrett e da questi addestrato fino ad ottenere un corpo atletico e un maggiore controllo dei propri poteri. Druido affiancherà Garrett in tutte le missioni segrete che questo dovrà compiere per supportare i Warriors.

HellfireJ.T. James/Hellfire. Pro-nipote di Phantom Rider, è un manipolatore magico di fuoco. Ha un enorme potenziale ed è considerato tra i possibili successori di Stephen Strange al titolo di Mago Supremo. È solito plasmare il fuoco nella forma di una catena che maneggia con grande maestria. È il classico “cattivo ragazzo”, a cui piace darsi un tono, un po’ sbruffone, anticonformista e contestatore. Tra tutti i membri del gruppo è quello che prova di più ad ottenere risposte da Fury andandogli contro e cercando di prenderlo in contropiede.

StoneWallJerry Sledge/Stonewall. Salvato dal carcere da Daisy Johnson, dove era detenuto per aver colpito un poliziotto, possiede una forza sovrumana e durante una missione contro una base dell’H.A.M.M.E.R ha dimostrato la capacità di aumentare le proprie dimensioni (durante la trasformazione la sua pelle sembra assumere un aspetto grigiastro). Ha  anche dimostrato la capacità di modificare la composizione della sua pelle, trasformandola in metallo dopo esser stato colpito dall’ascia di Ares. Suo padre si rivelerà essere Crusher Creel, cioè l’Uomo Assorbente.

Eden Fesi

Eden Fesi: Mutante australiano di origini aborigene, è stato scelto come sostituto di Yo-yo, infortunata dopo il loro primo scontro con Gorgon. Preso sotto l’ala protettiva del vecchio mutante Gateway per apprendere al meglio l’uso del suo potere (è un fortissimo teleporta) ha un’ambizione ben diversa dagli altri: diventare un chitarrista di Heavy metal. Difatti considera il chitarrista Randy Rhoads la sua droga.

Le altre squadre sono la squadra grigia, capitanata dal Michael Fury, figlio illeggitimo di Nick, composta da Sandra Murphy (Mazza di Aeshma), Bryan Cole (Organismo cibernetico), Carlos Ayala (Telecinesi), Red Webo (Motore di creazione), Jenny Monroe (Controllo temporale), Malcom Monroe (Controllo temporale), Lynn Richards: (Assorbimento energia), Robert Martin (Costruttore organico) e la squadra nera con Alexander Pierce composta da Bobby Gomorra (Amuleto di Abbadon), Aaron Downing (Macchina ombra), Ellis Love (Telepate), Ben Huth (Volo), Ahmed Noor (Distruzione atomi), Cornell Gray (Cervello parassita) e Lauren Wolfe (Polimorfo).

La Trasposizione

Difficile dire come verrà creato effettivamente il team. Possiamo immaginare una ricerca a tappeto da parte di Skye sopratttuo nelle prime puntatate, parallelamente alla ricerca di Simmons (altro grande punto interrogativo), però già seguendo la storia nel grande disegno del universo marvel si possono avere alcune idee. Probabile che Anche Ant Man giochi un ruolo in qualche modo, sicuramente la cosa coinvolgerà anche Civil War.

Mi incuriosisce la figura di Druido, perchè un po’ mi ricorda Ward. Tuttavia l’aspetto della magia deve ancora entrare nel MCU anche se non dovrebbe mancare molto (al più tardi sarà con Doctor Strange). La figura di Eden Fisi può ricordare quella del compianto (non da me) Gordon, quindi aspettiamoci nuovi Inumani con poteri simili… dopotutto è anche possibile che gli stessi poteri del team cartaceo vengano affidati a Inumani nella versione TV.

Insomma, la terza stagione di Agents Of S.H.I.E.L.D. si preannuncia già ricca di possibili novità. E magari i Secret Warriors sono “solamente” un passo verso la Avengers Academy…

Un pensiero su “#AgentsOfShield: Arrivano i Secret Warriors?

  1. Pingback: #AgentsOfSHIELD – Purpose in the Machine (S03E02) | TV And Comics

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...