#Supernatural -The Prisoner (S10E22) #Spn

Nel rush finale Supernatural si sveglia ed improvvisamente torna ai vecchi fasti.
Prima di passare alla recensione, vi invito a passare dalla nostra Pagina Facebook e dalle nostre affiliate che ringraziamo con tutto il cuore Supernatural ~ Italia e Supernatural Italia.

5-Supernatural-Season-10-Episode-1-S10E1-title-card-600x337

Ho passato la maggior parte dell’episodio a domandarmi il motivo per cui negli ultimi episodi di una stagione, gli autori improvvisamente tendano a risvegliarsi e a catturare nuovamente l’interesse dello spettatore.
Questo, ahimè, accade ormai da almeno tre stagioni e sinceramente non comprendo in alcun modo il perché le idee sviluppate per un paio di episodi, non possano essere inserite in maniera differente nell’arco della storia dell’intera stagione.
Ammettiamolo…questa stagione, esclusi i primi episodi e qualche piccola chicca, ha abbastanza deluso le aspettative di noi fan.
Abituati al meglio (Kripke *faccina sognante* ) ci siamo ritrovati ad osservare qualcosa che di Supernatural aveva solo un vago accenno.
Personaggi caratterizzati male.
Caratteri cambiati.
Storyline con diverse lacune e buchi narrativi non indifferenti.
Sono dell’idea che un vero fan della serie, sia in grado di essere obbiettivo e di comprendere quando la propria serie tv stia toccando il fondo.
Per cui mi scuso in anticipo se durante le varie recensioni sono stata troppo dura, ma non sono il tipo che indora la pillola per indurre ad accusare meglio il colpo.

Come ho detto in precedenza questo episodio ha abbastanza ribaltato le carte in tavola per l’intera stagione.
Cominciamo con il parlare della morte di Charlie.
Inutile dire che non mi sono ancora ripresa dall’avvenimento ed il fatto che Charlie se ne sia andata in un modo tanto tremendo provoca in me un profondo fastidio.
Ho odiato Sam.
Ho odiato Castiel.
Ho compreso Dean al 100%.
Storcete il naso, imprecate ma ho tifato per Dean durante tutto l’episodio.
E non basteranno di certo gli occhioni lucidi di Sam e le sue parole di scuse a farmi dimenticare che la colpa è solo sua e della disattenzione di Castiel.
Fermiamoci un attimo a pensare.
Castiel è a pieni poteri e non è stato in grado di rintracciare Charlie?
Perché?
Insomma non era protetta da simboli enochiani quindi era facilmente rintracciabile ai suoi radar.
Perché non l’ha seguita? Andiamo!
E Sam?
Sam pensava davvero che tentare di uccidere Crowley fosse la strada migliore?
Ha cagato fuori dal vaso e ne ha pagato le conseguenze.
Diciamocelo chiaro e tondo…Sam Winchester non ne sta azzeccando una da parecchio tempo! E’ come un bambino viziato che piagnucola e sbatte i piedini per ottenere quello che desidera.
Ha accusato Crowley di essere la causa di ogni loro male, mentre in realtà sembra aver dimenticato di essere in parte responsabile di ogni casino avvenuto nella storia di Dean.
Carissimo Sam, vogliamo ricordare al mondo chi ha spalancato le porte della gabbia di Lucifero?
Oppure chi ha preferito un demone al proprio fratello?
Chi più di una volta si è allontanato dalla famiglia?
C’entra Crowley oppure sono state tutte tue magnifiche decisioni?
E Castiel?
Spero che le botte di Dean servano a dare una svegliata al personaggio perché da angelo con i controcazzi si è trasformato in una sorta di My Little Pony.
Ho apprezzato particolarmente la scena del pestaggio ad opera di Dean, un chiaro e semplice riferimento alla scena della quinta stagione solo con le parti invertite.
Castiel teme per Dean e sono d’accordo, ma giudicare ogni sua singola azione e dare la colpa al Marchio è eccessivo e alquanto stupido.
Ha ucciso gli Styne.
Ok.
E dove starebbe il grande problema? Non ha ucciso un gruppo di poveri innocenti per il solo gusto di farlo, ha ucciso una banda di veri e propri mostri assetati di sangue e potere.
Non lo ha sempre fatto? Insomma…cosa è cambiato sostanzialmente, a parte il fatto che Dean ha smesso di farsi seghe mentali?
E’ esattamente questo che non riesco a comprendere dell’ottica di Sam e Castiel: cosa vedono di tanto differente?
Dean è sempre Dean.
Meno disposto al dialogo è più deciso, ma pur sempre Dean.
E francamente in questo modo mi piace ancora di più.
E’ cazzuto e sicuro delle sue scelte, ha smesso di piangersi addosso e combatte: che problema c’è?!?
Dean Winchester non è mai stato un personaggio facile ed ora lo è ancora meno del solito.
Ma questo non è necessariamente un fattore negativo dal mio punto di vista.
Abbiamo assistito a cambiamenti radicali e la morte di Charlie non ha fatto altro che dare lui la spinta per tornare a combattere.
Ha capito che quello è il suo Destino e che non vuole più sottrarsi.
Gliene possiamo fare una colpa?
Così come…possiamo fare lui una colpa per l’uccisione degli Styne?
Non credo. Abbiamo desiderato tutti la loro dipartita e ho esultato nel momento in cui ha compiuto la mattanza.
Il fatto che abbia pestato Castiel mi ha fatto comprendere quanto lui stesso al momento non si consideri un mostro.
Ora voglio solo vedere quando capirà che Rowena sta collaborando con Sam.
Le parole dette al fratello sono state durissime…ma possiamo biasimarlo?
In fin dei conti…Sam quanti cavolo di casini ha combinato ai suoi danni?
E per finire passiamo a Crowley.
Crowley che negli ultimi tempi abbiamo visto divenire l’ombra di se stesso, un cavaliere servente per Rowena e una persona completamente differente da quella che è sempre stata.
Ma in questo episodio abbiamo assistito al ritorno di Crowley.
Del vero Crowley.
E lo dobbiamo alla stupidità di Sam e al suo stupido patto con Rowena.
Crow ha capito che Sam non ha parlato a Dean del patto e quanto ci metterà a farglielo sapere?
Ora come ora il nostro piccolo Sammy ha scatenato qualcosa che difficilmente sarà in grado di tenere a freno e non ho idea di come reagirà Dean nello scoprire anche questo piccolo segretuccio di Sam.
Cosa ci dobbiamo aspettare dal finale?
Francamente non ne ho idea.
Visto il promo ritengo non sarà nulla di positivo, ma sono curiosa di osservare come gestiranno la faccenda di Rowena e di Crowley.
E soprattutto di come gestiranno Dean.

Concludo con una piccola nota per Jared.
A quanto ho compreso il nostro Moose non sta molto bene e ritengo sia doveroso inviargli un mega-abbraccio di sostegno!
Jared, siamo tutti con te!
#AlwaysKeepFighting!

Detto questo diamo appuntamento alla settimana prossima per la season finale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...