#TheFlash – Tricksters (S01E17)

L’imitatore di un criminale da tempo in carcere inizia a colpire Central City, ma c’è dell’altro in ballo. Ed il passato di Wells emerge mentre la Barry si fida sempre meno di lui…

the-flash…e non dimenticate di visitare le nostre affiliata,  Arrow e The Flash Italia e Serie TV la nostra droga!

In una tranquilla mattina, una di quelle mattine in cui i genitori porta i bambini al parco a giocare ed il sole splende alto, d’improvviso iniziano a scendere dal cielo dei piccoli pacchetti legati a dei paracaduti. Tanto stupore e tanta gioia però durano poco, perchè appena toccano terra…BOOM!

E mentre Barry corre a salvare i passanti, un video messaggio viene diffuso da parte di criminale, noto come The Trickster…

The Flash - S01E17

In realtà è però un imitatore, perchè il vero Trickster, James Jesse, è in carcere da anni, confinato ina cella di sicurezza (ovviamente ad Iron Heights) degna di un Hannibal Lechter. Barry e Joe gli fanno visita per cercare una traccia che li conduca all’imitatore ed il criminale è intenzioanto a collaborare giudicandolo un affronto al suo genio: per questo manda i due peesso il suo rifugio dove però vengono accolti da una bomba… e trovano il magazzino vuoto.

Il piano dell’imitatore è svelato da un altro videomessaggio con il quale annuncia alla città di essere in possesso di una bomba in grado di radere al suolo la città ma poichè vuole divertirsi, comunica la posizione (approssimativa) dell’ordigno.

Anche in questo caso è una trappola. Della bomba non c’è traccia, ma Barry si ostina a cercarla nonostante Wells gli dica di lasciar perdere (la sfiducia verso di lui è tanta da parte del nostro speedster) e così James Jesse evade con l’aiuto dell’imitatore, portandosi appresso un ostaggio: il padre di Barry.

The Flash - S01E17 (1)

Il piano del vero Trickster è andato a buon fine dunque, e la polizia nel frattempo ha identificato l’imitatore, Axel Walker. Tra i due c’è stata una fitta corrispondenzanegli anni ed il motivo per cui Jesse lo ha scelto è semplice: è il padre del ragazzo.

Il passo successivo per i due criminali è ovviamente la vendetta, con un po’ di soldi raccolti nel frattempo. Travestendosi da camerieri si recano ad una raccolta fondi per la rielezione del sindaco, e per convincere i partecipanti, tra cui Iris in veste di giornalista, a consegnare tutti i soldi a loro avvelenano lo champagna che servono con del mercurio: se vogliono l’antidoto, hanno un’ora di tempo per far trasferire i soldi. Se provano a chiamare il 911 si passerà però dall’avvelenamento da mercurio a quello da piombo.

Iris è però più furba e chiama il padre, che si  trova agli S.T.A.R. Labs per scoprire dove siano i criminali, e così entra in azione The Flash, evenzienza a cui però Jesse aveva pensato. Per questo aveva creato un dispositivo esplosivo che il secodno Tricksterriesce a mettere al polso di Barry e che viene attivato se si tenta la rimozione: se The Flash correrà a meno di una certa velocità.. BOOM!

The Flash - S01E17 (2)

Guidato in remoto da Wells, di cui decide di fidarsi su consiglio di Joe, riesce a liberarsene usando la Speed Force, ovvero correndo ad una velocità tale che gli permette di passare attraverso gfli oggetti lasciando così la bomba dall’altra parte.

Torna così alla raccolta fondi dove somministra il vaccino preparato dagli STAR Labs ai presenti per consegnare così i cattivi alla giustizia , facendosi dire anche dove sia tenuto in ostaggio il padre, che viene liberato nonostante sia in una trappola: aprendo la porta, dei coltelli cadono sulla sedia dove è legato.

Il padre di Barry viene portato agli STAR Labs dove incontra il team Flash ringraziando tutti per quello che stanno facendo, incluso Wells.

The Flash - S01E17 (3)

A fine giornata, Joe convoca Eddie al laboratorio di Barry dicendogli che c’è bisogno del suo aiuto riguardo Iris, la quale sta cercando di capire cosa sia successo al suo mentore. Qui Barry rivela la sua identità di Flash al detective e concordano una storia secondo cui è scappato in Brasile ed è coinvolta una ragazza.

The Flash - S01E17 (4)

Nel passato vediamo quello che è davvero accaduto con Eobard Thawne quando arrivò a casa di Barry per ucciderlo.

La lotta intrapresa tra lui e Barry ha prosciugato l’energia necessaria per fare ritorno al suo tempo e così Thawne si trova bloccato nel passato, per sempre. c’è però un particolare nel suo aspetto: non è Wells!

The Flash - S01E17 (6)Inizia così a pedinare il vero Wells arrivando a causare l’incidente mortale in cui la moglie, Tess Morgan morirà. Harrison sopravvive e Eaobard lo confronta rivelando il futuro: nel 2020 i suoi studi avranno successo ma lui ha bisogno di quei risultati prima di allora per tornare alla sua linea temporale.

Estrae un congegno con due cavi: una estremità viene colelgata a Wells, l’altra a Thawne che così ne prende le sembianze, uccidendo il vero Harrison e sostituendosi così a lui.

The Flash - S01E17 (5)

Quando la polizia giunge sul luogo dell’incidente, lui finge di uscire dalla macchina, ferito e si presenta come Harrison Wells…

TRIVIA

Trickster: Il Trickster originale è un tipico burlone e truffatore la cui occupazione preferita è il danneggiamento dei suoi avversari, come Flash, con oggetti come orsacchiotti esplosivi. Il suo alter ego è “Jesse James”, uno pseudonimo che utilizzò per rimpiazzare la sua vera identità, “Giovanni Giuseppe”. Era un acrobata da circo che decise di diventare un criminale proprio come il suo omonimo Jesse James. Creò delle scarpe che gli permettevano di camminare sull’aria e altri gadget pericolosi per i suoi crimini. Si scontrò numerose volte contro Barry Allen, il secondo Flash.

Mentre il primo Trickster lavorava per l’F.B.I., il giovane Axel Walker rubò tutti i gadget e le scarpe di Jesse James e divenne il nuovo Trickster. Si unì al Network di Blacksmith e distrusse i file di Goldface e Hunter Zolomon per lei. Gli furono dati anche alcuni nuovi “giocattoli” in aggiunta a quelli classici di Jesse. Dopo la sconfitta di Blacksmith, fu invitato ad unirsi ai nuovi Nemici guidati da Capitan Cold, e non poté che accettare. Rimase in questa squadra finché i nuovi Nemici non tentarono di assassinare Cold. Mentre i due Trickster si combatterono Top restituì a Jesse la sua memoria. Il Trickster originale quindi sconfisse il suo successore e gli disse di non diventare di nuovo Trickster.

Trickster(Credits: Wikipedia)

Mark Hamill: L’attore riprende il ruolo di Trickster interpretato nella prima serie su Flash.

Bellows: Vito D’Ambrosio qui intepreta il sindaco Bellows, ma nella serie originale era un poliziotto con lo stesso nome del sindaco.

Star Wars: James Jesse rivela ad Axel di esserne il padre usando la famosa frase di Star Wars “Sono tuo padre”.

COMMENTO

Puntata divertente da un certo punto di vista, come il vario citazionismo, dalla serie originale a Star Wars fino a “Il Silenzio degli Innocenti”. E volendo, pure Fringe.

Al tempo stesso è stata destabilizzante per aver mostrato che non abbiamo a che fare con il vero Wells, ma con un impostore che ne ha assunto l’identità e le sembianze: speriamo di vedere altri flashback in merito, magari con qualche visione del futuro…

A dire il vro un assaggio del futuro lo avremo a breve, stando a Serie TV: la puntata di questa settimana di Arrow (S03E18, in onda stanotte) è successiva alal prossima di The Flash che andrà in onda il 14 aprile (All Star Team Up, S01E18). Chissà che non ci siano incasinamenti di trame…

A proposito della prossima puntata: potrebbero essere le basi dello spin off che vedremo l’anno prossimo ed il cui cast si sta caricando sempre di più di nomi ed eroi di un certo peso. Uno show in bilico tra figata e “clusterfuck”, insomma.

A proposito del trickster. L’originale è un esempio di quanto cose brutte c’erano negli anni 90 (vedendole ora), la nuova versioen ricorda un po’ Il Comico di Watchmen (nel film intepretato da Jeffrey Dean Morgan), se non altr per la maschera. Ad ogni modo Hamill è da legiare per la sua interpretazione “lecteriana” del Trickster in questa puntata, una spanna sopra a tutti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...