#Vikings – The Dead (S3E10) #SeasonFinale

L’attesa è finita, e con lei anche questa stagione un po’ controversa di Vikings!
Non mi dilungo oltre nei preamboli o nelle introduzioni, voglio limitarmi ad un sentito e sincero GRAZIE alla nostra affiliata Vikings – Italian fans (che potete seguire sia su Facebook che su SITO WEB) per lo spazio ed il supporto che mi ha concesso.. E per la fiducia, visto che questa per me era la prima stagione ‘da writer’ su questa serie. Grazie davvero!

Vikings-3x10-3

E dunque, ci siamo.. Siamo arrivati al capolinea di questa terza stagione di Vikings. Stagione un po’ controversa, forse un po’ troppo compressa e dispersiva al tempo stesso. Sono stati fatti molti errori, questo non può essere negato, e ho personalmente trovato che abbia perso un po’ di mordente rispetto alle precedenti due stagioni. Anche il fattore più truculento è venuto meno.. Nella prima stagione abbiamo avuto il sacrificio umano agli Dèi nel tempio di Uppsala, nella seconda stagione abbiamo avuto la crocefissione di Athelstan e l’aquila di sangue su Borg.. In questa stagione siamo stati molto carenti da questo punto di vista. In aggiunta, credo che si sia andati nella direzione sbagliata per quanto concerne lo stupire gli spettatori: che lo spettatore ama essere sorpreso è una verità inopinabile almeno quanto lo è il fatto che non ami essere preso in giro. E per quanto mi concerne, ritengo che in questa stagione – soprattutto nell’ultima parte – siamo stati presi in giro.

Non fraintendetemi: sono la prima ad essere felice del fatto che siano tutti sani e salvi.. Ma il prezzo da pagare per quella salvezza, ovvero la credibilità della gestione della stessa, lo considero eccessivamente alto. Athelstan è stato ucciso da un banalissimo colpo alla testa, ma di contro abbiamo un Bjorn che sopravvive a due frecce conficcate nella schiena, un Rollo che sopravvive ad un volo di svariati metri ed un Ragnar che sopravvive miracolosamente ad una delle emorragie interne più devastanti della storia umana. Non sono persona atta a puntare il dito, ma in questo caso credo sia inevitabile farlo: come tanti altri, mi sono sentita presa in giro per il modo in cui queste cose sono state gestite. Ribadisco la mia contentezza al fatto che siano vivi, ma mi sento anche in dovere di scollarmi di dosso fanatismi che non mi appartengono e rimarcare la poca attendibilità – e  di conseguenza un filo di amarezza – per questa cosa.

Addentrandoci specificatamente nell’episodio posso definirmi soddisfatta per alcune cose e un po’ in disappunto per altre. Mi sono piaciute, ad esempio, le reazioni alla ‘morte’ di Ragnar.. Serviva una conferma al fatto che Lagertha fosse ancora innamorata di lui? Per me, no. Lo è sempre stata, lo è, e sempre lo sarà.. Floki è tornato invece a fare breccia nel mio povero piccolo cuoricino con quelle parole, che riassumono alla perfezione il rapporto tra loro due. Mi ha strappato una mezza risata il ’50 sfumature di Oddone’.. Ma dai, era necessario? Ci mancava solo che a quella povera crista dicesse “Non morderti il labbro” o “Non alzare gli occhi al cielo”.. Superfluo, inutile, bocciatissimo!

Mi è piaciuto il modo in cui si è preparata l’ascesa di Bjorn.. Personalmente, credo che come personaggio potrebbe rendere molto, molto meglio di Ragnar.. Più affidabile, più focalizzato.. E senza amici troppo cattolici che possano avvelenargli la mente. Perché sostanzialmente Floki ha maledettamente ragione su questo: anche se non volutamente, Athelstan ha avvelenato la mente di Ragnar.. O meglio: Ragnar ha lasciato che il credo di Athelstan gli avvelenasse la mente. Perché dopotutto non si può colpevolizzare Athelstan per essere stato semplicemente sé stesso, e trovo abbastanza triste che l’ultima parola della stagione, uscita dalla bocca di Ragnar, sia stata proprio ‘Athelstan’, come se fosse lui il fulcro di tutto.

Soffermandoci proprio su Ragnar, direi che la mia intuizione è stata parzialmente esatta (di concerto a quella di Alstar, fedele lettore, che aveva ipotizzato quanto accaduto): la profezia del Veggente si è concretizzata a mezzo di ‘cavallo di Troia’ (o Drakkar funebre di Kattegat se preferite).. Tuttavia, ancora adesso sono poco propensa a credere che la supposta conversione cristiana di Ragnar sia unicamente una scelta strategica.. Credo che un fondo di verità ci sia, e che realmente speri di potersi ricongiungere ad Athelstan dopo la morte (pazzo! Vattene nel Valhalla e aspetta Lagertha per avere il vostro ‘per sempre’ e lascia Athelstan nel suo paradiso, che non è cosa tua). Politicamente, come scelta avrà le sue ripercussioni come già ci è stato anticipato da Kalf: sia in caso di strategia che di reale fede, Ragnar ha perso credibilità con la scelta battesimale, e dovrà in qualche modo risponderne suppongo.

Per certi versi, ci lasciamo di nuovo come ci lasciammo nella prima stagione fondamentalmente: con Rollo chiamato ancora una volta a decidere se stare con suo fratello o mettersi contro di lui.. Tralasciando che sul piatto questa volta c’è molto di più del semplice riscatto offertogli da Borg, credo che ora Rollo sia in qualche modo arrabbiato, che si senta raggirato ancora una volta dal glorioso Ragnar che lo ha trattato come la sua marionetta senza nemmeno riservargli la cortesia di metterlo a parte del suo piano. Tutto ciò unito alla prospettiva di diventare Duca e consorte della figlia di Sua Altezza Imperiale non è del tutto uno schifo, suvvia! Permane tuttavia un dubbio: qualora Rollo accettasse senza condizione alcuna l’offerta dei franchi, se davvero tornasse a combattere contro la sua gente, potrà ancora ritenersi migliore di Ragnar? Non cambierebbe poi molto per lui, solo il burattinaio.. E devo ammettere che è stato quasi deprimente vederlo fare la scimmietta ammaestrata davanti ai franchi.. Per non parlare del sorriso Durban’s e gli occhioni a cuoricino mentre la principessa Gisla gli scaricava addosso badilate di sterco!

Ma a prescindere da tutto questo, diamo a Cesare quel che è di Cesare: l’episodio è stato assolutamente meraviglioso! Non c’è stata una sola scena che non mi sia piaciuta o che mi abbia fatto storcere il naso.. E devo dire di essermi esageratamente esaltata nella scena del corteo funebre.. Per le sue sonorità, per la riproduzione.. L’ho adorata da impazzire! Unica ‘pecca’ dell’episodio: mi dispiace non poter immaginare neanche lontanamente come finirà tra Floki e Helga. A parte questo.. Che l’attesa per la quarta stagione abbia ufficialmente inizio, fellas!
Non mi è rimasto molto altro da dire a questo punto, se non un gigantesco grazie a tutte le persone che mi hanno supportata e sopportata in queste settimane leggendo e commentando le mie recensioni.. Se gli Dèi non hanno altro in mente, ci ritroveremo sicuramente l’anno prossimo per le recensioni della quarta stagione, ma non disperate! Seguite la nostra affiliata e la nostra pagina facebook per avere tutti gli aggiornamenti su ciò che ci aspetta nel 2016! Un abbraccio gigantesco a tutti!

Un pensiero su “#Vikings – The Dead (S3E10) #SeasonFinale

  1. Bel commento! Faccio solo una correzione, e una curiosità storica:

    Athelstan riceve un colpo d’accetta alla gola, non in testa. Cosa che stabilisce decisamente la morte, a differenza di una caduta da tanti metri in acqua, 2 dardi sulla schiena, e una caduta tale di Ragnar. Vero che sono tutte e 3 ferite gravi, ma ho visto esseri umani sopravvivere all’impossibile, e queste non sono le peggiori.

    Ma la curiosità storica invece, é che veramente un capo Vichingo fece questo gioco della sepoltura cristiana! Non era Ragnar, e non venne fatto a Parigi (almeno non ricordo ma non mi pare), ma fu un ‘cavallo di Troia’ che accadde seriamente. Plauso al regista per aver pensato di inserirla in Vikings, prendendo dalla storia, anziché inventarsela di sana pianta🙂

    Cominciamo la lunga attesa per la quarta :(…

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...