#DareDevil – Speak Of The Devil (S01E09)

Fisk rafforza la sua presa su Hell’s Kitchen e rendere ancora più difficile incastrarlo per le proprie azioni. Matt nel frattempo deve fare i conti con i propri demoni…

DareDevil

Tra Nobu e Fisk i rapporti non sono propriamente buoni, anzi. Certo la question Black Sky non aiuta in questo senso, ma non è l’unica cosa che appesantisce la questione: Nobu, come abbiamo già visto ha degli interessi immobiliari ad Hell’s Kitchen, nella specifico un’isolato, quello dove sorge il condominio della signora Cardenas.

Fisk gli offre così due opzioni: o la prende con calma ed aspetta che si risolva la questione riguardante quel palazzo, o si prende un altro isolato, visto che non gli ha mai promesso quello in particolare. Il nipponico replica che vuole quello per dei motivi precisi aggiungendo che anche lui ha delle persone a cui rispondere.

Wilson coglie l’occasione per fargli presente che hanno un problema in comune, l’eoroe mascherato, la cui eliminazione gioverebbe ad ambo le parti e potrebbe anche aiutare l’acquisizione di quel palazzo tanto desiderato: l’unico problema è che per affrontare il Diavolo di Hell’s Kitchen ci vuole qualcuno con delle capacità particolari. Fortunatamente, Nobu conosoce qualcuno adatto al compito.

DareDevil - S01E09

Allo studio Murdock 6 Nelson (dove è arrivata, unica nota positiva sino ad ora) la targa da appendere fuori ma ovviamente sono più dediti a capire come agire contro Fiisk ora che questi è uscito allo scoperto. Si cerca un collegamentp tra le mille ditte di facciata nate dalla Union Allied facenti ora capo alla Global Confed.

Scava scava, alla fine lo si trova grazie alle licenze edili dove scoprono che i due aggressori di Karen lavorano per una di queste ditte. Un po’ alla volta, si scopre anche che Tully, il palazzinaro, ha venduto le  sue proprietà a Fisk ed ora è su di un isola dove non c’è estradizione… insomma un vicolo cieco, ma Matt non demordo e decide di incontrare Vanessa, convinto che la ragazza di Fisk possa dargli più o meno indirettamente quelche indizio su come incastrarlo.

Giunto alla sua galleria d’arte, Matt si fa consigliare qualche opera da mettere nel suo appartamento che dagli ospiti viene giudicato un po’ troppo spoglio.

DareDevil - S01E09 (1)

I due parlano tranquillamente, lei offre non pochi consigli e gli propone un quadro tutto sulle tonalità del rosso, ma Matt non sembra convinto, e le chiede  del suo uomo… e proprio in quel momento arriva Fisk, i due si presentano e poco dopo Murdock se ne va non potende restare in presenza di colui che è un avversario legale.

Lasciata la galleria, Matt torna (come aveva già fatto precedentemente) a far visita al suo prete confessore a cui confida quanto fatto e di come voglia fermare quell’uomo (sempre senza fare nomi) che lui considera il diavolo, del suo desiderio di ucciderlo, e di come sia combattuto sulla scelta da fare.

DareDevil - S01E09 (2)

Tornato allo studio legale, Matt dice di non aver scoperto nulla con la visita a Vanessa ed in quel momento giunge una telefonata che scompiglia tutto le carte: la signora Cardenas, resposnabile di aver unito i conodmini per non cerere a Fisk (che tra l’altro ha pure uamentato l’affitto) è stata uccisa. Stando a quanto riferisce il poliziotto, si è trattato di un caso di rapina finita male, compiuta da un tossico che si era visto più volte in quel palazzo.

Un pericolo, quello della presenza di tossicodipendenti, che aveva spinto, stando ai legali di Tully, gli operai a non completare le opere di ristrutturazione temendo per la propria incolumità. Foggy e Karen sembrano credere ora a queesta possibilità, ma Matt dice che sembra una strana coincidenza, magari è stata montata ad arte questa faccenda: e mentre Karen e Foggy restano a bere al bar, Matt, dopo aver sentito l’ennesima dichiarazione di intenteti di Fisk, si mette alla ricerca del colpevole dell’omicidio.

Dopo aver picchiato diversi spacciatori, raggiunge un tossico che dopo confessa di aver compiuto il delitto ma di esser stato costretto a farlo da qualcuno che sta dalle parti del moro 81: dopo avergli ordinato di costituirsi al 15° distretto, Matt si reca al porto.

DareDevil - S01E09 (3)

Nel magazzino al molo, trova i piani riguardanti la città di Nobu, il quale ovviamente lo attendeva lì per toglierlo di mezzo, risolvendo così i problemi. Lo scontro non è un passeggiata per Matt che le prende più che darle. Nobu, riconosce comunque che ha davanti un degno avversario, allenato da un uomo che gli ha insegnato molto sul suo stile di lotta.

Nobu lo ferisce seriamente più volte su tutto il corpo, ma la fortuna (e l’astuzia) non sono dalla sua parte dal momento che colpisce con la sua arma delle taniche di benzina vicino al pareete contro cui poco dopo Matt lo fa impattare, intontendolo quel poco che basta per colpire un lampadario con proprio bastone: le scintilel che si generano danno fuoco alla benzina e Nobu inizia a prendere fuoco.

DareDevil - S01E09 (4)

Mentre lui è a terra ecco che dall’ombra emerge Fisk rivalndo che era tutto parte di un piano: certo in un mondo perfetto si sarebbero eleiminati a vincenda, ma non sempre le cose vanno come si vuole. Wilson attacca violentemente Matt fino a quasi fargli perdere i sensi: lasciando la stanza, dice a Wesley di ucciderlo ma con un ultimo scattto, Matt scappa lanciandosi dalla finestra e finendo in acqua.

Fisk dice di iniziare a dargli la caccia sparando a visto se necessario: quanto a Nobu, che continui a bruciare.

DareDevil - S01E09 (5)

Nelson intanto è arrivato a casa di Matt, ubriaco, per spingerlo ad agire contro Fisk in maniera ancora più decisa: sentendo dei rumori usa un secondo ingresso. Armatosi del bastone guida dell’amico, minaccia di colpire chiunque sia nella stanza e si trova faccia afaccia con il vigilante mascherato, che crolla ai suo piedi: Foggy sta per chiamare il 911 ma quando il volto dell’uomo  terra viene illuminato riattacca, sconvolto dal fatto che sia proprio Matt.

DareDevil - S01E09 (6)

TRIVIA

La Mano: Il look di Nobu quando affronta Matt, è quello dei membri del Clan della Mano, un’antica setta di guerrieri ninja giapponesi  con cui Matt si è scontrato più volte nei fumetti (divenendone anche il capo in un’occasione).

COMMENTO

Una puntata di relativa calma, se possiamo definire così un episodio dove Fisk colpisce duramente, non solo in maniera figurata, Matt. L’omicidio della Cardenas, il mandargli contro Nobu (ed il clan della Mano) e poi picchiarlo duramente.

Molto strana la presenza di così tante guardie armate alla galleria di Vanessa. Capisco il voler proteggere la donna, ma (la butto lì eh…) non è che anche Vanessa nasconde qualcosa per conto di Fisk? Fisk, che si rivela essere degno di Frank Underwood per come progetta le proprie azioni e sfrutta le alleanze create: Wilson punta al dominio totale della malavita cittadina, e dopo aver assoggettato i russi oa sembra pronto a faer lo stesso con la Yakuza. Non credo che la Triade sarà così facile da conquistare, anzi, però c’è evidentemente uno schema.

Ora che Foggy ha scoperto il grande segreto di Matt sarà interessante vedere come reagità e quali reazioni provocherà questo: come minimo i due litigheranno, magari potrebbe dirlo anche a Karen…vedremo. Quanto a Karen, son certo che nasconde qualcosa di grosso, o come minimo rilevante per la storia.

Elogiare D’onofrio e Fisk è come parlare bene del Pinguino in Gotham: è scontato e fin troppo facile, quindi preferisco evitare.